5 3 (Altri) Strumenti Per Il Design Di Sistema

790 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
790
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
7
Actions
Shares
0
Downloads
25
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

5 3 (Altri) Strumenti Per Il Design Di Sistema

  1. 1. fabrizio ceschin politecnico di milano . dip. INDACO . DIS . facoltà del design . Italia Learning Network on Sustainability corso Design di Sistema per la Sostenibilità argomento 5 . Metodi e strumenti per il DSS risorsa didattica 5.3 (Altri) strumenti per il design di sistema
  2. 2. CONTENUTI DELLA LEZIONE STRUMENTI DI VISUALIZAZIONE E (CO)PROGETTAZIONE PER IL DESIGN DI SISTEMA .System Map .Interaction table (story-board) .Satisfaction Offering diagram .Stakeholder motivation matrix .Solution elements PER OGNI STRUMENTO: Obiettivi e descrizione Come lo si usa Integrazione nel processo progettuale MSDS Software o altri supporti necessari
  3. 3. 3. SYSTEM MAP visualizzare (progettare e co-progettare) la struttura del sistema, descrivendo gli attori coinvolti e le loro interazioni
  4. 4. 4. INTERACTION TABLE (STORY-BOARD) visualizzare (progettare e co-progettare) il funzionamento del sistema nel tempo: la narrazione delle interazioni front-desk (con i clienti) e di quelle backstage (fra altri stakeholder)
  5. 5. 5. SATISFACTION OFFERING DIAGRAM visualizzare (progettare e co-progettare) la soddisfazione offerta dal sistema e come questa viene erogata all’utente
  6. 6. 6. STAKEHOLDERS MOTIVATION MATRIX visualizzare (progettare e co-progettare) le motivazioni che i singoli attori hanno nel prendere parte al sistema
  7. 7. 7. SOLUTION ELEMENTS visualizzare (progettare e co-progettare) quali sono gli elementi (prodotti e servizi) necessari al sistema, e chi , tra gli attori del sistema, deve progettare/ produrre/ erogare tali elementi
  8. 8. CARATTERISTICHE COMUNI DEGLI STRUMENTI
  9. 9. STRUMENTI DI VISUALIZZAZIONE, PROGETTAZIONE E CO-PROGETTAZIONE System map Satisfaction offering diagram Solution element Interaction table Story-board Stakeholders motivation matrix VISUALIZZAZIONE PROGETTAZIONE CO-PROGETTAZIONE
  10. 10. Strumenti che evolvono in dettaglio con lo sviluppo del progetto System map Satisfaction offering diagram Solution element Interaction table STRUMENTI PROGRESSIVI Story-board Stakeholder motivation matrix SVILUPPO DEL PROGETTO + LIVELLO DI DETTAGLIO _
  11. 11. DESCRIZIONE DEI SINGOLI STRUMENTI
  12. 12. STAKEHOLDER SYSTEM MAP
  13. 13. 3. (STAKEHOLDER) SYSTEM MAP SCOPO: visualizzare (progettare e co-progettare) la struttura del sistema, descrivendo gli stakeholder coinvolti e le loro interazioni
  14. 14. 3. (STAKEHOLDER) SYSTEM MAP IN COSA CONSISTE: una rappresentazione grafica che contiene: > gli stakeholders coinvolti > flussi/interazioni: fisici, informativi, finanziari e lavorativi
  15. 15. 3. (STAKEHOLDER) SYSTEM MAP IN COSA CONSISTE: > rappresentazione codificata: perchè è un “disegno tecnico" del sistema di attori che permette di rappresentare sistemi alternativi in modo riproducibile e comparabile
  16. 16. 3. (STAKEHOLDER) SYSTEM MAP IN COSA CONSISTE: > rappresentazione progressiva: perchè è una “formalizzazione-in-progress" della mappa degli attori della soluzione che dà una visione sempre più accurata del progetto lungo il suo sviluppo
  17. 17. COME COSTRUIRE UNA MAPPA DI SISTEMA?
