Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Ti auguro di vivere                  senza lasciarti comprare dal denaro.                  Ti auguro di vivere            ...
Torna “Natale al borgo”1 Torna “Natale al borgo”                                                                   Come og...
Una sede rinnovata per l’Istituto comprensivo “Sud”                                                                       ...
Nel quartiere Europa arriva IL PORTA A PORTA SPINTO    Dopo la pausa estiva, periodo                Il conferimento    ovv...
A Porto d’Ascoli superata la fase più criticaPrima della pausa estiva,il “porta a porta spinto”nella raccolta dei rifiuti(...
Paese Alto, nuovi ritrovamenti archeologici                              nella ex scuola “Sciarra”                        ...
foto 3sibile, un gran numero di                                         derne, a testimonianza difosse granarie (buche sca...
Dall’8 dicembre al 6 gennaio                                                    mostre, concerti, spettacoli darte varia  ...
MENSE SCOLASTICHE, ecco che cosa si mangia     Sette cucine, dieci refet-                      ai vari plessi da fornitori...
Contributi libri, scontrini da consegnareSi ricorda a tutte le famiglie che hanno presentato domanda per accedere ai contr...
Lu marenare e la mòje                                                           di Giuseppe Merlini     In occasione della...
so il Museo della Civiltà Ma-rinara della Marche che,com’è ormai noto, trovaospitalità in uno degli am-bienti del compless...
Le mostre dei prossimi mesi in Palazzina Azzurra                                                                  Una brev...
“PROGETTO DENI” la solidarietà passa per l’Africa                                                                         ...
MANGIARE PESCE E SICURO E FA BENE                                L’Anisakis                             è molto facile    ...
Un sorriso che dà IL SOLLIEVO                        Questo è lo spazio che il Bollettino     sociazioni Psiche 2000 e Ant...
deliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberede               GIUNTA   ...
NUMERI UTILI...                                              OTTOBRE 2012                                         OTTOBRE ...
Bum Dicembre 2012
Bum Dicembre 2012
Bum Dicembre 2012
Bum Dicembre 2012
Bum Dicembre 2012
Bum Dicembre 2012
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Bum Dicembre 2012

745 views

Published on

Bollettino ufficiale municipale del Comune di San Benedetto del Tronto del mese di dicembre 2012

Published in: News & Politics
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Bum Dicembre 2012

  1. 1. Ti auguro di vivere senza lasciarti comprare dal denaro. Ti auguro di vivere senza marca, senza etichetta, senza distinzione, senza altro nome che quello di uomo. Ti auguro di vivere senza rendere nessuno tua vittima. Ti auguro di vivere senza sospettare o condannare nemmeno a fior di labbra. Ti auguro di vivere in un mondo dove ognuno abbia il diritto di diventare tuo fratello e farsi tuo prossimo. (Jean Debruynne) L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE AUGURA A TUTTI I CITTADINI SERENE FESTIVITAEugenio Anchini
  2. 2. Torna “Natale al borgo”1 Torna “Natale al borgo” Come ogni anno, a Natale si riscopro-3 Una sede rinnovata per l’Istituto comprensivo no le origini. Grazie alla collaborazione “Sud” | Percorso per non vedenti in viale Moretti tra Amministrazione comunale, Comi- tato di quartiere Paese Alto, Associazio-4 Nel quartiere Europa arriva ne Teatrale Ribalta Picena con il contri- il “Porta a porta spinto” buto della Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, il 26 e 27 dicembre torna “Na-6 Paese Alto, nuovi ritrovamenti archeologici tale al Borgo”, la manifestazione diven- tata ormai un appuntamento fisso per9 PalaNatale / Città in festa migliaia di sambenedettesi (e non solo). Come di consueto, le vie del Paese Alto10 Mense scolastiche, ecco che cosa si mangia ospiteranno le folkloristiche rappresen- tazioni in vernacolo magistralmente in-12 Lu marenare e la mòje terpretate