Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Oriainforma numero 0

536 views

Published on

http://www.oria.info/

Published in: News & Politics, Business
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Oriainforma numero 0

  1. 1. N° 0 - Maggio 2009 - in attesa di registrazione w w w . co m u n e . o r i a . b r . it NASCE ORIA INFORMA A me Sindaco il compito di presentarvi questa nuova esperienza di comunicazione pubblica della nostra città. Il giornale che avete tra le mani è un informatore comunale pensato come luogo di confronto, dove tutti (associazioni, operatori sociali ed economici, giovani, donne, Cresce ancora la percentuale di raccolta professionisti) potranno individuare spazi di partecipazione. differenziata nella città di Oria. Gli ultimi dati divulgati parlano di un aumento di quasi Il foglio è stato progettato con lo scopo di avere un filo due punti percentuali rispetto al primo mese diretto tra cittadini ed Ente locale, per riuscire ad informare di sperimentazione. Si è passati dal 24,93% immediatamente di ogni progetto e iniziativa prodotta nel mese di marzo al 26,61% riferito al dato dall’Amministrazione comunale. Perché una Pubblica di aprile. Da apprezzare l’aumento del Amministrazione che sia realmente al servizio dei cittadini conferimento di plastica e metalli cresciuto deve garantire ai suoi “utenti” una comunicazione chiara, di 5 punti percentuali. Carta e cartone, corretta ed accessibile. invece, rimangono stabili. I dati ufficiali “Comunicazione” e “trasparenza” sono state due parole dicono anche che nel mese di Aprile c’è d’ordine che hanno caratterizzato l’attività amministrativa stato un aumento dei rifiuti totali prodotti. di questi primi anni della Giunta che mi onoro di presiedere. Un elemento questo che deve avere la In questi mesi, con Assessori, Consiglieri e simpatizzanti giusta attenzione da parte di tutti. Aprile è siamo stati presenti sul territorio, incontrando centinaia stato il mese in cui è partita la raccolta di persone e rendendo partecipi tutti, per quanto possibile, dell’umido che subito ha totalizzato il dell’attività comunale. In quest’ottica si inserisce anche 16,36% del totale. questo giornale che nasce con la finalità unica ed Il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti sta imprescindibile di informare, comunicare, far partecipare modificando le abitudini degli abitanti di tutta la cittadinanza alle scelte di chi amministra. Oria. Un cambio di cultura radicale rispetto agli anni scorsi porterà nel giro di poco tempo al raggiungimento delle Un nuovo titolo nel panorama dell’informazione locale: percentuali di raccolta differenziata richiesti per legge. È Il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti “Oria inForma”. Una denominazione con parecchie sfaccettature e significati molteplici. Ne cito due, ma certo che alcune cose sono da migliorare. I cittadini, sta modificando le abitudini specialmente quelli residenti nel centro storico, necessitano ognuno potrà trovarne altri. Innanzitutto l’obiettivo per esempio di altri punti di raccolta per il vetro e per i degli abitanti di Oria prefissato: la comunicazione diretta che parte prodotti tossici. dall’Amministrazione comunale senza filtri o Conoscono meglio di altri il valore dell’ambiente e per Da un sondaggio commissionato da “F Verde Puglia” emerge are interpretazione alcuna. Inoltre il nome del periodico vuole tradizione antica dividono le sostanze organiche dal resto un dato interessante: sono gli anziani a condividere per primi dare il senso della bellezza della nostra città, una realtà dei rifiuti. “Sono soddisfatto dei risultati che stiamo ottenendo il progetto di raccolta differenziata. Le persone anziane ricca di storia, unica per i suoi monumenti e con una – ha