  18. 18. Confine piattaforma Confine sistema stakeholder secondari stakeholder principali 3. (STAKEHOLDER) SYSTEM MAP
  19. 19. Fornitore catering Consulente sanitario Uffici E-meal Fornitori cibo Produttore applicazione E-meal Icona struttura Icona caratterizzazione Slogan 3. (STAKEHOLDER) SYSTEM MAP
  20. 20. struttura caratterizzazione + slogan Fornitore cibo bio + icona Fornitore cibo bio = Fornitore logistica Negozio con consegna locale Fornitore logistica Negozio con consegna locale + + + + = = REGOLE BASE PER RAPPRESENTARE OGNI ATTORE 3. (STAKEHOLDER) SYSTEM MAP
  21. 21. Fornitore catering Consulente sanitario Uffici E-meal Fornitori cibo Produttore applicazione E-meal STAKEHOLDER PRINCIPALE Icona grande STAKEHOLDER SECONDARIO Icona piccola 3. (STAKEHOLDER) SYSTEM MAP
  22. 22. Fornitori cibo Consulente sanitario E-meal servizio di consulenza dietologica con l‘ordine del pasto i dipendenti ordinano il giorno prima su Internet… le aziende firmano contratto di servizio per i loro dipendenti… tutti i pasti consegnati alle aziende… i dipendenti ritirano i loro pasti quando vogliono… verdure, latticini e pane FRECCIA + DESCRIZIONE 3. (STAKEHOLDER) SYSTEM MAP Fornitore catering Produttore applicazione E-meal Uffici
  23. 23. Food providers Consulente sanitario E-meal servizio di consulenza dietologica con l‘ordine del pasto i dipendenti ordinano il giorno prima su Internet… le aziende firmano contratto di servizio per i loro dipendenti… tutti i pasti consegnati alle aziende… i dipendenti ritirano i loro pasti quando vogliono… verdure, latticini e pane FLUSSI MATERICI 3. (STAKEHOLDER) SYSTEM MAP Fornitore catering Produttore applicazione E-meal Uffici
  24. 24. Food providers Consulente sanitario E-meal servizio di consulenza dietologica con l‘ordine del pasto i dipendenti ordinano il giorno prima su Internet… le aziende firmano contratto di servizio per i loro dipendenti… tutti i pasti consegnati alle aziende… i dipendenti ritirano i loro pasti quando vogliono… verdure, latticini e pane FLUSSI INFORMATIVI 3. (STAKEHOLDER) SYSTEM MAP Fornitore catering Produttore applicazione E-meal Uffici
  25. 25. Food providers Consulente sanitario E-meal servizio di consulenza dietologica con l‘ordine del pasto i dipendenti ordinano il giorno prima su Internet… le aziende firmano contratto di servizio per i loro dipendenti… tutti i pasti consegnati alle aziende… i dipendenti ritirano i loro pasti quando vogliono… verdure, latticini e pane FLUSSI FINANZIARI 3. (STAKEHOLDER) SYSTEM MAP Fornitore catering Produttore applicazione E-meal Uffici
  26. 26. Food providers Consulente sanitario E-meal servizio di consulenza dietologica con l‘ordine del pasto i dipendenti ordinano il giorno prima su Internet… le aziende firmano contratto di servizio per i loro dipendenti… tutti i pasti consegnati alle aziende… i dipendenti ritirano i loro pasti quando vogliono… verdure, latticini e pane 3. (STAKEHOLDER) SYSTEM MAP Fornitore catering Produttore applicazione E-meal Uffici GRIGIO SCURO FLUSSI FONDAMENTALI GRIGIO CHIARO FLUSSI SECONDARI
