SlideShare a Scribd company logo

Ideaazione e progettazione multimediale 5a parte

Valerio Eletti
Valerio Eletti
Valerio Eletticoordinatore editoriale

Corso 2006-2007 Università Sapienza di Roma

Ideaazione e progettazione multimediale 5a parte

1 of 17
Download to read offline
Università la Sapienza di Roma
Facoltà di Scienze della Comunicazione
A.A. 2006/07
Ideazione e Progettazione
di Prodotti Multimediali
Prof. Valerio Eletti
Quinta e ultima parte
Marzo 2007
Traccia della quinta e ultima parteTraccia della quinta e ultima parte
 Riepilogo delle linee guida per l'organizzazione del p.w.
 Preparazione alla prova d’esame:
• Suggerimenti per la presentazione dei project work (frequentanti)
• Suggerimenti per la presentazione della tesina (non frequentanti)
 Produzione industriale e distribuzione di CdRom e Dvd
• La produzione industriale: glass master, stampa e allestimenti
• La determinazione di prezzo e tiratura: le sensitivities
• I canali distributivi
• Il mercato dell’e-publishing off line e on line
Traccia della quinta e ultima parteTraccia della quinta e ultima parte
 Riepilogo delle linee guida per l'organizzazione del p.w.
 Preparazione alla prova d’esame:
• Suggerimenti per la presentazione dei project work (frequentanti)
• Suggerimenti per la presentazione della tesina (non frequentanti)
 Produzione industriale e distribuzione di CdRom e Dvd
• La produzione industriale: glass master, stampa e allestimenti
• La determinazione di prezzo e tiratura: le sensitivities
• I canali distributivi
• Il mercato dell’e-publishing off line e on line
Processo standard per la realizzazione dei project work
• Individuazione di:
composizione del team,
committente figurato,
concept,
obiettivo,
target,
contesto (analisi di mercato e benchmark)
supporto e canale distributivo (e/o lancio)
opportunità e minacce
punti di forza e di debolezza
• Condivisione della valutazione
delle risorse necessarie
del supporto più adatto
della fattibilità del progetto
Riepilogo delle linee guida
per l'organizzazione di un prodotto multimediale
Traccia della quinta e ultima parteTraccia della quinta e ultima parte
 Riepilogo delle linee guida per l'organizzazione del p.w.
 Preparazione alla prova d’esame:
• Suggerimenti per la presentazione dei project work (frequentanti)
• Suggerimenti per la presentazione della tesina (non frequentanti)
 Produzione industriale e distribuzione di CdRom e Dvd
• La produzione industriale: glass master, stampa e allestimenti
• La determinazione di prezzo e tiratura: le sensitivities
• I canali distributivi
• Il mercato dell’e-publishing off line e on line
Preparazione alla prova d’esamePreparazione alla prova d’esame
• Suggerimenti per la presentazione dei project work:
• presentazione in power point con:
ipotesi committenza
obiettivi editoriali ed economici
target di riferimento
canali distributivi, ecc. (cfr punti esplicitati nella sesta lezione)
• flow chart in ppt o word
• schema delle interfacce dei diversi livelli di menu
e delle schermate finali di appoggio dei materiali multimediali
• una pagina di prova con i contenuti reali
• Testo base di riferimento:
• Manuale dell’editoria multimediale, di V. Eletti, Laterza, Roma-Bari 2003
ATTENZIONE:
UTILIZZARE QUESTO STESSO PROCEDIMENTO PER LA REALIZZAZIONE
DI UN LEARNING OBJECT (DA PROGETTARE IN BASE AI CONCETI
DEL CORSO DI “PRODUZIONE MULTIMEDIALE PER LA FORMAZIONE A DISTANZA”)
Ad

Recommended

Ideaazione e progettazione multimediale 3a parte
Ideaazione e progettazione multimediale 3a parteIdeaazione e progettazione multimediale 3a parte
Ideaazione e progettazione multimediale 3a parteValerio Eletti
 
