Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Iran

586 views

Published on

Ricerca sull'Iran per una classe terza della scuola secondaria di primo grado

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Iran

  1. 1. L'IRAN Presentazione Di FABIO ROSSI
  2. 2. La storia dell' Iran Il territorio dell'Iran odierno fu sede, nell'antichità, dell'Impero persiano fondato da Ciro il Grande nel 6° secolo a.C. Fu islamizzato dagli Arabi nel 7° secolo d.C. e convertito all'Islam sciita dalla dinastia dei Safavidi alcuni secoli dopo. Dopo il dominio dei Qagiar e quello dei Pahlavi, l'Iran ha acquisito il suo attuale profilo con la rivoluzione islamica del 1979.
  3. 3. I Monti Zagros Sono la catena più estesa in Iraq e Iran. Essi hanno una lunghezza di 2000 km e si estendono da nord-ovest a sud-est. Il punto più alto dei Monti Zagros è il Zard Kuh con 4.548 metri.
  4. 4. L'agricoltura e l'allevamento Per quanto riguarda l' agricoltura il paese non è autosufficiente perchè il problema dell' acqua è molto grave. Nelle poche zone fertili si coltivano pistacchi, orzo, frumento, riso, cotone, tabacco e barbabietole da zucchero. L' allevamento delle pecore è diffuso perchè la lana è alla base dell'artigianato dei tappeti. Oltre agli ovini si allevano anche bovini e caprini. Si pratica anche l' allevamento di cammelli e bufali. Molto importante è anche l' estrazione del petrolio.
  5. 5. Settore secondario L'iran è un grande produttore di petrolio. Le industrie più sviluppate sono quella petrolchimica, chimica, siderurgica, tessile e della lavorazione del cuoio.
  6. 6. I tappeti persiani I tappeti persiani nacquero nel V secolo a.C., i tappeti divennero poi vere e proprie opere d'arte con tanto di decorazioni in oro e argento. Lo stile delle decorazioni li rende unici ancora oggi.
  7. 7. La bandiera La bandiera iraniana riporta alcuni significati religiosi. Il verde rappresenta l'islam, il bianco la pace e il rosso il coraggio. Sulle bande colorate è anche ripetuta 22 volte la parola “Allah è grande”. Il 22 è il giorno del mese in cui lo ayatollah khomeini tornò dall' esilio.
  8. 8. Ayatollah Gli ayatollah sono la massima autorità religiosa e giuridica della repubblica islamica. Prima di essi l' Iran era governato dalla famiglia reale pahlavi.
  9. 9. La guerra tra Iraq e Iran Dal 1980 al 1988 il Paese è costretto a fronteggiare l'aggressione dell'Iraq di Saddam Hussein. Egli cerca di strappare il controllo della provincia del Khūzestān, ricca di petrolio. L'Iran, secondo la sua ottica, ne esce strategicamente vincitore, avendo bloccato le intenzioni espansionistiche di Saddam, anche se tatticamente non ci furono vincitori.
  10. 10. Torre Azadi La Torre Azadi (Torre della libertà), precedentemente conosciuta come Torre commemorativa del Re, è uno dei simboli di Teheran, e segna l'ingresso alla città.Fu costruita nel 1971 in occasione delle cerimonie organizzate da Reza Pahlavi per festeggiare il 2500º anniversario della fondazione dell'Impero persiano. Fu costruita con marmo bianco di pietra.
  11. 11. Abarkuh E' un' oasi nel deserto. Questa città aveva circa 20.000 abitanti nel 2006, ora per via delle emigrazione delle persone che cercano migliori condizioni di vita ne rimangono circa 5.000. in questa oasi è presente un cipresso di 4.000 anni.
  12. 12. Piazza Naqsh-e jahan La piazza Naqsh-e jahān , ossia “L'immagine del mondo”è luogo di notevole importanza storica e culturale che si trova nella città di E fahān. Nel 1979 è stata inserita nell'elencoṣ dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.
  13. 13. Moschea Iman Khomeini Sul lato meridionale della piazza, sorge una della più importanti moschee del mondo, costruita nel periodo Safavide. Si tratta della moschea oggi detta Imam Khomeini. Questa moschea ha 4 portici e 4 minareti. La costruzione della moschea iniziò nel 1020 del e la realizzazione dell'edificio durò ben 26 anni. La moschea è indubbiamente uno dei capolavori eterni dell'architettura ma anche di altre arti fini come il mosaico e la scultura nella pietra.
  14. 14. Palazzo Ali Qapu Il Palazzo Ali Qapu è l'antico palazzo degli Scià di Persia che sorge imponente nella grandiosa Piazza Naqsh-e jahàn di Esfahan, in Iran. Segna l'ingresso al quartiere residenziale dei sovrani Safavidi che si sviluppa oltre la piazza. Al sesto piano del palazzo si tenevano i ricevimenti reali e i banchetti. Qui si trovano le stanze più grandi di tutto il palazzo. Qui si trovava anche la cosiddetta sala della musica. Dalla galleria superiore i Safavidi assistevano alle partite di polo ed alle corse di cavalli che si tenevano nella sottostante piazza.
  15. 15. I muri colorati a Teheran L'artista iraniano Mehdi Ghadyanloo ha dipinto più di cento palazzi della capitale con scene colorate, surreali e tridimensionali.Mehdi Ghadyanloo è un artista e designer iraniano che insieme a un gruppo di pittori ha realizzato più di cento murales a Teheran, in Iran, trasformando molti palazzoni grigi in colorate opere d’arte.
  16. 16. La cucina iraniana La cucina iraniana è una perfetta simbiosi tra tradizione e cultura. Come in molti altri paesi dell'area il cibo in Iran è una forma tradizionale di ospitalità tanto che, tradizionalmente, le donne calcolano nella preparazione qualche porzione aggiuntiva per eventuali ospiti. L'ingrediente principale della cucina persiana è il riso la qualità di riso, che viene cotto al vapore dopo averlo tenuto una notte a bagno in acqua salata. Il riso così ottenuto viene condito oppure viene accompagnato da salse molto elaborate.
  17. 17. Il Nawruz Il Nawrūz è una ricorrenza tradizionale che celebra il nuovo anno e che è festeggiata in Iran, ed in molti altri paesi. Ricorre il 21 marzo, sebbene in alcune località lo si festeggi il 20 o il 22, venendo di fatto a coincidere con l'equinozio di primavera. Nei paesi iranici essa viene considerata una festa popolare ma non religiosa, simile al capodanno dei paesi occidentali. Oltre a rappresentare la data di inizio del calendario legale iraniano e baha'i, il Nawrūz viene anche festeggiato ovviamente come data di inizio della primavera.

×