dichiarato il Sindaco di Oria, Cosimo Ferretti. La nostra rispettano e condividono il progetto porta a porta ed “forma” che tanti ci invidiano. Ma lo scopo principale città sta dando segnali di grande civiltà e di rispetto per effettuando con sollecitudine nella propria abitazione la rimane quello di andare oltre la formalità dell’apparenza l’ambiente”. differenziazione tra umido, carta, plastica e vetro. e aprire lo sguardo a che cosa succede nel comune, dentro al palazzo, oltre quelle mura… Il nostro sogno è portare il palazzo in mezzo alla gente! IL MIO LAVORO PER LA CITTÀ 525. 000 EU RO Ma “Oria informa” anche per mettere insieme le idee, PER L’ASILO NI D O quelle che sono le scelte e le problematiche, creando, perché no, un dibattito costruttivo che è il sale della democrazia. Una veste grafica giovanile, facile da leggere, accattivante, che speriamo raccolga il vostro gradimento. Un filo conduttore guiderà ogni numero la cui periodicità è per il momento mensile. In questo strumento di informazione ci sarà lo spazio per tutti: gruppi, associazioni e singoli consiglieri potranno pubblicizzare eventi e mettere in luce obiettivi raggiunti. Notizie dagli uffici, informazioni di carattere tecnico e pagine dedicate all’attività dell’Amministrazione. L’auspicio progetto asilo nido - planimetria piano rialzato è quello che questo foglio non venga utilizzato come un pulpito da dove lanciare anatemi o infausti presagi a destra e a manca, ma che da queste pagine si possa Oria tra i primi posti nel bando di sviluppare un dibattito franco, sincero e produttivo. La Intervista a tutto campo con il primo finanziamento regionale polemica ci può stare, ci deve essere, ma solo se cittadino Cosimo Ferretti costruttiva e non fine a se stessa. Ecco gli obiettivi per il futuro: “Diminuiremo il peso dei La città di Oria si è classificata al secondo posto della Cosimo Ferretti tributi e faremo costruire la fogna bianca in tutta la graduatoria regionale stilata nell’ambito del Bando città”. pubblico per il finanziamento di asili nido comunali e di progetti pilota per asili nido aziendali presso enti pubblici. A pag. 3 A pag. 4 1
  2. 2. La sicurezza prima di tutto Bonificate Grande successo le campagne oritane per la III edizione Nel mese di Aprile, il Sindaco del Comune di Oria Presentato il servizio di videosorveglianza di “Oria in fiera” per la difesa della città Cosimo Ferretti e l'Assessore all'Ambiente Giuseppe Destradis, in collaborazione con la MONTECO S.r.l., Tantissima gente ha invaso gli stand della terza hanno avviato i lavori di bonifica finalizzati Venerdì 24 Aprile 2009, in occasione edizione di “Oria in Fiera”. L’esposizione allestita all'eliminazione di rifiuti depositati abusivamente nelle dell'inaugurazione della terza edizione della fiera nell’area servizi del Santuario di San Cosimo alla campagne oritane. Il pattume raccolto è stato cittadina, è stato presentato il servizio di Macchia ha proposto ai visitatori una vasta gamma di tempestivamente trasportato nei centri di stoccaggio videosorveglianza “Oria città sicura”. L'iniziativa, che prodotti dell’industria, del commercio, dell’artigianato, e riciclato. Quanto all'eliminazione dei rifiuti pericolosi, mira alla tutela dei cittadini dalla microcriminalità, è dell’agricoltura, della cultura e del turismo. Grazie come l'amianto e le batterie esauste, il Comune ha già stata illustrata dal Sindaco Cosimo Ferretti, dal alla collaborazione della Pro Loco e dei quattro Rioni preso accordi con i Consorzi preposti per il loro Comandante del Corpo di Polizia Municipale di Oria di Oria, all’interno dell’area è stato allestito un smaltimento. Nei prossimi giorni l'assessorato Emilio Dell'Aquila e dal dirigente Sicur Global accampamento medievale che ha celebrato scene di