Analisi flussi turistici - 1° semestre 2012

2,214 views

Published on

Analisi su capacità ricettiva, flussi turistici, arrivi/presenze a Milano e in provincia e provenienza dei turisti italiani/stranieri in arrivo per il primo semestre 2012.

Published in: Travel
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,214
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1,346
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Analisi flussi turistici - 1° semestre 2012

  1. 1. Flussi Turistici di Milano e Provincia 1° Semestre 2012 gennaio – giugnoin attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica
  2. 2. Indice1. Capacità ricettiva - Comune di Milano pag. 32. Capacità ricettiva - provincia di Milano pag. 43. Flussi turistici - Milano e provincia pag. 64. Flussi Italiani e stranieri - Milano e provincia pag. 85. Provenienza dei turisti Italiani - Milano e provincia pag. 96. Provenienza dei turisti stranieri - Milano e provincia pag. 107. La scelta delle strutture ricettive – Milano e provincia pag. 12 2
  3. 3. 1. Capacità ricettiva – Comune di MILANO gennaio - giugno 2012Rispetto alla fine del 2011 i primi sei mesi del 2012 hanno registrato un aumento delle strutture ricettive di Milano pari al 4,67% (717esercizi, contro i 685 del 2011). Rispetto invece allo stesso periodo dello scorso anno l’incremento è stato del 8,14% (a Giugno 2011erano infatti 663). In particolare il comparto extralberghiero ha visto un incremento del 12,14% (277 esercizi contro i 247 di fine 2011),mentre l’alberghiero è rimasto praticamente invariato (440 esercizi contro 438 del 2011). Tendenza confermata anche rapportandoci alGiugno 2011 in cui l’alberghiero contava 434 esercizi (solo 6 meno di oggi per un incremento del 1,38%) mentre l’extralberghiero 229esercizi con un incremento del 20,96%. Si segnala l’apertura di 4 ostelli (erano 3 nel 2011). In aumento anche Affittacamere e B&B. Numero Totale Esercizi 717 Numero Totale Camere 29.716 Numero Totale Letti 59.282EserciziAlberghieri 5 stelle 4 stelle 3 stelle 2 stelle 1 stella Residence TotaleNumero esercizi 15 127 119 61 70 48 440Numero camere 2.043 14.271 5.650 1.038 957 2.120 26.079Numero letti 4.620 29.094 10.163 1.899 1.710 4.861 52.347EserciziExtralberghieri Campeggi Affittacamere Ostelli Case per ferie B&B TotaleNumero esercizi 1 134 7 41 94 277Numero camere 295 968 181 1.996 197 3.637Numero letti 1.116 1.739 655 3.027 398 6.935 3
  4. 4. 2. Capacità ricettiva – provincia di Milano gennaio - giugno 2012Nei comuni della provincia di Milano osserviamo un aumento delle strutture ricettive più contenuto, pari al 2,63% (389 contro le 379 difine 2011). Nel giugno dello scorso anno erano 365 con un aumento del 6,5%. Rispetto al Capoluogo minore anche l’incremento dellestrutture extralberghiere, pari a 6,4% (197 contro le 185 del 2011). Due strutture in meno per il comparto alberghiero (192 strutturecontro 194 di fine 2011). Se si confronta invece il dato con il mese di giugno 2011 l’incremento dell’extralberghiero risulta pari a 13,87%(erano 173) mentre le strutture alberghiere erano esattamente le stesse: 192 Numero Totale Esercizi 389 Numero Totale Camere 12.935 Numero Totale Letti 26.636EserciziAlberghieri 5 stelle 4 stelle 3 stelle 2 stelle 1 stella Residence TotaleNumero esercizi 1 80 64 24 13 10 192Numero camere 50 7.824 2.302 513 176 1.342 12.207Numero letti 100 16.031 4.449 909 325 3.445 25.259Esercizi Extralberghieri Campeggi Affittacamere Ostelli Case per ferie B&B TotaleNumero esercizi 0 53 0 3 141 197Numero camere 0 287 0 145 296 728Numero letti 0 539 0 222 616 1.377Il territorio di riferimento comprende tutti i comuni provinciali con esclusione del capoluogo. 4
