Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Aggiornata al 08 Novembre 2011   GUIDA   DELLO STUDENTEANNO ACCADEMICO  2011 – 2012
guida dello studenteLa presente pubblicazione ha carattere puramente informativo e non ha valorecontrattuale tra lUniversi...
sommario                                              SOMMARIOPRESENTAZIONE..................................................
guida dello studenteIII. GLI UFFICI AMMINISTRATIVI ..........................................................................
sommarioPARTE IV - LA DISCIPLINA REGOLAMENTARE DEI CORSI DI LAUREA ............. 89I. AMMISSIONE, IMMATRICOLAZIONE ED ISCR...
guida dello studenteII. AMBITO DI ECONOMIA ..................................................................................
sommarioPARTE VI - LA FORMAZIONE POST LAUREA ................................................. 147   1. Offerta formativa ...
PRESENTAZIONEL’UNIVERSITÀ EUROPEA di ROMA è unaUniversità non statale, legalmente riconosciutacon decreto del Ministro del...
presentazionedella persona, della giustizia, della pace e della giusta correlazione trapersone, società e Stato.Il logo de...
guida dello studenteEssa dispone di moderne strutture inserite in un vero e proprio campus,con ampi spazi immersi in un pa...
presentazioneprogrammazione del prossimo anno accademico trova quindidimostrazione e conferma il costante impegno di reali...
guida dello studenteextra-curriculari, che arricchiscono la formazione umana e professionaleche l’Università Europea di Ro...
presentazionepossano intraprendere una proficua esperienza di vita, che consenta diacquisire una profonda formazione e pre...
PARTE IINFORMAZIONI  GENERALI
guida dello studente    I. ORGANI ED AUTORITÀ         ACCADEMICHERettore                           P. Paolo Scarafoni, L.C...
informazioni generaliCoordinatore Amministrativo              P. Fernando Herrera, L.C.Centro Dipartimentale di Formazione...
guida dello studenteCollegio dei Revisori dei Conti:                            Titolari:   Luca Voglino (Presidente)     ...
informazioni generaliII. COMITATO SCIENTIFICOIl progetto dell’Università Europea di Roma è sostenuto e promosso daun Comit...
guida dello studente                                 di    Roma       -    Coordinatore                                 de...
informazioni generaliMario Mauro              Deputato e già Vice Presidente                         del Parlamento Europe...
guida dello studente Antonino Tamburello            Direttore dell’Istituto Skinner di                                Roma...
informazioni generali     III. CORPO ACCADEMICO               Ambito di Didattica in                  Giurisprudenza      ...
guida dello studenteRONCO Mauro                         Docente di Diritto Penale                              Ordinario n...
informazioni generaliDELLI PRISCOLI Lorenzo         Docente di Diritto Fallimentare                                  Idone...
guida dello studenteMIRABELLI Cesare               Docente di Diritto Ecclesiastico e Diritto                             ...
informazioni generaliVARI Massimo            Docente di Diritto dell’Unione Europea                        Membro italiano...
guida dello studente    Ambito di Didattica in Economia                        Coordinatore di Ambito                     ...
informazioni generali                        Art.3 - DM 203/06TREQUATTRINI Raffaele            Docente di Economia Azienda...
guida dello studenteDE STEFANO Alessandro         Docente di Diritto Tributario                                 Avvocato d...
informazioni generaliSCHEPISI Cristina    Docente di Diritto dell’Unione Europea                     Associato nell’Univer...
guida dello studente        Ambito di Didattica in Storia                          Coordinatore di Ambito                 ...
informazioni generaliBARBIERI Costanza           Docente di: Storia dell’Arte Moderna e                          Contempor...
guida dello studenteVIGLIONE Massimo          Docente di: Storia Moderna – Storia                        Contemporanea – A...
informazioni generali   Ambito di Didattica in Psicologia                      Coordinatore di Ambito                     ...
guida dello studente                             Associato nell’Università Cattolica del                                  ...
informazioni generaliINNAMORATI Marco             Docente di: Teoria e tecniche dei test e                                ...
guida dello studenteVIGLIONE Massimo               Docente di Pensiero e istituzioni nella                                ...
informazioni generaliGRASSO Raffaella        Fondamenti di investigazione dinamica e                                      ...
guida dello studente                 IV. CALENDARIO                   ACCADEMICO                                          ...
informazioni generali                        Inizio sessione invernale delle sedute di laurea A.A. 2010/2011.            5...
guida dello studente   V. TERMINI DI SCADENZA                                     2011                         Termine pre...
informazioni generali                        Scadenza termine presentazione:                        -    domanda di approv...
guida dello studente         VI. TITOLI DI STUDIO              RILASCIATI          DALL’UNIVERSITÀLUniversità Europea di R...
informazioni generali      VII. OFFERTA FORMATIVA           A.A. 2011/2012Nellanno accademico 2011/2012 lUniversità Europe...
guida dello studenteI programmi dettagliati degli insegnamenti compresi in tali Corsi dilaurea saranno illustrati in separ...
informazioni generali VIII. INFORMAZIONI UTILIINDIRIZZO DELLATENEO       Via degli Aldobrandeschi, n. 190 – 00163 -       ...
PARTE IIL’ORGANIZZAZIONE    INTERNA
guida dello studente      I. LE STRUTTURE DIDATTICHE E DI RICERCA:  DIPARTIMENTI ED AMBITI1. Dipartimenti di Didattica e d...
l’organizzazione internae di ricerca relative a discipline specifiche ed alle quali afferiscono iCorsi di laurea attivati ...
guida dello studente                 II. I CENTRI               DIPARTIMENTALII Centri Dipartimentali costituiscono gli or...
l’organizzazione internaPer perseguire le sue finalità il Centro Dipartimentale di FormazioneIntegrale opera in diversi se...
guida dello studenteI programmi di responsabilità sociale comprendono seminari e laboratorirelativi all’etica ed all’azion...
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012

3,252 views

Published on

La Guida dello studente dell'Università Europea di Roma è il punto di riferimento più importante per ogni studente universitario e contiene le caratteristiche dell'offerta formativa (Corsi di Laurea, Docenti, Formazione integrale, Rete Internazionale e Master di I e II livello dell'A.A. 2011-2012

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Guida dello studente università europea di roma Anno Accademico 2011 2012

  1. 1. Aggiornata al 08 Novembre 2011 GUIDA DELLO STUDENTEANNO ACCADEMICO 2011 – 2012
  2. 2. guida dello studenteLa presente pubblicazione ha carattere puramente informativo e non ha valorecontrattuale tra lUniversità e gli studenti. LUniversità Europea di Roma si riservail diritto di introdurre modifiche ai programmi ed alle disposizioni enunciateanche ad anno accademico iniziato.Unitamente all’opuscolo complementare dedicato all’Ordine degli Studi, chesarà pubblicato prima dell’inizio dell’a.a. 2011-2012, la Guida adempie allefunzioni di informazione ed ai requisiti di trasparenza prescritti dall’art. 4, r.d. 6aprile 1924, n. 674, e dall’art. 2 del d.m. 31 ottobre 2007, n. 544.Eventuali variazioni rispetto ai dati ed alle notizie contenute nellapresente Guida saranno tempestivamente comunicate agli interessati conadeguati sistemi di informazione. 2
  3. 3. sommario SOMMARIOPRESENTAZIONE........................................................................................................... 8PARTE I - INFORMAZIONI GENERALI ...................................................................... 15I. ORGANI ED AUTORITÀ ACCADEMICHE .................................................................. 16II. COMITATO SCIENTIFICO ......................................................................................... 19III. CORPO ACCADEMICO............................................................................................ 23 Ambito di Didattica in Giurisprudenza ......................................................................... 23 Ambito di Didattica in Economia.................................................................................. 28 Ambito di Didattica in Storia ........................................................................................ 32 Ambito di Didattica in Psicologia ................................................................................. 35IV. CALENDARIO ACCADEMICO ................................................................................. 40V. TERMINI DI SCADENZA ........................................................................................... 42VI. TITOLI DI STUDIO RILASCIATI DALL’UNIVERSITÀ................................................. 44VII. OFFERTA FORMATIVA A.A. 2011/2012 ................................................................. 45VIII. INFORMAZIONI UTILI........................................................................................... 47PARTE II - L’ORGANIZZAZIONE INTERNA.............................................................. 49I. LE STRUTTURE DIDATTICHE E DI RICERCA: DIPARTIMENTI ED AMBITI ................. 50 1. Dipartimenti di Didattica e di Ricerca .................................................................... 50 2. Gli Ambiti di Didattica e di Ricerca........................................................................ 50II. I CENTRI DIPARTIMENTALI ...................................................................................... 52 a) IL CENTRO DIPARTIMENTALE DI FORMAZIONE INTEGRALE................................ 52 b) CENTRO DIPARTIMENTALE PER LE ATTIVITÀ INFORMATICHE E LINGUISTICHE . 58 c) CENTRO DIPARTIMENTALE PER LE RELAZIONI INTERNAZIONALI ....................... 60 d) CENTRO DIPARTIMENTALE “JOB-PLACEMENT” .................................................... 61 e) CENTRO DIPARTIMENTALE PER LA RICERCA ......................................................... 63 f) CENTRO DIPARTIMENTALE DI FORMAZIONE POST LAUREA................................ 67 3