da attrici e attori.14 Le mostre dei prossimi mesi in Palazzina Azzurra Nella splendida e suggestiva cornice delle vecchio incasato le dodici scenette,15 Progetto Deni, la solidarietà passa per l’Africa scritte dal regista Alfredo Amabili e da| Protezione Civile, tante iniziative per il gruppo Vittoria Giuliani, riproporranno un fe- dei volontari dele spaccato della tradizione popolare. Le esilaranti gag legate al pettegolezzo16 Mangiare pesce è sicuro e fa bene delle donne di casa o più in generale alle vicende del piccolo borgo marinaro si17 Un sorriso che dà il sollievo alterneranno con i toccanti episodi della dura vita dei pescatori, carichi di quel18 Bollettino delle delibere|16 dicembre, sacrificio intriso di tanta poesia tipici torna la “Festa dello sport” della comunità sambenedettese. Una delle novità organizzative di questa20 Benvenuti tra noi… |In ricordo di… edizione riguarda il percorso seguito dai 100 candeline per Pasquale Cianci gruppi di visitatori. Infatti non si acce- derà più, come in passato, da via del Consolato, ma l’ingresso sarà posizio- nato su via S. Voltattorni per poi prose- guire verso il cuore storico della città e concludersi in piazza Bice PiacentiniBOLLETTINOUFFICIALEMUNICIPALE 208 dove verrà allestito un punto di ristoro.Mensile di informazione del Comune di San Benedetto del TrontoReg. Trib. AP n.316 del 28.02.1994 I TITOLI DELLE DODICI SCENEanno_19 n. 12_DICEMBRE_2012 1. ‘Sti féje nustre ‘n-gne la fa ppio’ ‘n ghe nojeIscritto al Registro degli Operatori di Comunicazione al n. 7515 2. Quand’yé bròtte a nasce préme!Redazione: Municipio di San Benedetto del TrontoViale De Gasperi, 124 - tel. 0735.794503 fax 0735.794335 3. Me la so’ scrétte jè, la léttere!www.comunesbt.it ufficiostampa@comunesbt.it 4. Velavame fa i segnòreDirettore responsabile Eugenio Anchini 5. Tra’na vernécchie e ‘n’atreCaporedattore Eleonora Camaioni 6. Dèntre de casa su’ jè lu patròProgetto d’immagine / impaginazione Fabrizio Mariani 7. Quande mechèche fa sta segnòreHanno collaborato a questo numero: 8. A servèzie jo’ la segnòreMauro Alfonsi, Alessandro Amadio, Leonardo Collina, 9. Lu ‘mbruje (d’amòre)Maria Rita D’Angelo, Serena De Cesare Nora Lucentini,Michele Massoni, Giuseppe Merlini, Giovanni Montanini, 10. La fattecchireOliver Panichi, Umberto Romani 11. A mme’, nen m’accemendèteConcessionaria di pubblicità: 12. Na zetèlle jè sèmpre… ‘na zetèlleSR Communication S.r.L tel. 0735.591154 - port. 347.6910043Stampa: Fast Edit Acquaviva Picena tel. 0735.765035 Sarà possibile assistere a “Natale al Borgo” dalle 15 alle 20 di mercoledì 26 e giovedì 27 dicembre (nelle foto, alcuni momenti della passata edizione). San Benedetto del Tronto è un Comune certificato B.U.M. 1 DICEMBRE ‘12
  3. 3. Una sede rinnovata per l’Istituto comprensivo “Sud” rampa laterale per l’accesso Riconsegnati delle carrozzine. ad allievi, docenti e I lavori, progettati dall’arch.personale i riqualificati Elio Rocco del Settore Pro- spazi del plesso gettazione e Manutenzione “Cappella” di piazza Opere Pubbliche con alcune collaborazioni esterne per la Setti Carraro parte strutturale, sono stati a Porto d’Ascoli affidati all’impresa Laganaro s.r.l. di Melfi (PZ) ed hannoAlla presenza del Vescovo avuto un valore di 600.000diocesano e delle autorità ci- euro, di cui 300.000 ottenutivili, mercoledì 14 novembre in risposta ad un bando delAmministrazione comunale e Ministero dell’Università edirigenza scolastica hanno della Ricerca scientifica chesancito con una cerimonia ha dunque cofinanziato alinaugurale la riapertura 50% l’opera.della scuola “Cappella”. L’e- di sicurezza dell’edilizia sco- Centro di educazione degli Attualmente sono in via disecuzione dell’Inno d’Italia e lastica cittadina portato adulti (uno storico fiore al- ultimazione i lavori nel se-di altri brani famosi da parte avanti dall’Amministrazione l’occhiello della scuola) e un minterrato della scuola dovedegli studenti delle classi comunale. nuovo blocco servizi, sono saranno ospitati alcuni labo-terze ha caratterizzato la ce- Sono stati infatti creati nuovi stati sistemati gli uffici al ratori, un’aula magna