Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Ricerca sull' Indonesia

796 views

Published on

Ricerca sull'Indonesia pensata per studenti della classe terza media

Published in: Education
  • Be the first to comment

Ricerca sull' Indonesia

  1. 1. INDONESIA Di Renaudo Erica
  2. 2. TERRITORIO ● L'Indonesia è uno stato del sud-est asiatico, composto da circa 17508 isole; è il più grande “stato-arcipelago” del mondo e quasi 7000 isole sono abitate. ● Il territorio indonesiano si estende su un arco di isole tra l'Asia sudorientale e l'Oceania segnando qui, il limite convenzionale tra gli oceani Pacifico e indiano. ● Fanno parte dell'Indonesia: CELEBES, le MOLUCCHE, le piccole isole della SONDA, GIAVA, SUMATRA, la maggior parte del BORMEO (Kalimantan), e la parte occidentale della NUOVA GUINEA. ● I gruppi di isole meridionale sono le parti emerse di imponenti catene. I vulcani attivi superano il centinaio. Il clima è equatoriale.
  3. 3. LA POPOLAZIONE ● La popolazione è composta da circa 300 etnie diverse, suddivise in due grandi gruppi: PROTOMALESI, che invasero l'arcipelago in epoca più antica e conservano usanze primitive e i DEUTEROMALESI di insediamento più recente, di religione islamica e di lingua malese. L'Indonesia è il quarto stato più popoloso del mondo, (dopo Cina, India e Stati Uniti) con circa 237,512,000 abit. Circa la metà vive a Giava, Madura e Bali.
  4. 4. SUMATRA SULAWESY
  5. 5. GIACARTA ● E' la capitale e la principale città dell'Indonesia. ● Si trova sulla costa nordoccidentale dell'isola di Giava. La città è divisa idealmente in una parte nuova, con aspetto prevalentemente occidentale e in una parte vecchia con quartieri di fisionomia giavese, araba e cinese. ● I modernissimi grattacieli sedi delle banche e delle società multinazionali si ergono tra le distese dei kampung, agglomerati di case basse, ammassate, senza strade, con servizi igienici precari, con fogne a cielo aperto. I becak (biciclette) o i bajai, piccoli mezzi a motore, molto inquinanti e rumorosi, contendono le ampie strade a 8 corsie a lussuose auto giapponesi ed americane. ● Giacarta dispone di due aeroporti, uno in cui fanno capo solo linee interne e l'altro riservato al traffico internazionale. ● A Giacarta ha sede l'Università di Indonesia e un interessante museo archeologico- etnologico.
  6. 6. LA CUCINA ● La cucina indonesiana è una delle più famose di tutto il continente asiatico. Alimento base è ovviamente il riso, accompagnato da ogni tipo di condimento. Il piatto nazionale è il NASI GORENG ovvero riso fritto con sopra un uovo fritto. Altri piatti della tradizione sono il nasi campur, riso con verdure, spezie e crostacei, il gado gado un'insalata accompagnata con snack di gamberetti e salsa di arachidi. Numerosi sono gli snack: banane fritte, arachidi glassate, e biscotti al cocco.
  7. 7. LO SPORT ● Il SILAT è un'arte marziale originaria del sud-est asiatico, in particolare degli stati dell'Indonesia e della Malesia. ● Il Silat prende ispirazione osservando la natura. ● Sono molti gli stili e le tecniche esistenti in questa disciplina che si ispirano agli animali, osservandone i comportamenti di difesa e di attacco per il combattimento. Tra le più conosciute: la “tigre”, il “gatto”, “l'aquila”.... ● Il Silat utilizza tecniche a mano nuda, con pugli, calci e intrappolamenti degli arti, che di tecniche con le armi: dal bastone al coltello al “sai parang”, una sorta di macete.
  8. 8. LA BANDIERA:IL VESSILLO ● La bandiera dell'Indonesia è una semplice bandiera composta da due bande monocromatiche orizzontali di uguale dimensione, rossa (in alto) e bianca. ● Nel XX° secolo divenne un'espressione di rivolta nazionale contro di olandesi, che dominavano l'Indonesia attraverso la Compagnia delle Indie Orientali. La bandiera attuale venne adottata nel 1945 con la dichiarazione di indipendenza. ● La fascia rossa rappresenta il coraggio, quella bianca la giustizia e la purezza
  9. 9. LA RELIGIONE ● L'Indonesia è il più popoloso paese a maggioranza musulmana del mondo (circa l'86%) secondo il censimento del 2000. Il governo riconosce però ufficialmente sei religioni: l'Islam, il protestantesimo, il cattolicesimo, l'induismo, il buddhismo e il confucianesimo. La libertà religiosa è prevista dalla costituzione indonesiana ed i rapporti tra le comunità religiose sono in genere pacifici. Solo negli ultimi anni si è verificata l'insorgenza di forme di fondamentalismo islamico che cercano di influenzare le politiche governative.