  5. 5. Dal confronto dei dati relativi a Milano città con quelli del resto della provincia risulta evidente che l’incremento nell’apertura dellestrutture extralberghiere è più contenuto nei comuni rispetto a 6 e a 12 mesi fa. Il settore alberghiero è connotato da una crescitaminima nel Capoluogo mentre in provincia dal giugno 2011 allo stesso periodo del 2012 non c’è stata crescita.Se prendiamo come riferimento il territorio della provincia di Milano incluso il Capoluogo, a Giugno 2012 le strutture ricettive eranocomplessivamente 1.106, con un incremento del 3,94% rispetto a fine 2011 (1.064 esercizi) e del 7,58% rispetto al mese di giugno 2011(1028 esercizi).Tra le strutture ricettive si contano 632 strutture alberghiere, lo stesso numero di fine 2011 e solo 6 più del Giugno 2011, e 474strutture extralberghiere (432 a fine 2011), con un incremento del 9,72%. A giugno 2011 erano 402 per un incremento del 17,91%Complessivamente il territorio di Milano e provincia dispone di 42.651 camere (623 più del 2011) e di 85.918 posti letto (1449 in più del2011)..L’intera ricettività è composta dal 57,14 % di strutture alberghiere, residence compresi, e dal 42,86% di strutture extralberghiere: B&B,camere in affitto, case per ferie, campeggi e ostelli della gioventù.L’extralberghiero negli ultimi sei mesi ha aumentato la sua percentuale del 2,25% (a discapito ovviamente dell’alberghiero).ll comparto alberghiero di Milano e provincia è costituito dal 32,75% di alberghi a 4 stelle, dal 28,95% di alberghi a 3 stelle, dal 13,44% dialberghi a 2 stelle, dal 13,13% a 1 stella, dal 9,17% di residence e dal 2,56% di alberghi a 5 stelle.Il comparto extralberghiero è costituito dal 49,58% di Bed and Breakfast, seguito dal 39,46% di affittacamere, dal 9,28% di case per feriee dal 1,48% di ostelli della gioventù. L’unico campeggio presente nel territorio corrisponde allo 0,2%. 5
  6. 6. 3. Flussi turistici – Milano e provincia gennaio - giugno 2012Milano e provincia hanno registrato complessivamente 3.101.146 arrivi e 6.346.355 presenze, con un incremento rispetto allo stessoperiodo del 2011 del 4,11% per quanto riguarda gli arrivi (+122.428 arrivi) e del 3,35% per le presenze (206.027 in più). La permanenzamedia è rimasta praticamente invariata: 2,04 contro 2,06 del giugno 2011.Rispetto al giugno 2010 l’aumento degli arrivi è stato del 10,42% e quello delle presenze del 9,84%. La permanenza media a giugno diquell’anno era 2,05. Provincia Generale Giugno 2012 ARRIVI PRESENZE p.m. 5 stelle 145.200 300.026 2,06 4 stelle 1.955.671 3.578.793 1,82 3 stelle 697.765 1.304.291 1,86 2 stelle 97.287 171.702 1,76 1 stella 76.737 132.362 1,72 Residence 72.057 579.722 8,04 Tot. Alberghiero 3.044.717 6.066.896 1,99 Tot. Extra - alberghiero 56.429 279.459 4,95 Tot. Generale 3.101.146 6.346.355 2.04Gli arrivi si riferiscono al numero di persone che hanno soggiornato presso le strutture ricettive. Le presenze al numero delle notti per persona. 6