perrimonia. spazi ma eseguite anche im- piano rialzato, adeguati gli 175 posti, nuovi servizi igie-La scelta di solennizzare l’e- portanti migliorie sulla stati- spazi per ricavare un’aula in nici che, insieme all’aula po-vento è legata al fatto che, cità dell’edificio. Tra le opere più, ristrutturati i servizi livalente già esistente, saràgrazie agli interventi effettua- più rilevanti si segnalano gli igienici per adeguarli al fatto un luogo in cui i ragazzi po-ti e quelli ancora da realizza- interventi di rinforzo statico che ora la “Cappella” ospita tranno praticare attività ri-re, la “Cappella” appare che hanno elevato il “grado di le classi fino ad ora accolte creative sia musicali che ar-come una scuola “nuova”. E’ sicurezza” del fabbricato del nel plesso di via Colleoni. tistiche. Questi spazi eranoinfatti uno di quegli edifici 40% e i lavori di adeguamen- Al posto dello scivolo preesi- stati chiusi dopo l’alluvionecompresi nel programma di to funzionale ai vari piani. stente è stata realizzata una del 1992 e non erano maiadeguamento alle normative Sono stati creati uffici per il scalinata affiancata da una stati riaperti agli studenti. Percorso per non vedenti in viale Secondo MorettiSono in corso, e si conclu- no nella realizzazione di esistenti di Piazza Matteotti Kostabi (Allegro, Il saluto dideranno al massimo entro i percorsi di tipo "loges" e viale Olindo Pasqualetti in Ubu, Principe e To see th-primi del 2013, i lavori per (linea di orientamento, un unico tratto di circa set- rough is not to see into) rea-la realizzazione di un per- guida e sicurezza), costituiti tecento metri. lizzate dallartista sambene-corso urbano pubblico fina- da pavimentazione speciale, Oltre ai percorsi stradali, il dettese Teodosio Campanel-lizzato ad agevolare la mo- che si snoderanno su viale progetto prevede linstalla- li. Saranno inoltre installatebilità autonoma di non ve- Secondo Moretti, via Ugo zione di miniature dei mo- mappe tattili in linguaggiodenti e ipovedenti nel centro Bassi e via Mazzocchi e rac- numenti davanti alle opere braille leggibili dai non ve-cittadino. corderanno i percorsi già di Nespolo, Baj, Consorti e denti.Il progetto, redatto dai tec-nici del Settore Progetta-zione e manutenzione operepubbliche con il contributodellUnione Italiana Ciechi,ha un valore di 75.000euro, è cofinanziato dallaFondazione Carisap e con-templa interventi per leli-minazione delle barrierearchitettoniche favorendocosì la mobilità dei disabilivisivi.I lavori, condotti dalla dittaSchiavi L&G snc, consisto- B.U.M. 3 DICEMBRE ‘12
  4. 4. Nel quartiere Europa arriva IL PORTA A PORTA SPINTO Dopo la pausa estiva, periodo Il conferimento ovviamente inadatto per attua- separato di materiale re nuove forme di ritiro dei ri- riciclabile e umido fiuti per l’alta presenza di turi- interesserà anche la sti, riprende l’attuazione del zona di via Ponchielli programma di estensione a tutto il territorio comunale del servizio di “porta a porta spin- quartiere Europa (per inten- to”, cioè del sistema che preve- derci fino al Campo Europa) si de l’eliminazione dei cassonetti attiveranno per la prima volta per i rifiuti indifferenziati con il servizio di raccolta dell’umi- il ritiro “porta a porta” anche do e del porta a porta settima- raccolta settimanale “porta a quella che non può essere rici- di questa tipologia di scarti do- nale del sacco giallo e azzurro. porta” mediante lutilizzo dei clata, sarà possibile conferirla, mestici. Un sistema, lo ricor- Era infatti questa l’unica zona due famosi sacchi gialli (per tutti i giorni, in cassonetti di diamo, che va ad affiancarsi a della città nella quale, proprio carta/cartone/tetrapak) e az- piccole dimensioni che andran- quello, già in vigore da diverso per la presenza di tantissime zurri (per vetro, plastica, ba- no a sostituire i grandi casso- tempo, dei riciclabili attuato seconde case e strutture turi- rattolame, lattine) forniti gra- netti bianchi attualmente pre- con i sacchi gialli e azzurri. stiche, ancora non erano stati tuitamente e consegnati a do- senti nelle strade della zona. Dunque si riprende proprio attivati negli