Ideaazione e progettazione multimediale 4a parte
Ideaazione e progettazione multimediale 4a parteIdeaazione e progettazione multimediale 4a parte
Ideaazione e progettazione multimediale 4a parteValerio Eletti
 
Ideaazione e progettazione multimediale 1a parte
Ideaazione e progettazione multimediale 1a parteIdeaazione e progettazione multimediale 1a parte
Ideaazione e progettazione multimediale 1a parteValerio Eletti
 
Tutti i seggi elettorali di Monza
Tutti i seggi elettorali di MonzaTutti i seggi elettorali di Monza
Tutti i seggi elettorali di Monzarobertoscanagatti
 
Cantieri delle idee - 24 marzo 2012
Cantieri delle idee - 24 marzo 2012Cantieri delle idee - 24 marzo 2012
Cantieri delle idee - 24 marzo 2012robertoscanagatti
 
Hype vs. Reality: The AI Explainer
Hype vs. Reality: The AI ExplainerHype vs. Reality: The AI Explainer
Hype vs. Reality: The AI ExplainerLuminary Labs
 
Study: The Future of VR, AR and Self-Driving Cars
Study: The Future of VR, AR and Self-Driving CarsStudy: The Future of VR, AR and Self-Driving Cars
Study: The Future of VR, AR and Self-Driving CarsLinkedIn
 

More Related Content

Similar to Ideaazione e progettazione multimediale 5a parte

3D4AUTO_R4_Virtual Seminars ITALIAN
3D4AUTO_R4_Virtual Seminars ITALIAN3D4AUTO_R4_Virtual Seminars ITALIAN
3D4AUTO_R4_Virtual Seminars ITALIAN3d4auto
 
Modelli e algoritmi per l'ottimizzazione di layout fieristici
Modelli e algoritmi per l'ottimizzazione di layout fieristiciModelli e algoritmi per l'ottimizzazione di layout fieristici
Modelli e algoritmi per l'ottimizzazione di layout fieristiciguest717cf
 
Sviluppo territoriale e regionale orientato all'efficacia, modello di causali...
Sviluppo territoriale e regionale orientato all'efficacia, modello di causali...Sviluppo territoriale e regionale orientato all'efficacia, modello di causali...
Sviluppo territoriale e regionale orientato all'efficacia, modello di causali...regiosuisse
 
B com 2014 | Stampa 3D: il rinascimento dell'artigianato italiano_Diego Nuovo...
B com 2014 | Stampa 3D: il rinascimento dell'artigianato italiano_Diego Nuovo...B com 2014 | Stampa 3D: il rinascimento dell'artigianato italiano_Diego Nuovo...
B com 2014 | Stampa 3D: il rinascimento dell'artigianato italiano_Diego Nuovo...B com Expo | GL events Italia
 
Lezione Comunicazione Visiva e Design delle Interfacce - Unimib - 2014 edition
Lezione Comunicazione Visiva e Design delle Interfacce - Unimib - 2014 editionLezione Comunicazione Visiva e Design delle Interfacce - Unimib - 2014 edition
Lezione Comunicazione Visiva e Design delle Interfacce - Unimib - 2014 editionMarco Buonvino
 
Ldb OpenLab_Corcione-introduzione ai materiali adottati nella modellazione e ...
Ldb OpenLab_Corcione-introduzione ai materiali adottati nella modellazione e ...Ldb OpenLab_Corcione-introduzione ai materiali adottati nella modellazione e ...
Ldb OpenLab_Corcione-introduzione ai materiali adottati nella modellazione e ...laboratoridalbasso
 
Technical Communication Common Ground
Technical Communication Common GroundTechnical Communication Common Ground
Technical Communication Common GroundKEA s.r.l.
 
Final presentation of Project Management course (Gestione Progetti Software) ...
Final presentation of Project Management course (Gestione Progetti Software) ...Final presentation of Project Management course (Gestione Progetti Software) ...
Final presentation of Project Management course (Gestione Progetti Software) ...Alexander Minichino
 
Gruppo Galgano - Nicola Lippi, Design for Value
Gruppo Galgano - Nicola Lippi, Design for ValueGruppo Galgano - Nicola Lippi, Design for Value
Gruppo Galgano - Nicola Lippi, Design for ValueGMSL S.r.l.
 
