Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Mindfulness e coaching

3,162 views

Published on

Mindfulness e Coaching:interconnessioni in ambito business

Published in: Business
  • Be the first to comment

Mindfulness e coaching

  1. 1. MINDFULNESS E COACHING SSSSPPPPUUUUNNNNTTTTIIII DDDDIIII RRRRIIIIFFFFLLLLEEEESSSSSSSSIIIIOOOONNNNEEEE Incontro con la Comunità di pratica di Coaching Milano 19 setembre 2014 Bologna 2288 NNoovveemmbbrree 22001144 Centro Italiano Studi Mindfulness www.centromindfulness.net A CURA DI Valeria Degiovanni
  2. 2. Quali sono le origini? La Mindfulness affonda le sue radici .. 2 .. nella meditazione di consapevolezza, una antica pratica sviluppata nei secoli v.degiovanni@mindfulorganization.it da varie tradizioni, ricontestualizzata in ambito occidentale per fini terapeutici e di benessere, in modo laico, pragmatico, calato nella nostra realtà quotidiana
  3. 3. Cos’è la Mindfulness? Definizione 3 “Mindfulness è la capacità di portare piena attenzione, in modo intenzionale, aperto e non giudicante, al momento presente, momento dopo momento” J.Kabat Zinn v.degiovanni@mindfulorganization.it
  4. 4. Di cosa si tratta? Una modalità di essere e di vivere nella consapevolezza Pienamente presenti alla propria Guardando alla realtà, alle persone e ai problemi come se li vedessimo per la prima volta La Mindfulness è .. 4 esperienza, fatta di pensieri, emozioni e sensazioni fisiche Con una attenzione focalizzata e allo stesso tempo aperta a ciò che accade dentro e fuori di noi Accogliendo e non giudicando quello che osserviamo e troviamo nella nostra esperienza Liberi dai condizionamenti del passato e dalle aspettative sul futuro Una capacità innata che può essere allenata e sviluppata con la pratica Una qualità di presenza che ci aiuta a stare bene da un punto di vista bio-psico- sociale liberandoci da automatismi e comportamenti disfunzionali v.degiovanni@mindfulorganization.it
  5. 5. E’ un allenamento del cervello? Sì, ma non solo .. 5 Alleniamo la nostra mente a essere attenta all’esperienza presente, focalizzata sull’oggetto di meditazione o aperta a 360°, ad accorgersi ogni volta che si distrae, a guardare per un attimo da cosa è stata catturata e, con gentilezza e senza giudizio, a tornare al qui e ora. Ma contemporaneamente alleniamo anche il nostro cuore a essere aperto, caldo e accogliente di fronte a qualunque fenomeno attraversi le nostre esistenze, che si tratti di un’esperienza gioiosa, triste, ansiogena, fastidiosa, .. o anche neutra, senza attaccamento e senza avversione. “ There is no mindfulness without heartfulness” v.degiovanni@mindfulorganization.it J.Kabat Zinn
  6. 6. A quale bisogno risponde? Al bisogno di ridurre lo stress derivante da: 6 Impegni molteplici e incalzanti Aspettative (interne ed esterne) irrealistiche Eccessiva esposizione ai social e scarsità di relazioni face to face Overload informativo v.degiovanni@mindfulorganization.it Multitasking come modalità di vita e non solo di lavoro Pressione a performare e a eccellere sempre (in ambito familiare, lavorativo, sportivo, …) Insoddisfazione continua e ricerca perenne di nuovi stimoli Integrazione vita-lavoro Cervello in stato costante di allerta Ma anche al bisogno di vivere più pienamente
  7. 7. Com’è lo stato Mindful? Le caratteristiche dello stato Mindful sono: 7 Chiarezza Calma v.degiovanni@mindfulorganization.it Assenza di giudizio Apertura Creatività Concentrazione Pazienza Fiducia
  8. 8. Cos’è il programma MBSR? Il Mindfulness Based Stress Reduction è … Il primo e più importante programma scientifico di riduzione dello stress basato sulla Mindfulness un intensivo di 6h Il programma è stato sperimentato da oltre 30 anni, completato ad oggi da 8 Sviluppato nell’ambito della medicina comportamentale dal prof. Jon Kabat- Zinn (USA) scienziato, ricercatore e meditatore (Università del Massachusetts) negli anni ’70 Dal modello MBSR si sono generate e si continuano a generare diverse varianti, in base all’ambito di applicazione Prevede 8 incontri a frequenza settimanale della durata di circa 2,5h e più di 20.000 persone nel mondo, praticato in più di 250 Ospedali negli Stati Uniti e insegnato in 14 Università americane E’ oggetto di numerosissime ricerche - più di 1.200 pubblicazioni scientifiche su PUBMED - che ne hanno validato l’efficacia come metodo di riduzione dello stress in diversi ambiti (clinico, organizzativo, scolastico, …) v.degiovanni@mindfulorganization.it
