Filiera Energie Rinnovabili In Lombardia

364 views

Published on

Da una analisi dettagliata del posizionamento delle imprese lombarde nel settore delle rinnovabili si è evidenziato una prevalenza di aziende di servizi vs aziende manifatturiere, mostrando al contempo vivacità del settore ma debolezza sugli aspetti più correlati allo sviluppo di prodotti nel settore.

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
364
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Filiera Energie Rinnovabili In Lombardia

  1. 1. Approfondimento Le imprese lombarde nel settore delle energie rinnovabili Quale situazione al 2011? La Fondazione EnergyLab, nell’ambito delle sue attività di ricerca ed analisi del settore energetico, ha recentemente sviluppato uno studio circa la presenza di imprese lombarde operanti nel settore delle energie rinnovabili. Scopo della ricerca è stato analizzare la situazione ed identificare i punti di forza e di debolezza, al fine di permettere un supporto ragionato ai poteri decisionali ed industriali circa le politiche e le scelte nel settore delle energie rinnovabili in Regione Lombardia. In questo documento sono ripresi i principali risultati.Introduzione produzione e di servizi del settore sia altrettanto vitale in termini di occupazione eNonostante il rallentamento dell’economia fatturati.mondiale e la crisi del segmento produttivo che hapercorso tutto il 2011, il comparto della green Principali risultatieconomy ed in particolare delle rinnovabili sonoriusciti a mantenere un buon livello di crescita, Ad una prima ricognizione, circa il 30-40%consolidando un trend anticiclico rispetto al del totale delle imprese italiane attive nellamercato globale. filiera delle rinnovabili si trova in Regione Lombardia. Inoltre, almeno il 60% delleSecondo un recente report di Bloomberg New imprese del settore elettricità e gas lombardeEnergy Finance si faranno cospicui investimenti opera nell’ambito delle rinnovabili.nel settore dell’energia pulita, passando dai 195miliardi di dollari investiti nel 2010 ai 395 miliardi Lo studio ha identificato piu di milleprevisti per il 2020, fino ai 460 miliardi nel 2030. imprese operanti nel settore con sede inComplessivamente, continua il rapporto, nei Lombardia e ne ha analizato ilprossimi 20 anni la crescita del settore richiederà posizionamento nella catena del valore percirca 7 trilioni di dollari di nuovo capitale, e le lo sviluppo di prodotti e servizi all’internofonti rinnovabili passeranno dallattuale 12,6% della filiera delle energie rinnovabilidella produzione di energia primaria totale nel elettriche. Lo studio ha creato un databasemondo al 15,7% nel 2030. unico utile per lanalisi a livello di sistema della situazione regionale. I dati raccolti sonoVista la rapida crescita del settore è auspicabile relativi al numero delle imprese e non allache oltre ad un beneficio di sistema (la produzione loro occupazione diretta o ai fatturati.di energia da fonte rinnovabile) si verifichi unbeneficio industriale, cioè che la filiera di Analizzando il campione di aziende lombarde, si nota come il 51,7% svolge
  2. 2. almeno un’attività di “core business” nel mercato Questa prevalenza di imprese di servizi èdelle rinnovabili, ossia circa la metà delle imprese solo in parte spiegata dalla metodologiaoperanti in questo campo ha nelle rinnovabili il utilizzata per la ricerca (cioè il valorizzare ilproprio prodotto/servizio principale. numero e non la dimensione delle azienda). Infatti la natura più dinamica delle imprese di servizi rispetto a quelle manifatturiere a causa della facile integrazione con altre attività (per esempio l’attività di un elettricista nell’installazione di pannelli fotovoltaici) hanno spinto per una presenza consistente di questo tipo di imprese. Le imprese manifatturiere sono quelle più focalizzate su una singola tecnologia di rinnovabile (quale per esempio fotovoltaico, biomasse, eolico, …): il 98% di queste imprese infatti lavora su una singola tecnologia a fronte di un 72% per le imprese