  4. 4. guida dello studenteIII. GLI UFFICI AMMINISTRATIVI .................................................................................. 69 1. Principi generali dell’azione amministrativa dell’Università ................................... 69 2. Le strutture amministrative...................................................................................... 69 3. Uffici a rilevanza esterna ........................................................................................ 70 La Segreteria Generale ........................................................................... 70 Le Segreterie dei corsi di Laurea ............................................................. 71 L’Ufficio Orientamento .......................................................................... 71 L’Ufficio Economato............................................................................... 72 L’Ufficio Promozione ............................................................................. 72PARTE III - IL PROGETTO FORMATIVO ........................................................... 73I. LE LINEE GUIDA DEL PROGETTO FORMATIVO ....................................................... 74 1. La Formazione Integrale della persona ................................................................... 74 2. La centralità dello studente..................................................................................... 75 3. “Formiamo persone, prepariamo professionisti” ..................................................... 77II. LE ATTIVITÀ FORMATIVE COMPLEMENTARI........................................................... 78 1. Le attività extra-curriculari...................................................................................... 78 1.1. Incontri, conferenze e dibattiti ............................................................... 78 1.2. Progetto Coro......................................................................................... 78 1.3. Scuola di dibattito .................................................................................. 79 1.4. Centro Metodo Naturale Billings ............................................................ 79 1.5. Tornei sportivi e ricreativi ...................................................................... 80 1.6. Sport femminile...................................................................................... 80 1.7. Laboratorio teatrale ................................................................................ 80 1.8. Convenzioni .......................................................................................... 80III. ALTRI SERVIZI PER GLI STUDENTI........................................................................... 81 1. La Cappellania Universitaria................................................................................... 81 2. I programmi di orientamento universitario.............................................................. 82 3. La “Settimana della matricola” ............................................................................... 84 4. I servizi di Tutoring................................................................................................. 85 5. Programmi culturali e visite guidate........................................................................ 86 6. La biblioteca di Ateneo........................................................................................... 86 7. I rapporti con le famiglie degli studenti................................................................... 86 8. Alloggio per gli studenti fuori sede ......................................................................... 87 9. Gli incontri con le imprese ..................................................................................... 87 10. Percorsi di orientamento al lavoro ........................................................................ 87 4
  5. 5. sommarioPARTE IV - LA DISCIPLINA REGOLAMENTARE DEI CORSI DI LAUREA ............. 89I. AMMISSIONE, IMMATRICOLAZIONE ED ISCRIZIONE AI CORSI DI LAUREA: DISPOSIZIONI COMUNI......................................................................................... 90 1. Ammissione............................................................................................................ 90 2. Immatricolazione/iscrizione al primo anno............................................................. 92 2.1. Termini di scadenza per immatricolazione/iscrizione al primo anno e modalità di pagamento ................................................................................. 94 3. Iscrizione ad anni successivi al primo..................................................................... 95 4. Deroghe ................................................................................................................. 97 5. Iscrizione fuori corso .............................................................................................. 97 6. Iscrizione a singole attività formative...................................................................... 98 7. Obbligo di frequenza e studenti a tempo parziale .................................................. 99II. ALTRE DISPOSIZIONI ............................................................................................. 101 1. Trasferimenti ad altra università............................................................................ 101 2. Trasferimenti da altra università............................................................................ 101 3. Passaggio ad altro corso di studio della stessa università....................................... 102 4. Rinuncia, decadenza, sospensione e interruzione degli studi ............................... 102 5. Tasse, contributi e modalità di pagamento............................................................ 104 6. Norme di disciplina .............................................................................................. 104III. LE ATTIVITÀ DIDATTICHE ..................................................................................... 105 1. Periodo di svolgimento delle lezioni..................................................................... 105 2. Valutazione del profitto e modalità di svolgimento dellesame ............................. 105 3. Personalizzazione del curriculum e piani di studio individuali............................. 107 4. Attività a scelta degli studenti ............................................................................... 107 5. Conoscenze linguistiche ed informatiche ............................................................. 107 6. Altre attività formative .......................................................................................... 108 7. Prova finale per il conseguimento del titolo di studio ........................................... 108PARTE V - L’ORDINAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI LAUREA ................. 111I. AMBITO DI GIURISPRUDENZA ............................................................................... 112 1. Corso di laurea magistrale a ciclo unico in “Giurisprudenza” ( L M G / 0 1 ) .............................................................................................................. 112 1.1. Obiettivi e percorso formativo.............................................................. 112 1.2. Modalità di accesso ............................................................................. 113 1.3. Sbocchi professionali ........................................................................... 113 1.4. Curriculum degli studi.......................................................................... 114 5
  6. 6. guida dello studenteII. AMBITO DI ECONOMIA ......................................................................................... 117 1. C o r s o d i l a u r e a t r i e n n a l e i n “ E c o n o m i a e G e s t i o n e A z i e n d a l e ” ( L - 1 8 ) ..................................................................................................................... 117 1.1. Obiettivi e percorso formativo.............................................................. 117 1.2. Modalità di accesso ............................................................................. 117 1.3. Sbocchi professionali ........................................................................... 118 1.4. Curriculum degli studi.......................................................................... 118 2. C o r s o d i L a u r e a M a g i s t r a l e i n “ E c o n o m i a , M a n a g e m e n t e F i n a n z a ” ( L M - 5 6 ) ................................................................................................................. 121 2.1. Obiettivi e percorso formativo.............................................................. 121 2.2. Modalità di accesso ............................................................................. 121 2.3. Sbocchi professionali ........................................................................... 122 2.4. Curriculum degli studi.......................................................................... 122III . AMBITO DI PSICOLOGIA ..................................................................................... 