all'Ambiente ha previsto una serie di verifiche su tutto Massimo Sassarini. La realizzazione dell'impianto di vita del XIII secolo, con personaggi in abiti storici e l'agro oritano per monitorare altri siti inquinati. telecamere intelligenti offre oggi la possibilità di la partecipazione delle compagnie d’armi. Sono state prevenire i pericoli e gli atti di vandalismo che in più di 100 le aziende che vi hanno preso parte, passato si sono verificati provocando ingenti danni al quarantuno delle quali dell’imprenditoria di Oria. patrimonio. P.I.R.P. Area Vasta: Finalmente l’inventario “Centro storico” arrivano un milione e dei beni comunali finanziato con settecento mila euro 2 milione di euro Il comune di Oria riceverà un milione e settecento La Regione Puglia ha ammesso a finanziamento, con in Comune mila euro per la realizzazione del progetto di una quota di 2 milioni di euro, la proposta di P.I.R.P. recupero di alcuni siti storici, grazie ai primi cinquanta (Programmi Integrati di Riqualificazione delle Periferie) milioni di euro stanziati dalla Regione Puglia a seguito “Centro storico” che il Comune di Oria aveva presentato dell'accordo stralcio con il sistema Area Vasta alla commissione di valutazione regionale. Il P.I.R.P. di Brindisina. Oria si propone come obiettivo fondamentale quello Gli interventi di riqualificazione saranno volti al del fornire una risposta alla domanda di edilizia recupero del Parco Montalbano e dell'adiacente residenziale a prezzi calmierati espressa a livello giardino con l'eventuale sfruttamento commerciale comunale, alla realizzazione delle attrezzature della zona attraverso l'installazione di piccoli chioschi. pubbliche di quartiere attualmente non sufficienti, a Sono previsti inoltre lavori di restauro del sito migliorare la fruibilità del contesto storico (in modo archeologico che si trova in via Erodoto e l'apertura da favorire i collegamenti con il resto della città), alla di un parcheggio di circa cento posti auto in via Fratelli promozione del recupero edilizio ed urbanistico di Bandiera al fine di incentivare il turismo. Per la prima volta il comune di Oria ha un inventario alcune sue parti. dei beni mobili e immobili di proprietà con la definizione di un valore complessivo da inserire nel bilancio comunale alla voce “Conto del Patrimonio”. Mercato ortofrutticolo L’azienda incaricata dall’Amministrazione sta nell’ex polveriera completando il lavoro di censimento iniziato circa un anno fa, individuando nei locali comunali e negli archivi del catasto le proprietà di strade, scuole, terreni, Saranno trasferite nel mese di giugno le attività di fabbricati, computer e altri beni mobili. Durante il vendita di ortofrutta all’ingrosso da via Francavilla lavoro di ricognizione sono state poste alcune Fontana alla nuova e più bella sede dell’ex polveriera etichette numerate progressivamente (foto) sui beni del Genio civile. Il risultato è stato raggiunto grazie all’interno dei vari uffici comunali. alla condivisione degli obiettivi tra Amministrazione comunali e operatori del settore. Si risolve così l’annoso problema di tante famiglie costrette a vivere con il disagio derivante dall’aumento del traffico e la perdita della quiete soprattutto nelle ore più importanti per il risposo. La nuova sede dell’ex polveriera del Genio civile darà più dignità ai lavoratori e alle attività commerciali che in essa vi si insedieranno. Progetto Parco Montalbano 2