  27. 27. Food providers Consulente sanitario E-meal servizio di consulenza dietologica con l‘ordine del pasto 2. i dipendenti ordinano il giorno prima su Internet… 1. le aziende firmano contratto di servizio per i loro dipendenti… 3. tutti i pasti consegnati alle aziende… 4. i dipendenti ritirano i loro pasti quando vogliono… verdure, latticini e pane 3. (STAKEHOLDER) SYSTEM MAP start ORDINE DI LETTURA Fornitore catering Produttore applicazione E-meal Uffici
  28. 28. 3. (STAKEHOLDER) SYSTEM MAP ORDINE DI LETTURA Fornitore catering Produttore applicazione E-meal E-meal 2. i dipendenti ordinano il giorno prima su Internet… 1. le aziende firmano contratto di servizio per i loro dipendenti… 3. tutti i pasti consegnati alle aziende… 4. i dipendenti ritirano i loro pasti quando vogliono… Food providers Consulente sanitario servizio di consulenza dietologica con l‘ordine del pasto verdure, latticini e pane Uffici start
  29. 29. 3. (STAKEHOLDER) SYSTEM MAP integrazione nel processo di design aumentando il livello di dettaglio ANALISI STRATEGICA ESPLORAZIONE DELLE OPPORTUNITA’ PROGETTAZIONE CONCEPT DI SISTEMA PROGETTAZIONE DI SISTEMA (E ING.) COMUNICAZIONE ANALISI DEI PROMOTORI DEL PROGETTO ANALISI DEL CONTESTO DI RIFERIMENTO ANALISI DEI CASI DI ECCELLENZA ANALISI DELLA STRUTTURA PORTANTE DEL SISTEMA DEFINIZIONE PRIORITA’ DESIGN PER LA SOSTENIB. GENERAZIONE IDEE ORIENTATE ALLA SOSTENIB. DEFINIZIONE SCENARIO ORIENTAMENTO PROGETTUALE ALLA SOS. - VISIONI/CLUSTER/IDEE SELEZIONE VISIONI, CLUSTER E IDEE SVILUPPO DEL CONCEPT DI SISTEMA SVILUPPO DEL CONCEPT DI SISTEMA (ESECUTIVO) VERIFICA AMBIENTALE, SOCIO-ETICA, ECONOMICA DOC. MULTIMEDIALE: QUALITA’ GENERALI DOC. MULTIMEDIALE: QUALITA’ DI SOSTENIBILITA’ VERIFICA AMBIENTALE, SOCIO-ETICA, ECONOMICA descrivere l’organizzazione del sistema in relazione a una best practice formalizzazione delle idee provvisorie di organizzazione del sistema sviluppo organizzazione del sistema: stakeholder coinvolti e loro interazioni ulteriore sviluppo (in dettaglio) dell’organizzazione del sistema
  30. 30. SOFTWARE E ALTRI SUPPORTI: Questo strumento richiede l’uso di icone standardizzate costruite usando un software di presentazione (es. open office, powerpoint ). Un modello base facilita la costruzione della System map in modo sistematico ed uniforme.. > vi sarà fornito un file powerpoint, in cui potrete trovare… 3. (STAKEHOLDER) SYSTEM MAP
  31. 31. azienda industriale azienda di servizi negozio locale condominio ente pubblici associazione locali casa indipendente scuola negozio mobile ENTI PUBBLICI O ASSOCIAZIONI CASE AZIENDE E NEGOZI … icone struttura… 3. (STAKEHOLDER) SYSTEM MAP
  32. 32. … icone caratterizzazione (attività)… MANGIARE TRASPORTI COMUNICARE LAVORARE IN UFFICIO 3. (STAKEHOLDER) SYSTEM MAP