124 1. Corso di laurea triennale in “Scienze e Tecniche Psicologiche” ( L - 2 4 ) .................................................................................................................... 124 1.1 Obiettivi e percorso formativo.............................................................. 124 1.2. Modalità di accesso ............................................................................. 126 1.3. Sbocchi professionali ........................................................................... 126 1.4. Curriculum degli studi.......................................................................... 127 2 . C o r s o d i l a u r e a m a g i s t r a l e i n “ P s i c o l o g i a ” ( L M - 5 1 ) .................... 130 2.1. Obiettivi e percorso formativo.............................................................. 130 2.2. Modalità di accesso ............................................................................. 131 2.3. Sbocchi professionali ........................................................................... 132 2.4. Curriculum degli studi.......................................................................... 133IV. AMBITO DI STORIA............................................................................................... 1381 . C o r s o d i l a u r e a t r i e n n a l e i n “ S t o r i a e F i l o s o f i a ” ( L - 4 2 ) .................. 138 1.1. Obiettivi e percorso formativo.............................................................. 138 1.2. Modalità di accesso ............................................................................. 139 1.3. Sbocchi professionali ........................................................................... 140 1.4. Curriculum degli studi.......................................................................... 140 2. Corso di laurea magistrale in “Storia della Civiltà Cristiana” ( L M - 8 4 ) ................................................................................................................. 144 2.1. Obiettivi e percorso formativo.............................................................. 144 2.2. Modalità di accesso ............................................................................. 144 2.3. Sbocchi professionali ........................................................................... 144 2.4. Curriculum degli studi.......................................................................... 145 6
  7. 7. sommarioPARTE VI - LA FORMAZIONE POST LAUREA ................................................. 147 1. Offerta formativa Post-Laurea 2011/2012 ............................................................. 149 2. Modalità di iscrizione ai Master ed ai Corsi di specializzazione e di formazione post laurea. ...................................................................................................................... 150APPENDICE .................................................................................................. 153Guida Tasse e Contributi Anno Accademico 2011-2012 ................................. 154INDICE ......................................................................................................... 164 7
  8. 8. PRESENTAZIONEL’UNIVERSITÀ EUROPEA di ROMA è unaUniversità non statale, legalmente riconosciutacon decreto del Ministro dell’Istruzione,dell’Università e della Ricerca del 5 agosto 2004,pubblicato nella G.U. - Serie Generale del 25novembre 2004, n.°277. È abilitata al rilascio deititoli di studio universitari aventi valore legale, invirtù del decreto ministeriale del 4 maggio 2005,pubblicato sul Supplemento ordinario n. 90 dellaG.U. del 13 maggio 2005, n. 110. Ha iniziato lapropria attività nell’anno accademico 2005/06,conseguendo lusinghieri risultati e unanimi consensi, che la collocano inuna posizione di rilievo nel panorama della cultura e della formazioneuniversitaria nel nostro Paese.L’Università Europea di Roma (in sigla, la U.E.R.) fa parte di una rete diIstituzioni a carattere educativo a livello internazionale (Italia, Francia,Spagna, Svizzera, Stati Uniti, Messico, Brasile e Cile) costituito da 15Università e 66 Centri di Studi Superiori.Le Università della rete intendono costituire uno spazio di riflessionelibera e permanente, ispirata alla fede cristiana, a servizio della crescitadella conoscenza umana. Aspirano ad essere un autentico “laboratorio diidee” per proporre indirizzi, orientamenti e strade comuni da percorrerenel terzo millennio, per affrontare i temi dibattuti nella società attuale.Come membri di un’unica comunità accademica, sia i docenti e sia glistudenti di queste Università cercano di scoprire, preservare e diffonderela verità, con riferimento alle esigenze del mondo contemporaneo. Comeistituzioni cattoliche, sono ispirate al Vangelo ed agli insegnamentiecclesiali. La loro finalità è pertanto duplice: promuovere una comunitàdi fede e sviluppare una presenza pubblica nell’ambito della cultura dilivello superiore. Il loro ideale è la formazione di persone dotate diun’alta cultura cristianamente assimilata, per offrire soluzioni integraliche promuovano lo sviluppo economico, sociale e culturale dei popoli,sulla base dei valori fondamentali della vita umana, dei diritti inalienabili
  9. 9. presentazionedella persona, della giustizia, della pace e della giusta correlazione trapersone, società e Stato.Il logo dell’Università Europea di Roma, comune alle Università dellarete internazionale, rappresenta l’intreccio di un tessuto in allestimento.Trasmette un messaggio di dinamismo e sottolinea: la complessità deifattori che intervengono nella formazione integrale di ogni persona; lainterdisciplinarietà delle scienze e l’ampia diffusione del sapere al fine diottenere risultati nella ricerca; la convenienza della comunicazione edella collaborazione fra istituzioni di diverse nazioni e culture; il servizioe il beneficio che apportano le generazioni di persone formate neltessuto sociale. I quattro settori rappresentano le quattro parti delterritorio di Roma nel quale si è sviluppata e continua a svilupparsi la suacultura. Essi rappresentano anche i quattro estremi dell’Europa, nel lorodinamico incontro. I colori arancione e marrone rappresentano il sole e ildivino (arancione); la terra e l’umano (il marrone). Sono i due principidella educazione integrale: coltivare l’anima e formare il corpo.Il motto, anch’esso comune a tutte le Università della rete, ripete la frasedi San Paolo: Vince in bono malum - “Vinci il male nel bene”. Essorispecchia chiaramente l’intenzione positiva, costruttiva e non polemica,realistica e concreta di queste Istituzioni educative.Il principio ispiratore dell’attività didattica dell’Università Europea diRoma è costituito dalla centralità dello studente nel processo diapprendimento e di formazione. Gli orari delle lezioni, le strutturedidattiche ed i servizi di Ateneo sono predisposti in modo da assicurare ilmigliore impiego del tempo disponibile e da ottimizzare il profitto nellostudio. Attraverso lo strumento del tutorato, inoltre, l’U.E.R. intendefornire un valido servizio di accompagnamento e di sostegno all’ingresso,durante il corso degli studi e dopo l’acquisizione del titolo. In questomodo si vuole favorire il conseguimento della laurea nei tempi previstied il successivo inserimento nel mondo del lavoro.L’Università Europea di Roma ha sede in via degli Aldobrandeschi, nellazona nord-ovest di Roma, vicino all’uscita “Aurelia” del raccordoanulare. È ben collegata con la rete ferroviaria e con gli altri mezzipubblici urbani. 9
  10. 10. guida dello studenteEssa dispone di moderne strutture inserite in un vero e proprio campus,con ampi spazi immersi in un parco, ideali per la didattica, per la ricerca,per lo sport e per le attività culturali e sociali del tempo libero. Possiedesistemi tecnologici avanzati, tra cui il sistema wi-fi per connessione allarete internet. È dotata di aula magna e sala congressi da 450 posti, concabine di regia e traduzione simultanea; di aula per la discussione delletesi di laurea; di aula-conferenze e di numerose altre aule per le lezioni,con collegamenti multimediali in rete interna ed esterna e con sistema diteleconferenza; di vasta biblioteca; di laboratori linguistici ed informatici;di sale-riunione per i professori; di sale per lettura, incontri e studiopersonale; di bar e mensa universitaria. Dispone di ampi parcheggigratuiti.L’elegante edificio è stato realizzato secondo i criteri più avanzati per ilsuperamento delle barriere architettoniche.L’offerta formativa garantisce una solida formazione professionale astudenti che intendano inserirsi nel mondo del lavoro e delle professionicon un valido bagaglio di conoscenze ed abilità manageriali e che sianopronti ad accogliere le molteplici sfide della società moderna con unatteggiamento positivo e costruttivo. Per conseguire questi obiettivi,l’Università:dispone di un corpo docente capace di coniugare abilità professionale edesperienza accademica;assicura un rapporto ottimale tra il numero degli studenti e quello deidocenti;promuove lo studio delle lingue straniere con supporti multimediali el’abilitazione all’uso di strumenti informatici, telematici e multimediali;si avvale di una fitta rete di scambi internazionali con Università europeeed extra-europee;offre un servizio di consulenza individuale, con personale specializzato,per orientare le scelte e per sviluppare un metodo di studio efficace.Per tutte queste ragioni, l’U.E.R. si propone come una importante estabile realtà nel panorama del sistema universitario italiano, che tendead arricchire con la forza delle sue energie giovani e con l’originalitàdella sua proposta, rivolta alla formazione integrale della persona,sorretta da dotazioni strutturali di ottimo livello ed aperta alle novitàculturali ed alle dimensioni internazionali del sapere. Nella 10
