Localizzazione SEO web writing e traduzione automatica

1,786 views

Published on

Web Writing, SEO, localizzazione e traduzione automatica: come raggiungere 3 miliardi e mezzo di potenziali clienti risparmiando 2/3 dei corsi di traduzione.(http://www.webmaretinggarden.it)

Published in: Marketing
0 Comments
5 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,786
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
66
Actions
Shares
0
Downloads
43
Comments
0
Likes
5
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Localizzazione SEO web writing e traduzione automatica

  1. 1. Come farsi capire ai tempi di Internet Web Writing, localizzazione e traduzione automatica. By Roberto Ghislandi, Gabriele Galati, Hellmut Riediger, Alessandra Mascaretti, Louisette Di Suni
  2. 2. “If I am selling to you, I speak your language. If I am buying, dann müssen sie Deutsch sprechen” * Willy Brandt ** * "Se ti sto vendendo qualche cosa, parlo la tua lingua. Se la sto comperando, devi parlare tedesco!" ** Cancelliere della Repubblica Federale Tedesca e Premio Nobel per la Pace 1971.
  3. 3. Indice • Qualche numero: – Principali Paesi online. – Lingue più parlate. • • • • Localizzazione e traduzione automatica. Motori di ricerca e visibilità su Internet. Schema.org e i microformati. Un esempio: Expo2015.
  4. 4. Principali Paesi online Localizzare un sito per USA, Cina, Giappone, Germania e UK permette di raggiungere il 50% del potere di acquisto online. Fonte: http://www.translated.net/it/classifica-lingue-t-index?sortBy=languages#results
  5. 5. Principali Paesi online Arrivando a 21 paesi si raggiunge l'80% del potere di acquisto online. Fonte: http://www.translated.net/it/classifica-lingue-t-index?sortBy=languages#results
  6. 6. Le lingue del web Potere d'acquisto online 3 lingue: 10 lingue: 15 lingue: Fonte: http://www.translated.net/it/classifica-lingue-t-index?sortBy=languages#results 50% 80% 90%
  7. 7. Visibilità online • Per rendere il nostro sito visibile a un maggior numero di persone ci sono due vie: Tradurre anche in altre lingue. Es. Tedesco: • Lingua più parlata in Europa con di + 78 milioni di utenti internet, vicini all'Italia, ricchi, online, sensibili alla lingua • lingua pivot UE Rendere il sito comprensibile anche a chi utilizza strumenti di traduzione automatica. Ad es.: Google Translate • 200 milioni di richieste al mese (2012) di cui il 92% al di fuori degli Stati Uniti.
  8. 8. Evoluzione dei traduttori automatici Nel 2003 Umberto Eco provò la traduzione automatica con Babelfish di Altavista ottenendo risultati imbarazzanti:  The Works of Shakespeare Gli impianti di Shakespeare  Hartcourt Brace sostegno di Hartcourt  Speaker of the chamber of deputies altoparlante dell’alloggiamento dei delegate  Studies in the logic of Charles Sanders Pierce Studi nella logica delle sabbiatrici Pierce del Charles
  9. 9. Evoluzione dei traduttori automatici Nel 2013 abbiamo riprovato con Google Translate  The Works of Shakespeare Le opere di Shakespeare  Hartcourt Brace Harcourt Brace  Speaker of the chamber of deputies Presidente della Camera dei deputati  Studies in the logic of Charles Sanders Pierce Studi nella logica di Charles Sanders Pierce
  10. 10. Lingue disponibili + 60 lingue attualmente disponibili per la traduzione automatica con Google Translate: italiano, afrikaans, albanese, arabo, armeno, azero, basco, bengalese, bielorusso, bosniaco, bulgaro, catalano, Cebuano, ceco, Cinese, coreano, creolo haitiano, croato, danese, ebraico, esperanto, estone, filippino, finlandese, francese, galiziano, gallese, georgiano, giapponese, giavanese, greco, gujarati, hausa, hindi, Hmong, igbo, indonesiano, inglese, irlandese, islandese, kannada, khmer, Lao, latino, lettone, lituano, macedone, malese, maltese, maori, marati, mongolo, nepalese, norvegese (Bokmål), olandese, persiano, polacco, portoghese, punjabi, rumeno, russo, serbo, slovacco, sloveno, somalo, spagnolo, svedese, swahili, tailandese, tamil, tedesco, telugu, turco, ucraino, ungherese, urdu, vietnamita, yiddish, yoruba, zulu.
  11. 11. Come operare • Per ottenere delle traduzioni accettabili da parte di strumenti come Google Translate bisogna adottare quella che viene definita la scrittura controllata. • La scrittura controllata rende i testi in italiano più comprensibili anche da chi non conosce bene la nostra lingua e fa uso di un traduttore automatico come Google Transalte. • Un rigore formale e una semplificazione dei nostri testi, permette a Google di mostrare traduzioni accettabili all'80%. • In questo modo possiamo avere una traduzione automatica comprensibile che riesce a trasmettere, anche con alcuni errori, il senso integrale del testo originale.
  12. 12. La scrittura controllata La scrittura controllata permette: • Risparmiare tempi e costi in fase di traduzione. • Far sì che chi vede il nostro sito, ad esempio in italiano, possa usufruire di una traduzione online accettabile (ad esempio con Google Translate), in oltre 60 lingue. • Aiutare Google a "capire" il nostro sito e dunque permettergli di valorizzarlo nell'elenco dei risultati delle ricerche (SERP).
