La formazione ai progetti wiki per gli utenti delle biblioteche e i bibliotecari

959 views

Published on

La formazione ai progetti wiki per gli utenti delle biblioteche e i bibliotecari. Firenze, Biblioteca Marucelliana, 5 ottobre 2013, Bibliopride

Published in: Education
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
959
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
37
Actions
Shares
0
Downloads
14
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

La formazione ai progetti wiki per gli utenti delle biblioteche e i bibliotecari

  1. 1. La formazione ai progetti wiki per gli utenti delle biblioteche e i bibliotecari Firenze, Bibliopride 2013 Virginia Gentilini http://nonbibliofili.wordpress.com/
  2. 2. 16 incontri formativi nel 2013 (ad oggi)
  3. 3. Perché?
  4. 4. Leggere non basta
  5. 5. Proprio come non abbiamo mai considerato “alfabeta” qualcuno che sappia leggere ma non scrivere, allo stesso modo non possiamo concepire che qualcuno sia, per così dire, medialfabeta se può solo consumare ma non ha alcuna possibilità di espressione. Henry Jenkins, Cultura convergente, Apogeo, 2007
  6. 6. Decidere a che cosa credere è ora nostro compito. Lo è sempre stato, ma nel mondo dell'ordine cartaceo in cui la pubblicazione era così dispendiosa da rendere necessarie persone che fungessero da filtri, era più facile pensare la nostra passività come una parte inevitabile dell'apprendimento; credevamo che la conoscenza funzionasse proprio così. David Weinberger, Elogio del disordine: le regole del nuovo mondo digitale, BUR Rizzoli, 2010
  7. 7. Ripeto dunque il mio invito ai docenti delle superiori, giustamente preoccupati dal copia-e- incolla acritico e inutile da Wikipedia nelle ricerche scolastiche assegnate agli studenti, di incoraggiare invece i loro studenti a scrivere una voce di Wikipedia. Non è un’idea sovversiva: è un modo diretto di entrare a far parte del meccanismo della conoscenza. Vedere la propria voce rifiutata, leggere la discussione, capire gli interventi editoriali di altri utilizzatori, è un modo di ricordare che conoscere non è soltanto ricevere informazioni che esisterebbero sul web al modo in cui l’aria è disponibile intorno a noi o che verrebbero distillate dai fatti grazie a qualche forma di aggregazione magnetica. Roberto Casati, Contro il colonialismo digitale: istruzioni per continuare a leggere, Laterza, 2013
  8. 8. Progetti wiki e biblioteche pubbliche Formazione permanente Alfabetizzazione digitale di base e avanzata
  9. 9. Progetti wiki e università Consapevolezza dei processi sociali della costruzione della conoscenza
  10. 10. Che cosa
  11. 11. 1. Laboratori per gli utenti 2. Edit-a-thon 3. Wikipedian in residence
  12. 12. By Ilario (Own work) [CC-BY-SA-3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], via Wikimedia Commons
  13. 13. Come fare
  14. 14. Informarsi
  15. 15. Organizzare: 1. Sala con computer e connessione 2. Materiale documentario 3. Personale della biblioteca 4. Comunicazione 5. Volontari wikipediani, da cercare via Wikimedia Italia 6. Progetto condiviso 7. Accordo coi docenti universitari/organismi dell’università 8. Possibilità di coprire le spese dei volontari 9. Caffè e biscotti ;-)
  16. 16. Partecipare Qual è il ruolo dei bibliotecari?
  17. 17. Concepire il bibliotecario come facilitatore, non come conservatore Diventare contributori: 1. Voci di istituzioni culturali/fondi del territorio 2. Voci nella categoria Biblioteconomia e scienza dell’informazione 3. Quello che vi interessa :-)
  18. 18. Ho appena iniziato a risistemare la lingua, ma certo va rivisto tutto. Possiamo organizzare meglio la biografia, ma io toglierei anche un mucchio di informazioni (es. quanto guadagnava: è rilevante?). E poi qual è la fonte di tutti questi dettagli? --Virginia Gentilini (msg) 16:13, 4 ago 2013 (CEST) Potresti cercare le fonti anziché proporre di rimuovere le info. 87.8.92.93 (msg) 15:35, 7 ago 2013 (CEST) https://it.wikipedia.org/wiki/Discussione:Edward_Snowden
  19. 19. grazie! virginia.gentilini@gmail.com

×