Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

La rivoluzione russa del 1917

2,919 views

Published on

Lezione sulla rivoluzione russa del 1917 pensata per una classe terza della scuola media.
Si parte con un breve excursus sulle origini della Russia dall'nvasione dei Rus fino a Nicola II Romanov, passando per Ivan il Terribile e Pietro il Grande.

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

La rivoluzione russa del 1917

  1. 1. LA RIVOLUZIONE RUSSA Il potere agli operai
  2. 2. 0. STORIA DELLA RUSSIA ORIGINI • I Rus, provenienti dalla Scandinavia, conquistano Kiev
  3. 3. IVAN III IL GRANDE • Ingrandisce la Russia • Sposa la figlia dell’imperatore bizantino • Si fa chiamare zar (Cesare = Cezar = Zar) IVAN IV IL TERRIBILE • Espande ancora i territori PIETRO IL GRANDE • Modernizza la Russia
  4. 4. ALESSANDRO II • Riformatore / muore assassinato
  5. 5. ASSASSINIO DI ALESSANDRO II Lo stesso giorno alcuni cospiratori di Narodnaja Volja guidati da Sof'ja Perovskaja misero in atto un elaborato complotto. Mentre faceva ritorno al Palazzo d'Inverno dopo essersi esercitato alla scuola di equitazione di San Pietroburgo, la carrozza di Alessandro II fu colpita da una bomba lanciata da Nikolaj Rysakov, ma l'imperatore rimase illeso. Sceso per accertarsi dei danni e interrogare l'attentatore che era stato arrestato dai cosacchi del seguito, Alessandro II fu investito dall'esplosione di una seconda bomba lanciatagli da Ignatij Grinevickij. Lo scoppio colpì sia lo Zar che il secondo attentatore, ferendo mortalmente entrambi. Gli altri autori del complotto, a seguito delle confessioni del Rysakov, furono arrestati pochi giorni dopo e giustiziati il 15 aprile 1881.
  6. 6. 1. La Russia zarista GLI ZAR • Alessandro III: autoritario • Nicola II (dal 1894): deve gestire tensioni
  7. 7. CLASSI SOCIALI 1. Zar: potere autocratico e illimitato 2. Aristocratici: latifondi / parassiti 3. Contadini (80 %): miseria 4. Operai • industrie nate fine ‘800 • condizioni pessime • soviet
  8. 8. LA DOMENICA DI SANGUE (1905)
  9. 9. LA STRATEGIA DELLO ZAR NICOLA II • Prima Duma • Poi repressione L’IMMAGINE DELLO ZAR • 1913: 300 anni di regno • 1914: guerra = patriottismo • San Pietroburgo = Pietrogrado
  10. 10. IL DISASTRO DELLA GUERRA • Russia poco preparata: economicamente e militarmente • Disfatta. Trattato Brest-Litovsk (1918).
  11. 11. 2. LA RIVOLUZIONE D’OTTOBRE SOVIET AL POTERE • Rivolta: soldati + folla • Lo zar abdica • Governo provvisorio • Lotte tra 1. Menschevichi: socialisti riformisti 2. Bolscevichi: socialisti rivoluzionari (comunisti) 1. Ott 1917: occupano Palazzo d’Inverno
  12. 12. DECRETI RIVOLUZIONARI 1. Abolita proprietà della terra 2. Fabbriche agli operai 3. Banche e trasporti nazionalizzati 4. Giornata lavorativa 8 h 5. Aboliti privilegi
  13. 13. 6. Fine della guerra 7. Lotta all’analfabetismo 8. Nasce URSS 9. Fucilato zar. Guarda il video di approfondimento: https://www.youtube.com/ watch?v=cBt3zHlhthY 10. Nasce il Comintern
  14. 14. CRISI ECONOMICA 1. Europei la isolano 2. Industrie falliscono 3. Carestia 4. Ucraina (granaio) indipendente GUERRA CIVILE • Armata bianca (controrivoluzionari) contro Armata Rossa (comunisti) • Esercito/nobili contro contadini/operai • Periferia contro Mosca (capitale)
  15. 15. COMUNISMO DI GUERRA 1. Stato controlla tutto 2. Requisizione prodotti agricoli 3. Operai nell’esercito NEP: per superare difficoltà NUOVA CLASSE DIRIGENTE • Nel partito entrano persone ambiziose • Pochi dirigenti con potere enorme • Nasce Ceka (polizia segreta) • Rischio dittatura (Stalin)

×