  3. 3. I L M IO L AVO RO P E R L A C IT T À Intervista a tutto campo con il primo cittadino. Ecco gli obiettivi per il futuro: “Diminuiremo il peso dei tributi e faremo costruire la fogna bianca in tutta Oria”. Interrompiamo il primo cittadino mentre sta lavorando tributario i cui termini, in questo nella sua stanza a piano terra del Municipio di via momento, sono allo studio di Epitaffio. Entriamo a conclusione di una giornata che alcuni tecnici specializzati. Il lo ha visto incontrare una serie di cittadini con le loro nostro lavoro non è quello di richieste e le loro aspettative. Con lui facciamo una punire chi in questi anni ha interessante chiacchierata sulle cose fatte e quelle che sbagliato, ma di dare la rimangono da fare a quasi tre anni di distanza dal suo possibilità a tutti di essere in insediamento. Tanti gli argomenti affrontati, dai Servizi regola con i tributi. Ma Sociali al risanamento del Bilancio. Ma alla fine sembra risanamento del Bilancio non è chiaro l’obiettivo principale: rendere sempre più bella solo emersione del sommerso. e attraente la città di Oria. Voglio per un attimo fare una Sindaco, quando si è insediato quali sono stati gli piccola storia del nostro obiettivi che si è posto? bilancio. In questi tre anni di Non appena sono stato eletto ed ho avuto la amministrazione abbiamo possibilità di lavorare con una squadra di assessori d ov u to a ff ro nt a re le abbiamo voluto verificare quali erano le cose che problematiche derivanti da due mancavano alla nostra città e che, una volta bilanci che hanno sforato il realizzate, potevano essere considerate degli patto di stabilità. Solo per un investimenti per il futuro. Lo sguardo è stato rivolto a anno abbiamo lavorato con un tutti i settori. Partiamo dall’Ambiente. L’organizzazione bilancio nella sua piena di una nuova e più moderna raccolta differenziata si efficienza. Inoltre, abbiamo inserisce a pieno titolo in questo ambito. In questi primi affrontato con un accordo mesi di sperimentazione del servizio “porta a porta” bonario, senza grossi sacrifici per le casse comunali e abbiamo più volte sostenuto che quello che stiamo senza addivenire ad un contenzioso, la problematica compiendo è una vera e propria rivoluzione culturale. dell’adeguamento del canone dei rifiuti proposto dal è obiettivo Siamo passati in pochi mesi da una percentuale di Consorzio d’Asta. E poi questo censimento di chi non dell’amministrazione diminuire differenziazione dei rifiuti pari al 3-4% ad una quota ha mai pagato i tributi comunali. Perché riteniamo la tassazione comunale che supera il 26%. Vogliamo fare di più e sappiamo di principio di equità sociale che tutti paghino le tasse. potercela fare. L’obiettivo è raggiungere in poco tempo Solo dopo aver determinato una buona base il 66%. imponibile, sapremo immediatamente diminuire la Ma una città non vive solo di raccolta differenziata. con la stabilizzazione degli LSU, assorbiti dall’ATO. Inoltre la pressione fiscale. Se non facessimo questo non I nostri comuni hanno bisogno di attrarre investimenti soluzione dell’annoso problema dei lavoratori delle pulizie del saremmo dei buoni amministratori. allo scopo di aumentare i posti di lavoro. comune che oggi hanno un nuovo contratto e una sicurezza Servizi sociali, che cosa è cambiato in questi ultimi Sono d’accordo con ciò che mi sta dicendo. Infatti tra per il pagamento dello stipendio. L’asilo nido con una nuova anni? le priorità che questa amministrazione si è posta già prospettiva, visto l’intervento dell’Ambito territoriale. Infine Partirà a breve il servizio di assistenza domiciliare agli ad inizio legislatura c’è la capitalizzazione, in termini l’opportunità lavorativa e curriculare data a 40 ragazzi del anziani e ai disabili gravi. Non solo un pasto caldo al di economia per il paese, del patrimonio della zona servizio civile: ventidue giovani il primo anno e diciotto il giorno, ma anche ausilio per le faccende domestiche industriale. Non appena ci siamo insediati abbiamo secondo hanno avuto la possibilità di formarsi e per fare la spesa, con lo scopo di rendere autonomo l’Intervista voluto fare