Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

1 1 Sviluppo Sostenibile Vezzoli 09 10 (28)

1,013 views

Published on

Published in: Technology
  • Be the first to comment

1 1 Sviluppo Sostenibile Vezzoli 09 10 (28)

  1. 1. <ul><li>corso Design di Sistema per la Sostenibilità </li></ul><ul><li>OGGI: </li></ul><ul><li>1. SVILUPPO SOSTENIBILE E DESIGN: IL QUADRO DI RIFERIMENTO </li></ul><ul><li>1.1 Sviluppo sostenibile e innovazione di sistema </li></ul><ul><li>1.2 Evoluzione della sostenibilità nel design </li></ul>carlo vezzoli politecnico di milano . dip. INDACO . DIS . facoltà del design . Italia Learning Network on Sustainability
  2. 2. carlo vezzoli politecnico di milano . dip. INDACO . DIS . facoltà del design . Italia Learning Network on Sustainability corso Design di Sistema per la Sostenibilità argomento 1. Sviluppo sostenibile e design: il quadro di riferimento risorsa didattica 1.1 Sviluppo sostenibile e innovazione di sistema
  3. 3. CONTENUTI . lo sviluppo sostenibile . sostenibilità ambientale . sostenibilità socio-etica . sostenibilità economica/legislativa . dimensione e qualità del cambiamento . innovazioni di sistema per la sostenibilità
  4. 4. SVILUPPO SOSTENIBILE … “ cacceremo indietro lo spettro di un pianeta surriscaldato” … … “ diciamo che non possiamo più consumare le risorse del mondo senza riguardo per gli effetti” ... … “ nuovi posti di lavoro verdi per diminuire la nostra dipendenza dal petrolio” … … “ economia delle energie alternative” … … “ imbrigliare il sole e i venti e il terreno per far funzionare le nostre macchine e le nostre fabbriche” … … “ un NUOVO CORSO VERDE (new green deal) per uscire dalla crisi economico finanziaria” Barack Hussein Obama, presidente degli USA ORA, UNA PRIORITA’ GEO-POLITICA INTERNAZIONALE
  5. 5. 2005-2014: DECADE NAZIONI UNITE SULL’EDUCAZIONE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE per una nuova generazione di professionisti capaci di contribuire a uno sviluppo sostenibile anche il: DESIGN PER LA SOSTENIBILITA’ si sta diffondendo in tutti i curricula universitari PRIORITA’ INTERNAZIONALE PER L’EDUCAZIONE
  6. 6. LO SVILUPPO SOSTENIBILE: UNO SVILUPPO SOCIALE E PRODUTTIVO che avviene entro i limiti posti dalla “natura” e soddisfa le esigenze del presente senza compromettere quelle delle future generazioni con un’equa distribuzione delle risorse a livello mondiale 1987, UN “our common future”; 1992 UN conf. Rio; 2002 UN conf. Johannesburg; 2006/2009 UE Sustainable Development Strategy; ecc.
  7. 7. AMBIENTALE: CHIMICA E FISICA - non superare la “resilienza” della biosfera e della geosfera SOCIO-ETICA - uguale livello di risorse ( soddisfazione ) per le generazioni future - equità nella distribuzione delle risorse ( soddisfazione ) ECONOMICA (E LEGISLATIVA) - soluzioni economicamente praticabili e prospere LE DIMENSIONI DELLA SOSTENIBILITA’
  8. 8. LA SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE [LA COMPRENSIONE DELLA QUESTIONE AMBIENTALE] LA DANNOSITA’/IRREVERSIBILITA’ DEGLI IMPATTI/EFFETTI AMBIENTALI
  9. 9. serra
  10. 10. ozono
  11. 15. rifiuti
  12. 16. SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE: AZIONI CONSERVARE LE RISORSE PREVENIRE L’INQUINAMENTO
  13. 17. SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE: SCENARI BIO-COMPATIBILITA’ flussi di risorse compatibili con il sistema naturale NON-INTERFERENZA “auto-alimentazione” dei flussi di risorse del sistema artificiale DEMATERIALIZZAZIONE riduzione dei flussi di risorse necessari a soddisfare una specifica domanda sociale di bisogni e desideri