  11. 11. presentazioneprogrammazione del prossimo anno accademico trova quindidimostrazione e conferma il costante impegno di realizzare un progettoorganico fondato su obiettivi lungimiranti e su chiari programmi didatticie scientifici, che si confida di sviluppare ulteriormente sia attraverso ilprogressivo incremento del numero dei Corsi e degli studenti, siamediante il miglioramento della originalità e della qualità della propostaformativa. ******Nel prossimo anno accademico 2011-2012 l’offerta formativa saràcaratterizzata dalle seguenti significative novità: l’attivazione del corso di Laurea in Storia e Filosofia afferente all’Ambito di Storia in collaborazione con l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum; l’attivazione del corso di Laurea Magistrale in Psicologia, articolato in due specifici curricula, Psicologia Clinica e di Comunità e Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni, afferente all’Ambito di Psicologia; l’attivazione del Corso di Laurea Magistrale in Economia Management e Finanza afferente l’Ambito di Economia.La nuova offerta formativa dell’Anno accademico 2011/2012, specificatain dettaglio nella presente Guida, è perciò strutturata come segue:I) Corso di Laurea Magistrale a Ciclo unico in Giurisprudenza (LMG/01)II) Corsi di Laurea Triennale in: a. Economia e Gestione Aziendale (L-18) b. Storia e Filosofia (L-42) c. Scienze e Tecniche Psicologiche (L-24)III) Corsi di Laurea Magistrale in: a. Economia, Management e Finanza (LM-56) b. Storia della Civiltà Cristiana (LM-84) c. Psicologia (LM-51)Lo svolgimento delle attività didattiche si fraziona in due semestri, delladurata di 12 settimane ciascuno. L’attività didattica è incentrata sulezioni frontali, integrate da attività di esercitazione e da seminari, ed ècompletata mediante numerose altre attività formative, curriculari ed 11
  12. 12. guida dello studenteextra-curriculari, che arricchiscono la formazione umana e professionaleche l’Università Europea di Roma intende fornire ai propri studenti.Il curriculum degli studi di ciascun corso di laurea prevede anche losvolgimento di attività informatiche e linguistiche; di attività di servizio eresponsabilità sociale presso organizzazioni “non profit” ed associazioniumanitarie, finalizzate a sviluppare la consapevolezza dei bisogni altrui edella funzione sociale delle professioni liberali; di attività di tirocinio estages presso istituzioni pubbliche e private convenzionate, dirette adacquisire le prime esperienze del mondo del lavoro. Sono previste ancheattività per il tempo libero, organizzate con la attiva collaborazione deglistudenti, tramite il centro sportivo ed i circoli culturali e sociali diAteneo, con il fine di incentivare forme di socializzazione e di svilupparela creatività, gli interessi e le capacità espressive di ciascuno.Ai giovani laureati L’Università Europea di Roma offre la possibilità diapprofondire i propri studi in settori di particolare interesse ed attualità edi acquisire ulteriori competenze necessarie per svolgere attività diricerca e professionale di alta qualificazione.A tal fine, oltre al suo ormai tradizionale impegno nel settore dei Mastere dei Corsi di Specializzazione, ha arricchito l’offerta formativa Post-Laurea istituendo la Scuola Dottorale in Scienze Umane e la Scuola diSpecializzazione per le Professioni Legali. *****Questa Guida, che è frutto dell’appassionato contributo dei responsabilidegli Organi accademici e degli Uffici amministrativi, intende costituirenon solo un utile strumento operativo che consenta di meglio orientarsinella vita universitaria, ma anche un documento che sappia illustrare lefinalità formative, le metodologie didattiche, la normativa interna e lestrutture dell’Ateneo. In questo modo, si desidera consentire ai docenti,agli studenti ed ai dipendenti, nonché a tutti i soggetti privati edistituzionali interessati, di conoscere in modo approfondito e trasparentel’Università Europea di Roma, per essere partecipi della sua missione edella sua crescita costante.A tutti coloro che si uniscono quest’anno alla nostra comunitàaccademica, rivolgo il più cordiale benvenuto, con l’augurio che 12
  13. 13. presentazionepossano intraprendere una proficua esperienza di vita, che consenta diacquisire una profonda formazione e preluda al raggiungimento deimigliori traguardi professionali e umani.Agli studenti che proseguono il loro percorso nella nostra Università,rinnovo il più cordiale saluto, con l’auspicio che possano conseguirerisultati sempre più fecondi. Il Rettore Prof. P. Paolo Scarafoni, L.C. 13
  14. 14. PARTE IINFORMAZIONI GENERALI
  15. 15. guida dello studente I. ORGANI ED AUTORITÀ ACCADEMICHERettore P. Paolo Scarafoni, L.C.Vice-Rettore per Emmanuele Francesco Marial’Internazionalizzazione EmanueleConsiglio di AmministrazionePresidente P. Michael Ryan, L.C.Comitato Ordinatore P. Paolo Scarafoni, L.C. Alberto Gambino Matilde Bini Roberto de Mattei Antonino TamburelloCoordinatore Accademico Alberto GambinoCoordinatori degli Ambiti: a. Ambito di Giurisprudenza Da designare b. Ambito di Economia Matilde Bini c. Ambito di Storia Roberto de Mattei d. Ambito di Psicologia Antonino TamburelloSegretario Generale P. Marco Zaccaretti, L.C 16
  16. 16. informazioni generaliCoordinatore Amministrativo P. Fernando Herrera, L.C.Centro Dipartimentale di Formazione Michele G. GallinaPost-LaureaCentro Dipartimentale per la Ricerca Alberto GambinoCentro Dipartimentale per la Lorenza CannarsaFormazione Integrale Referente Scientifico: Massimo ViglioneCentro Dipartimentale per le Diana TasiniRelazioni Internazionali Referente Scientifico: Aniello MeroneCentro Dipartimentale per le Attività Davide MulaInformatiche Referente Scientifico: Gianluca CasagrandeAttività Linguistiche Antonio W. KraseCentro Dipartimentale Job-Placement Cinzia RuffinoNucleo di Valutazione: Presidente: Salvatore Fucali Componenti: José Manuel García Ramos Stefano Volpi Stefano Zita 17
  17. 17. guida dello studenteCollegio dei Revisori dei Conti: Titolari: Luca Voglino (Presidente) Pietro Matrisciano Mario Trementozzi Supplenti: Paola Adinolfi Fabio Casasoli Commissione di disciplina: Salvatore Fucali Alessandro De Stefano Sara Pelli 18
  18. 18. informazioni generaliII. COMITATO SCIENTIFICOIl progetto dell’Università Europea di Roma è sostenuto e promosso daun Comitato Scientifico composto da esponenti del mondo accademicodi riconosciuto prestigio nazionale ed internazionale. Angela Ales Bello Professore ordinario di storia della Filosofia Contemporanea nell’ Università Lateranense di Roma. Matilde Bini Professore ordinario di statistica economica nell’Università Europea di Roma - Coordinatore dell’ambito di Economia della U.E.R. - Membro del Comitato Ordinatore della U.E.R. Frans A.M. Alting von Geusau Professore emerito di Diritto internazionale e cooperazione occidentale nelle Università di Leiden e Tilburg (Olanda). Card. Walter Brandmüller Già Presidente del Pontificio Comitato di Scienze Storiche. Bruno Callieri Libero docente in Psichiatria e in Clinica delle malattie mentali. Carlo Casini Presidente della Commissione Affari Costituzionali del Parlamento Europeo - Magistrato della Corte di Cassazione - Membro della Commissione Giuridica e della Delegazione per le relazioni con i paesi del Mashrek - Presidente del Movimento per la Vita. Pierangelo Catalano Professore ordinario di Diritto Romano presso l’Università degli Studi Sapienza di Roma Michele Coccia Professore emerito dell’ Università degli Studi Sapienza di Roma Roberto de Mattei Professore associato di storia moderna nell’Università Europea 19
  19. 19. guida dello studente di Roma - Coordinatore dell’ambito di Storia della U.E.R. - Membro del Comitato Ordinatore della U.E.R. Emmanuele F. M. Emanuele Professore emerito per chiara fama nell’Universidad Francisco de Vitoria di Madrid - Vice- Rettore per l’Internazionalizzazione della U.E.R. - Presidente della Fondazione Roma Delfo Galileo Faroni Medico, docente universitario e fondatore di una catena di ospedali e cliniche. Agostino Gambino Ministro delle Poste e Telecomunicazioni (1995 – 1996) – Professore emerito dell’ Università degli Studi Sapienza di Roma Mary Ann Glendon Professore di Diritto, alla Harvard Law School (Stati Uniti) – Membro della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali José Kuthy Porter Presidente dell’Associazione Internazionale di Scuole di Medicina Cattoliche (Messico) Lelio Lantella Professore ordinario di Diritto Romano, Università Statale di Torino Mónica López Barahona Direttore Scientifico Istituto Vidacord – Membro del Comitato scientifico di Biochimica e Biotecnologia della "Universidad Francisco de Vitoria" (Madrid) Rainer Masera Preside della Facoltà di Economia, Università Guglielmo Marconi di Roma – Professore ordinario di politica economica. 20
  20. 20. informazioni generaliMario Mauro Deputato e già Vice Presidente del Parlamento EuropeoChrista Meves Psichiatra, esperta di psicoterapia infantile (Germania)Cesare Mirabelli Presidente emerito della Corte Costituzionale – Professore ordinario di Diritto Ecclesiastico, Università degli Studi “Tor Vergata” di RomaEdmund Pellegrino Docente di Etica Medica nel Center for Clinical Bioethics, Georgetown University (Washington)Giuseppe Pennisi Componente del Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro - già Coordinatore dellarea di Economia Pubblica alla Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione.Nicola Picardi Professore emerito dell’ Università degli Studi Sapienza di RomaEddo Rigotti Professore ordinario di comunicazione verbale e teoria dell’argomentazione nell’ Università della Svizzera Italiana.Alberto Romano Professore emerito dell’ Università degli Studi Sapienza di Roma.Pasquale Sandulli Già Professore ordinario di Diritto del Lavoro, nell’ Università degli Studi Sapienza di Roma.Lucetta Scaraffia Professore ordinario di Storia Contemporanea, nell’ Università degli Studi Sapienza di Roma.Gladys A. Sweeney Preside del Institute for the Psychological Sciences, Washington 21