Introduzione alla stampa 3D
Introduzione alla stampa 3DIntroduzione alla stampa 3D
Introduzione alla stampa 3DMarco Martelli
 
2014 11-21 presentazione breton agile at work - trento
2014 11-21 presentazione breton agile at work - trento2014 11-21 presentazione breton agile at work - trento
2014 11-21 presentazione breton agile at work - trentoClaudio Saurin
 
Laboratorio internet 6: Piano di qualità
Laboratorio internet 6: Piano di qualitàLaboratorio internet 6: Piano di qualità
Laboratorio internet 6: Piano di qualitàRoberto Polillo
 
Progettazione Avanzata Cad 3D
Progettazione Avanzata Cad 3DProgettazione Avanzata Cad 3D
Progettazione Avanzata Cad 3DClaudia Miani
 
PLES - Sviluppo di soluzioni costruttive ecosostenibili per pareti e solai en...
PLES - Sviluppo di soluzioni costruttive ecosostenibili per pareti e solai en...PLES - Sviluppo di soluzioni costruttive ecosostenibili per pareti e solai en...
PLES - Sviluppo di soluzioni costruttive ecosostenibili per pareti e solai en...Sardegna Ricerche
 
Sviluppo e realizzazione di un sistema per la manipolazione di superfici trid...
Sviluppo e realizzazione di un sistema per la manipolazione di superfici trid...Sviluppo e realizzazione di un sistema per la manipolazione di superfici trid...
Sviluppo e realizzazione di un sistema per la manipolazione di superfici trid...Raffaele Bernardi
 

Similar to Ideaazione e progettazione multimediale 5a parte (20)

3D4AUTO_R4_Virtual Seminars ITALIAN
3D4AUTO_R4_Virtual Seminars ITALIAN3D4AUTO_R4_Virtual Seminars ITALIAN
3D4AUTO_R4_Virtual Seminars ITALIAN
 
Modelli e algoritmi per l'ottimizzazione di layout fieristici
Modelli e algoritmi per l'ottimizzazione di layout fieristiciModelli e algoritmi per l'ottimizzazione di layout fieristici
Modelli e algoritmi per l'ottimizzazione di layout fieristici
 
Sviluppo territoriale e regionale orientato all'efficacia, modello di causali...
Sviluppo territoriale e regionale orientato all'efficacia, modello di causali...Sviluppo territoriale e regionale orientato all'efficacia, modello di causali...
Sviluppo territoriale e regionale orientato all'efficacia, modello di causali...
 
B com 2014 | Stampa 3D: il rinascimento dell'artigianato italiano_Diego Nuovo...
B com 2014 | Stampa 3D: il rinascimento dell'artigianato italiano_Diego Nuovo...B com 2014 | Stampa 3D: il rinascimento dell'artigianato italiano_Diego Nuovo...
B com 2014 | Stampa 3D: il rinascimento dell'artigianato italiano_Diego Nuovo...
 
Lezione Comunicazione Visiva e Design delle Interfacce - Unimib - 2014 edition
Lezione Comunicazione Visiva e Design delle Interfacce - Unimib - 2014 editionLezione Comunicazione Visiva e Design delle Interfacce - Unimib - 2014 edition
Lezione Comunicazione Visiva e Design delle Interfacce - Unimib - 2014 edition
 
UX TTC
UX TTCUX TTC
UX TTC
 
Ldb OpenLab_Corcione-introduzione ai materiali adottati nella modellazione e ...
Ldb OpenLab_Corcione-introduzione ai materiali adottati nella modellazione e ...Ldb OpenLab_Corcione-introduzione ai materiali adottati nella modellazione e ...
Ldb OpenLab_Corcione-introduzione ai materiali adottati nella modellazione e ...
 
Technical Communication Common Ground
Technical Communication Common GroundTechnical Communication Common Ground
Technical Communication Common Ground
 
Final presentation of Project Management course (Gestione Progetti Software) ...
Final presentation of Project Management course (Gestione Progetti Software) ...Final presentation of Project Management course (Gestione Progetti Software) ...
Final presentation of Project Management course (Gestione Progetti Software) ...
 