scorsi anni questi micilio insieme ad un opuscolo Nei prossimi mesi continuerà dalla zona più turistica della nuovi servizi. A partire da informativo su modalità e l’estensione del “porta a città. questo mese di dicembre, dun- tempi di raccolta. Il giorno di porta spinto” a tutti i restanti Infatti entro il mese di novem- que, i residenti del quartiere conferimento dinanzi alla quartieri del centro e del bre anche in tutta la zona del Europa saranno chiamati a porta di casa sarà il mercoledì nord di San Benedetto e pre- quartiere Mare compresa via “recuperare il tempo perduto” sera, dalle 20 alle 21,30. sumibilmente entro marzo il Laureati e via San Giacomo sa- e potranno contribuire ad in- Lumido invece andrà messo programma dovrebbe essere ranno attivati dal servizio di crementare la percentuale di nel sacchetto di carta, anch’es- completato in modo da poter porta a porta “spinto” già ope- raccolta differenziata cittadina so fornito gratuitamente insie- raggiungere l’obiettivo della rativo da febbraio nel quartie- al fine di raggiungere gli obiet- me allapposito cestello areato, fatidica soglia del 65% di rac- re Sentina. tivi imposti dalle normative e conferito giornalmente nel colta differenziata previsto Altresì proseguendo verso nazionali ed europee. cassonetto stradale marrone. dalla legge. nord nella zona di via Pon- Dunque, per la frazione secca Per quanto riguarda la frazio- chielli e a seguire in tutto il riciclabile il servizio prevede la ne di rifiuti "non riciclabile", B.U.M.DICEMBRE ‘12 4
  5. 5. A Porto d’Ascoli superata la fase più criticaPrima della pausa estiva,il “porta a porta spinto”nella raccolta dei rifiuti(con scomparsa cioè deicassonetti dalle strade perl’indifferenziato) avevagradualmente interessatotutta la parte sud dellacittà fino a tutto il quartie-re Marina di Sotto.La zona sud aveva fatto da“apripista” a febbraio perun sistema che inevitabil-mente cambia le abitudinidelle persone: come previ-sto i problemi non eranomancati, con la presenzadi sacchetti lasciati in stra-da o in giorni sbagliati ofuori dagli orari consentiti tarie (G.E.V.), personale diffuse, spiegano le G.E.V. no oggetto di specifici con-e conseguenti legittime la- alle dipendenze della Poli- nei loro rapporti, l’impiego trolli: si tratta di zonementele. zia provinciale che ha ope- per l’umido di normali sac- poco in vista che qualcunoOltre ad una intensa e ca- rato in divisa e in borghese chetti di plastica non rici- continua a scambiare perpillare campagna informa- e che, nel trimestre agosto clabili al posto dei sacchet- luoghi dove lasciare i pro-tiva condotta anche attra- – ottobre 2012, ha sanzio- ti di carta distribuiti gra- pri rifiuti in qualsiasi gior-verso le pagine di questo nato 14 persone per viola- tuitamente o di quelli in no o orario del giorno.giornale, l’Amministrazio- zione delle norme di cor- mater-bi. Queste persone devonone comunale e Picenam- retto conferimento dei ri- Permangono delle situa- oramai capire che questobiente hanno messo in fiuti. Tra le mancanze più zioni di criticità che saran- incivile comportamento,campo altre soluzioni per oltre a creare un danno al-prevenire ma anche per re- l’ambiente in cui tutti vi-primere cattive abitudini e viamo (meno rifiuti avviaticomportamenti. alla differenziata vuol direSul primo fronte sono scesi più rifiuti nelle discari-in strada gli “ecofacilitato- che), produce un notevoleri”, persone appositamente peggioramento della qua-selezionate e formate che lità del decoro delle vie,hanno pattugliato le strade comprese ovviamentedei vari quartieri interes- quelle dove loro stessi abi-sati, spiegando le modalità tano.di conferimento dei rifiuti La stragrande maggioran-e rispondendo ai dubbi za dei cittadini ha comun-delle persone. que risposto in modo am-Per la repressione di chi mirevole all’appello ed ef-proprio “non ci voleva sen- fettua correttamente latire”, a distanza di qualche raccolta differenziata nontempo dall’avvio del servi- solo separando le diversezio hanno operato gli uo- tipologie ma rispettando imini della Polizia Munici- giorni, gli orari e le moda-pale che, per le violazioni lità di corretto conferi-alle regole contenute nel- mento. Merito loro se al’ordinanza sindacale n. 60 San Benedetto i rifiuti chedel 17 maggio 2012, hanno vengono avviati a recupe-elevato 26 contravvenzio- ro sono circa il 54% delni. totale. Da qui si riparteIn quest’opera sono stati per completare il resto delanche affiancati dalle territorio: destinazioneGuardie Ecologiche Volon- 65%. B.U.M. 5 DICEMBRE ‘12