  21. 21. guida dello studente Antonino Tamburello Direttore dell’Istituto Skinner di Roma e Napoli - Coordinatore dell’ambito di Psicologia della U.E.R. - Membro del Comitato Ordinatore della U.E.R. Anna-Teresa Tymieniecka Direttrice del World Institute for Advanced Phenomenological Research (Hannover, New Hampshire) Giuseppe Valditara Senatore della Repubblica – Professore ordinario di Diritto Romano, Università di Torino Massimo Vari Vice Presidente emerito della Corte Costituzionale - Giudice della Corte dei Conti Europea - Consigliere dello Stato della Città del Vaticano Wolfgang Waldstein Professore Emerito dell’ Università di Salisburgo - Membro della Pontificia Accademia per la Vita. 22
  22. 22. informazioni generali III. CORPO ACCADEMICO Ambito di Didattica in Giurisprudenza Coordinatore di Ambito Da designare Vice Coordinatore di Ambito Antonio Palma Docenti di RuoloGAMBINO Alberto Ordinario di Diritto Privato Coordinatore Accademico e del Centro Dipartimentale per la RicercaMAUGERI Marco Straordinario di Diritto CommercialeVARI Filippo Straordinario di Diritto CostituzionaleBILOTTI Emanuele Associato n.c. di Diritto PrivatoSANTAGADA Filomena Associato n.c. di Diritto Processuale CivileTESTA Felice Associato n.c. di Diritto del LavoroFRANCHINI Lorenzo Ricercatore n.c. di Diritto Romano e Diritti dell’AntichitàMERONE Aniello Ricercatore n.c. di Diritto Processuale CivilePALMA Mario Ricercatore n.c. di Diritto CostituzionalePALMARO Mario Ricercatore n.c. di Filosofia del DirittoSTAZI Andrea Ricercatore t.d. di Diritto Privato Comparato Art.3 - DM 203/06PALMA Antonio Docente di Fondamenti Romanistici del Diritto Europeo (Istituzioni di diritto romano) Vice Coordinatore dell’Ambito di Giurisprudenza nell’Università Europea di Roma Ordinario nell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” 23
  23. 23. guida dello studenteRONCO Mauro Docente di Diritto Penale Ordinario nell’Università degli Studi di PadovaVALDITARA Giuseppe Docente di Diritto Pubblico Romano Ordinario nell’Università di Torino Senatore della Repubblica Art. 23, comma 1, L. 240/2010CICIRIELLO Maria Clelia Docente di Diritto Internazionale Già Ordinario nell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”SCHIPANI Sandro Docente di Storia delle Codificazioni moderne in Europa Già Ordinario nell’Università degli Studi “Sapienza” di Roma Docenti a contrattoARANDA Eduardo Docente di Dignitas ConnubiiBENEDETTI Alessandro Docente di Criminologia, Scienze Criminali e Diritto di Pubblica SicurezzaBERNARDINI Sveva Docente di Diritto delle AssicurazioniBLASIO Elio Docente di EconomiaBONZANO Carlo Docente di Procedura Penale Ricercatore nell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”BORGIA Fiammetta Docente di International Economic Law Ricercatore nell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”CAPECELATRO Edmondo Docente di Teoria e Prassi del ContrattoMariaCONTALDi Gianluca Docente di Diritto Internazionale Ordinario nell’Università degli Studi di MacerataDE STEFANO Alessandro Docente di Diritto Tributario Avvocato dello Stato 24
  24. 24. informazioni generaliDELLI PRISCOLI Lorenzo Docente di Diritto Fallimentare Idoneo di Prima FasciaDONA Massimiliano Docente di Diritto dei Consumatori Segretario Generale Unione Nazionale ConsumatoriESPOSITO Luigi Docente di Diritto Amministrativo Processuale Presidente II Sezione di Salerno, TAR CampaniaFALCE Valeria Docente di: Diritto Commerciale I – Diritto Industriale Associato n.c. nell’Ambito di Economia dell’Università Europea di RomaFALSITTA Vittorio Docente di Diritto PenaleEmanueleFAVA Pasquale Docente di Diritto Amministrativo Magistrato della Corte dei ContiDON GAGLIARDI Mauro Docente di La Conoscenza e l’Azione nel Pensiero CristianoGALANTINI Luca Docente di Storia del Diritto Medievale in Europa Ricercatore t.d. nell’Ambito di Storia dell’Università Europea di RomaGALLINA Michele Docente di Diritto Sanitario Coordinatore del Centro Dipartimentale di Formazione Post-Laurea nell’Università Europea di RomaGARACI Ilaria Docente di Istituzioni di Diritto Privato Ricercatore nell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”LOIODICE Aldo Docente di Diritto Amministrativo Ordinario nell’Università degli Studi di BariMAZZOCCHI Stefano Docente di Diritto dell’Ambiente e delle Fonti Rinnovabili 25
  25. 25. guida dello studenteMIRABELLI Cesare Docente di Diritto Ecclesiastico e Diritto Canonico Ordinario nell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”MUCCI Federica Docente di The International Protection of Cultural Heritage Ricercatore nell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”NUZZI Giovanni Docente di Diritto ComparatoPACE Lorenzo Docente di Diritto dell’Unione EuropeaPEDONE Vittorio Docente di Criminologia, Scienze Criminali e Diritto di Pubblica SicurezzaRICCIO Giuseppe Docente di Procedura Penale Già Ordinario nell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”ROSAFIO Elisabetta Docente di Dritto della NavigazioneGiovanna Ricercatore nell’Università degli Studi di TeramoSANDULLI Pasquale Docente di Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale Già Ordinario nell’Università degli Studi “Sapienza” di RomaP. SCARAFONI Paolo, L.C. Docente di Filosofia Teoretica Magnifico Rettore dell’Università Europea di RomaSFRECOLA Salvatore Docente di Diritto Amministrativo Presidente di sezione della Corte dei ContiSQUINTANI Enrico Docente di Diritto di Famiglia e delle SuccessioniTAMBORRA Giuseppe Docente di Diritto dell’Ambiente e delle Fonti RinnovabiliVACCARO BELLUSCIO Docente di Diritto BancarioAttilio CristianoMONS. VACCAROTTO Docente di Diritto Ecclesiastico e DirittoGiovanni Canonico 26
  26. 26. informazioni generaliVARI Massimo Docente di Diritto dell’Unione Europea Membro italiano della Corte dei Conti EuropeaVINCENZI Stefano Docente di Diritto del Mercato Finanziario Collaboratori didatticiCRICRI Lucio Procedura PenaleMULA Davide Diritto dellInformatica e della Comunicazione - Mediazione e ConciliazioneMAGGIO Elena Mediazione e Conciliazione 27
  27. 27. guida dello studente Ambito di Didattica in Economia Coordinatore di Ambito Matilde Bini Vice Coordinatore di Ambito Margherita Pedrana Docenti di RuoloBINI Matilde Straordinario di Statistica Economica Coordinatore dell’Ambito di Economia dell’Università Europea di RomaEMANUELE F. M. Straordinario t.d. di Scienza delle FinanzeEmmanuele Vice-Rettore per l’Internazionalizzazione dell’Università Europea di Roma Professore emerito per chiara fama nell’Universidad Francisco de Vitoria di MadridFALCE Valeria Associato n.c. di Diritto dell’economiaMONSURRò Marina Associato n.c. di AlgebraPROFILI Silvia Associato n.c. di Economia e Gestione delle ImpreseDELLO STROLOGO Alberto Ricercatore di Economia AziendaleDELBUFALO Emanuela Ricercatore n.c. di Economia e Gestione delle ImpreseNUZZI Andrea Ricercatore n.c. di Economia ApplicataPEDRANA Margherita Ricercatore n.c. di Economia Applicata Vice Coordinatore dell’Ambito di EconomiaBIZZARRI Carmen Ricercatore t.d. di Geografia Economico - PoliticaFARESE Giovanni Ricercatore t.d. di Storia EconomicaPOZZALI Andrea Ricercatore t.d. di Economia PoliticaTRAFICANTE Guido Ricercatore t.d. di Politica EconomicaVELUCCHI Margherita Ricercatore t.d. di Statistica Economica 28
  28. 28. informazioni generali Art.3 - DM 203/06TREQUATTRINI Raffaele Docente di Economia Aziendale Ordinario nell’Università degli Studi di CassinoGARACI Ilaria Docente di Diritto Privato Ricercatore nell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”GASPARRE Angelo Docente di: Analisi delle decisioni Aziendali - Economia e Gestione dell’Innovazione Ricercatore nell’Università degli Studi di GenovaRAGANELLI Biancamaria Docente di Diritto Pubblico dell’Economia Ricercatore nell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” Docenti a contrattoAFFINITA Tommaso Docente di Economia dei Trasporti e delle Infrastrutture Amministratore Delegato di Rete Autostrade Mediterranee S.p.A.ARDIZZONE Giuseppe M. Docente di Economia e Gestione della ComunicazioneBENEVOLO Francesco Docente di Economia dei Trasporti e delle InfrastruttureBLASIO Elio Docente di Economia dei Gruppi AziendaliCAFFERATA Roberto Docente di: Internazionalizzazione delle Imprese e Cambiamento Organizzativo - Management Immobiliare Ordinario nell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”CATELANI Edoardo Docente di Economia del mercato mobiliareCROCETTA Corrado Docente di Statistica Ordinario nell’Università degli Studi di FoggiaCUTILLO Andrea Docente di: Statistica Economica (corso progredito) – Statistica Sociale 29
  29. 29. guida dello studenteDE STEFANO Alessandro Docente di Diritto Tributario Avvocato dello StatoFERRAJOLO Alfonso Docente di Economia dell’EnergiaFERRUZZI Concetta Docente di Organizzazione della Produzione StatisticaFIORE Antonio Docente di Marketing BancarioFIORENTINO Luigi Docente di Diritto dell’Impresa e dell’Economia Segretario Generale dell’Autorità AntitrustLACCHINI Marco Docente di Metodologie e determinazioni quantitative d’azienda Ordinario nell’Università degli Studi di CassinoLONGARI Carlo Docente di Diritto Penale dell’Economia Ricercatore nell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”MAFFEI Marco Docente di: Responsabilità Sociale d’Impresa - Revisione AziendaleMILANO Fulvio Docente di Economia e Gestione della FinanzaPANICCIA Paola Maria Docente di Management immobiliareAnna Ordinario nell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”PENNISI Giuseppe Docente di: Politica Economica Internazionale – Development Projects Analysis Componente del Consiglio Nazionale dell’Economia e del LavoroPRIMICERIO Daniela Docente di Economia dei Servizi e del TurismoRIGHI Alessandra Docente di DemografiaRIZZUTI Gianfrancesco Docente di Relazioni Pubbliche, Economiche e FinanziarieROSSETTI Davide Docente di Governance e Relazioni d’Impresa 30
