Successfully reported this slideshow.
LEARN. SHARE.                                 ADVANCE.La Biblioteca e i nuovi modelli della          comunicazione scienti...
La CRUI e i Sistemi Bibliotecari:   [...] Si va delineando la tendenza a ricondurre il sistema bibliotecario    nell’ambi...
Le biblioteche nei nuovi scenari digitali:   Partecipano attivamente all’implementazione degli Archivi Aperti di Ateneo ...
OPEN ACCESS:                            prendiamoci un minuto...    Vincenzo DAguanno - Bibliotecario - CSB Area Giuridico...
   La conoscenza è un bene comune   I risultati delle ricerche finanziate con fondi pubblici devono    essere pubblicame...
   … l’accesso immediato, libero e senza restrizioni ai    risultati e ai dati della ricerca scientifica...   ... riguar...
OPEN ACCESS perché...     Vincenzo DAguanno - Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli studi di Cass...
   Più visibilità   Più citazioni e downloads   Più impatto   Più possibilità di collaborazioni    internazionali ed i...
OPEN ACCESS: i vantaggi - II     Vincenzo DAguanno - Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli studi ...
Il sistema attuale della comunicazione scientifica presenta   caratteristiche disfunzionali.Ogni Ateneo paga infatti la pr...
A queste valutazioni aggiungiamoOPEN ACCESS: perché conviene           Vincenzo DAguanno, Bibliotecario - CSB Area Giuridi...
Tutto ciò si traduce in:… e il paradosso è che avviene proprio mentre in cui il Web  potrebbe assicurare una diffusione ca...
Gli Archivi Istituzionali in Open Accesspossono offrire statistiche d’usorelative al singolo articolo, molto piùvalide per...
   Il vero vantaggio dell’Open Access è l’accesso; il vantaggio dell’accesso è uso e    impatto, di cui le citazioni sono...
OPEN ACCESS: i diritti dell’autore      Vincenzo DAguanno, Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli ...
 La legge italiana sul diritto d’autore (L. 633/1941)  prevede all’art. 19: ”I diritti esclusivi previsti dagli  articoli...
   Nelle riviste e negli archivi, il diritto di proprietà intellettuale è garantito    da licenze Creative Commons (con A...
Editori italiani con politiche di pubblicazione in OA su SHERPA/RoMEO                                                     ...
Green                                                                         roadOPEN ACCESS: @ UniCas     Vincenzo DAgua...
OPEN ACCESS: @ UniCas    Vincenzo DAguanno, Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli studi di Cassino.
Gold roadOPEN ACCESS: @ UniCas        Vincenzo DAguanno, Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli st...
   «L’auto-archiviazione ucciderà le riviste in abbonamento». I fisici auto-archiviano    dal 1991 e non una rivista ha c...
Ringraziamenti a: Alla collega Elena Giglia dell’Università degli Studi di  Torino Alle colleghe e ai colleghi del Centr...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Learn share advance. La Biblioteca e i nuovi modelli della comunicazione scientifica

653 views

Published on

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Learn share advance. La Biblioteca e i nuovi modelli della comunicazione scientifica

