Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
La dieta mediterraneaLa dieta mediterranea
Gli alimenti Dove
Sostenibilità
Gli alimenti
Pane Pasta Verdure
Legumi Frutta Olio di oliva
Pane
• Nel pane, i carboidrati sono presenti in una proporzione media pari
a 50-60 g. Si tratta principalmente di amido (u...
Le verdureLe verdure
 Abbondanza di acqua: la verdura contiene fino al 95% di liquidoAbbondanza di acqua: la verdura cont...
Olio di olivaOlio di oliva
 L'olio extravergine di oliva è costituito al 99% daL'olio extravergine di oliva è costituito ...
LegumiLegumi
 Sali minerali: i legumi apportano ottimeSali minerali: i legumi apportano ottime
quantità di ferroquantità ...
DoveDove
indietro
SostenibilitàSostenibilità
 Il modello alimentare mediterraneo oltre adIl modello alimentare mediterraneo oltre ad
essere...
Considerando gli effetti positivi sulla sfera sociale,Considerando gli effetti positivi sulla sfera sociale,
economica ed ...
BENEFICI SOCIALIBENEFICI SOCIALI
SaluteSalute. La dieta mediterranea, insieme all’attività fisica, aiuta a. La dieta medit...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

La dieta mediterranea

556 views

Published on

Dieta mediterranea

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

La dieta mediterranea

  1. 1. La dieta mediterraneaLa dieta mediterranea
  2. 2. Gli alimenti Dove Sostenibilità
  3. 3. Gli alimenti Pane Pasta Verdure Legumi Frutta Olio di oliva
  4. 4. Pane • Nel pane, i carboidrati sono presenti in una proporzione media pari a 50-60 g. Si tratta principalmente di amido (una parte del quale è amido resistente, un tipo di carboidrato a lento assorbimento) . L'amido è il componente principale del chicco di frumento (di cui compone i due terzi. • Il pane integrale si prepara con farina prodotta a partire dal chicco di cereale completo, esclusa la pellicola più esterna. Pur non essendo un elemento nutritivo, la fibra è importante per i suoi numerosi vantaggi in termini di salute, il più noto dei quali è l'agevolazione del transito intestinale. Non essendo solubile, la fibra contenuta nel pane garantisce un maggior effetto lassativo. • Il pane fornisce vitamine idrosolubili del gruppo B, che l'organismo può immagazzinare solo in piccole quantità, e numerosi minerali necessari per varie funzioni fondamentali. Per questo, la dieta quotidiana deve garantirne un apporto sufficiente a soddisfare le esigenze del nostro organismo
  5. 5. Le verdureLe verdure  Abbondanza di acqua: la verdura contiene fino al 95% di liquidoAbbondanza di acqua: la verdura contiene fino al 95% di liquido  Abbondanza diAbbondanza di fibra alimentare  Scarso apporto energetico  Ricchezza vitaminica e salina: la verdura contiene dosi eccellenti di certe vitamine, soprattutto A, C, E, K e acido folico. Lo stesso dicasi per i sali minerali, tra i quali spiccano prevalentemente: il potassio, il magnesio, lo zinco e il selenio.  Presenza di altre molecole nutrizionali utili al mantenimento dello stato di salute  Presenza di molecole anti-nutrizionali: se da un lato la verdura è estremamente nutriente, dall'altro partecipa
  6. 6. Olio di olivaOlio di oliva  L'olio extravergine di oliva è costituito al 99% daL'olio extravergine di oliva è costituito al 99% da lipidilipidi Proprietà dell'Olio Extravergine di OlivaProprietà dell'Olio Extravergine di Oliva La porzione saponificabile di questiLa porzione saponificabile di questi grassigrassi è organizzataè organizzata prevalentemente in trigliceridi (o triacilgliceroli) semplici (esteri delprevalentemente in trigliceridi (o triacilgliceroli) semplici (esteri del glicerolo con tre acidi grassi) e/o misti.glicerolo con tre acidi grassi) e/o misti. L'olio extravergine di oliva è un prodotto naturale il cui usoL'olio extravergine di oliva è un prodotto naturale il cui uso nell'alimentazione può avere riflessi benefici sull'organismo.nell'alimentazione può avere riflessi benefici sull'organismo. Secondo studi accreditati l'olio extravergine di oliva ha i seguenti effettiSecondo studi accreditati l'olio extravergine di oliva ha i seguenti effetti terapeutici:terapeutici:  riduce il colesteroloriduce il colesterolo LDL;LDL;  diminuisce la glicemiadiminuisce la glicemia ;;  aumenta la frazione HDL del colesterolo totaleaumenta la frazione HDL del colesterolo totale ;;  ha un'ha un' azione antiossidanteazione antiossidante ;;  previene le malattie cardiovascolaripreviene le malattie cardiovascolari ;;  proteggono da alcune forma tumoraliproteggono da alcune forma tumorali ;;  limitano gli effetti dell'invecchiamento cellularelimitano gli effetti dell'invecchiamento cellulare
  7. 7. LegumiLegumi  Sali minerali: i legumi apportano ottimeSali minerali: i legumi apportano ottime quantità di ferroquantità di ferro  Apporto proteico e lipidico: le proteine in essi contenute rappresentano circa 1/3 delle kcal totali  Funzione energetica ed apporto glucidico: i legumi freschi apportano un quantitativo energetico piuttosto eterogeneo  Vitamine: le vitamine tipiche dei legumi sono soprattutto tiamina (B1), niacina (PP), acido folico e biotina (vit. H). indietro