una verifica di quei lotti della zona professionalmente nel nostro Comune. chi autonomo non lo è per problemi fisici. Prima era industriale assegnati durante gli anni precedenti le cui Per il futuro che cosa c’è in campo? rivolto ad un piccolo numero di disabili ora con ditte non avevano mai preso possesso o costruito Cito due progetti, uno a scadenza immediata l’altro di respiro l’intervento dell’Ambito territoriale il servizio si è alcun tipo di attività imprenditoriale. L’amministrazione più lungo. A breve, nel mese di giugno, faremo lo spostamento esteso agli anziani e il numero di assistiti è di gran ha dapprima sollecitato gli assegnatari e solo dopo ha dei magazzini di ortofrutta da via per Francavilla Fontana alla lunga maggiore. Poi il segretariato sociale, uno revocato le assegnazioni. Con questo processo siamo nuova sede dell’ex polveriera del Genio civile. Risolveremo un sportello utile ad accogliere l’utenza, orientare la riusciti a liberare oltre trenta lotti. Adesso abbiamo problema che si trascina da anni e che vede il disagio di tutte domanda sui servizi di Ambito e quelli sanitari. In una zona industriale appetibile, si stanno facendo quelle famiglie che abitano nella zona dove si trovano allocate futuro lo sportello si trasformerà in porta unica anche lavori di urbanizzazione e presto completeremo le sei aziende che vendono all’ingrosso l’ortofrutta. Poi il d’accesso e verrà gestito insieme alla Asl. Infine il le assegnazioni a tutte quelle ditte che ne hanno già grande progetto di realizzazione della fogna bianca inserito servizio sociale professionale di Ambito composto fatto richiesta. La nuova assegnazione sarà effettuata nella richiesta di finanziamenti dell’Area Vasta. Saranno 10 dagli assistenti sociali del Comune che lavorano in in conformità con quanto stabilito dal nuovo milioni di euro che verranno investiti in tutto il territorio equipe con altri per analizzare singoli casi e intervenire regolamento approvato in Consiglio comunale. comunale per risolvere i problemi degli allagamenti che su un territorio più ampio. Sempre grazie agli Privilegeremo quegli imprenditori che hanno le idee puntualmente arrivano ogni volta che piove sulla nostra città. investimenti dell’Ambito sarà attivo ad Oria un centro chiare e disponibilità economiche all’investimento. Chi diurno polivalente per disabili psichici. farà subito l’investimento e darà nuovi posti di lavoro Come è il suo rapporto con i cittadini? avrà, secondo regolamento, delle corsie preferenziali Non voglio scusanti su questo argomento. Anzi. per l’assegnazione. Riguardo all’economia del nostro Chiedo scusa pubblicamente per alcuni territorio mi permetta di fare un cenno alla Fiera di comportamenti che ho avuto. Ho vissuto i primi anni Oria. Personalmente sono molto orgoglioso dei risultati del mio mandato con un rapporto a volte burrascoso che si stanno raggiungendo nel corso degli anni, la con i cittadini forse a causa di una macchina fiera è nata con questa amministrazione e sta amministrativa del tutto inesistente. Ogni giorno ero crescendo ad ogni appuntamento. chiamato ad affrontare e risolvere in prima persona Sindaco, cambiamo argomento. Parliamo di Bilancio questioni amministrative che non mi davano la comunale e di tasse per i cittadini. Quali sono gli possibilità di avere quella serenità necessaria per intendimenti della sua Amministrazione. affrontare il prezioso rapporto con i cittadini. Oggi le Le dico subito che è obiettivo dell’Amministrazione cose sono cambiate. La sicurezza di avere nel Comune diminuire la tassazione comunale. Siamo convinti un Segretario Generale capace, efficiente e di fiducia dell’attualità dell’assunto secondo cui “se paghiamo mi da la possibilità di dedicarmi con più attenzione al tutti, paghiamo