  30. 30. informazioni generaliSCHEPISI Cristina Docente di Diritto dell’Unione Europea Associato nell’Università degli Studi di Napoli "Parthenope"STAFFA Maria Sole Docente di Matematica Finanziaria Associato nell’Università degli Studi del Sannio di BeneventoTREMENTOZZI Angelo Docente di Economia e Gestione della Finanza 31
  31. 31. guida dello studente Ambito di Didattica in Storia Coordinatore di Ambito Roberto de Mattei Vice Coordinatore di Ambito Umberto Roberto Docenti di RuoloDE MATTEI Roberto Associato di Storia Moderna Coordinatore dell’Ambito di StoriaBECHERUCCI Isabella Associato n.c. di Letteratura ItalianaROBERTO Umberto Associato n.c. di Storia Romana Vice Coordinatore dell’Ambito di StoriaTRAVERSA Guido Associato n.c. di Filosofia MoraleZANARDO SUSY Associato n.c. di Filosofia MoraleCASAGRANDE Gianluca Ricercatore n.c. di GeografiaLENZI Francesca Romana Ricercatore n.c. di Storia dell’Europa OrientaleRUSSO Luigi Ricercatore n.c. di Storia MedievaleVALENTE Massimiliano Ricercatore n.c. di Storia ContemporaneaCASTAGNINO BERLINGHIERI Ricercatore t.d. di Storia delle RelazioniUmberto InternazionaliGALANTINI Luca Ricercatore t.d. di Storia del Diritto Medievale e ModernoMECELLA Laura Ricercatore t.d. di Civiltà BizantinaSALVARANI Renata Ricercatore t.d. di Storia del Cristianesimo e delle ChieseTUCI Paolo Andrea Ricercatore t.d. di Storia Greca Art. 23, comma 1, L. 240/2010BARBIERI Aroldo Docente di Letteratura Latina Già Ricercatore nell’Università degli Studi “Sapienza” di Roma Docenti a contrattoANGELUCCI Paolo Docente di: Archivistica - Introduzione alla lingua latina 32
  32. 32. informazioni generaliBARBIERI Costanza Docente di: Storia dell’Arte Moderna e Contemporanea - Artisti e rivali a Roma nel Rinascimento 1500-1600BEARZOT CINZIA Docente di Storia Romana Ordinario nell’Università Cattolica del Sacro Cuore di MilanoBISCUSO Massimiliano Docente di Teoria della conoscenza e pratica delle relazioni intersoggettiveBRIGANTI Camilla Docente di Il valore della condivisione per le nuove generazioni: etica comunitaria in E. Stein ed H. ArendtCOCCIA Michele Docente di Letteratura Latina Professore emerito nell’Università degli Studi “Sapienza” di RomaCOLOMBO Valentina Docente di Cultura e geopolitica dell’IslamDON GAGLIARDI Mauro Docente di La Conoscenza e l’Azione nel Pensiero CristianoGNERRE Corrado Docente di Antropologia FilosoficaICKX Johan Docente di ArchivisticaLENOCI Michele Docente di Filosofia Teoretica Preside della Facoltà di Scienze della formazione e Ordinario nell’Università Cattolica del Sacro Cuore di MilanoMARTÍNEZ ALBESA Emilio Docente di Storia e Istituzioni delle AmerichePALADINO Laura Docente di Città del Mediterraneo fra antichità e medioevoSALVATORI Flavia Docente di Archeologia e Storia dell’Arte CristianaSANGUINETTI Oscar Docente di Aspetti e figure del pensiero conservatore euro-americano fra Ottocento e NovecentoTRIPALDI Vincenza Docente di Etica della comprensione dell’altroVATTUONE Lucina Docente di Roma: grandi protagonisti del primo Cristianesimo 33
  33. 33. guida dello studenteVIGLIONE Massimo Docente di: Storia Moderna – Storia Contemporanea – Antropologia filosofica Ricercatore di ruolo CNR 34
  34. 34. informazioni generali Ambito di Didattica in Psicologia Coordinatore di Ambito Antonino Tamburello Vice Coordinatore di Ambito Anna Contardi Docenti di RuoloCAPRI Paolo Straordinario t.d. di Psicologia ClinicaCASTIELLO D’ANTONIO Straordinario t.d. di Psicologia del LavoroAndrea e delle OrganizzazioniMUSSO Paolo Straordinario t.d. di Psicologia del Lavoro e delle OrganizzazioniSIRIGATTI Saulo Straordinario t.d. di Psicologia ClinicaSORBI Paolo Straordinario t.d. di Sociologia GeneraleTAMBURELLO Antonino Straordinario t.d. di Psicologia Clinica Coordinatore dell’Ambito di PsicologiaCONTARDI Anna Ricercatore n.c. di Psicologia Clinica Vice Coordinatore dell’Ambito di PsicologiaDE PASQUALE CERATTI Ricercatore n.c. di Medicina LegaleStefanoFARINA Benedetto Ricercatore n.c. di Psicologia ClinicaGIORGI Gabriele Ricercatore n.c. di Psicologia del Lavoro e delle OrganizzazioniIANI Luca Ricercatore n.c. di Psicologia ClinicaNAVARINI Claudia Ricercatore n.c. di Filosofia MoraleBRUNETTI Riccardo Ricercatore t.d. di Psicologia GeneraleCONTINISIO Massimo Ricercatore t.d. di Psicologia Generale Art.3 - DM 203/06BIONDI Massimo Docente di Psichiatria Ordinario nell’Università degli Studi “Sapienza” di RomaJANIRI Luigi Docente di Psicopatologia del Comportamento 35
  35. 35. guida dello studente Associato nell’Università Cattolica del Sacro Cuore POZZI Gino Docente di Clinica Psichiatrica Ricercatore nell’Università Cattolica del Sacro Cuore Docenti a contratto ANZUINO Giovanni Docente di Sviluppo nell’arco della Vita BORELLI Luca Docente di Tecniche di terapia Don BETTINI Emilio Docente di La Conoscenza e l’Azione nel Pensiero Cristiano CARRUS Giuseppe Docente di Psicologia Sociale Ricercatore nell’Università degli Studi di ”Roma Tre” CONTE Stella Docente di Metodologia della Ricerca Psicologica Associato nell’Università degli Studi di Cagliari CREA Giovanni Docente di Psicologia Economica e Information and Comunication Tecnology (I.C.T.) CUOMO Giovanni Docente di: Psicologia Clinica Applicata - Psicologia Giuridica e Criminologia DE MONTE Ettore Docente di: Logica causale clinica I e II - Psicologia generale e Storia della Psicologia – Fondamenti di logica – Storia della psicologia clinica – Cinema e Psicologia FIZZOTTI Eugenio Docente di Deontologia GIACALONE Vito Docente di Modelli Educativi per la Scuola GRITTA Fabrizio Docente di Laboratorio di Organizzazione Aziendale con Elementi di Sociologia Generale 36
  36. 36. informazioni generaliINNAMORATI Marco Docente di: Teoria e tecniche dei test e Analisi dei dati – Psicofisiologia – Psicometria, Analisi dei dati e Teoria e Tecnica dei test clinici – Psicoterapia e Psicologia di comunità – Tecniche informatizzate di analisi dei dati in psicologia clinicaLAUDADIO Andrea Docente di: Psicologia del Lavoro Applicata III - Psicologia del counseling e del coaching – Psicologia positivaMARCHISIO ANZIDEI Massimo Docente di Processi cognitivi e decisionaliPEDON Arrigo Docente di Psicologia delle Organizzazioni Già Ordinario nella LUMSA di RomaPENZO Ilaria Docente di Processi e dinamiche di gruppo e di comunitàPETRONE Sonia Docente di Psicologia dello SportPUGLISI ALLEGRA Stefano Docente di Fondamenti di Psicologia Fisiologica Ordinario nell’Università degli Studi “Sapienza” di RomaRUGIERO Luigi Docente di Processi e Pratiche per la FormazioneSANTORI Elisabetta Docente di Analisi della narrazioneSCAPELLATO Paolo Docente di: Fondamenti di Investigazione dinamica e clinica - Psicologia Clinica e Laboratorio - Psicologia Clinica, Dinamica di gruppoP. SCARAFONI Paolo Docente di: Teoresi ed etica: felicità e virtù - La Conoscenza e l’Azione nel Pensiero Cristiano Magnifico Rettore dell’Università Europea di RomaSCHIRRU Alessandro Docente di: Metafisica e psicologia - Psicopatologia del ComportamentoSOFRI Salvatore Docente di Modelli teorici in psicopatologia 37
  37. 37. guida dello studenteVIGLIONE Massimo Docente di Pensiero e istituzioni nella Civiltà cristiana Ricercatore di ruolo CNRZANOBINI Mirella Docente di Tecniche di Osservazione del Comportamento Infantile e Neuropsicologia Comportamentale Associato nell’Università degli Studi di GenovaZEPPI Ilaria Docente di: Psicologia dello Sviluppo – Psicodiagnostica generale - Psicopatologia del Comportamento Collaboratori didatticiAMATO Clara Psicologia delle OrganizzazioniBUSSOTTI Pietro Psicologia Clinica ApplicataBRUNAMONTI Emiliano PsicofisiologiaCERSOSIMO Mariangela Psicologia del Lavoro Applicata III Ricercatore nell’Università Telematica Internazionale “Uninettuno”CONTI Marina Psicologia positivaCOSTANTINI Francesca Fondamenti di Psicologia Clinica - Psicologia ClinicaDAFANO Fabrizio Psicologia del Lavoro Applicata IVDI FABIO Fabio PsichiatriaFABBRICATORE Psicopatologia del ComportamentoMariantoniettaFOIS Fabio Processi e Dinamiche di gruppo e di comunitàGAROFOLI Caterina Fondamenti di Psicologia ClinicaGIUDICE Tiziana Psicologia cognitiva e della personalità - Tecniche di Osservazione del Comportamento Infantile e Neuropsicologia ComportamentaleGIULI Mario Psicologia del Lavoro Applicata IIGNOCCHI Franco Psicologia del Lavoro Applicata II 38
  38. 38. informazioni generaliGRASSO Raffaella Fondamenti di investigazione dinamica e clinicaLUCCHESE Franco Teoria e tecniche dei test e Analisi dei dati Ricercatore nell’Università degli Studi “Sapienza” di RomaMANCUSO Serena Psicologia positivaMENGHINI Deny Psicofisiologia - Tecniche di Osservazione del Comportamento Infantile e Neuropsicologia ComportamentaleMIGLIETTA Lara Psicologia del Lavoro Applicata I e IVPALMIERO Luigia Psicopatologia del ComportamentoPELLI Sara Psicopatologia del ComportamentoPENNESTRI Annalisa Fondamenti di investigazione dinamica e clinicaPETRINI Piero Clinica PsichiatricaROSIELLO Loredana Fondamenti di Investigazione dinamica e clinicaSPAMPINATO Alessandro Psicologia Clinica e Dinamica di Gruppo - Psicoterapia e Psicologia di comunitàTAMBURELLO Stella Psicometria, Analisi dei dati e Teoria e tecnica dei test cliniciTARSITANI Lorenzo PsichiatriaTRENTO Saverio Laboratorio di Organizzazione Aziendale con Elementi di Sociologia Generale 39