  10. 10. BOROBUDUR ● Borobudur è un tempio buddhista risalente all'800 d.c. situato nell'isola di Giava,è patrimonio dell'Unesco. ● Ha una linea quadrata, la sua base è di 123 x123 metri ed è alta 35 metri. ● L'intere pareti sono ricoperte di basso rilievi riguardanti Buddha e in suo onore sono anche dedicate 504 statue.
  11. 11. LE FORESTE DEL BORNEO ● Le foreste del Borneo sono tra le più ricche di biodiversità al mondo, etra quelle meno esplorate. ● Nei ultimi 15 anni sono state scoperte più di 400 specie, sconosciute alla scienza. ● Il Borneo è uno degli unici due luoghi del pianeta dove rinoceronti, elefanti e oranghi coesistono. Conservare questa preziosa regione è fondamentale e il WWF è in prima linea nella difesa di uno dei più alti concentrati di biodiversità del Pianeta.
  12. 12. MONTE MERAPI ● E' un vulcano conico dell'isola di Giava. Il suo nome significa “montagna di fuoco”. E' uno dei vulcani più attivi dell'Indonesia. Dal 1548 ha eruttano ben 68 volte. Il Merapi contiene nella sommità un duomo craterico attivo ed instabile che spesso collassa parzialmente generando flussi PIROCLASTICI, cioè dense nubi ed elevate temperature, costituite da frammenti solidi emessi dal vulcano e miste a gas. ● L'ultima eruzione, una delle più forti negli ultimi secoli, risale all'ottobre-novembre 2010 ed ha causato 353 morti, soprattutto in seguito ai flussi piroclastici.
  13. 13. MOSCHEA ISTIQLAL ● Fu il primo luogo aperto al pubblico dal primo presidente dell'Indonesia, Sukarno, nel 1978; la grande Moschea di Istiqlal ha sede in Giacarta, ed è la più grande moschea del Sud Est asiatico, sia nella struttura e capacità, in quanto può ospitare congregazioni fino a 120,000 persone. Spicca per la sua cupola di 45m di diametro sostenuta da 12 colonne rotonde,con 4 livelli di balconi e con alti minareti. Il suo interno è per lo più semplice. La parola Istiqlal significa INDIPENDENZA, ed è un ricordo della lotta dell'Indonesia per l'indipendenza nazionale. La sua costruzione è avvenuta in 17 anni ed è stata curata personalmente dal presidente Sukarno.
  14. 14. PARCO NAZIONALE DI KOMODO ● Il parco include le tre isole maggiori di Komodo, Rinca e Padar oltre ad altre isole minori. Venne creato nel 1980 al fine di proteggere il VARANO DI KOMODO, ma offre rifugio ad altre specie di animali uniche come il maleo dai piedi arancioni, una specie endemica di ratto e il cervo di Timor, preda preferita dai varani. Il parco protegge anche i vari ambienti dell'area marina compresa, quali i reef corallini, le foreste di mangrovie, rilievi sommersi e piccole baie riparate.
  15. 15. BAIA DI LABUHAN BAJO ● E' la principale città della costa occidentale dell'isola di Flores, sorge proprio di fronte al parco nazionale di Komodo e le mille isole che punteggiano la baia sono uno spettacolo imperdibile quando il tramonto colora l'orizzonte di arancio, rosso e violetto. La località è in realtà un grande paese anche se lo sviluppo sta procedendo rapidamente. Il fulcro è l'area portuale con il suo popolarissimo mercato del pesce e il costante via vai di pescatori e commercianti.
  16. 16. LE SPIAGGE: Derawan ● Le isole Derawan sono un sogno per tutti coloro che cercano il paradiso tropicale perfetto. Caldo, isole sperdute in mezzo all'oceano con soffici spiagge bianche con palme altissime, mari incontaminati che cambiano colore dal verde, al profondo blu e una vita sottomarina incredibile di tartarughe giganti, delfini, mante, dugonghi e barracuda. Situato nella parte est del Kalimantan, l'arcipelago comprende 31 isole. Derawan è una delle zone più ricche al mondo per biodiversità marina, e la terza migliore destinazione di immersione nel mondo.
  17. 17. INDONESIA ….. PERO'..... ● Molto frequente purtroppo in Indonesia è il turismo legato alla prostituzione. Questa viene riconosciuta ufficialmente dalla loro legislazione come “un crimine contro la decenza e la moralità”, anche se poi nella pratica è ampiamente tollerata. Si può manifestare visibilmente in complessi abitativi (lokalisasi) i quali si trovano in tutto il paese. Questi bordelli vengono gestiti in base alle normative messe in esecuzione dal governo locale. Dopo periodiche retate da parte della polizia, dopo il pagamento di una multa le prostitute vengono rimesse in libertà, diventando una fonte di reddito. L'UNICEF stima che almeno il 30% delle persone che si prostituiscono in Indonesia siano minorenni. Il governo sta cercando di dare risposte serie al fenomeno.
  18. 18. UNICEF

×