  33. 33. … icone caratterizzazione (persone)… PERSONE GENERICHE PERSONE AL LAVORO 3. (STAKEHOLDER) SYSTEM MAP
  34. 34. … flussi Flusso materiale Flusso informativo Flusso finanziario prestazione principale PSS flusso in una direzione scambio 1. verdure posizione temporale e descrizione del flusso Flusso lavorativo prestazione alternativa PSS, flussi back-office o implementazione 3. (STAKEHOLDER) SYSTEM MAP
  35. 35. SOFTWARE E ALTRI SUPPORTI: COPIARE E INCOLLARE GLI ELEMENTI DALLE LIBRERIE AL LAYOUT 3. (STAKEHOLDER) SYSTEM MAP
  36. 36. SOFTWARE E ALTRI SUPPORTI: su www.lens.polimi.it 3. (STAKEHOLDER) SYSTEM MAP LIBRERIE OPEN SOURCE
  37. 37. INTERACTION TABLE e STORY-BOARD INTERACTION TABLE STORY BOARD
  38. 38. INTERACTION TABLE
  39. 39. SCOPO: visualizzare e (co)progettare il funzionamento del sistema inteso come la sequenza (storia) delle interazioni front-desk (con i clienti) e quelle backstage (fra altri stakeholder) 4. INTERACTION TABLE
  40. 40. IN COSA CONSISTE: è una rappresentazione grafica che contiene: > la sequenza delle immagini , che rappresenta (nel tempo) le varie interazioni dei vari stakeholder > e brevi testi , che descrivono il ruolo specifico ricoperto da ogni stakeholder in ogni singola interazione 4. INTERACTION TABLE
  41. 41. 4. INTERACTION TABLE RUOLO DELL’UTENTE RUOLO DEL SISTEMA
  42. 42. 4. INTERACTION TABLE BREVE TESTO IMMAGINE
  43. 43. 4. INTERACTION TABLE LE IMMAGINI DOVREBBERO CONTENERE SOLO GLI ELEMENTI NECESSARI… ...UNO SFONDO CHE RAPPRESENTA IL CONTESTO DI OGNI AZIONE … E GLI STAKEHOLDER (EVIDENZIATI RISPETTO ALLO SFONDO)
  44. 44. 4. INTERACTION TABLE AZIONE DI SERVIZIO SOLUTION ELEMENTS NECESSARI A ESPLETARE L’AZIONE DI SERVIZIO
  45. 45. 4. INTERACTION TABLE
  46. 46. 4. INTERACTION TABLE
  47. 47. integrazione nel processo di design aumentando il livello di dettaglio 4. INTERACTION TABLE ANALISI STRATEGICA ESPLORAZIONE DELLE OPPORTUNITA’ PROGETTAZIONE CONCEPT DI SISTEMA PROGETTAZIONE DI SISTEMA (E ING.) COMUNICAZIONE ANALISI DEI PROMOTORI DEL PROGETTO ANALISI DEL CONTESTO DI RIFERIMENTO ANALISI DEI CASI DI ECCELLENZA ANALISI DELLA STRUTTURA PORTANTE DEL SISTEMA DEFINIZIONE PRIORITA’ DESIGN PER LA SOSTENIB. GENERAZIONE IDEE ORIENTATE ALLA SOSTENIB. DEFINIZIONE SCENARIO ORIENTAMENTO PROGETTUALE ALLA SOS. - VISIONI/CLUSTER/IDEE SELEZIONE VISIONI, CLUSTER E IDEE SVILUPPO DEL CONCEPT DI SISTEMA SVILUPPO DEL CONCEPT DI SISTEMA (ESECUTIVO) VERIFICA AMBIENTALE, SOCIO-ETICA, ECONOMICA DOC. MULTIMEDIALE: QUALITA’ GENERALI DOC. MULTIMEDIALE: QUALITA’ DI SOSTENIBILITA’ VERIFICA AMBIENTALE, SOCIO-ETICA, ECONOMICA analizzare un caso di eccellenza descrivendo le interazioni dell’utente ulteriore sviluppo (in dettaglio) di tutte le interazioni del sistema visualizzazione delle interazioni dell’utente e degli altri stakeholder coinvolti
  48. 48. SOFTWARE E ALTRI SUPPORTI: Basato su applicazioni per fogli di calcolo (es. open-office, microsoft excel ) 4. INTERACTION TABLE