  7. 7. I numeri del Capoluogo: MILANO Generale Giugno 2012 ARRIVI PRESENZE p.m. 5 stelle 144.815 299.332 2,06 4 stelle 1.244.057 2.453.637 1,97 3 stelle 536.492 1.041.657 1,94 2 stelle 69.807 122.949 1,76 1 stella 63.652 113.852 1,78 Residence 38.541 311.300 8,07 Tot. Alberghiero 2.097.364 4.342.727 2,07 Tot. Extra - alberghiero 49.277 244.838 4,96 Tot. Generale 2.146.641 4.587.565 2,13A Milano l’incremento negli arrivi è stato del 4% ( + 82.670 arrivi) mentre quello delle presenze del 3,51% (+155.857 presenze). Lapermanenza media a Giugno 2011 era 2,14.Nel resto della provincia, escluso quindi il Capoluogo, si registra un incremento degli arrivi del 4,34% (+ 39.758 arrivi) e delle presenzedel 2,93% (+50.150 presenze). La permanenza media allo scorso giugno era 1,84 (1,86 nel giugno 2011)Gli arrivi nel 2011 hanno avuto come destinazione la città di Milano per il 69,22% e il resto della provincia per il 30,78%.Milano si conferma come il maggior punto di interesse dei turisti anche per quanto riguarda il numero di presenze: ha registrato il 72,28%in città contro il 27,72% nel resto della provincia. Il dato resta stabile se confrontato con le rilevazioni precedenti. 7
  8. 8. 4. Flussi italiani e stranieri - Milano e provincia gennaio - giugno 2012La tabella seguente riporta gli arrivi e le presenze dei turisti italiani e stranieri registrati a Milano e negli altri comuni della provincia.Rispetto al Giugno 2011 mentre è rimasta più o meno stabile la quota dei flussi dei turisti italiani (-0,28% negli arrivi e -1,17% nellepresenze), si segnala un + 8,24% negli arrivi e + 7,08% nelle presenze di stranieri.Nel 2011 l’incremento di stranieri rispetto al 2010 era stato del 14% a Giugno (sia per gli arrivi, sia per le presenze). Il dato di fine annoha poi mostrato un incremento vicino al 15%. A fine 2012, se i dati di questo primo semestre saranno confermati, potremo desumere cheil turismo straniero, pur continuando a crescere, ha rallentato l’incremento di arrivi e presenze FLUSSI MILANO PROVINCIA TOTALE ARRIVI ITALIANI 845.089 594.191 1.439.280 ARRIVI STRANIERI 1.301.552 360.314 1.661.866 TOTALE ARRIVI 2.146.641 954.505 3.101.146 PRESENZE ITALIANI 1.698.727 1.040.798 2.739.525 PRESENZE STRANIERI 2.888.838 717.992 3.606.830 TOTALE PRESENZE 4.587.565 1.758.790 6.346.355 8
  9. 9. 5. Provenienza dei turisti italiani - Milano e provincia gennaio – giugno 2012Tra le regioni di provenienza dei turisti italiani, sia per Milano che per l’intera provincia, ai primi posti si classificano la Lombardia, il Lazioe il Veneto come già emerso nelle rilevazioni precedenti. Nella statistica relativa all’intero territorio provinciale si segnala che i turistiprovenienti di Emilia Romagna e Toscana sono stati più numerosi di quelli provenienti dalla Campania (che nelle ultime rilevazioni era al4° posto).INTERA PROVINCIA GIUGNO 2012 Arrivi Provenienza 536.029 Lombardia MILANO 145.858 Lazio GIUGNO 2012 97.286 Veneto Arrivi Provenienza 81.255 Emilia-Romagna 221.881 Lombardia 78.410 Toscana 111.292 Lazio 76.252 Campania 61.683 Veneto 75.039 Piemonte 54.663 Campania 63.650 Sicilia 54.184 Toscana 61.773 Puglia 51.410 Emilia-Romagna 38.828 Liguria 47.218 Sicilia 34.819 Marche 45.276 Puglia 28.684 Calabria 44.139 Piemonte 26.739 Friuli-V.Giulia 24.508 Liguria 23.585 Sardegna 23.216 Marche 21.032 Abruzzo 20.416 Calabria 18.389 Umbria 18.459 Friuli-V.Giulia 9.315 Trento 17.557 Sardegna 8.161 Basilicata 14.205 Abruzzo 6.521 Bolzano-Bozen 12.881 Umbria 5.073 Molise 6.254 Trento 2.582 Valle dAosta 5.936 Basilicata 4.496 1.788 3.629 Bolzano-Bozen Valle dAosta Molise 9