di meno”. Per fare questo abbiamo già rapporto con gli oritani. Tra l’altro ho deciso di attivato un sistema di verifiche sul territorio al fine di diventare sindaco soprattutto per vivere pienamente scovare chi in questi anni ha inteso evadere del tutto il rapporto con i miei concittadini. Non potevo le tasse comunali. Inoltre daremo la possibilità agli prescindere dal rapporto con la gente. Oggi ho questa oritani di autodenunciarsi e di usufruire di un condono possibilità e non intendo farmela sfuggire. In questo contesto voglio inserire i risultati raggiunti 3
  4. 4. numeri utili ASILO NIDO COMUNALE: IN ARRIVO 525.000 EURO Centralino 0831/846511 Sindaco 0831/846520 0831/846521 Oria tra i primi posti nel bando di finanziamento regionale Segretario Generale La città di Oria si è classificata al secondo posto della Uffici graduatoria regionale stilata nell’ambito del Bando pubblico Uff. Invalidi Civili 0831/846522 per il finanziamento di asili nido comunali e di progetti Uff. Protocollo F 0831/847958 ax pilota per asili nido aziendali presso enti pubblici. Con il Uff. Commercio 0831/846532 p u nte g g i o d i 83 , 5 6 i l p ro g etto p re s e nt ato Uff. Servizi Sociali 0831/846537 dall’Amministrazione comunale è secondo solo a quello Uff. Elettorale 0831/846540/41 F 0831/846028 ax Uff. Anagrafe 0831/846540/41 F 0831/846028 ax della città di Otranto in una graduatoria che conta 113 Uff. Agricoltura 0831/846546 proposte. La Regione Puglia ha accolto la richiesta di Uff. Tecnico 0831/846542/43/44 finanziamento presentata dalla Giunta Ferretti per il Uff. Ragioneria 0831/846548/49/50 recupero e la ristrutturazione interna dell’immobile progetto asilo nido - planimetria generale Uff. Tributi 0831/846553 compreso fra Via Latiano, Vico Bari e Vico Brindisi al fine di utilizzare l’intero edificio per Asilo Nido Comunale. Servizi alla Città Nei prossimi mesi arriveranno ad Oria 525.000,00 Euro Glauco Caniglia, delegato all’Ambito Territoriale per i Biblioteca 0831/846539 stanziati dall’Ente Regione che, insieme alla quota di servizi sociali - dà il senso della vitalità progettuale che Comando Polizia Municipale 0831/845188 cofinanziamento di Euro 175.000,00 spettante al Comune, la nostra città ha finora dimostrato”. Poi un riferimento Carabinieri 0831/845010 chiaro al servizio che si andrà ad offrire alla cittadinanza: serviranno (per un totale di 700.000,00 Euro) a recuperare Guardia Medica 0831/845170 il suddetto edificio da destinare ad asilo nido d’infanzia, “Questa Amministrazione riuscirà a migliorare ancora di Ass. Volontari Protezione Civile 0831/816140 ovvero una struttura autorizzata all’erogazione di un più il servizio di Asilo Nido Comunale, che è già una servizio educativo e sociale per bambini di età compresa eccellenza per la nostra Provincia. È l’unico esempio, Numeri Utili Pro Loco 0831/845939 fra i 3 e i 36 mesi. infatti, di Asilo gestito con “Metodo Montessoriano” la Ufficio Postale 0831/840511 “Siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto” – ha cui didattica riscuote consensi unanimi tra le famiglie Curia Vescovile 0831/847106 commentato il Sindaco, Cosimo Ferretti, non appena ha oritane. I bambini – conclude il primo cittadino - sono per Palazzo Martini ricevuto la notizia -. “Questo importante risultato – noi una priorità perché siamo convinti che una società (Centro di Documentazione Messapica) 0831/845703 conseguito anche grazie all’impegno profuso dal Consigliere moderna debba avere la giusta attenzione per i più piccoli”. Casa di Riposo M. Martini 0831/847323 Scuole Asilo Nido Comunale 0831/817158 N UOVO C E NT RO DIU R NO P E R I DISA BIL I Scuola Dell'infanzia I Circolo 0831/849550 Avviato un importante progetto sociale nell’ex Ospedale Martini Scuola Dell'infanzia C. Monaco