  49. 49. SOFTWARE E ALTRI SUPPORTI: Libreria open source library di immagini (luoghi) www.lens.polimi.it 4. INTERACTION TABLE
  50. 50. SOFTWARE E ALTRI SUPPORTI: Libreria open source library di immagini (persone) www.lens.polimi.it 4. INTERACTION TABLE
  51. 51. SOFTWARE E ALTRI SUPPORTI: combinare le immagini per realizzare la visualizzazione: IMMAGINI DI CONTESTI IMMAGINI DI PERSONE 4. INTERACTION TABLE
  52. 52. se l’obiettivo è quello di presentare (al committente o a altri attori coinvolti nel progetto) il funzionamento del sistema… 4. STORY BOARD … l’ INTERACTION TABLE non è lo strumento più efficace
  53. 53. se l’obiettivo è quello di presentare (al committente o a altri attori coinvolti nel progetto) il funzionamento del sistema… 4. STORY BOARD … si utilizza lo STORY BOARD
  54. 54. 4. STORY BOARD SCOPO: visualizzare e presentare il funzionamento del sistema inteso come la sequenza (storia) delle interazioni front-desk (con i clienti) e quelle backstage (fra altri stakeholder)
  55. 55. IN COSA CONSISTE: abstract dell’interaction table che racconta, con una singola sequenza lineare, il funzionamento del sistema (interazioni back stage e front office) 4. STORY BOARD
  56. 56. SUPPORTO DI PRESENTAZIONE CARTACEO visualizzazione delle interazioni su una o più pagine 4. STORY BOARD
  57. 57. 4. STORY BOARD ABSTRACT DA INTERACTION TABLE: SOLO INTERAZIONI FUNZIONALI AL RACCONTO UNICA SEQUENZA LINEARE
  58. 58. 4. STORY BOARD COLORI CORRISPONDENTI AI VARI ATTORI COINVOLTI NEL SISTEMA
  59. 59. SUPPORTO DI PRESENTAZIONE A VIDEO visualizzazione di 1 o 2 interazioni per schermata 4. STORY BOARD
  60. 60. 4. STORY BOARD 4 DWDE and Shonaquip explain to the Reconstricted Team how to mantain and use the vehicle. The Reconstructed team in fact will manage the service.
  61. 61. 4. STORY BOARD 5 Family of disabled student communicates to the service provider the mobility needs of the student.
  62. 62. 4. STORY BOARD 6 The Reconstructed team manages all the data using a database. Moreover it works as a service hub for people who want to work as drivers. NAVIGATORE IMMAGINE INTERAZIONE TESTO NUMERO INTERAZIONE
  63. 63. 4. STORY BOARD 6 The Reconstructed team manages all the data using a database. Moreover it works as a service hub for people who want to work as drivers. INDICAZIONE DIVERSI STAGE DEL SISTEMA INDICAZIONE DEI DIVERSI ATTORI COLLEGAMENTO TRA INTERAZIONE VISUALIZZATA E INTERA SEQUENZA
  64. 64. 4. STORY BOARD 6 The Reconstructed team manages all the data using a database. Moreover it works as a service hub for people who want to work as drivers. CORNICE CON COLORE CARATTERIZZANTE