  6. 6. Paese Alto, nuovi ritrovamenti archeologici nella ex scuola “Sciarra” di Nora Lucentini, Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Marche Michele Massoni e Serena De Cesare, archeologi I lavori di messa in sicu- foto 1 rezza del Paese Alto hanno fornito un’importante oc- casione per indagare il sot- tosuolo del centro storico permettendo di riscoprire momenti di un passato sco- nosciuto o finora solo ipo- tizzato di San Benedetto del Tronto, un vero e pro- prio spaccato della vita di questa zona durante il pe- riodo romano e medievale. Nel BUM di Dicembre 2011 abbiamo cercato di delineare in sintesi, attra- verso la presentazione dei rinvenimenti principali in Piazza Sacconi, Via Rossi- ni, Via Voltattorni, alcune ipotesi che hanno preso forma nel corso di due anni di scavi al Paese Alto effettuati dalla Soprinten- denza per i Beni Archeolo- gici delle Marche in colla- borazione con la Archeo- quelli all’interno degli am- del Paese Alto, è emerso sicuramente più pregevole Logic s.n.c.. In questo nu- bienti dell’ex scuola Sciar- un altro pavimento a mo- che, allinterno di una cor- mero del giornale raccon- ra. saico, relativo alla stessa nice nera, presenta delle teremo dei successivi ritro- Nei sondaggi effettuati nel- fase di vita di quello rinve- pietre colorate incastonate vamenti, in particolare di l’edificio, un tempo scuola nuto in piazza Sacconi, ma tra le tessere bianche. (Foto 1) In questo pavimento è pre- sente unaltra decorazione, probabilmente relativa a una soglia dingresso, ovve- ro un riquadro in cui sem- bra raffigurato un animale sdraiato. (Foto 2) I muri di questa stanza erano proba- bilmente decorati con into- naci affrescati: sono nume- rosi i frammenti di intona- co dipinto rinvenuti nella- rea archeologica (Foto 3), che testimonia quindi la presenza di una prestigiosa zona residenziale di epoca romana. La lunga frequentazione dell’abitato era già stata evidenziata da numerosi ritrovamenti: strutture murarie medievali e un cir- cuito difensivo precedente rispetto a quello tuttora vi- foto 2 B.U.M.DICEMBRE ‘12 6
  7. 7. foto 3sibile, un gran numero di derne, a testimonianza difosse granarie (buche sca- una fittissima sovrapposi-vate nel terreno usate per zione delle fasi di vita inla conservazione, ad esem- questa zona. Poco lontanopio, del frumento), fram- un mosaico (sempre dimenti di vasi e una gran- epoca romana) a tesseredissima quantità di gusci di bianche con cornici nere èostriche (testimonianza stato intercettato dallodelle abitudini alimentari scavo di uno dei cunicolidi una città che ha fin dai che si sviluppavano pertempi antichi manifestato tutto il sottosuolo della propria vocazione mari- Paese Alto.nara), una vasca rivestita Un altro mosaico pavi-di cocciopesto (materiale mentale, a tessere nere, siimpermeabilizzante costi- trovava un po più a est,tuito da mattoni tritati e nella vicina e stretta viaimpastati con malta) deco- dei Neroni, (Foto 4) via inrata esternamente con del- cui i lavori hanno comun-lintonaco colorato, poi que evidenziato la presen-riutilizzata per seppellire za di numerose strutturedue morti, probabilmente riferibili allinsediamentonel tardo medioevo. romano.Nell’area sud di piazzaSacconi è stata rinvenutaunaltra bellissima vasca di Lo scavo è stato curato daepoca romana e alcuni pa- ArcheoLogic s.n.c. di Mas-vimenti in cocciopesto che soni, Antognozzi, Speran-fanno pensare a un im- za e Casci Ceccacci; hannopianto produttivo. I pavi- collaborato: Serena De Ce-menti sono poi stati riuti- sare, Marino Cardelli elizzati dalle abitazioni mo- foto 4 Alessandra Volpi. PARCHEGGI GRATIS AL PAESE ALTO La presenza di così’ za Sacconi, che di- rilevanti testimo- spone di almeno 