  8. 8. DoveDove indietro
  9. 9. SostenibilitàSostenibilità  Il modello alimentare mediterraneo oltre adIl modello alimentare mediterraneo oltre ad essere salutare per le persone lo è anche peressere salutare per le persone lo è anche per l’ambiente. Si stima in media che per ottenerel’ambiente. Si stima in media che per ottenere 100 calorie, la dieta mediterranea provoca un100 calorie, la dieta mediterranea provoca un impatto ambientale di circa il 60 % inferioreimpatto ambientale di circa il 60 % inferiore rispetto ad una alimentazione di tiporispetto ad una alimentazione di tipo nordeuropeo o nordamericano, basata in misuranordeuropeo o nordamericano, basata in misura maggiore su carni e grassi animali, piuttosto chemaggiore su carni e grassi animali, piuttosto che su vegetali e cereali.su vegetali e cereali.
  10. 10. Considerando gli effetti positivi sulla sfera sociale,Considerando gli effetti positivi sulla sfera sociale, economica ed ambientale, si può considerare la dietaeconomica ed ambientale, si può considerare la dieta mediterranea un modello alimentare sostenibile.mediterranea un modello alimentare sostenibile. BENEFICI AMBIENTALI:BENEFICI AMBIENTALI:  Impiego risorse naturaliImpiego risorse naturali . La dieta mediterranea. La dieta mediterranea prevede un elevato consumo di cereali, frutta, verdura eprevede un elevato consumo di cereali, frutta, verdura e legumi, la cui produzione richiede un impiego di risorselegumi, la cui produzione richiede un impiego di risorse naturali (suolo, acqua) e di emissioni di gas serra menonaturali (suolo, acqua) e di emissioni di gas serra meno intensivo rispetto ad un modello alimentare basatointensivo rispetto ad un modello alimentare basato perlopiù sul consumo di carni e grassi animali.perlopiù sul consumo di carni e grassi animali.  StagionalitàStagionalità. La dieta mediterranea prevede il. La dieta mediterranea prevede il consumo degli alimenti rispettando la stagionalità degliconsumo degli alimenti rispettando la stagionalità degli stessi. Questo si traduce in una riduzione dellestessi. Questo si traduce in una riduzione delle coltivazioni in serra e dei relativi impatti ambientali, cosìcoltivazioni in serra e dei relativi impatti ambientali, così come dell’approvvigionamento e dei costi di trasporto dacome dell’approvvigionamento e dei costi di trasporto da paesi lontani (food miles).paesi lontani (food miles).  BiodiversitàBiodiversità. La dieta mediterranea rispetta il territorio. La dieta mediterranea rispetta il territorio e la biodiversità, attraverso semine diverse in ogni area ee la biodiversità, attraverso semine diverse in ogni area e rotazione delle colture, al fine di garantire anche larotazione delle colture, al fine di garantire anche la sicurezza alimentare.sicurezza alimentare.
  11. 11. BENEFICI SOCIALIBENEFICI SOCIALI SaluteSalute. La dieta mediterranea, insieme all’attività fisica, aiuta a. La dieta mediterranea, insieme all’attività fisica, aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari, il diabete e alcuni tipi di tumoreprevenire le malattie cardiovascolari, il diabete e alcuni tipi di tumore (colon retto, mammella, prostata, pancreas, endometrio). Inoltre,(colon retto, mammella, prostata, pancreas, endometrio). Inoltre, l’assunzione di cibi freschi e integrali permette una maggiorel’assunzione di cibi freschi e integrali permette una maggiore disponibilità e utilizzo di micronutrienti e antiossidanti. disponibilità e utilizzo di micronutrienti e antiossidanti.  ConsapevolezzaConsapevolezza ..  La dieta mediterranea promuove una maggiore La dieta mediterranea promuove una maggiore consapevolezza alimentare e legame col territorio, la conoscenzaconsapevolezza alimentare e legame col territorio, la conoscenza della stagionalità, biodiversità e naturalità degli alimenti.della stagionalità, biodiversità e naturalità degli alimenti. ConvivialitàConvivialità . La dieta mediterranea promuove l’interazione sociale, i. La dieta mediterranea promuove l’interazione sociale, i pasti comuni sono la pietra angolare delle feste e delle nostrepasti comuni sono la pietra angolare delle feste e delle nostre tradizioni sociali. tradizioni sociali.  IdentitàIdentità.. La dieta mediterranea è espressione dell’intero sistemaLa dieta mediterranea è espressione dell’intero sistema storico e culturale del Mediterraneo. È una tradizione alimentarestorico e culturale del Mediterraneo. È una tradizione alimentare millenaria che si tramanda di generazione in generazione,millenaria che si tramanda di generazione in generazione, promuovendo non solo la qualità degli alimenti e la loropromuovendo non solo la qualità degli alimenti e la loro caratterizzazione territoriale, ma anche il dialogo tra i popoli.caratterizzazione territoriale, ma anche il dialogo tra i popoli.    indietro

×