Demo net box_2014
Demo net box_2014Demo net box_2014
Demo net box_2014
 
Gruppo Galgano - Nicola Lippi, Design for Value
Gruppo Galgano - Nicola Lippi, Design for ValueGruppo Galgano - Nicola Lippi, Design for Value
Gruppo Galgano - Nicola Lippi, Design for Value
 
Rifare la manifattura
Rifare la manifatturaRifare la manifattura
Rifare la manifattura
 
Introduzione alla stampa 3D
Introduzione alla stampa 3DIntroduzione alla stampa 3D
Introduzione alla stampa 3D
 
2014 11-21 presentazione breton agile at work - trento
2014 11-21 presentazione breton agile at work - trento2014 11-21 presentazione breton agile at work - trento
2014 11-21 presentazione breton agile at work - trento
 
Laboratorio internet 6: Piano di qualità
Laboratorio internet 6: Piano di qualitàLaboratorio internet 6: Piano di qualità
Laboratorio internet 6: Piano di qualità
 
Disegno meccanico
Disegno meccanicoDisegno meccanico
Disegno meccanico
 
Stampa 3D. Quando conviene e a chi
Stampa 3D. Quando conviene e a chiStampa 3D. Quando conviene e a chi
Stampa 3D. Quando conviene e a chi
 
Progettazione Avanzata Cad 3D
Progettazione Avanzata Cad 3DProgettazione Avanzata Cad 3D
Progettazione Avanzata Cad 3D
 
PLES - Sviluppo di soluzioni costruttive ecosostenibili per pareti e solai en...
PLES - Sviluppo di soluzioni costruttive ecosostenibili per pareti e solai en...PLES - Sviluppo di soluzioni costruttive ecosostenibili per pareti e solai en...
PLES - Sviluppo di soluzioni costruttive ecosostenibili per pareti e solai en...
 
Sviluppo e realizzazione di un sistema per la manipolazione di superfici trid...
Sviluppo e realizzazione di un sistema per la manipolazione di superfici trid...Sviluppo e realizzazione di un sistema per la manipolazione di superfici trid...
Sviluppo e realizzazione di un sistema per la manipolazione di superfici trid...
 

More from Valerio Eletti

Epidemia e cigni neri ai tempi dei social network
Epidemia e cigni neri ai tempi dei social networkEpidemia e cigni neri ai tempi dei social network
Epidemia e cigni neri ai tempi dei social networkValerio Eletti
 
V eletti narni_12ott2019
V eletti narni_12ott2019V eletti narni_12ott2019
V eletti narni_12ott2019Valerio Eletti
 
Eletti big data_bateson_14gen2018
Eletti big data_bateson_14gen2018Eletti big data_bateson_14gen2018
Eletti big data_bateson_14gen2018Valerio Eletti
 
Cmplx school spoleto_ve_reti3su3_22ago2016
Cmplx school spoleto_ve_reti3su3_22ago2016Cmplx school spoleto_ve_reti3su3_22ago2016
Cmplx school spoleto_ve_reti3su3_22ago2016Valerio Eletti
 
Cmplx school spoleto_ve_reti1su3_22ago2016
Cmplx school spoleto_ve_reti1su3_22ago2016Cmplx school spoleto_ve_reti1su3_22ago2016
Cmplx school spoleto_ve_reti1su3_22ago2016Valerio Eletti
 
Le radici artistiche della visualizzazione dei big data. Big data visualizati...
Le radici artistiche della visualizzazione dei big data. Big data visualizati...Le radici artistiche della visualizzazione dei big data. Big data visualizati...
Le radici artistiche della visualizzazione dei big data. Big data visualizati...Valerio Eletti
 
Ideaazione e progettazione multimediale 2a parte
Ideaazione e progettazione multimediale 2a parteIdeaazione e progettazione multimediale 2a parte
Ideaazione e progettazione multimediale 2a parteValerio Eletti
 