  65. 65. integrazione nel processo di design aumentando il livello di dettaglio 4. STORY BOARD ANALISI STRATEGICA ESPLORAZIONE DELLE OPPORTUNITA’ PROGETTAZIONE CONCEPT DI SISTEMA PROGETTAZIONE DI SISTEMA (E ING.) COMUNICAZIONE ANALISI DEI PROMOTORI DEL PROGETTO ANALISI DEL CONTESTO DI RIFERIMENTO ANALISI DEI CASI DI ECCELLENZA ANALISI DELLA STRUTTURA PORTANTE DEL SISTEMA DEFINIZIONE PRIORITA’ DESIGN PER LA SOSTENIB. GENERAZIONE IDEE ORIENTATE ALLA SOSTENIB. DEFINIZIONE SCENARIO ORIENTAMENTO PROGETTUALE ALLA SOS. - VISIONI/CLUSTER/IDEE SELEZIONE VISIONI, CLUSTER E IDEE SVILUPPO DEL CONCEPT DI SISTEMA SVILUPPO DEL CONCEPT DI SISTEMA (ESECUTIVO) VERIFICA AMBIENTALE, SOCIO-ETICA, ECONOMICA DOC. MULTIMEDIALE: QUALITA’ GENERALI DOC. MULTIMEDIALE: QUALITA’ DI SOSTENIBILITA’ VERIFICA AMBIENTALE, SOCIO-ETICA, ECONOMICA presentare la sequenza delle interazioni del sistema (a livello di concept) presentare la sequenza delle interazioni del sistema (a livello esecutivo)
  66. 66. SOFTWARE: 4. STORY BOARD PRESENTAZIONE SU SUPPORTO CARTACEO software di grafica (es. Adobe Photoshop, Illustrator,…) software di grafica (es. Adobe Photoshop, Illustrator, ecc.) la realizzazione delle singole immagini software per presentazioni (Microsoft Powerpoint o analogo Open Office) per la visualizzazione PRESENTAZIONE A VIDEO
  67. 67. SATISFACTION OFFERING DIAGRAM SELEZIONE INGREDIENTI PREORDINE SETTIMANALE/GIORNALIERO CONSEGNA DEL CIBO
  68. 68. SCOPO: focalizzare e descrivere la soddisfazione principale offerta dal Sistema e come questa viene erogata 5. SATISFACTION OFFERING DIAGRAM SELEZIONE INGREDIENTI PREORDINE SETTIMANALE/GIORNALIERO CONSEGNA DEL CIBO
  69. 69. IN COSA CONSISTE: è una rappresentazione grafica che contiene: > la visualizzazione della soddisfazione principale offerta dal sistema > la visualizzazione delle sotto-offerte attraverso le quali la soddisfazione viene erogata > la descrizione di come le varie sotto-offerte vengono erogate 5. SATISFACTION OFFERING DIAGRAM SELEZIONE INGREDIENTI PREORDINE SETTIMANALE/GIORNALIERO CONSEGNA DEL CIBO
  70. 70. 5. SATISFACTION OFFERING DIAGRAM SODDISFAZIONE PRINCIPALE offerta dal sistema
  71. 71. PREORDINE SETTIMANALE/GIORNALIERO CONSEGNA CIBO 5. SATISFACTION OFFERING DIAGRAM SELEZIONE INGREDIENTI Le cooperative di produttori locali forniscono il campus Cibo biologico Gli studenti scelgono il cibo in base alla disp. stagionale Preordine on-line basato sulla disponibilità Usando Internet o i punti informativi del campus Dove vuoi all’interno del campus Usando risciò SOTTO-OFFERTE necessarie ad erogare la SODDISFAZIONE Descrizione di come le SOTTO-OFFERTE vengono erogate
  72. 72. integrazione nel processo di design aumentando il livello di dettaglio 5. SATISFACTION OFFERING DIAGRAM ANALISI STRATEGICA ESPLORAZIONE DELLE OPPORTUNITA’ PROGETTAZIONE CONCEPT DI SISTEMA PROGETTAZIONE DI SISTEMA (E ING.) COMUNICAZIONE ANALISI DEI PROMOTORI DEL PROGETTO ANALISI DEL CONTESTO DI RIFERIMENTO ANALISI DEI CASI DI ECCELLENZA ANALISI DELLA STRUTTURA PORTANTE DEL SISTEMA DEFINIZIONE PRIORITA’ DESIGN PER LA SOSTENIB. GENERAZIONE IDEE ORIENTATE ALLA SOSTENIB. DEFINIZIONE SCENARIO ORIENTAMENTO PROGETTUALE ALLA SOS. - VISIONI/CLUSTER/IDEE SELEZIONE VISIONI, CLUSTER E IDEE SVILUPPO DEL CONCEPT DI