  9. 9. Cosa dicono le ricerche? E’ stato dimostrato scientificamente che la Mindfulness.. Porta significativi benefici alla salute psicologica riducendo ansia, agitazione, inquietudine, depressione, pensieri riducendo i fattori di distrazione e migliorando la capacità di problem solving 9 ricorrenti, disturbi del sonno, scatti d’ira, iperattività, deficit dell’attenzione, problematiche alimentari, dipendenze Ha un impatto positivo su una vasta serie di disturbi fisici: dolori cronici, malattie cardio-vascolari, ipertensione, malattie dermatologiche, cefalee, … Migliora le nostre prestazioni (scolastiche, lavorative, sportive) potenziando le nostre capacità attentive Aumenta la creatività e la capacità decisionale Potenzia l’intelligenza emotiva e migliora le modalità relazionali Previene il decadimento cognitivo dell’invecchiamento Aiuta bambini ed adolescenti a sviluppare autostima e a far fronte ai compiti evolutivi v.degiovanni@mindfulorganization.it
  10. 10. Come si spiegano questi risultati? La pratica di Mindfulness modifica il cervello Le nuove tecnologie di neuroimaging (risonanza magnetica funzionale) hanno notevolmente migliorato la capacità 1. la corteccia dorso-laterale prefrontale, una zona associata all'attenzione e alle capacità esecutive decisionali 10 degli studiosi di esplorare le modificazioni del cervello umano durante le sue attività Il nostro cervello è plastico e flessibile anche in età adulta, contrariamente a quanto si pensava precedentemente Gli studi sulla mindfulness hanno dimostrato che ci sono alcune importanti area di attivazione cerebrale durante la meditazione: 2. la corteccia cingolata, una struttura che svolge un ruolo primario nel processo di integrazione tra attenzione, motivazione e controllo motorio 3. l'insula anteriore che è associata all'enterocezione (percezione delle sensazioni come la fame, la sete e al bilanciamento dell'attività cardiaca e respiratoria) e coinvolta nell'elaborazione del nostro senso di sé. v.degiovanni@mindfulorganization.it
  11. 11. Cosa si fa in concreto? Durante un programma di Mindfulness .. Si fanno delle piccole pratiche di meditazione guidate Si osservano e si mappano le situazioni Si coltivano stati mentali salutari, quali la pazienza, la fiducia, il non giudizio Sono previsti momenti di scambio e 11 più stressanti, sviluppando consapevolezza delle proprie modalità reattive e identificando possibili aree di cambiamento Si sperimentano in modo laboratoriale modalità di risposta più funzionali Ci si addestra ad ascoltare maggiormente il corpo, cogliendo i segnali di disagio sul nascere e monitorando le proprie percezioni confronto di gruppo Vengono presentati i più innovativi dati di ricerca Sono proposti esercizi di Mindful Yoga e attività per promuovere la consapevolezza nella vita quotidiana Vengono forniti degli strumenti audio per poter praticare in qualunque luogo e in qualunque momento v.degiovanni@mindfulorganization.it
  12. 12. Perché la Mindfulness in azienda? Per l’individuo Per l’azienda 1. Più benessere/Meno stress e Meno malattie Più Concentrazione/Meno 1. Maggiore produttività 2. Minori costi 12 2. distrazioni 3. Migliori relazioni/Meno conflitti 4. Più flessibilità/Meno resistenza al cambiamento 5. Più integrazione/Meno frammentazione tra vita lavorativa e vita personale 3. Maggiore livello di soddisfazione e di engagement 4. Migliore immagine aziendale 5. Responsabilità Sociale d’Impresa v.degiovanni@mindfulorganization.it
  13. 13. Chi lo ha già sperimentato? Hanno attivato percorsi di Mindfuleness .. 1. Aetna Health Insurance 2. American Red Cros 10.Cargill Inc. 11.Cleary, Gott 12.Comcast 22.Hughes Aircraf 23.Huffington Post 24. Instagram 34.Promega Corporation 35.Purtian Bennett Raytheon 45.Unilever 46.United He 47.Volvo 13 3. Ameriprise Financial 4. AOL Time Warner Inc 5. Apple Computers 6. AstraZeneca Phar 7. Bank of England 8. BASF Bioresearch 9. Box 13.Deutsche 14.Douwe Egberts 15.eBay 16.Fortis 17.General Mills 18.General Motors 19.Google 20.Green M 21.Hale and Dorr 25. IBM 26.Keane 27.Lucent Internationa 28.McKinsey 29.Medtronic 30.Nortel Netw 31.Pacific Investment 32.Prentice-Hall 33.Procter Gamble 36.37.Reebok 38.SAP 39.Starbuck 40.Sumitomo 41.Swiscot 42.Texas Instr 43.Toronto City Hall 44.Toyota 48.Zumba 49.Xerox 50.Yahoo Fonte: mindfulnet.org v.degiovanni@mindfulorganization.it