Traccia dell'intervento al seminario su medicina e sistemi complessi all'ospe...
Traccia dell'intervento al seminario su medicina e sistemi complessi all'ospe...Traccia dell'intervento al seminario su medicina e sistemi complessi all'ospe...
Traccia dell'intervento al seminario su medicina e sistemi complessi all'ospe...Valerio Eletti
 
Eletti big data_trento_25ott14
Eletti big data_trento_25ott14Eletti big data_trento_25ott14
Eletti big data_trento_25ott14Valerio Eletti
 
Nuovi scenari sociali, reti digitali e accumulo di big data. Un approccio sis...
Nuovi scenari sociali, reti digitali e accumulo di big data. Un approccio sis...Nuovi scenari sociali, reti digitali e accumulo di big data. Un approccio sis...
Nuovi scenari sociali, reti digitali e accumulo di big data. Un approccio sis...Valerio Eletti
 
Gestione dei big data: Web 3.0, motori semantici, soft computing
Gestione dei big data: Web 3.0, motori semantici, soft computing Gestione dei big data: Web 3.0, motori semantici, soft computing
Gestione dei big data: Web 3.0, motori semantici, soft computing Valerio Eletti
 
Bigdata v eletti_nov2013 versione_ampliata_con_silver
Bigdata v eletti_nov2013 versione_ampliata_con_silverBigdata v eletti_nov2013 versione_ampliata_con_silver
Bigdata v eletti_nov2013 versione_ampliata_con_silverValerio Eletti
 
Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 3/3
Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 3/3Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 3/3
Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 3/3Valerio Eletti
 
Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 2/3
Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 2/3Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 2/3
Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 2/3Valerio Eletti
 
Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 1/3
Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 1/3Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 1/3
Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 1/3Valerio Eletti
 
Complessità e organizzazione, business and complex networks
Complessità e organizzazione, business and complex networks Complessità e organizzazione, business and complex networks
Complessità e organizzazione, business and complex networks Valerio Eletti
 
Perché interessarsi alla complessità
Perché interessarsi alla complessitàPerché interessarsi alla complessità
Perché interessarsi alla complessitàValerio Eletti
 
Tarquinia2 v eletti 25giu2011
Tarquinia2 v eletti 25giu2011Tarquinia2 v eletti 25giu2011
Tarquinia2 v eletti 25giu2011Valerio Eletti
 
Marcello Buiatti, Festival della Complessità, Tarquinia 2011
Marcello Buiatti, Festival della Complessità, Tarquinia 2011Marcello Buiatti, Festival della Complessità, Tarquinia 2011
Marcello Buiatti, Festival della Complessità, Tarquinia 2011Valerio Eletti
 

More from Valerio Eletti (20)

Epidemia e cigni neri ai tempi dei social network
Epidemia e cigni neri ai tempi dei social networkEpidemia e cigni neri ai tempi dei social network
Epidemia e cigni neri ai tempi dei social network
 
Artedossier
ArtedossierArtedossier
Artedossier
 
V eletti narni_12ott2019
V eletti narni_12ott2019V eletti narni_12ott2019
V eletti narni_12ott2019
 
Eletti big data_bateson_14gen2018
Eletti big data_bateson_14gen2018Eletti big data_bateson_14gen2018
Eletti big data_bateson_14gen2018
 
Cmplx school spoleto_ve_reti3su3_22ago2016
Cmplx school spoleto_ve_reti3su3_22ago2016Cmplx school spoleto_ve_reti3su3_22ago2016
Cmplx school spoleto_ve_reti3su3_22ago2016
 
Cmplx school spoleto_ve_reti1su3_22ago2016
Cmplx school spoleto_ve_reti1su3_22ago2016Cmplx school spoleto_ve_reti1su3_22ago2016
Cmplx school spoleto_ve_reti1su3_22ago2016
 
Le radici artistiche della visualizzazione dei big data. Big data visualizati...
Le radici artistiche della visualizzazione dei big data. Big data visualizati...Le radici artistiche della visualizzazione dei big data. Big data visualizati...
Le radici artistiche della visualizzazione dei big data. Big data visualizati...
 