50 nianze del passato e posti liberi più quelli l’esigenza di preser- utilizzabili nelle im- vare l’integrità degli mediate vicinanze interventi di risana- della scuola. mento di ampi tratti Per far conoscere la del vecchio incasato nuova opportunità di da poco conclusi parcheggiare l’auto a hanno indotto l’Am- pochi metri dal cuore ministrazione a pe- del Paese alto, il Co- donalizzare l’area. mune ha realizzato Va ricordato però un volantino che che, da qualche nelle settimane scor- mese, è disponibile se è stato distribuito per la sosta il par- tramite l’ausilio dei cheggio della scuola locali pubblici della “Marchegiani”, a zona e che qui ripro- pochi metri da piaz- duciamo. B.U.M. 7 DICEMBRE ‘12
  8. 8. Dall’8 dicembre al 6 gennaio mostre, concerti, spettacoli darte varia in ogni angolo della città programma completo su www.comunesbt.it Piazza Mar del Plata (area retrostante il faro)D I C E M B R E sabato 29martedì 25 ELECTRO X-MAS Festival di Musica Elettronica * - ore 22MARCHE REGGAE CONNECTION * Concerto - ore 22 Aucan dj set + Drink To Me live + Awhayl live + CloroCloroCloro vjRubba Dubba e Raduno Annuale dei dj Reggae delle Marche A cura di O.Per.O EventsA cura di O.Per.O Events domenica 30mercoledì 26 SPETTACOLO TEATRALE IN VERNACOLO - ore 18LO STATO SOCIALE in concerto *in apertura Strì live e in chiusura dj set - ore 22 GRAN GALA DEL LISCIO - ore 21A cura di O.Per.O Events A cura di Associazione ArteVivagiovedì 27 lunedì 31 - San Silvestro vintageIL TEATRO DEI CLOWN LIL CORA & THE SOULFUL GANG in concertoSpettacolo per bambini - ore 17.30 Piazza Giorgini - ore 23 - in collaboraz. con Radio AzzurraA cura di Takimiri Production COCONUTS KILLER BAND in concerto - ore 01.00IL POPOLO CHE BALLA a seguire selezione anni 50/60 - Rock’n’RollPizzica&Saltarello - ore 22 A cura di O.Per.O EventsMusiche popolari con Lu Trainanà e Lenticla Nigra in concertoA cura di Alice Agnelli e il gruppo di ballo "Core Meu - la pizzica nelle Marche"venerdì 28 G E N N A I OZAP FEST Movie Collection - ore 22 martedì 1La Storia del Cinema in Musica CONCERTO DI CAPODANNOa cura di Zap in collab. con Centro Giovani con lOrchestra "Riviera delle Palme" - ore 18 Il programma potrebbe subire variazioni. Gli eventi contrassegnati con * sono a pagamento B.U.M. 9 DICEMBRE ‘12
  9. 9. MENSE SCOLASTICHE, ecco che cosa si mangia Sette cucine, dieci refet- ai vari plessi da fornitori indivi- tori e circa 174.000 pasti duati mediante appalto pubbli- all’anno nelle scuole del- co. l’infanzia e primarie della Il menù è strutturato su otto città, un servizio attivo dal settimane e suddiviso in due 1° ottobre al 31 maggio (fino tipologie: autunno/inverno al 30 giugno per le materne): (dal 1° ottobre al 31 marzo) e sono i dati principali del ser- primavera/estate (dal 1° apri- vizio mensa garantito alle le al 30 giugno). Il tutto per scuole di San Benedetto del garantire ulteriore varietà Tronto. nellalimentazione dei ragaz- Il menù delle mense cittadine zi mantenendo sempre è stato curato in collaborazio- molto alta la qualità dei ne con la dott.ssa Romina prodotti utilizzati. Per ga- Fani, nutrizionista dell’ASUR rantire ulteriore varietà - area Vasta 5, e gli alimenti, nellalimentazione, sono tutti di prima qualità e di origi- stati introdotti alcuni pro- ne italiana, vengono consegnati dotti biologici come uova, giornalmente e settimanalmente olio, pelati. B.U.M.DICEMBRE ‘12 10
  10. 10. Contributi libri, scontrini da consegnareSi ricorda a tutte le famiglie che hanno presentato domanda per accedere ai contributi per l’acquisto dei libri di testo per l’annoscolastico in corso che devono consegnare scontrini, fatture o altri documenti contabili rilasciati dai rivenditori al Servizio dirittoallo studio che deve completare l’istruttoria delle domande. Per informazioni: 0735/794532 - 415 - 573 B.U.M. 11 DICEMBRE ‘12