SISTEMA SVILUPPO DEL CONCEPT DI SISTEMA (ESECUTIVO) VERIFICA AMBIENTALE, SOCIO-ETICA, ECONOMICA DOC. MULTIMEDIALE: QUALITA’ GENERALI DOC. MULTIMEDIALE: QUALITA’ DI SOSTENIBILITA’ VERIFICA AMBIENTALE, SOCIO-ETICA, ECONOMICA descrivere l’offerta del sistema dettagliando come la soddisfazione viene erogata descrivere le varie idee emerse, indicando la soddisfazione principale offerta dal sistema descrivere come i vari elementi necessari all soddisfazione vengono erogati
  73. 73. STAKEHOLDERS MOTIVATION MATRIX
  74. 74. SCOPO: strumento di (co)progettazione e visualizzazione finalizzato a rappresentare la soluzione dal punto di vista delle motivazioni che i singoli stakeholder hanno nel prendere parte al sistema 6. STAKEHOLDERS MOTIVATION MATRIX
  75. 75. IN COSA CONSISTE: tabella a doppia entrata che visualizza, per ciascun attore: > le motivazioni che spingono a far parte del sistema; > il contributo che viene dato alla partnership in generale e agli altri singoli attori in particolare; > le potenziali sinergie o conflitti con i diversi attori. 6. STAKEHOLDERS MOTIVATION MATRIX
  76. 76. 6. STAKEHOLDERS MOTIVATION MATRIX ATTORI ATTORI
  77. 77. 6. STAKEHOLDERS MOTIVATION MATRIX MOTIVAZIONI CHE SPINGONO L’ATTORE A FAR PARTE DEL SISTEMA INCROCIANDO LO STESSO ATTORE:
  78. 78. 6. STAKEHOLDERS MOTIVATION MATRIX CONTRIBUTO CHE IL SINGOLO ATTORE DA’ ALL’INTERA PARTNERSHIP INCROCIANDO L’ATTORE CON LA PARTNERSHIP:
  79. 79. 6. STAKEHOLDERS MOTIVATION MATRIX CONTRIBUTO CHE IL SINGOLO ATTORE (Produttori) DA’ ALL’ALTRO ATTORE (Cucina centrale) INCROCIANDO L’ATTORE CON UN ALTRO ATTORE:
  80. 80. integrazione nel processo di design aumentando il livello di dettaglio 6. STAKEHOLDERS MOTIVATION MATRIX ANALISI STRATEGICA ESPLORAZIONE DELLE OPPORTUNITA’ PROGETTAZIONE CONCEPT DI SISTEMA PROGETTAZIONE DI SISTEMA (E ING.) COMUNICAZIONE ANALISI DEI PROMOTORI DEL PROGETTO ANALISI DEL CONTESTO DI RIFERIMENTO ANALISI DEI CASI DI ECCELLENZA ANALISI DELLA STRUTTURA PORTANTE DEL SISTEMA DEFINIZIONE PRIORITA’ DESIGN PER LA SOSTENIB. GENERAZIONE IDEE ORIENTATE ALLA SOSTENIB. DEFINIZIONE SCENARIO ORIENTAMENTO PROGETTUALE ALLA SOS. - VISIONI/CLUSTER/IDEE SELEZIONE VISIONI, CLUSTER E IDEE SVILUPPO DEL CONCEPT DI SISTEMA SVILUPPO DEL CONCEPT DI SISTEMA (ESECUTIVO) VERIFICA AMBIENTALE, SOCIO-ETICA, ECONOMICA DOC. MULTIMEDIALE: QUALITA’ GENERALI DOC. MULTIMEDIALE: QUALITA’ DI SOSTENIBILITA’ VERIFICA AMBIENTALE, SOCIO-ETICA, ECONOMICA definire le motivazioni e ipotizzare i potenziali contributi e i benefici per ciascun attore definire e dettagliare le motivazioni, i potenziali contributi e i benefici per ciascun attore
  81. 81. SOFTWARE E ALTRI SUPPORTI: 6. STAKEHOLDERS MOTIVATION MATRIX REALIZZAZIONE ICONE software slide show (es. Microsoft Powerpoint o analogo in Open Office) software data-sheet (es. Microsoft Excel o analogo in Open Office) REALIZZAZIONE/GESTIONE TABELLA
  82. 82. SOLUTION ELEMENTS progettare erogare/produrre progettare + erogare/produrre