Ideaazione e progettazione multimediale 2a parte
Ideaazione e progettazione multimediale 2a parteIdeaazione e progettazione multimediale 2a parte
Ideaazione e progettazione multimediale 2a parte
 
Traccia dell'intervento al seminario su medicina e sistemi complessi all'ospe...
Traccia dell'intervento al seminario su medicina e sistemi complessi all'ospe...Traccia dell'intervento al seminario su medicina e sistemi complessi all'ospe...
Traccia dell'intervento al seminario su medicina e sistemi complessi all'ospe...
 
Eletti big data_trento_25ott14
Eletti big data_trento_25ott14Eletti big data_trento_25ott14
Eletti big data_trento_25ott14
 
Nuovi scenari sociali, reti digitali e accumulo di big data. Un approccio sis...
Nuovi scenari sociali, reti digitali e accumulo di big data. Un approccio sis...Nuovi scenari sociali, reti digitali e accumulo di big data. Un approccio sis...
Nuovi scenari sociali, reti digitali e accumulo di big data. Un approccio sis...
 
Gestione dei big data: Web 3.0, motori semantici, soft computing
Gestione dei big data: Web 3.0, motori semantici, soft computing Gestione dei big data: Web 3.0, motori semantici, soft computing
Gestione dei big data: Web 3.0, motori semantici, soft computing
 
Bigdata v eletti_nov2013 versione_ampliata_con_silver
Bigdata v eletti_nov2013 versione_ampliata_con_silverBigdata v eletti_nov2013 versione_ampliata_con_silver
Bigdata v eletti_nov2013 versione_ampliata_con_silver
 
Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 3/3
Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 3/3Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 3/3
Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 3/3
 
Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 2/3
Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 2/3Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 2/3
Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 2/3
 
Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 1/3
Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 1/3Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 1/3
Reti, memetica e contagio di idee e comportamenti - parte 1/3
 
Complessità e organizzazione, business and complex networks
Complessità e organizzazione, business and complex networks Complessità e organizzazione, business and complex networks
Complessità e organizzazione, business and complex networks
 
Perché interessarsi alla complessità
Perché interessarsi alla complessitàPerché interessarsi alla complessità
Perché interessarsi alla complessità
 
Tarquinia2 v eletti 25giu2011
Tarquinia2 v eletti 25giu2011Tarquinia2 v eletti 25giu2011
Tarquinia2 v eletti 25giu2011
 
Marcello Buiatti, Festival della Complessità, Tarquinia 2011
Marcello Buiatti, Festival della Complessità, Tarquinia 2011Marcello Buiatti, Festival della Complessità, Tarquinia 2011
Marcello Buiatti, Festival della Complessità, Tarquinia 2011
 