  1. 1. LEARN. SHARE. ADVANCE.La Biblioteca e i nuovi modelli della comunicazione scientifica.Vincenzo DAguanno, Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli Studi di Cassino Dal torchio al digitale.Materiali interdisciplinari su proprietà intellettuale, tecnologia e conoscenza. Università degli Studi di Cassino - Campus Folcara, Aula Magna - martedì 20 dicembre 2011
  2. 2. La CRUI e i Sistemi Bibliotecari: [...] Si va delineando la tendenza a ricondurre il sistema bibliotecario nell’ambito di strutture responsabili della gestione dell’informazione in senso più ampio, anche orientate alla ricerca e alla sua valutazione, alla disseminazione della produzione scientifica di ateneo, al supporto dell’attività editoriale dei ricercatori, alla formazione degli studenti, alla promozione delle collezioni museali e archivistiche. http://240inpratica.net/sistemi-bibliotecari-negli-statuti/OPEN ACCESS e Biblioteca - I Vincenzo DAguanno, Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli Studi di Cassino.
  3. 3. Le biblioteche nei nuovi scenari digitali: Partecipano attivamente all’implementazione degli Archivi Aperti di Ateneo Elaborano e validano i metadati Fornitura di nuovi servizi integrati che accompagnano il ricercatore nelle fasi di pubblicazione dei lavori scientifici (indicizzazione semantica, analisi citazionale) Library Publishing Services: Strategies for Success Research Report - Version 1.0, November 1, 2011 http://wp.sparc.arl.org/lps/OPEN ACCESS e Biblioteca - II Vincenzo DAguanno, Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli Studi di Cassino.
  4. 4. OPEN ACCESS: prendiamoci un minuto... Vincenzo DAguanno - Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli studi di Cassino.
  5. 5.  La conoscenza è un bene comune I risultati delle ricerche finanziate con fondi pubblici devono essere pubblicamente accessibili Oggi, nei tempi del Web sociale, anche la comunicazione scientifica deve essere interpretata come una grande conversazione: più voci avranno accesso alla ricerca, più ricco sarà il dibattito e più rapidi saranno i progressiOPEN ACCESS: i principi Vincenzo DAguanno - Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli studi di Cassino.
  6. 6.  … l’accesso immediato, libero e senza restrizioni ai risultati e ai dati della ricerca scientifica... ... riguarda solo la letteratura di ricerca e la letteratura cosiddetta “Give Away”, ossia quella per cui non si ha un ritorno economico diretto (working papers, atti di convegni, etc...) ... “tagliato” sulle specifiche aree di interesse (quello che funziona per gli economisti può non funzionare per gli ingegneri, e viceversa)OPEN ACCESS è... Vincenzo DAguanno - Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli studi di Cassino.
  7. 7. OPEN ACCESS perché... Vincenzo DAguanno - Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli studi di Cassino.
  8. 8.  Più visibilità Più citazioni e downloads Più impatto Più possibilità di collaborazioni internazionali ed interdisciplinari Swan, A. “Open Access citation advantage: studies and results to date”, 2010OPEN ACCESS: i vantaggi - I Vincenzo DAguanno - Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli studi di Cassino.
  9. 9. OPEN ACCESS: i vantaggi - II Vincenzo DAguanno - Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli studi di Cassino.
  10. 10. Il sistema attuale della comunicazione scientifica presenta caratteristiche disfunzionali.Ogni Ateneo paga infatti la propria ricerca quattro volte: La prima, quando stipendia il ricercatore; La seconda, al momento in cui finanzia la ricerca; La terza, quando sottoscrive l’abbonamento alla rivista; La quarta, quando paga i diritti di fotocopia e riuso.Questo sistema oggi è ancora sostenibile?OPEN ACCESS: perché conviene Vincenzo DAguanno, Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli studi di Cassino.
  11. 11. A queste valutazioni aggiungiamoOPEN ACCESS: perché conviene Vincenzo DAguanno, Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli studi di Cassino.
  12. 12. Tutto ciò si traduce in:… e il paradosso è che avviene proprio mentre in cui il Web potrebbe assicurare una diffusione capillare e globale dei risultati della ricerca…OPEN ACCESS: perché conviene Vincenzo DAguanno, Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli studi di Cassino.
  13. 13. Gli Archivi Istituzionali in Open Accesspossono offrire statistiche d’usorelative al singolo articolo, molto piùvalide per determinare l’impatto realedi un lavoro di ricerca.OPEN ACCESS: perché conviene Vincenzo DAguanno, Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli studi di Cassino.
