Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
in rotta, verso la Venezia da vivere Serie speciale 40xVenezia
Tra orientamenti pratici, parole d’ordine e pensieri guida si giungeva ad una conclusione che soddisfaceva tutti.  Dopo un...
Bon, desso ghe vol senso  pragmatico , dovemo dir e far A, B e C in primis  il resto viene da solo!
comunque, penso che il  sogno  è la magia,  mentre il  coraggio  è il fare Qua se fa sul serio, speta n’attimo che me dago...
Qui ci starebbe bene un richiamo al pensiero di  Emmanuel  Mounier … “ la più grande virtù  politica  è non perdere il sen...
A questo punto mi verrebbe da dire solo una cosa: i 40x sono la Venezia che vive!
Mentre loro continuano a ragionare vi dico com’è finita: ok, me togo mi a peta, scrivo el  progetto , sento tuti e ci si r...
Questa è stata un’adunanza sediziosa.
Ora è importante promuovere  cooperazione . Le premesse x un bon percorso de lavoro e ghe xe tute, se percepisse solidità,...
27+1 sono le persone che hanno complessivamente partecipato* alla prima fase del percorso verso il Progetto di Comunicazio...
Hanno partecipato mediante il Ning
Dulcis  in  fundo Cercando nel web materiali relativi alla sede della riunione è venuto alla luce che “Agli Alboreti” era ...
Ha destato infine curiosità la descrizione contemporanea della zona Alboreti contenuta in un passaggio di “ Perdersi a Ven...
In estrema sintesi, ponendo attenzione anche alla rapidità dei tempi di questa prima fase di lavoro (12 giorni), al numero...
Questo met@fotoromanzo è stato ispirato da una storia realmente accaduta. Ogni riferimento a persone o cose è un fatto pur...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

40x V Comunicazione Fotoromanzo Alboreti 18 11 2008 Parte 3

467 views

Published on

Published in: Education, Travel
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

40x V Comunicazione Fotoromanzo Alboreti 18 11 2008 Parte 3

  1. 1. in rotta, verso la Venezia da vivere Serie speciale 40xVenezia
  2. 2. Tra orientamenti pratici, parole d’ordine e pensieri guida si giungeva ad una conclusione che soddisfaceva tutti. Dopo una breve pausa e con l’arrivo dei caffè si iniziavano a tirare le prime somme.
  3. 3. Bon, desso ghe vol senso pragmatico , dovemo dir e far A, B e C in primis il resto viene da solo!
  4. 4. comunque, penso che il sogno è la magia, mentre il coraggio è il fare Qua se fa sul serio, speta n’attimo che me dago na rinfrescada ai sarvei.
  5. 5. Qui ci starebbe bene un richiamo al pensiero di Emmanuel Mounier … “ la più grande virtù politica è non perdere il senso dell’insieme”
  6. 6. A questo punto mi verrebbe da dire solo una cosa: i 40x sono la Venezia che vive!
  7. 7. Mentre loro continuano a ragionare vi dico com’è finita: ok, me togo mi a peta, scrivo el progetto , sento tuti e ci si rivede tra circa un mesetto.
  8. 8. Questa è stata un’adunanza sediziosa.
  9. 9. Ora è importante promuovere cooperazione . Le premesse x un bon percorso de lavoro e ghe xe tute, se percepisse solidità, come in sta trave che tien su i Alboreti.
  10. 10. 27+1 sono le persone che hanno complessivamente partecipato* alla prima fase del percorso verso il Progetto di Comunicazione: Andreoli Massimo , Bain Paolo , Barbieri Chiara , Baroni Vittorio , Bartoloni Lucia , Bassi Shaul , Brondino Anna , Casadei Andrea , Dal Carlo Emanuele , De Rossi Roberta , Federici Davide , Fuin Emanuela , Gaggio Sabina , Giorgi Sebastiano , Lenarda Samantha , Marangoni Lorenzo , Micelli Stefano , Mondini Stefano , Pirro Mattia , Scarpa Antonio , Scarpa Lucio , Schaefer Petra , Scibilia Michela , Scurati Marco , Vachino Patrizia , Vecchina Manuel , Zorzi Pieralvise . * 18+1 alla riunione Alboreti del 18 novembre 2008, poi vanno sommate altre 9 persone che hanno contribuito sul Ning tra il 7 e il 16 novembre 2008. Il +1 fa riferimento al passaggio di Gottardi Michele ed è una conferma del motto: “Siamo qui siamo là..... nostro covo è la città...”. (Sul Ning ci sono stati 108 commenti ) Questi materiali sono pubblicati qui e desso…marinai e marinaie: in coperta! (ultime parole di Lorenzo Marangoni)
  11. 11. Hanno partecipato mediante il Ning
  12. 12. Dulcis in fundo Cercando nel web materiali relativi alla sede della riunione è venuto alla luce che “Agli Alboreti” era conosciuto come minimo già 40 anni fa. Ne parla un libro del 1967 intitolato “Osterie Veneziane” curato da Elio Zorzi, Filippi Editore, Venezia. Il testo è stato venduto su ebay lo scorso 8 settembre da un trevigiano al prezzo di 34€. Prima di vendere il libro, il trevigiano ha pubblicato una serie di belle immagini dei mestieri veneziani risalenti tra la fine dell’800 e gli inizi del ‘900.
  13. 13. Ha destato infine curiosità la descrizione contemporanea della zona Alboreti contenuta in un passaggio di “ Perdersi a Venezia ”, itinerario 5. S.Basilio/Salute come pubblicato da Venessia.com: “Oltrepassiamo il rio terà Foscarini (o, come diciamo noi, agli Alboreti per la presenza di striminziti alberelli lungo la strada) e ci infiliamo proprio di fronte in calle Pompea, quella col sottoportico. Fuori della calle giriamo a sinistra e poi a destra. Facciamo il ponte di San Vio e proseguiamo dritti per la calle stretta. Da queste parti c'é il museo Guggenheim, palazzo Ca’ Dario... molte case sono abitate per lo più da foresti famosi e artisti di ogni genere”.
  14. 14. In estrema sintesi, ponendo attenzione anche alla rapidità dei tempi di questa prima fase di lavoro (12 giorni), al numero di persone coinvolte (27+1) e alle conversazioni prodotte sul Ning (108), si potrebbe dire: Fine della TERZA e ultima parte c’è stata buona partecipazione, le idee sono state elaborate, c’è attesa per un Progetto di Comunicazione pragmatico ed innovativo.
  15. 15. Questo met@fotoromanzo è stato ispirato da una storia realmente accaduta. Ogni riferimento a persone o cose è un fatto puramente creativo. Visione consigliata ad un pubblico con connessione web e programma power point. La proprietà di questo file è di Vittorio Baroni il quale, nel pubblicarlo sul Ning, manifesta la volontà di concederlo a titolo non oneroso all’Associazione 40xVenezia. Le immagini relative alle persone interessate si intendono di proprietà delle stesse e quindi da loro liberamente utilizzabili. Ogni e qualsiasi altro uso diverso da quello consentito, ovvero di esclusiva visione ed eventuale riproduzione unicamente motivata per tale uso, sottende alle regole Creative Commons con la seguente specifica di Licenza 3.0: Attribuzione Non Commerciale Condividi allo stesso modo (Attribution-NonCommercial-ShareAlike) Temporaneamente, in attesa di accettazione da parte dell’Associazione 40xVenezia, si intende applicabile anche quanto previsto dallo Statuto e dal Regolamento relativamente alle procedute di autorizzazione circa i materiali dei soci pubblicati sul Ning. Fonte immagine copertina

×