  83. 83. SCOPO: strumento di (co)progettazione e visualizzazione finalizzato a descrivere quali sono gli elementi (materiali e immateriali) necessari al sistema , e chi, tra gli attori del sistema, deve progettare/produrre/erogare tali elementi 7. SOLUTION ELEMENTS progettare erogare/produrre progettare + erogare/produrre
  84. 84. IN COSA CONSISTE: Si tratta in sostanza di una rappresentazione grafica, strutturata come una tabella a doppia entrata , in cui: > sull’ asse orizzontale , sono visualizzati gli elementi materiali (prodotti, attrezzature, ecc.) e immateriali (informazioni, servizi, ecc.) che sono necessari per l’implementazione della soluzione. Questi elementi sono solitamente rappresentati da pittogrammi. > sull’ asse verticale , sono visualizzati gli attori coinvolti nel sistema; > incrociando gli elementi con gli attori, si visualizza il contributo dei singoli attori nella progettazione, produzione e erogazione dei vari elementi. 7. SOLUTION ELEMENTS
  85. 85. 7. SOLUTION ELEMENTS progettare erogare/produrre progettare + erogare/produrre FASI DEL CICLO DI VITA DEL SISTEMA ELEMENTI DEL SISTEMA RUOLI DEGLI ATTORI ATTORI LEGENDA
  86. 86. 7. SOLUTION ELEMENTS progettare erogare/produrre progettare + erogare/produrre LETTURA VERTICALE: CHI E’ COINVOLTO NELLA REALIZZAZIONE/ EROGAZIONE DI UN ELEMENTO DEL SISTEMA?
  87. 87. 7. SOLUTION ELEMENTS progettare erogare/produrre progettare + erogare/produrre LETTURA ORIZZONTALE: QUAL E’ IL RUOLO DI CIASCUN ATTORE?
  88. 88. 7. SOLUTION ELEMENTS DESCRIZIONE DEI VARI ELEMENTI DEL SISTEMA
  89. 89. integrazione nel processo di design aumentando il livello di dettaglio 7. SOLUTION ELEMENTS ANALISI STRATEGICA ESPLORAZIONE DELLE OPPORTUNITA’ PROGETTAZIONE CONCEPT DI SISTEMA PROGETTAZIONE DI SISTEMA (E ING.) COMUNICAZIONE ANALISI DEI PROMOTORI DEL PROGETTO ANALISI DEL CONTESTO DI RIFERIMENTO ANALISI DEI CASI DI ECCELLENZA ANALISI DELLA STRUTTURA PORTANTE DEL SISTEMA DEFINIZIONE PRIORITA’ DESIGN PER LA SOSTENIB. GENERAZIONE IDEE ORIENTATE ALLA SOSTENIB. DEFINIZIONE SCENARIO ORIENTAMENTO PROGETTUALE ALLA SOS. - VISIONI/CLUSTER/IDEE SELEZIONE VISIONI, CLUSTER E IDEE SVILUPPO DEL CONCEPT DI SISTEMA SVILUPPO DEL CONCEPT DI SISTEMA (ESECUTIVO) VERIFICA AMBIENTALE, SOCIO-ETICA, ECONOMICA DOC. MULTIMEDIALE: QUALITA’ GENERALI DOC. MULTIMEDIALE: QUALITA’ DI SOSTENIBILITA’ VERIFICA AMBIENTALE, SOCIO-ETICA, ECONOMICA ipotizzare il contributo che ogni attore del sistema dà in relazione alla progettazione, produzione ed erogazione dei singoli elementi definire il contributo che ogni attore del sistema dà in relazione alla progettazione, produzione ed erogazione dei singoli elementi
  90. 90. SOFTWARE E ALTRI SUPPORTI: 7. SOLUTION ELEMENTS REALIZZAZIONE ICONE software di grafica (es. Adobe Photoshop, Adobe Illustrator) software data-sheet (es. Microsoft Excel o analogo in Open Office) REALIZZAZIONE/GESTIONE TABELLA

×