  13. 13. Indicizzazione e Ranking in Google Google, come gli altri motori di ricerca, opera in due fasi: – Indicizzazione: censimento e archiviazione dei contenuti sul web. – Ranking: esposizione ordinata per rilevanza dei risultati nell'apposita pagina. MA HTML, il linguaggio di Internet, descrive l'aspetto dei contenuti (grassetto, font, dimensione caratteri ecc.) ma non li descriverli semanticamente, come avviene ad esempio in un database in cui le informazioni sono classificate in base al loro significato: nomi, cognomi, indirizzi ecc…
  14. 14. Si può fare di più Negli ultimi anni sono andati diffondendosi linguaggi complementari all'HTML che permettono di far vedere, anche ai motori di ricerca, non solo la forma dei contenuti, ma anche il loro significato. Tali tecniche permettono una migliore indicizzazione dei contenuti e un posizionamento migliore (sia nell'ordine sia nella rappresentazione) nelle pagine dei risultati.
  15. 15. Schema.org La scrittura controllata e l'uso di informazioni aggiuntive e strutturate all'interno delle pagine HTML, permettono di ottenere migliori risultati ai fini SEO. Schema.org (ma esistono anche altri microformati) definisce degli standard per rendere le informazioni contenute nelle pagine dei nostri siti più facilmente comprensibili a Google.
  16. 16. Un esempio per le ricette Calorie Tempo preparazione Immagine Ingredienti "normale" risultato
  17. 17. In questo modo i motori di ricerca capiscono che: • si tratta di un ricetta, • che ha un determinato tempo di preparazione, • necessita di determinati ingredienti, • Prevede diverse fasi di preparazione. Tali informazioni di carattere strutturato: • Facilitano l'indicizzazione da parte di Google. • Favoriscono un buon posizionamento nelle pagine dei risultati.
  18. 18. Esempio di traduzione automatica • Come esempio prendiamo il sito dell'EXPO2015. • Qualche numero: – 30 milioni di visitatori attesi all'Expo. – 142 Paesi aderenti (02/02/14). – 2/3 di tutti i Paesi del mondo. – visitatori che parleranno + 60 lingue.
  19. 19. Ad adesso Attualmente (febbraio 2014) il sito dell'Expo è disponibile in: Italiano Inglese Francese Raggiunge il 39,1% del T-Index. * * T-Index: indice che tiene conto del potere d'acquisto online a livello mondiale.
  20. 20. Testo tratto dal sito Expo2015 "Expo Milano 2015 intende affrontare la tematica universale e complessa della nutrizione da un punto di vista ambientale, storico, culturale, antropologico, medico, tecnico-scientifico ed economico. Tale impostazione multidisciplinare crea interessanti intrecci, correlazioni e collegamenti: Expo Milano 2015 propone di affrontare il tema secondo una scansione molto ampia, capace di interrogare e stimolare tutti i livelli della società, affinché emerga la consapevolezza della vastità e della complessità dei fattori che coinvolgono ognuno di noi." [http://www.expo2015.org/il-tema/i-sottotemi-dellexpo] • Testo di 11.843 battute, troppo lungo per il web. • La traduzione automatica in inglese con Google Translate deriva dalla versione inglese presente sul sito. • Il risultato è comunque mediocre perché sono traduzioni letterali di un testo troppo enfatico e complesso per la lingua inglese corrente.
  21. 21. Originale tradotto automaticamente in tedesco
  22. 22. Originale tradotto automaticamente in portoghese
  23. 23. Riscrittura tradotta automaticamente in inglese (Riscrittura: 4.218 battute) Con i principi della scrittura controllata anche la traduzione migliora
  24. 24. Riscrittura tradotta automaticamente in tedesco
  25. 25. Riscrittura tradotta automaticamente in portoghese
  26. 26. Tempi e costi La preparazione del testo in scrittura controllata* permette:  di abbattere i costi di traduzione di circa 2/3  di far sì che anche per le lingue non tradotte gli utenti possano ottenere in automatico testi comprensibili  Di avere una più accurata indicizzazione di Google e quindi anche un ranking migliore. *http://www.systranet.com/turl/?systranbanner=1&systrangui=%2Fweb&systranpopupmode=1&systranuid=aHR0cC13d3cubXVlZ2dlLmNjL2luZGV4Lmh0bS9lbl9pdA%3D%3D
  27. 27. Cosa possiamo offrire • Formazione sulla scrittura online: – Scrittura controllata – Processi di traduzione – Ottimizzazione SEO • Per maggiori info: Corso Web Writing • Gestione intero processo di produzione, revisione e localizzazione dei testi.
  28. 28. Chi siamo • Gabriele Galati e Hellmut Riediger si occupano di metodi e tecnologie per la traduzione. Docenti presso la "Fondazione Milano" hanno dato vita a "Weaver – Laboratorio di tecnologie per la traduzione e la terminologia" • Roberto Ghislandi: si occupa di formazione e consulenza nel campo del web marketing dalla metà degli anni 90. È autore di numerosi articoli e di libri tra cui: "Email Marketing: guida pratica per fare business con l'email" e "Il manuale dell'ecommerce". • Alessandra Mascaretti e Louisette Palici Di Suni: hanno lavorato nelle maggiori case editrici italiane. Oggi sono editor e ghost writer free lance e si occupano di ideazione, stesura, editing e redazione di libri e contenuti per siti web.
  29. 29. Grazie a tutti Per info e approfondimenti: www.webmarketinggarden.it roberto.ghislandi@gmail.com

×