Ideaazione e progettazione multimediale 5a parte

  • 1. Università la Sapienza di Roma Facoltà di Scienze della Comunicazione A.A. 2006/07 Ideazione e Progettazione di Prodotti Multimediali Prof. Valerio Eletti Quinta e ultima parte Marzo 2007
  • 2. Traccia della quinta e ultima parteTraccia della quinta e ultima parte  Riepilogo delle linee guida per l'organizzazione del p.w.  Preparazione alla prova d’esame: • Suggerimenti per la presentazione dei project work (frequentanti) • Suggerimenti per la presentazione della tesina (non frequentanti)  Produzione industriale e distribuzione di CdRom e Dvd • La produzione industriale: glass master, stampa e allestimenti • La determinazione di prezzo e tiratura: le sensitivities • I canali distributivi • Il mercato dell’e-publishing off line e on line
  • 3. Traccia della quinta e ultima parteTraccia della quinta e ultima parte  Riepilogo delle linee guida per l'organizzazione del p.w.  Preparazione alla prova d’esame: • Suggerimenti per la presentazione dei project work (frequentanti) • Suggerimenti per la presentazione della tesina (non frequentanti)  Produzione industriale e distribuzione di CdRom e Dvd • La produzione industriale: glass master, stampa e allestimenti • La determinazione di prezzo e tiratura: le sensitivities • I canali distributivi • Il mercato dell’e-publishing off line e on line
  • 4. Processo standard per la realizzazione dei project work • Individuazione di: composizione del team, committente figurato, concept, obiettivo, target, contesto (analisi di mercato e benchmark) supporto e canale distributivo (e/o lancio) opportunità e minacce punti di forza e di debolezza • Condivisione della valutazione delle risorse necessarie del supporto più adatto della fattibilità del progetto Riepilogo delle linee guida per l'organizzazione di un prodotto multimediale
  • 5. Traccia della quinta e ultima parteTraccia della quinta e ultima parte  Riepilogo delle linee guida per l'organizzazione del p.w.  Preparazione alla prova d’esame: • Suggerimenti per la presentazione dei project work (frequentanti) • Suggerimenti per la presentazione della tesina (non frequentanti)  Produzione industriale e distribuzione di CdRom e Dvd • La produzione industriale: glass master, stampa e allestimenti • La determinazione di prezzo e tiratura: le sensitivities • I canali distributivi • Il mercato dell’e-publishing off line e on line
  • 6. Preparazione alla prova d’esamePreparazione alla prova d’esame • Suggerimenti per la presentazione dei project work: • presentazione in power point con: ipotesi committenza obiettivi editoriali ed economici target di riferimento canali distributivi, ecc. (cfr punti esplicitati nella sesta lezione) • flow chart in ppt o word • schema delle interfacce dei diversi livelli di menu e delle schermate finali di appoggio dei materiali multimediali • una pagina di prova con i contenuti reali • Testo base di riferimento: • Manuale dell’editoria multimediale, di V. Eletti, Laterza, Roma-Bari 2003 ATTENZIONE: UTILIZZARE QUESTO STESSO PROCEDIMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI UN LEARNING OBJECT (DA PROGETTARE IN BASE AI CONCETI DEL CORSO DI “PRODUZIONE MULTIMEDIALE PER LA FORMAZIONE A DISTANZA”)
  • 7. Preparazione alla prova d’esamePreparazione alla prova d’esame • Suggerimenti per la presentazione delle tesine: • Versione su carta: Circa 20 cartelle di testo sequenziale con relativo Indice dettagliato Bibliografia ragionata • Versione digitale su CdRom: Ipertesto accessibile in maniera interattiva da flow chart iniziale Sviluppato con qualunque sw utilizzabile (anche PPT o Word) • Testi base di riferimento: • V. Eletti, Manuale dell’editoria multimediale, Laterza, Roma-Bari 2003 • M. Sentinelli, Usabilità dei nuovi media, Carocci, Roma 2003
  • 8. Il punto di vista del “revisore del progetto”Il punto di vista del “revisore del progetto” Analisi dei project work • Prima ipotesi di flow chart Analisi della tipologia di ramificazione Prima valutazione dei materiali multimediali necessari • Prima ipotesi di home page o main menu: Metafora (da rispettare in tutti i rami, sottomenu e schermate finali) Funzionalità principali > gerarchia dei link presenti Tipologia della navigazione (bottoniera, icone, ecc) • Verifica della congruità con obiettivi e target di riferimento • Condivisione della valutazione di fattibilità: costi di acquisizione e/o produzione dei contenuti valutazione giornate uomo per ogni fase valorizzazione del totale giornate uomo Swot analysis (opportunità vs minacce, punti di forza vs punti deboli) Analisi delle tesine individuali • Indicazioni operative standard