  39. 39. guida dello studente IV. CALENDARIO ACCADEMICO 2011MARZO 25 Ven. Inizio periodo immatricolazioni ed iscrizioni 1 Gio. Inizio terza sessione di esami A.A. 2010/2011 (2 Appelli) 26 Lun. Inizio Settimana della matricola.SETTEMBRE 29 Gio. Termine settimana della matricola. 30 Ven. Termine terza sessione di esami A.A. 2010/2011 3 Lun. Inizio anno accademico 2011-2012 6 Gio. Messa dello Spirito SantoOTTOBRE Inizio sessione autunnale delle sedute di laurea A.A. 24 Lun. 2010/2011. Ambito di Giurisprudenza Fine sessione autunnale delle sedute di laurea A.A. 2010/2011. 28 Ven. Ambito di Giurisprudenza 1° Mar. Festa di Tutti i SantiNOVEMBRE Inizio sessione autunnale delle sedute di laurea A.A. 28 Lun. 2010/2011. Ambito di: Psicologia, Economia e Storia Fine sessione autunnale delle sedute di laurea A.A. 2010/2011. 2 Ven. Ambito di: Psicologia, Economia e StoriaDICEMBRE 8 Gio. Vacanza. Festa della Immacolata 23 Ven. Fine I semestre e inizio vacanze natalizie 2012 8 Dom. Termine vacanze natalizie Inizio periodo riservato allo studio individuale e alla 9 Lun. preparazione agli esami.GENNAIO Fine periodo riservato allo studio individuale e alla 13 Ven. preparazione agli esami. Inizio prima sessione di esami A.A. 2011/2012 (insegnamenti I 16 Lun. semestre) e quarta sessione di esami A.A. 2010/2011 (insegnamenti anni precedenti) (2 Appelli) 10 Ven. Termine prima e quarta sessione di esamiFEBBRAIO 13 Lun. Inizio II semestre 40
  40. 40. informazioni generali Inizio sessione invernale delle sedute di laurea A.A. 2010/2011. 5 Lun. Ambito di: Giurisprudenza, Psicologia, Economia e Storia. Fine sessione invernale delle sedute di laurea A.A. 2010/2011. 9 Ven.MARZO Ambito di: Giurisprudenza, Psicologia, Economia e Storia. 21 Mer. S. Benedetto. Festa dell’Università Europea di Roma Termine svolgimento attività formative integrative per studenti 30 Ven. ammessi con debiti formativi 5 Gio. Inizio vacanze pasqualiAPRILE 12 Gio. Ripresa lezioni 25 Mer. Festa della Liberazione 1° Mar. Vacanza. San Giuseppe Lavoratore 18 Ven. Fine II semestre Inizio periodo riservato allo studio individuale e alla 21 Lun.MAGGIO preparazione agli esami. Fine periodo riservato allo studio individuale e alla 25 Ven. preparazione agli esami. 28 Lun. Inizio seconda sessione di esami A.A. 2011/2012 (3 Appelli) 2 Sab. Festa della RepubblicaGIUGNO 29 Ven. Festa SS. Pietro e Paolo 6 Ven. Termine seconda sessione di esamiLUGLIO 23 Lun. Inizio sessione estiva delle sedute di laurea A.A. 2011/2012 27 Ven. Fine sessione estiva delle sedute di laurea A.A. 2011/2012 17 Lun. Inizio terza sessione di esami A.A. 2011/2012 (1 Appello)SETTEMBRE 28 Ven. Termine terza sessione di esami A.A. 2011/2012 (1 Appello) Sessione autunnale delle sedute di laurea A.A. 2011/2012.OTTOBRE Ambito di Giurisprudenza Sessione autunnale delle sedute di laurea A.A. 2011/2012.NOVEMBRE Ambito di: Psicologia, Economia e Storia 2013GENNAIO Quarta sessione di esami A.A. 2011/2012 Sessione invernale delle sedute di laurea A.A. 2011/2012.MARZO Ambito di: Giurisprudenza, Psicologia, Economia e Storia. 41
  41. 41. guida dello studente V. TERMINI DI SCADENZA 2011 Termine presentazione domanda di ammissione alla prova finale per il conseguimento del titolo di studio – sessione di 01 Giov. laurea autunnale dell’a.a. 2010/2011, per gli studenti dell’Ambito di Giurisprudenza Termine presentazione domanda di ammissione alla prova finale per il conseguimento del titolo di studio - sessione di 28 Merc. laurea autunnale dell’a.a. 2010/2011 per gli studenti degli Ambiti di Psicologia, Economia e Storia Termine periodo ordinario immatricolazioni ed iscrizioni:SETTEMBRE pagamento tassa di iscrizione e tassa regionale. Presentazione domanda di iscrizione presso Segreteria Generale per l’iscrizione al primo anno ed anni successivi 30 Ven. dei corsi di studio Termine iscrizione singole attività formative Termine presentazione dichiarazione d’intento per gli studenti che intendano conseguire il titolo di studio entro la sessione di laurea invernale (marzo 2012) Termine consegna documentazione e tesi di laurea per i 04 Mar. laureandi della sessione autunnale dell’Ambito diOTTOBRE Giurisprudenza 17 Lun. Termine pagamento rate in un’unica soluzione - Termine consegna documentazione e tesi/elaborato di 8 Mart. laurea per i laureandi della sessione autunnale degliNOVEMBRE Ambiti di Psicologia, Economia e Storia Termine ultimo immatricolazioni ed iscrizioni tardive ai corsi 30 Merc. di studioDICEMBRE 09 Ven. Termine pagamento I^ rata contributi accademici 42
  42. 42. informazioni generali Scadenza termine presentazione: - domanda di approvazione dei piani di studio individuali; - domanda di riconoscimento crediti pregressi; - dichiarazione di scelta curriculum degli studi; 30 Ven. - richiesta di trasferimento da o ad altra sede Universitaria; - richiesta di passaggio ad altro corso di laurea; - domanda di riattivazione carriera accademica; - presentazione domanda di approvazione delle attività a scelta 2012 Termine presentazione domanda di ammissione alla prova finale per il conseguimento del titolo di studio - sessione di 9 Lun. laurea invernale dell’a.a. 2010/2011 per gli studenti di tuttiGENNAIO gli Ambiti (Giurisprudenza, Psicologia, Economia e Storia) 13 Ven. Termine pagamento II^ rata contributi accademici Termine presentazione consegna documentazione eFEBBRAIO 14 Mar tesi/elaborato di laurea per i laureandi della sessione invernale Termine ultimo iscrizioni tardive al primo anno dei Corsi di 12 Lun.MARZO laurea Magistrale (DM 270/04) 16 Ven. Termine pagamento III^ rata contributi accademici 18 Ven. Termine pagamento IV^ rata contributi accademici Termine presentazione domanda ammissione alla provaMAGGIO finale per il conseguimento del titolo di studio - sessione di 23 Merc. laurea estiva dell’a.a. 2011/2012 per gli studenti di tutti gli Ambiti (Giurisprudenza, Psicologia, Economia e Storia) Termine presentazione consegna documentazione eLUGLIO 3 Mar. tesi/elaborato di laurea per i laureandi della sessione estiva 43
  43. 43. guida dello studente VI. TITOLI DI STUDIO RILASCIATI DALL’UNIVERSITÀLUniversità Europea di Roma rilascia i seguenti titoli di studio: Laurea Laurea magistrale Diploma di specializzazione Dottorato di ricerca Master universitari di primo e di secondo livello.I suddetti titoli di studio sono rilasciati rispettivamente al termine deiCorsi di laurea, di laurea magistrale, di laurea specialistica, dispecializzazione, di dottorato di ricerca e di perfezionamento scientificoe di alta formazione.I titoli di studio rilasciati dallUniversità hanno valore legale in base alledisposizioni del decreto ministeriale del 4 maggio 2005, pubblicatosulla G.U. – supplemento ordinario n. 90 - del 13 maggio 2005.Unitamente al titolo di studio lUniversità rilascia un supplemento aldiploma, che certifica, secondo modelli conformi a quelli adottati daiPaesi europei, il curriculum seguito dallo studente, con la descrizionedelle attività formative svolte, dei crediti corrispondenti e delle votazioniriportate.LUniversità istituisce inoltre corsi di perfezionamento scientifico e dialta formazione permanente su materie specialistiche (specificati nellaparte VI della presente Guida), riservati a coloro che sono in possesso dilaurea o di laurea magistrale. Al termine di questi corsi saranno rilasciatii Master universitari di primo e di secondo livello. 44
  44. 44. informazioni generali VII. OFFERTA FORMATIVA A.A. 2011/2012Nellanno accademico 2011/2012 lUniversità Europea di Roma attiva,ai sensi del D.M. 270/04, i seguenti Corsi di Studio:Laurea Magistrale a ciclo unico in: Giurisprudenza (LMG/01) (ciclo completo)Laurea Triennale in: Economia e Gestione Aziendale1 (L-18). (primo e secondo anno). Scienze e Tecniche Psicologiche2 (L- 24) (primo e secondo anno) Storia e Filosofia (L- 42) (primo anno). Corso di nuova attivazione che andrà a sostituire il Corso di Laurea in Scienze Storiche (L- 42) (ad esaurimento), di cui nell’A.A. 2011/2012 restano attivi il secondo e terzo3 anno.Laurea Magistrale in: Economia, Management e Finanza (LM-56) (primo anno). Corso di nuova attivazione che andrà a sostituire il Corso di Laurea Magistrale in Economia e Diritto (LM-56) (ad esaurimento), di cui nell’A.A. 2011/2012 resta attivo solo il secondo anno. Psicologia (LM-51) (primo anno). Corso di nuova attivazione articolato in due indirizzi: Psicologia Clinica e di Comunità e Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni. Il Corso di Laurea Magistrale in Psicologia sostituisce i Corsi di Laurea Magistrale in Psicologia Clinica e di Comunità e Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni (LM-51) (ad esaurimento) dei quali nell’A.A. 2011/2012 resta attivo solo il secondo anno. Storia della Civiltà Cristiana (LM-84) (primo e secondo anno)––––––––1 Nell’A.A.2011/2012 resta attivo solo il terzo anno del Corso di laurea triennale in Economia e Gestione Aziendale (cl. 17) istituto ai sensi del DM 509/99.2 Nell’A.A.2011/2012 resta attivo solo il terzo anno del Corso di laurea triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche (cl. 34) istituto ai sensi del DM 509/99.3 Il terzo anno del Corso di laurea triennale in Scienze Storiche (cl. 38) è istituto ai sensi del DM 509/99. 45
  45. 45. guida dello studenteI programmi dettagliati degli insegnamenti compresi in tali Corsi dilaurea saranno illustrati in separato opuscolo, contenente l’Ordine degliStudi, che sarà pubblicato all’inizio dell’anno accademico. 46