  11. 11. Lu marenare e la mòje di Giuseppe Merlini In occasione della rappre- dendola. sentazione di “Ttenèlla”, Per il marinaio c’è invece la dramma dialettale di Bice “fascia ricamata”, dono Piacentini Rinaldi, l’asso- della fidanzata, da indossa- ciazione teatrale “Ribalta re esclusivamente nei giorni Picena”, cogliendo il sugge- di festa sostituendo così il rimento di Gigi Anelli della pezzo di rete o lo spago che Lega Navale di San Bene- cingeva i fianchi quotidiana- detto del Tronto, ha fatto ri- mente nei giorni lavorativi. produrre due tipici costumi La fascia era solitamente sambenedettesi rappresen- confezionata e ricamata tanti lu marenare e la mòje dalle giovani fanciulle sam- (FOTO 1). Le valenti mani benedettesi (fandelle) o della costumista del gruppo, data a mani esperte per ot- sig.ra Anna Bruni, hanno tenere un lavoro di pregio. confezionato gli abiti, uno Quella a corredo dell’abito maschile ed uno femminile, de lu marenare è stata rea- collocabili agli inizi del XX lizzata prendendo spunto secolo. dalla “fascia ricamata” ap- Numerosissime fonti icono- partenuta ad Ercole Malate- grafiche e diverse indicazio- sta (messa a disposizione dai ni bibliografiche ci descrivo- nipoti Fiscaletti), giovane no bene come vestivano i marinaio sambenedettese, sambenedettesi vissuti a ca- foto 1 classe 1890, morto il 14 ago- vallo tra ‘800 e ‘900. sto 1916 durante la Prima I pescatori indossavano cal- larga e corta con un restrin- glie del marinaio è la ‘mbre- Guerra Mondiale nel golfo zoni di colore scuro di stoffa gimento sulla vita (giubbèt- ze de curaje, cioè la tipica di Taranto per siluramento resistente, camicia di tela te). Ai piedi, calze di lana e collana di corallo che veniva della goletta sulla quale era ruvida (‘uazzarò) aperta sul pianelle col tacco e un faz- regalata dalla suocera alla imbarcato (FOTO 2). petto con le maniche rim- zoletto, variamente colora- nuora in occasione del ma- La donazione di questi tipici boccate sino al gomito e, to, con o senza frange, da trimonio e che veniva abi- abiti sambenedettesi all’Am- sotto, una maglia di grossa tenere sulle spalle o in testa tualmente indossata salvo ministrazione Comunale, lana di pecora come i mu- con, caratteristicamente, un che nei casi, purtroppo nu- dapprima prevista in occa- tandoni. Intorno ai fianchi solo lembo ripiegato sul merosi, di vedovanza. Sola- sione della commemorazio- annodavano un pezzo di capo. mente in casi di estrema ne- ne per il 70° anniversario rete, ai piedi, quando non Se si volesse cercare un ele- cessità familiare, la donna della morte di Bice Piacenti- erano scalzi, i cazette, cal- mento caratteristico per en- sambenedettese si separava ni Rinaldi dello scorso mag- zettoni di lana di pecora e trambi gli abiti, senza a malincuore dalla sua col- gio, è avvenuta il 13 otto- ciambelle di cuoio. In testa, ombra di dubbio per la mo- lana impegnandola o riven- bre, festa del Patrono, pres- un berretto a maglia tipo basco. Sopra una sottogonna (sut- tané), le mogli vestivano un’ampia gonna (‘unnètte), un grembiule perlopiù nero (parnanze) e, a completare il tutto, una tipica camicetta foto 2 B.U.M.DICEMBRE ‘12 12
  12. 12. so il Museo della Civiltà Ma-rinara della Marche che,com’è ormai noto, trovaospitalità in uno degli am-bienti del complesso delMercato Ittico all’Ingrossopresso il molo nord delporto cittadino.Il prossimo anno la “RibaltaPicena” festeggerà i 30 annidi attività e per l’occasioneGiancarlo Brandimarti, vicepresidente del sodalizio, eLorenzo Nico, tesoriere,hanno già pensato a comeulteriormente arricchire ecosì completare questi abiti(FOTO 3). foto 3 B.U.M. 13 DICEMBRE ‘12
  13. 13. Le mostre dei prossimi mesi in Palazzina Azzurra Una breve descrizione delle rassegne che saranno ospitate nel luogo espositivo d’eccellenza della città pittrice Albertina Mengarelli, venuta a mancare solo qualche anno fa. Il 12 gen- naio infatti verrà inaugurata una retrospet- tiva dell’artista intitolata appunto “Di deli- catezza in delicatezza”. Sarà presentata una selezione di cinquanta opere ad acque- rello scelte tra quelle prodotte nei periodi di maggiore ispirazione e gli inediti realizzati negli ultimi due anni di vita. Il titolo della mostra è stato tratto da una nota posta da sta fermano che da anni opera per valoriz- Antonio Fabiani Vittorio Sgarbi sul registro delle firme in oc- zare l’arte incisoria producendo e