  10. 10. 6. Provenienza dei turisti stranieri - Milano e provincia gennaio – giugno 2012Per quanto riguarda i Paesi di provenienza dei turisti stranieri si rileva una differenza tra Milano e il resto della provincia. Nel Comune diMilano ai primi posti sono risultate la Russia, la Francia, gli Stati Uniti d’America. Notevole l’ascesa dei turisti russi che si sono portatial primo posto (erano al 4°) superando le nazioni che li precedevano sia a Giugno che a Dicembre 2011 La Cina sorpassa il RegnoUnito e la Spagna. Il Brasile non è più presente fra le prime dieci nazioni mentre al nono posto si posiziona la Svizzera (con ilLiechtnstein).PROVENIENZA STRANIERI COMUNE MILANO GIUGNO 2012 Arrivi Provenienza 95.569 Russia 86.981 Francia 86.013 Stati Uniti dAmerica 85.268 Germania 79.084 Giappone 75.193 Cina 75.035 Regno Unito 63.231 Spagna 51.182 Svizzera e Liechtnstein 50.849 Altri Paesi Europei 10
  11. 11. Nei Comuni della provincia di Milano in cima alla classifica si confermano le prime tre posizioni: la Cina al primo, seguita al secondoposto dal Giappone e al terzo posto dalla Germania. Non ci sono particolari stravolgimenti anche se guadagnano posizioni Francia eRegno Unito mentre le perde la Corea del Sud. La provincia non è interessata dal “fenomeno” russo (nazione nemmeno presente fra leprime dieci); si segnala anche l’assenza degli spagnoli dalle prime dieci posizioni.PROVENIENZE STRANIERI 2011 PROVINCIA ESCLUSO CAPOLUOGO 44.404 Cina 39.546 Giappone 26.260 Germania 21.483 Francia 18.690 Altri Paesi Europei 16.763 Regno Unito 15.842 Altri Paesi del Medio Oriente 15.170 Corea del Sud 13.615 Stati Uniti d’America 13.238 Altri Paesi dellAsia 11
  12. 12. 7. La scelta delle strutture ricettive - Milano e provincia gennaio – giugno 2012All’interno del comparto alberghiero, il 64,23% dei turisti arrivati nel territorio di Milano e provincia ha preferito gli alberghi a 4 stelleconsolidando ulteriormente la loro posizione sul mercato, il 22,91% gli alberghi a tre stelle, il 4,76% quelli a 5 stelle, il 3,19% gli alberghi adue stelle, il 2,55% gli alberghi a una stella e il 2,36% le residenze turistico-alberghiere.I turisti che hanno scelto il comparto extralberghiero si sono orientati (in ordine di preferenza) verso gli ostelli della gioventù (39,80%) conun aumento di quasi il 5% rispetto al giugno 2011, gli affittacamere (28,31%) anch’essi in crescita di oltre il 3%, i B&B (14,85%) stabili, icampeggi (12,06%) che perdono quasi il 6% rispetto al giugno 2011, e le case per ferie (4,98%) che perdono il 2%.I turisti che si sono fermati per più tempo hanno preferito soggiornare nelle case per ferie e nelle camere in affitto, seguite dagli ostelli,dai B&B e dai campeggi (che finiscono in coda in questa tipologia di preferenza superati proprio dai B&B ). 12
  13. 13. Provincia di Milano Area promozione del territorio Settore turismo Direttore: Dott. Giovanni Giagoni Osservatorio turismo: Paola Pilosu Nicola Pellicari Caterina RossoniResponsabile servizio gestione interventi di promozione del turismo e monitoraggio dei flussi turistici: Dott. Maurizio Pezzotti Hanno collaborato in stage: Fabio Bernardinello Beatrice Cascella Giulia Guido Alessandra Pavan Diego Troise Tel.: 02 7740 4304/4308 iat.statistica@provincia.milano.it www.visitamilano.it 13

×