  14. 18. PRINCIPIO DI EQUITA’ [UN, Johannesburg, 2002] “ ogni persona, in una equa distribuzione delle risorse, ha il diritto allo stesso spazio ambientale, ovvero alla stessa accessibilità alle risorse naturali globali ” (o meglio, allo stesso livello di soddisfazione che si può ottenere da queste risorse in vari modi) EQUITA’ SOCIALE E COESIONE [EU, SDS, 2006] “ promozione di una società democratica, socialmente inclusiva, coesa, in salute, sicura e giusta, nel rispetto dei diritti fondamentali e delle diversità culturali che crea uguali opportunità e combatte la discriminazione in ogni sua forma ” SOSTENIBILITA’ SOCIO-ETICA
  15. 19. SRADICARE LA POVERTA’ . 1,1 miliardi di persone vivono con meno di 1 dollaro al giorno . 2,7 miliardi di persone (metà della popolazione mondiale) vivono con meno di 2 dollari al giorno . 1 miliardo di bambini (1 su 2 bambini nel mondo) vive in povertà . 11 milioni di bambini muoiono ogni anno prima del quinto anno d’età . 18 milioni di persone muoiono ogni anno (1/3 dei decessi) a causa della povertà . 400 milioni non hanno accesso all’acqua potabile . 800 milioni di persone vanno a letto affamate ogni giorno . 20% della popolazione mondiale usa l’80% delle risorse naturali [the world bank, 2001-2006; UNFPA, 2001-2006] LA DIMENSIONE SOCIO-ETICA: AZIONI
  16. 20. [. sradicare la povertà ] . promozione dei principi e delle regole democratiche . promozione dei diritti umani e della libertà . raggiungimento della pace e della sicurezza . accesso a informazioni, istruzione, impiego . rispetto per la diversità culturale, l’identità regionale LA DIM. SOCIO-ETICA : ( ALTRE) AZIONI
  17. 21. PROSPERITA’ ECONOMICA [EU, SDS, 2006] un’economia prospera, innovativa, ricca di conoscenza, competitiva ed eco-efficente, che possa portare ad alti standard di vita e a un piena occupazione di alta qualita’ SOSTENIBILITA’ ECONOMICA
  18. 22. CORRETTA ATTRIBUZIONE DEI COSTI ALLE RISORSE “ internalizzazione” dei costi delle risorse ambientali ORIENTARE (PRINCIPALI) TRANSIZIONI IN ATTO interconnesione, glocalizzazione, accesso, servizi, ecc. FAVORIRE MODELLI ECONOMICI PROMETTENTI (DI NICCHIA) economie distribuite, imprese a base locale e strutturate a rete SOSTENIBILITA’ ECONOMICA (LEGISLATIVA): AZIONI
  19. 23. IN 50 ANNI UN EQUO SISTEMA MONDIALE DI PRODUZIONE E CONSUMO DOVREBBE USARE ~ 90% IN MENO DI RISORSE DI QUELLE CHE I CONTESTI INDUSTRIALIZZATI STANNO USANDO OGGI (PRO CAPITE) SOSTENIBILITA’: DIMENSIONE DEL CAMBIAMENTO
  20. 24. SOSTENIBILITA’: QUALITA’ DEL CAMBIAMENTO PROMUOVERE INNOVAZIONI (ANCHE) DI SISTEMA CAMBIAMENTO RADICALE (“DISCONTINUITA’”) CAMBIAMENTO DIFFUSO PROMUOVERE INNOVAZIONI (DI SISTEMA) PLAUSIBILI E “ATTRAENTI”
  21. 25. INNOVAZIONI DI SISTEMA dall’innovazione di processo e di prodotto all’innovazione di sistema : innovazione del sistema di prodotti e servizi che sono congiuntamente capaci di soddisfare una particolare domanda di “soddisfazione” (del cliente), così come l’innovazione del sistema delle interazioni degli attori direttamente o indirettamente legati al “sistema di soddisfazione”.
  22. 26. <ul><li>UN ESEMPIO DI </li></ul><ul><li>INNOVAZIONE DI SISTEMA (SOSTENIBILE) </li></ul>
  23. 27. <ul><li>ARISTON + ENEL : PAY-PER-USE </li></ul><ul><li>il pagamento è basato sul numero di </li></ul><ul><li>lavaggi e include: consegna a domicilio </li></ul><ul><li>di una lavatrice ( non di proprietà ), </li></ul><ul><li>fornitura elettricità ( non direttamente </li></ul><ul><li>pagata ), manutenzione, </li></ul><ul><li>aggiornamento e recupero a fine vita. </li></ul>l’ innovativa interazione fra le due aziende e il cliente , fa in modo che sia interesse delle aziende offrire (e dunque progettare) lavatrici ad alta efficienza, molto durevoli, riusabili e riciclabili
  24. 28. <ul><li>INNOVAZIONI DI SISTEMA: CARATTERISTICHE </li></ul><ul><li>innovazioni radicali, non tanto tecnologiche, ma come nuove interazioni/partnership/servizi tra gli attori d i un particolare sistema di soddisfazione </li></ul><ul><li>innovazioni per le quali è l’ interesse economico e competitivo che spinge a una riduzione dell’impatto ambientale (eco-efficienza di sistema) </li></ul>

×