  14. 14. Come può riguardare il Coaching? La Mindfulness ci pone alcune domande chiave.. Come possiamo discernere ciò che l'altra persona ha davvero bisogno da noi da ciò che noi crediamo sia il Come possiamo integrare i nostri sforzi per diventare più consapevoli con il lavoro di empowerment che 14 suo bisogno? Come possiamo imparare a riconoscere e gestire, le nostre abitudini mentali per essere pienamente presenti in ogni interazione anziché basarci su tecniche imparate? facciamo con gli altri? Come possiamo rendere i nostri rapporti di coaching più profondi e autentici? Come possiamo lasciar andare le aspettative del nostro ego, investito dalla richiesta di essere sempre pronto, capace, bravo … di fronte al cliente v.degiovanni@mindfulorganization.it
  15. 15. In che modo ci viene in aiuto? La Mindfulness ci aiuta a coltivare la capacità di.. Osservare noi stessi in modo non giudicante Notare l’attaccamento e Fare amicizia con le nostre zone di non sapere Accorgersi dei nostri vuoti di 15 l’avversione che spesso guidano il nostro agire Avere fiducia nell’innata capacità dell’altro di trovare le risposte alle proprie domande Mantenere lo sguardo e l’entusiasmo di un principiante nella relazione attenzione e saper riportare la nostra attenzione al cliente Continuare a vedere noi stessi come discenti oltre che come allenatori Saper sostare nelle aree di incertezza, nostre e del cliente, con pazienza e fiducia v.degiovanni@mindfulorganization.it
  16. 16. Cos’ha in comune con il coaching? Hanno in comune aspetti quali: l’interesse e la curiosità per l’altro Diverse scuole di coaching sottolineano come sia opportuno che il coach sia in grado di superare i Mindfulness e Coaching … 16 l’osservazione non giudicante della realtà e della persona l’apertura a diversi punti di vista l’esplorazione dei propri schemi di lettura della realtà richiami del proprio ego per dedicarsi totalmente ad un ascolto contestuale e empatico del coachee Coltivare la Mindfulness per un coach significa acquisire una maggiore capacità di ascolto grazie ad un ampliamento della propria consapevolezza v.degiovanni@mindfulorganization.it
  17. 17. Quali sono i benefici per il coach? Con la pratica di Mindfulness il coach acquisisce: Maggiore chiarezza mentale Attenzione focalizzata per periodi di tempo più lunghi Maggiore accesso alle proprie risorse interiori Migliore gestione di situazioni 17 Maggiore equilibrio emozionale Minore reattività frutto di una disidentificazione con i contenuti mentali Minore proliferazione mentale e automatismi comportamentali complesse che richiedono lucidità e calma interiore Maggiore capacità di riconoscimento e contenimento dei livelli di stress Maggiore capacità di ascolto empatico v.degiovanni@mindfulorganization.it
  18. 18. Cos’è il Mindful Coaching? Il Mindful Coaching è .. L’applicazione del programma di Mindfulness 18 Si rivolge a: Persone (manager, imprenditori, insegnanti, genitori, individui) che: Attraversano periodi critici o sono in difficoltà nella gestione del team, dei in un contesto relazionale one to one clienti, dei figli, della famiglia Vogliono apprendere un valido metodo per gestire lo stress Hanno esigenza di un calendario personalizzato di incontri e non possono seguire gli incontri di gruppo Vogliono approfondire alcune specifiche tematiche personali, senza la presenza di altri Hanno già sperimentato altre forme di coaching e sono disponibili ad apprendere nuove metodologie v.degiovanni@mindfulorganization.it
  19. 19. Come si realizza? Il Mindful Coaching può essere erogato attraverso: Workshop teorico-esperienziale introduttivo: le basi teoriche, i dati di ricerca, la metodologia, la pratica 19 Percorso classico MBSR (Mindfulness Based Stress Reduction): 8 incontri di 1h a cadenza settimanale Pratica Mindfulness: a piccoli gruppi o individuale, anche via Skype, per chi ha frequentato un percorso MBSR e vuole manutenere e approfondire il tema v.degiovanni@mindfulorganization.it
  20. 20. Come si diventa istruttore Mindfulness? Il percorso suggerito è: 1. Percorso personale MBSR come partecipante Percorso da formatore – 2 possibilità: 20 2. Mindfulness Experiential Training Master universitario di II livello annuale in Mindfulness: Pratica, Clinica e Neuroscienze (Università La Sapienza – Roma) Per approfondimenti www.centromindfulness.net v.degiovanni@mindfulorganization.it

×