Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

La foresta temperata

5,479 views

Published on

Published in: Education
  • Be the first to comment

La foresta temperata

  1. 1. A sud della taiga troviamo la foresta temperata a latifoglie o foresta decidua, che si estende per gran parte dellEuropa, della Cina e degli Stati Uniti, occupando circa il 5 % delle terre emerse.
  2. 2.  Il clima è individuato da precipitazioni che possono mutare da una minima di 300mm fino ad un valore massimo di 1200mm. Non si riscontrano stagioni secche e le loro opposte per corrispondenza: le precipitazioni sono omogenee. gli inverni sono generalmente miti, con temperature minime giornaliere giungono sotto lo zero, come minimo possono eguagliare - 2 gradi celsius.
  3. 3.  La vita animale è abbondante: fra gli animali più caratteristicamente associati alla foresta temperata sono lupi, volpi, linci, orsi, cerv i, cinghiali e caprioli. Nelle zone di confine compaiono ovviamente anche specie più tipiche di altri biomi.
  4. 4. FloraLa foresta temperata possiede solo due strati divegetazione, a differenza di quella tropicale.Gli alberi principali di questo bioma sono:- Il Faggio =Il faggio è alto fino a 40 metri, con chioma larga e a cupola.Il frutto, detto faggiola, è simile al riccio di castagno, ma gliaculei non pungono in quanto più morbidi e arrotondati.Predilige terreni argillosi e ben arieggiati in zone a climaumido e riparate dai rigidi geli invernali.È frequente in Europa centrale e occidentale doverappresenta unimportante essenza boschiva.- La Quercia =Le querce ( Quercus spp. ) sono alberi o arbusti alti fino a 40metri.La quercia può vivere dai 500 ai 1000 anni. I frutti sonoghiande di forma allungata, protette alla base da uninvolucro a forma di coppa.Sono diffuse nelle zone montane tropicali(Messico, Himalaya, Indonesia), nei climi di tipomediterraneo (California, Bacino Mediterraneo) e in quellitemperati (Nord America, Asia, Europa). La quercia èutilizzata per legname da costruzione, scale, pavimenti, mobili, botti e traverse
  5. 5.  diboscamento (o disboscamento), indica leliminazione della vegetazione arborea in unarea boschiva .Le ragioni per cui si procede a tale operazioni possono essere molteplici e possono essere sia positive che negative dal punto di vista ambientale: si può eseguire un disboscamento inteso come taglio di piante vecchie, malate, bruciate per la cura dei boschi oppure, in determinate zone, per la produzione di legname oppure per la costruzione di strade, edifici, piste da sci, uso agricolo del suolo. Quando il diboscamento è esteso e duraturo, effettuato per motivi commerciali o per sfruttare il terreno per la coltivazione, si parla di deforestazione, con accezione negativa. Un esempio di deforestazione è leradicazione illegale di alcune zone boscate .per la costruzione di opere murarie, attività agricole o commerciali di vario tipo. Anche deforestazione e disboscamento illegale non sono comunque propriamente sinonimi. Diboscamento, deforestazione e disboscamento illegale non devono essere confusi col taglio del bosco, che è invece finalizzato alla salvaguardia della vegetazione (taglio di piante malate, vecchie, secche, bruciate...) o a ricavare legname dalla foresta, garantendo la rigenerazione e la conservazione della vegetazione. Il taglio del bosco è attuato attraverso i criteri tecnici della selvicoltura

×