  46. 46. informazioni generali VIII. INFORMAZIONI UTILIINDIRIZZO DELLATENEO Via degli Aldobrandeschi, n. 190 – 00163 - ROMANUMERI TELEFONICI 06/665431TELEFAX 06/66543814SITO INTERNET http://www.universitaeuropeadiroma.itINDIRIZZO POSTA info@unier.itELETTRONICA Dal Centro di Roma: percorrere la via Aurelia in direzione G.R.A. Eseguire inversione di marcia al primo cavalcavia, riprendendo la direzioneCOME RAGGIUNGERE Roma Centro. Dopo venti metri circa, svoltare aL’ATENEO IN AUTO: destra e proseguire per circa 2 Km., fino a raggiungere il vasto parco in cui sorge l’Ateneo. Dal G.R.A.: imboccare la via Aurelia (uscita n. 1), in direzione di Roma Centro – Città del Vaticano. Immettersi sulla corsia del traffico locale, prima di raggiungere il primo cavalcavia. Venti metri circa dopo tale cavalcavia, svoltare a destra e proseguire per circa 2 Km., fino a raggiungere il vasto parco in cui sorge l’Ateneo. A.T.A.C. # 892COLLEGAMENTI BUS (da via Baldo degli Ubaldi – fermata Metro) A.T.A.C. # 247 (da via Cipro – fermata Metro) Treno InterregionaleCOLLEGAMENTI FERROVIARI Roma Termini-Civitavecchia (stazione Aurelia)COLLEGAMENTI AEREI 20 minuti dal Terminal di Roma -Fiumicino - Aeroporto “Leonardo Da Vinci”SERVIZI TAXI PER LATENEO Tel. 06/6696 – 06/3570 – 06/6645 47
  47. 47. PARTE IIL’ORGANIZZAZIONE INTERNA
  48. 48. guida dello studente I. LE STRUTTURE DIDATTICHE E DI RICERCA: DIPARTIMENTI ED AMBITI1. Dipartimenti di Didattica e di RicercaL’Università Europea di Roma si ripartisce in Dipartimenti di Didattica edi Ricerca, che costituiscono le strutture nelle quali si svolgono le attivitàdidattiche e scientifiche dell’Ateneo, in relazione a macro-aree culturaliomogenee. I Dipartimenti si compongono a propria volta degli Ambiti diDidattica e di Ricerca, che costituiscono le strutture nelle quali sisvolgono i Corsi di laurea relativi alle specifiche discipline cheafferiscono al Dipartimento.Il riferimento a macro-aree omogenee consente di operare l’opportunocoordinamento tra le discipline di studio che afferiscono al Dipartimento,grazie all’istituzione di organismi centrali di collegamento(Coordinamento accademico e Consiglio di Dipartimento) e di CentriDipartimentali, incaricati di svolgere attività di servizio comuni a tutti iCorsi di studio che si svolgono nel Dipartimento. Il richiamo alladidattica ed alla ricerca intende sottolineare l’indissolubile relazione tral’attività di insegnamento e di formazione professionale da un lato, quelladi studio e di investigazione scientifica da un altro, in guisa da favorire latensione all’analisi critica delle conoscenze ed alla elaborazione di tesi edi problematiche originali.In questa fase iniziale, è stato istituito il solo Dipartimento di Didattica edi Ricerca in Scienze Umane, nel quale si concentrano le attività relativeagli studi umanistici che l’U.E.R. intende coltivare.L’attività del Dipartimento è coordinata dal Coordinatore Accademico edè diretta dal Consiglio di Dipartimento, costituito dal Rettore, che lopresiede, e dai Coordinatori degli Ambiti di Didattica e di Ricerca e deiCorsi di Studio che ad essi afferiscono.2. Gli Ambiti di Didattica e di RicercaI Dipartimenti si articolano in Ambiti di Didattica e di Ricerca, checostituiscono le strutture entro le quali si svolgono le attività di didattica 50
  49. 49. l’organizzazione internae di ricerca relative a discipline specifiche ed alle quali afferiscono iCorsi di laurea attivati dall’Università Europea di Roma.Il Dipartimento di Didattica e di Ricerca in Scienze Umane dell’U.E.R. ècomposto dai seguenti Ambiti a cui afferiscono i rispettivi Corsi di laurea,istituiti in base ad apposita autorizzazione ministeriale: AMBITO DI GIURISPRUDENZA Laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza (LMG/01) AMBITO DI ECONOMIA Laurea triennale in Economia e Gestione Aziendale (L-18) Laurea magistrale in Economia, Management e Finanza (LM-56) AMBITO DI PSICOLOGIA Laurea triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche (L- 24) Laurea magistrale in Psicologia (LM-51) AMBITO DI STORIA Laurea triennale in Storia e Filosofia (L- 42) Laurea magistrale in Storia della Civiltà Cristiana (LM-84) AMBITO DI FILOSOFIA 51
  50. 50. guida dello studente II. I CENTRI DIPARTIMENTALII Centri Dipartimentali costituiscono gli organismi che gestiscono leattività che afferiscono al Dipartimento nel suo complesso e rendonoservizi comuni a tutti i Corsi di studio. In tal modo, nella salvaguardiadelle specificità e dell’autonomia didattica e scientifica dei singoliAmbiti, essi forniscono una base omogenea a tutti i Corsi di laureaattivati dall’Università, garantendo l’identità del progetto formativo e deimetodi didattici.A ciascun Centro Dipartimentale è preposto un responsabile, cheprovvede all’espletamento dei suoi compiti specifici, coordinandoli conquelli degli altri Centri Dipartimentali, degli Ambiti e delle altre struttureaccademiche.Il Regolamento del Dipartimento di Didattica e di Ricerca prevede lacostituzione dei seguenti Centri Dipartimentali: a) CENTRO DIPARTIMENTALE DI FORMAZIONE INTEGRALEIl progetto dell’Università Europea di Roma è incentrato sui principi della“formazione integrale”, intesa soprattutto come integralità dellaformazione. Ogni articolazione didattica e di ricerca della UER è co-attrice dell’offerta agli studenti di attività e strumenti adeguati a formarepersone complete, equilibrate e mature.Per programmare e coordinare efficacemente obiettivi e percorsi della“formazione integrale”, la UER ha introdotto nella tradizionaleorganizzazione delle Università un’apposita struttura, il CentroDipartimentale di Formazione Integrale (di seguito denominato conl’acronimo “CEFI”).Il CEFI aiuta ad acquisire uno stile formativo che curi lo sviluppo dellapersonalità dello studente nella sua globalità, e cioè in tutti i suoi aspettifisici, psichici, relazionali e spirituali. 52
  51. 51. l’organizzazione internaPer perseguire le sue finalità il Centro Dipartimentale di FormazioneIntegrale opera in diversi settori e svolge molteplici funzioni, tra lorocoordinate. In particolare, esso gestisce: Corsi di insegnamento inerenti alla Formazione UmanisticaI “curricula” dei Corsi di laurea della UER comprendono alcuniinsegnamenti di carattere storico-sociale e umanistico-filosofico, checostituiscono componenti preziosi per la preparazione personale dellostudente universitario. Infatti, il mondo del lavoro tende sempre di più aspostare la propria attenzione dalle competenze tecniche alle capacitàumane, nella consapevolezza che eventuali carenze informative possonoessere recuperate più facilmente delle carenze educative e formative.Gli insegnamenti e i seminari di formazione umanistica intendonopromuovere una conoscenza strutturata e una comprensione integraledella persona umana, che stimoli le grandi domande sul sensodell’esistenza e la ricerca sincera del vero e del bene, aiutando così lostudente a formarsi un’intelligenza profonda e una coscienza retta, perpoter adeguatamente leggere la realtà. Ciò favorirà anche l’esercizioresponsabile della futura professione, contribuendo al bene comune.Il Centro di Formazione Umanistica dà attuazione a questo progettogestendo unitariamente lo svolgimento di questi insegnamenti, distribuitiin modo omogeneo in tutti i Corsi di laurea, secondo un programma chesi snoda per l’intero percorso della formazione universitaria.Ciascun insegnamento ha durata annuale. Accanto alle lezioni frontali,sono previsti numerosi incontri di tipo seminariale (presentazioni daparte degli studenti, discussioni, lavori di gruppo). I docenti diFormazione Umanistica sono particolarmente dediti a stabilire unrapporto di vicinanza e di fiducia con gli studenti, accompagnandolilungo il cammino universitario e ponendosi come naturale punto diriferimento per la maturazione della loro personalità attraverso lo studio. Attività di Responsabilità SocialeLe attività di Responsabilità Sociale costituiscono parte integrante delprogramma degli studi e sono incluse tra le “altre attività formative” dicui all’art. 10, quinto comma, lett. d), d.m. 22 ottobre 2004, n. 270,dirette a sviluppare esperienze e competenze degli studenti nella vita direlazione. 53
  52. 52. guida dello studenteI programmi di responsabilità sociale comprendono seminari e laboratorirelativi all’etica ed all’azione sociale, alla responsabilità socialedimpresa, alla ricerca ed alla sperimentazione culturale ed artistica, allaricerca ed alla sperimentazione nel campo delle comunicazioni di massae multimediali.Attraverso di esse si intende sviluppare nello studente la tensione al beneintegrale della propria persona (in ogni sua dimensione: fisica, culturale,spirituale, familiare e sociale) che lo motivi ad auto-formarsi.L’impegno attivo degli studenti nella responsabilità sociale è uno deglistrumenti più efficaci per realizzare questo obiettivo. La ResponsabilitàSociale racchiude infatti esperienze umanamente ricchissime, perché alcentro di ogni attività c’è la persona umana, soprattutto la più bisognosadi affetto, di assistenza e di aiuto, nella sua dignità e nella sua unità, nelsuo contesto e nel territorio in cui vive.Responsabilità Sociale significa inoltre essere e sentirsi parte di unacomunità che condivide ideali, valori, sogni ed obiettivi, facendosi fortedel mutuo sostegno. Questa ricchezza si traduce in un’esperienzaestremamente gratificante ed intensa di amicizia, di condivisione e disocializzazione. La partecipazione alle attività di Responsabilità Socialeaiuta, infine, lo studente a pensare alla futura professione come ad unservizio per gli altri; a sviluppare una profonda sensibilità verso ogniforma di disagio personale e sociale; a porre la sua creatività e la suaintraprendenza al servizio degli altri; ad offrire rimedi durevoli asituazioni di indigenza e di sofferenza; a maturare una vera cultura dellasolidarietà, basata sull’antropologia cristiana e sulla coscienza di quantosia urgente e decisivo l’impegno a favore del prossimo. Attività extra-curriculariLe attività extracurriculari rappresentano il veicolo ideale perpromuovere e sviluppare l’affezione e l’integrazione tra gli studenti e lastruttura universitaria. A tal fine il CEFI predispone un programmadinamico che raccorda le attività in programmazione e coordina leiniziative e le proposte che possono aggiungersi nel corso dell’annoaccademico. 54

×