di produzione di elettricità e di un 42% per le imprese di servizi.Circa il 70% delle aziende lombarde che hannoattività di “core business” nelle rinnovabilisviluppano servizi (finanziamento, servizi legale,installazione, system integrator, attivitàcommerciale, …), il 18% sono aziende finalizzatealla produzione di elettricità da fonte rinnovabilementre solo il rimanente 12% svolgono attivitàprettamente manifatturiere (technology provider). Le imprese di servizi Come accennato le imprese di servizi sono la maggioranza delle imprese operanti nel settore delle rinnovabili in Lombardia. Tra le principali categorie, la maggioranza (circa il 35%) svolgono attività di installazione, il 18% sono system integrators ed il 14% sono attive nel commercio. Da sottolineare come il 63% delle imprese svolge servizi definiti puramente “tecnici”.Lo sbilanciamento numerico verso le attività diservizi delle imprese lombarde è ulteriormentemarcato se si analizza l’altra metà di imprese chenon svolgono attività di “core business” nelsettore dove circa il 73% sono attive nei servizi.
  3. 3. Le imprese manifatturierePiù della metà (54%) delle imprese con attività dicore business nei servizi sono attive nel settore Le principali tecnologie in cui le impresefotovoltaico, seguito da un interessante quota di manifatturiere lombarde operano sono ilimprese nel settore biogas (13%) e biomasse (12%). fotovoltaico, l’idroelettrico e biomasse-biogas. Il dato e confermato analizzando le competenze di tutte le imprese (sia di “core business” che non) in quanto si scopre come il fotovoltaico (21% del totale), il biogas (20%) e le biomasse (17%) siano le tecnologie più presidiate. Un altro dato importante è che le imprese fotovoltaiche sono quelle maggiormente focalizzate sulla tecnologia. Circa l’87% delle imprese manifatturiere nel settore fotovoltaico hanno prodotti solo su quella tecnologia, mentre il numero si abbassa sensibilmente per tutte le altre fonti.In generale le imprese di servizi sviluppanoattivita poco focalizzate, mostrando in media un30-40% di focus con attività su una singolatecnologia di rinnovabile. In particolare èinteressante notare come le imprese che svolgonoricerca, consulenza ed i system integrators sonoquelli meno focalizzati.Le imprese per la produzione di elettricitàCirca il 38% delle imprese che dichiara diprodurre e vendere energia lo fa come attività di“core business”. Di queste la principale fonte è Conclusioniquella fotovoltaica (42% delle imprese), seguita dinuovo da una quantita rilevante da biogas (22%) e Il tessuto imprenditoriale lombardo habiomasse (16%). reagito alla forte crescita delle rinnovabili sviluppando principalmente imprese di
  4. 4. servizi non investendo in sviluppo di tecnologie,confermando un trend già identificabile a livellonazionale.Risulta interessante la presenza di competenzetrasversali tra le imprese nel settore delle biomassee del biogas, campo questo molto “lombardo” perla forte integrazione con il territorio e la suatradizione agricola e montana.E’ da annotare la parziale assenza di realicompetenze nel settore dell’eolico, che per ragionistoriche, economiche, di opportunità econformazione del territorio non ha creato unavera e propria filiera. Aspetto rilevante dato chesolo in Italia fino al 2020 si prevede l’installazionedi altri 5-6 GW di eolico, domanda quindi soloparzialmente considerata come opportunitàimprenditoriale dalle imprese lombarde. Gennaio 2012EnergyLab è una Fondazione no-profit che si propone dipromuovere ricerca, sviluppo e divulgazione nel settore dell’energiae dell’ambiente.Sono partner fondatori la Regione Lombardia, RSE, le cinqueUniversità milanesi (Università Cattolica del Sacro Cuore,Politecnico di Milano, Università Commerciale L. Bocconi,Università degli Studi di Milano ed Università degli Studi diMilano-Bicocca), la Fondazione Aem, la Fondazione Edison e ilComune di Milano.Per ulteriori informazioni circa la Fondazione e questa ricercavisita www.energylabfoundation.org nell’area attività/advisoring

×