  • 9. Traccia della quinta e ultima parteTraccia della quinta e ultima parte  Riepilogo delle linee guida per l'organizzazione del p.w.  Preparazione alla prova d’esame: • Suggerimenti per la presentazione dei project work (frequentanti) • Suggerimenti per la presentazione della tesina (non frequentanti)  Produzione industriale e distribuzione di CdRom e Dvd • La produzione industriale: glass master, stampa e allestimenti • La determinazione di prezzo e tiratura: le sensitivities • I canali distributivi • Il mercato dell’e-publishing off line e on line
  • 10. La produzioneLa produzione industriale • A. I compiti dell’editore • Definizione dei costi di produzione a consuntivo » valutazione del totale delle giornate/uomo » valorizzazione di ciascun tipo di giornate/uomo • Definizione della campagna di lancio » decisione sugli investimenti previsti » pianificazione mezzi » realizzazione della campagna • Definizione della tiratura » l’utilizzo delle “tavole di sensibilità” >>>
  • 11. • Come si realizzano le “tavole di sensibilità” • prima fase: calcolo dei costi delle attività una tantum (esempio: glass master o campagna pubblicitaria) si spalmano sul costo per copia in maniera inversamente proporzionale alla tiratura (ovvero: più elevata è la tiratura, minore è il costo da attribuire a ogni copia stampata) calcolo dei costi per singola copia (esempio: stampa del singolo Cd o suo blisteraggio) fanno crescere il costo totale in maniera direttamente proporzionale alla tiratura (ovvero: più elevata è la tiratura, maggiore è il costo totale) nota: gran parte di questi costi, però, risentono dell’effetto sconto che invece cresce con l’aumentare della tiratura (esempio: il costo di stampa per copia a tiratura 1.000 è di circa 1,00 euro, a tiratura 100.000 è di circa 0,40 euro)
  • 12. • seconda fase: impostazione tabelle a parametri prefissati per ogni set di parametri prefissati, si deve ricavare una tabella di ipotesi di margini, dando in ascisse un set di valori crescenti di tiratura, e in ordinate un set di valori crescenti di vendita presunta come si stabiliscono i parametri? i parametri variabili » prezzo di copertina » obiettivi di vendita » investimento pubblicitario
  • 13. i parametri fissi per copia venduta » % royalty » % sconto distributore (ca. 35% in edicola, 60% in libreria) » quota IVA i parametri fissi per copia tirata » bollino SIAE » quota per copia dei costi editoriali (compresa la quota di spese generali: logistica, amministrazione, ammortamenti, ecc.) » quota per copia dei costi industriali (costo del glass master, delle pellicole del cartaceo e della serigrafia e costo della conchiglia del blister tutti divisi per il numero di copie tirate, più il costo di stampa di ciascun Cd) » quota per copia dei costi di trasporto e immagazzinaggio » quota per copia dei costi della campagna pubblicitaria
  • 14. • terza fase: realizzazione delle “tavole di sensibilità” a questo punto si fanno delle ipotesi di tiratura e di conseguenza delle previsioni di massima per la possibile forbice delle vendite corrispondenti quindi, per ogni coppia di valori tiratura/previsione-di-vendita, avendo fissato tutti i parametri qui sopra ricordati, sarà molto semplice calcolare l’utile marginale per copia, ovvero il margine totale su tutta la pubblicazione questa operazione va ripetuta per n valori diversi di tiratura e di vendita presunta. Pur trattandosi di calcoli molto semplici (addizioni e sottrazioni), sono così numerose le combinazioni possibili, che è praticamente impossibile realizzare buone tavole di sensibilità senza utilizzare algoritmi realizzati a computer. Con l’aiuto delle “tavole di sensibilità” si possono così prendere le opportune decisioni sulla tiratura ideale con la consapevolezza del rischio che si vuole affrontare
  • 15. • B. I compiti di stampatori e allestitori • La realizzazione del glass master » verifica del costo da spalmare su tutta la produzione • La stampa dei Cd » tempi di esecuzione (i casi di split fra diversi fornitori) » costi per copia stampata a diverse tirature • La stampa del cartaceo » quartino e inlay » la pseudo-rivista di accompagnamento per l’abbattimento dell’Iva
  • 16. • La realizzazione del packaging » la scatola per il canale retail » il blisteraggio per l’edicola • L’allestimento • Il trasporto » piazze primarie e secondarie • Il recupero delle rese e la loro contabilizzazione • La gestione del magazzino
  • 17. La distribuzione in ItaliaLa distribuzione in Italia • canali di vendita consumer: edicola libreria computer shop, elettronica di consumo grandi superficie porta a porta, telemarketing, abbonamenti • il mercato si può considerare maturo