  14. 14.  Il vero vantaggio dell’Open Access è l’accesso; il vantaggio dell’accesso è uso e impatto, di cui le citazioni sono solo un indicatore L’accesso è una condizione necessaria – per essere citabile un articolo deve essere accessibile - ma non sufficiente: è la qualità che dà valore intrinseco all’articolo Articoli di qualità hanno maggiori possibilità di essere citati (valore intrinseco, indipendente da OA); la possibilità cresce quanto più sono accessibili a tutti Vantaggio perché gli articoli migliori e più citati hanno più probabilità di essere messi OA dagli autori o perché gli articoli OA hanno più probabilità di essere citati? Entrambi.. S. Harnad, blog, 26 May 2007OPEN ACCESS: vantaggi e qualità Vincenzo DAguanno, Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli studi di Cassino.
  15. 15. OPEN ACCESS: i diritti dell’autore Vincenzo DAguanno, Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli studi di Cassino.
  16. 16.  La legge italiana sul diritto d’autore (L. 633/1941) prevede all’art. 19: ”I diritti esclusivi previsti dagli articoli precedenti sono fra loro indipendenti. L’esercizio di uno di essi non esclude l’esercizio esclusivo di ciascuno degli altri diritti.” Gli autori possono contrattare con gli editori. Non è necessario cedere tutti i diritti. I diritti non ceduti in esclusiva possono essere oggetto di cessione ad altri soggetti.OPEN ACCESS: i diritti dell’autore Vincenzo DAguanno, Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli studi di Cassino.
  17. 17.  Nelle riviste e negli archivi, il diritto di proprietà intellettuale è garantito da licenze Creative Commons (con Add-in per Office): principio “alcuni diritti riservati”, armonizzate con i diritti nazionali, con attribuzione-non commerciale-no derivate-condividi allo stesso modo Si possono sottoporre agli Editori degli Addenda specifici che integrano i contratti (http://scholars.sciencecommons.org/) Negli archivi, si può depositare solo materiale che non viola i contratti firmati con gli editori Progetto SHERPA-RoMEO (http://www.sherpa.ac.uk/romeo/): politiche di copyright di 1049 editori internazionali, fra cui 383 (ca. 38%) negano ogni permesso di archiviazione. [al 19 dicembre 2011]OPEN ACCESS: i diritti dell’autore Vincenzo DAguanno, Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli studi di Cassino.
  18. 18. Editori italiani con politiche di pubblicazione in OA su SHERPA/RoMEO [al 19 dicembre 2011]OPEN ACCESS: i diritti dell’autore Vincenzo DAguanno, Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli studi di Cassino.
  19. 19. Green roadOPEN ACCESS: @ UniCas Vincenzo DAguanno, Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli studi di Cassino.
  20. 20. OPEN ACCESS: @ UniCas Vincenzo DAguanno, Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli studi di Cassino.
  21. 21. Gold roadOPEN ACCESS: @ UniCas Vincenzo DAguanno, Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli studi di Cassino.
  22. 22.  «L’auto-archiviazione ucciderà le riviste in abbonamento». I fisici auto-archiviano dal 1991 e non una rivista ha chiuso… «L’OA è un modo per evitare la peer review». Focus dell’OA (anche Green) sono gli articoli peer reviewed, l’obiettivo dell’OA è quello di rimuovere le barriere all’accesso, non il controllo della qualità *dei prodotti della ricerca+. « Ci possono essere riviste OA non di qualità»: ma quante riviste TA (Toll Access) non di qualità ci sono? «L’OA mira a punire gli editori». Finalità dell’OA è costruttiva: offrire accesso alla conoscenza. La nascita dei pc negli anni ‘80 ha sicuramente creato problemi ai produttori di macchine da scrivere, ma non per questo si è detto che l’obiettivo dei produttori di pc era quello di danneggiare i produttori di macchine da scrivere. [P.Suber, SOAN April 2009 - http://www.earlham.edu/~peters/fos/newsletter/04-02-09.htm#fieldguide] [verificato il 19 dicembre 2011]OPEN ACCESS: alcuni falsi miti Vincenzo DAguanno, Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli studi di Cassino.
  23. 23. Ringraziamenti a: Alla collega Elena Giglia dell’Università degli Studi di Torino Alle colleghe e ai colleghi del Centro Servizi Bibliotecari dell’Università degli Studi di Cassino vincenzo.daguanno@eco.unicas.it Buon proseguimento... Vincenzo DAguanno, Bibliotecario - CSB Area Giuridico-Economica, Università degli Studi di Cassino.

×