II Circolo 0831/816912 0831/816167 Sono già iniziati i lavori di ristrutturazione dell’ex ospedale Una volta completati i lavori l'Ambito territoriale potrà Scuola Dell'infanzia De Amicis I Circolo Scuola Elementare Monaco II Circolo 0831/845057 Martini che diventerà un moderno Centro diurno per la provvedere alla gestione dei Servizi. Scuola Elementare De Amicis 0831/845016 riabilitazione dei disabili. “Stiamo realizzando un nuovo L'edificio ospiterà al piano terra un centro diurno socio- Scuola Media Enrico Fermi 0831/845309 servizio per i cittadini – ha dichiarato il Sindaco Cosimo educativo e riabilitativo per disabili e al piano superiore Scuola Media Francesco Milizia 0831/845120 Ferretti – nei prossimi mesi riusciremo a consegnare alle una comunità socio-riabilitativa, denominata «Dopo di Succ.Le Scuola Media F. Milizia 0831/845555 famiglie che vivono con la preoccupazione del «Dopo di Noi», per disabili gravi senza il necessario supporto familiare. Istituto Tecnico Comm.le G. Calò 0831/847280 noi» una speranza per il futuro”. L’idea progettuale è frutto Al piano terra la struttura, adibita a centro diurno, sarà Liceo Scientifico Ribezzo 0831/817097 della programmazione dell’Amministrazione comunale. dotata di cucina, di spazi per la socializzazione e aree da Grazie alla partecipazione a questo strumento il Comune adibire a laboratori e ad attività ludicomotorie. Le attività ha ottenuto un finanziamento pari al 50% erogato dalla saranno aperte anche ai normodotati e l'intera struttura Regione, a fondo perduto, per infrastrutture sociali. Per la beneficerà del contributo del volontariato del terzo restante parte l’Ente comunale ha acceso un mutuo con settore ed eventualmente della adiacente parrocchia, al Periodico dell’Amministrazione comunale di Oria la cassa depositi e prestiti. La modifica del Piano triennale fine di evitare che il centro possa essere considerato una Maggio 2009 - Numero Zero in attesa di registrazione delle Opere pubbliche è stata votata in Consiglio comunale sorta di ghetto ma diventi, invece, un luogo di incontro e conseguentemente ratificata la variazione di bilancio e di esperienze. chiuso il 20 maggio 2009 per 235.000 euro, deliberata dalla Giunta municipale. Le opere di ristrutturazione e di adeguamento funzionale Gruppo di lavoro della struttura avranno un costo totale di 470.000 euro. Cosimo Ferretti - Sindaco Cosimo Saracino - Direttore Responsabile Serena Mingolla - Esperta in Comunicazione Pubblica appuntam enti Progetto redazionale e grafico - editing - illustrazioni APPUNTAMENTI DEL MESE DI GIUGNO servizi di segreteria e foto/editor AL VIA IL PROGETTO PUGLIA-GOV CBOX s.r.l. Verrà presentato nel mese di giugno il progetto di e-governement “Puglia-Gov”. Dieci famiglie oritane verranno coinvolte nella prima fase di sperimentazione e avranno la possibilità di usufruire dei Referenze fotografiche servizi offerti dall’Ente locale direttamente dalle proprie case, CBOX s.r.l. semplicemente collegandosi ad internet e senza alcun vincolo di Foto in prima pagina di Francesca Speranza orario. La seconda fase del progetto vedrà il coinvolgimento di un numero di utenti sempre maggiore. Stampato in 5000 copie SCHERMA MEDIEVALE Si chiama “E-voluzione del libro” il progetto dei ragazzi del Il 27 giugno semifinale per il centro-sud Italia della scherma Servizio Civile impegnati nella Biblioteca comunale “De Pace- Stampa Italgrafica Edizioni s.r.l. medievale. La manifestazione è organizzata da Accademia di Scherma Lombardi”. Nella foto in alto da sinistra Gemma Ariano, Annalucia Oria – maestro Salvatore Lama – patrocinio del Comune di Oria. Chiedi, Marilina Carucci, Giusy Sabba. In basso da sinistra Distribuzione a cura dell’Amministrazione comunale Giovanna Di Castri e Domenico Scialpi. 4

×