Movimento oratorio precisazioni su articolo arpa 22.4.13

195 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
195
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Movimento oratorio precisazioni su articolo arpa 22.4.13

  1. 1. Movimento cittadino socio-politicoPrecisazioni sul contenuto del post apparso sul blog di Arpa del 17.4.2013Oria, 22 aprile 2013“...vedremo disse il cieco...” era la conclusione di un post del 17 aprile scorso apparso sul blog diArpa, e allora vediamo come stanno veramente le cose!Ebbene, lo scorso 15 aprile si è tenuta una riunione dei capigruppo di maggioranza alla presenza delsindaco, relativamente alla quale sono abilmente filtrate delle notizieIntanto una precisazione, per amor di verità: nessuno ha mai chiesto o proposto “...al sindaco difare occupare parte dellex ospedale Martini alloratorio Sing...”, come da Te riportato nel post.Sono stato io a proporre espressamente di trasferire loratorio Sing da quellindecente e infelicesistemazione, ove esso oggi si trova per esservi stato confinato dalla precedente amministrazioneFerretti, in altro immobile da individuarsi tra quelli di proprietà comunale per consentirealloratorio il rilancio delle sue attività a beneficio dei tanti ragazzi e delle tante famiglie che lohanno frequentato e che lo vorrebbero frequentare e dei disabili che non lo possono piùfrequentare(!).Non dimentichiamo, e lo rammento a me stesso e alle forze politiche dellattuale maggioranza, chenel passato consiglio comunale abbiamo condotto una battaglia contro la decisionedellamministrazione Ferretti di trasferire loratorio.Se oggi non ci ponessimo il problema della sede delloratorio Sing, oggi che da maggioranza digoverno possiamo dare una soluzione diversa di quella data da Ferretti e che allora duramentecontestammo, allora dovremmo concludere che quella battaglia labbiamo fatta solo contro Ferretti.Non è così, e non è stato così, almeno per quel che mi riguarda.Quanto allOspedale Martini ci interessa, come credo a tutti, che esso sia adibito alla destinazioneimpressa e che vi si svolgano le attività e vengano resi i servizi già programmati, nella massimatrasparenza possibile e nel rispetto delle procedure che garantiscano la selezione dei migliorioperatori del settore su scala nazionale.
  2. 2. Questa non è una posizione lobbistica perché non sono il rappresentante in consiglio comunale dellalobbie delloratorio Sing: la mia storia personale, la fondazione di un libero movimento cittadinodopinione e la presentazione e laffermazione di una lista civica libera e indipendente ne sono lasemplice cartina di tornasole.Quello delloratorio Sing è solo un aspetto di una posizione politica del movimento Oria è, peraltroben conosciuta, rispetto alle principali problematiche della Città e alle più urgenti questionipolitiche e amministrative che occupano il dibattito cittadino.Ed infatti in quella riunione ho affermato delle posizioni ed ho indicato delle priorità che a pareredel Movimento devono essere affrontate da una maggioranza politica seria, che non si facciaimbrigliare dai particolarismi e che abbia per orizzonte politico lassoluta necessità di occuparsi deiproblemi della Città.Ed infatti come Movimento abbiamo chiesto di avviare da subito, senza arrivare a giugno-luglio, ilconfronto sul bilancio di programmazione 2013 per evitare di ragionare in dodicesimi, per gestirecon più razionalità ed efficienza la spesa comunale, per programmare limpiego delle risorse e gliinterventi nei diversi settori;abbiamo chiesto lassunzione di un pubblico impegno sui tempi di approvazione del PUG (vecchioPiano Regolatore) e sui contenuti che vorremmo dargli aprendo un confronto con la Città su untema così grande e rilevante per il suo futuro sviluppo;abbiamo chiesto con forza un atto di indirizzo politico che affronti linerzia della politica sulcimitero e che ha di fatto costretto a una scelta per la gestione limitata a soli quattro mesi; opzionenon più ripetibile poiché non si può gestire un cimitero affidandone il servizio per brevi periodi ditempo, con un inevitabile aumento dei costi e grave decadimento della qualità e dellefficienza delservizio;abbiamo chiesto a gran voce, dopo averlo già fatto informalmente con sollecitazioni meno ufficiali,che si ponga mano al problema, non più procrastinabile, della ristrutturazione del palazzetto dellosport comunale ora che potrebbe utilizzarsi, senza incappare nei vincoli del patto di stabilità, ilmutuo già acceso e per il quale stiamo già pagando gli interessi;abbiamo chiesto una maggiora chiarezza sulla programmazione e sulle strategia relative alfabbisogno del personale, anche con riferimento al concorso per comandante dei vigili urbani.Questi i punti che abbiamo sollevato, che ovviamente non sono i soli problemi della Città, chequalcuno potrebbe anche non ritenere, almeno non tutti, prioritari e tali da imporne limmediatodibattito in seno alla maggioranza.
  3. 3. Sono però, sicuramente, dei problemi che impongono e gridano a delle soluzioni nellinteresse ditutti e della Città, fermo restando che ovviamente rispetto a tutti quelli che il dibattito politico ecittadino vorrà indicare il Movimento non si tirerà indietro.E daltronde come Movimento abbiamo sollecitato nellimmediato passato più attenzione emaggiore impegno, fra gli altri, su problemi come quello dellapertura del castello ai visitatori e aglistudiosi, quello della questione delle antenne e dellinquinamento elettromagnetico (per cui questoconsigliere aveva votato contro in Consiglio Comunale, nella generale indifferenza), quello dellospostamento dellantenna Telecom, quello delle modalità di gestione dei parcheggi a pagamentoanche nellottica di una rivisitazione del servizio ovvero anche con il ricorso allestrema ratio dellarisoluzione del contratto, quello sulla gestione della raccolta dei rifiuti, ed ancora su molto altro.Insomma, è evidente come la posizione del Movimento sia una posizione di ampio respiro, chefocalizza lattenzione e concentra gli sforzi su aspetti e su problematiche fortemente sentite dallaCittà, le cui soluzione contribuirebbero decisamente al miglioramento della qualità della vita ma lacui soluzione dipende essenzialmente da una maggiore efficacia dellazione politica edallapprofondimento di sensibilità politiche.Sul terreno dei problemi della Città il Movimento si impegnerà a fondo perché tutti sappiamobenissimo che la nostra gente ha bisogno di risposte sui problemi non di polemiche e lotte internesulle poltrone.CordialmenteAvv. Tommaso CaroneConsigliere ComunaleOria è

×