propo- CONOSCERE PER RICONOSCERE casione della precedente personale di Alber- nendo libri e cartelle d’arte in edizioni di 22 dicembre - 9 gennaio tina Mengarelli alla Palazzina Azzurra. pregio e a tiratura limitata, sensibilizzan- Le luci di Natale anche quest’anno si accen- do l’opinione pubblica nei confronti di dono sull’arte alla Palazzina Azzurra. Si questo settore dell’arte contemporanea. È inaugura infatti sabato 22 dicembre la mo- autore di libri sulle tecniche incisorie, stra “Conoscere per Riconoscere”, una per- cura cataloghi e coordina allestimenti sonale di pittura dell’artista sambenedettese espositivi in numerosi paesi europei. Antonio Fabiani. La passione per l’arte di Fabiani nasce a metà degli anni sessanta, dopo aver visto allopera pittori come Ar- mando Marchegiani e Marcello Sgattoni. Altri giovani in quegli anni si avvicinano al- l’arte ritrovandosi in via Risorgimento, allo- ra paragonabile a una minuscola via Mar- gutta. Dopo alcune mostre "personali" a San Benedetto, il suo percorso lavorativo pren- de altre forme, con la fotografia e le riprese cinematografiche, senza abbandonare mai la pittura con realizzazioni a Milano, Pesca- ra e Roma. Il fotogiornalismo del decennio milanese e gli oltre trentanni di giornalismo Velia Vesperini per immagini in Rai, con reportage speciali, AKAI ITO - IL FILO ROSSO a volte hanno influenzato lattività pittorica. Marcello Flammini DEL DESTINO Le tele degli ultimi venti anni parlano di PERSONALE 23 febbraio - 6 marzo questo, pur se sopraffatti dai ricordi sambe- 26 gennaio - 6 febbraio Si ispira invece alla cultura orientale la nedettesi. Dal 26 gennaio saranno invece in mostra i mostra “Akai Ito - Il filo rosso del desti- soggetti graffianti e carichi di emozioni no” della sambenedettese Velia Vesperini dell’artista cuprense Marcello Flammini. che sarà inaugurata il 23 febbraio. Un Una personale di opere altamente comuni- progetto espositivo pensato inizialmente cative che vale la pena fermarsi a guarda- per una mostra da svolgersi in Giappone re. Con un passato da fotografo professio- attraverso la Fondazione Italia - Giappo- nista, quando ha abbandonato la sua pas- ne. Tutte le opere saranno collegate tra sione si è dedicato alla pittura definendosi loro da un filo rosso che disegnerà un per- come un artista che dipinge con il cuore e corso itinerante all’interno degli spazi non con le mani, in modo che ogni lavoro della Palazzina. Secondo la tradizione sia l’espressione del suo amore per l’arte. nipponica infatti ogni persona che nasce porta un filo rosso legato al mignolo della Sandro Pazzi mano sinistra, seguendo il quale potrà Albertina Mengarelli FINESTRE 1973/2012 trovare all’altra estremità la persona a DI DELICATEZZA IN DELICATEZZA 9 febbraio - 20 febbraio cui è destinata. 12 gennaio - 23 gennaio Aprirà il 9 febbraio la mostra incisoria La Palazzina Azzurra resterà aperta tutti La prima mostra del 2013 sarà all’insegna “Sandro Pazzi - Finestre 1973/2012”. Si i giorni, escluso il lunedì, dalle 10 alle 13 e delle tinte tenui e delicate della compianta tratta di un excursus sull’attività dell’arti- dalle 16 alle 19. Ingresso libero. B.U.M.DICEMBRE ‘12 14
  14. 14. “PROGETTO DENI” la solidarietà passa per l’Africa di cinta della scuola, ripavimen- tazione e imbiancatura delle classi, decorazione esterna delle classi con aiuole, costruzione di spazi per la guardiania e di bagni differenziati per maschi, femmine e insegnanti, lufficio della direzione, scavo e prepara- zione delle fondamenta per quattro nuove classi.L’Amministrazione comunale e Va ricordato che il villaggio eral’associazione di solidarietà e prima sprovvisto di qualsiasicooperazione internazionale"Terre des Égales" stanno por-tando avanti il progetto di ri-strutturazione e ampliamentodella scuola di Deni Malick Che cos’è “Terre des Egales”Gueye, villaggio a circa 42 chilo- Terre des Égales è un’associazione senza fini di lucro il cui scopometri da Dakar, capitale del Se- è quello di realizzare progetti di solidarietà e cooperazione inter-negal. Molti lavori sono già stati nazionale in favore di paesi in via di sviluppo, iniziative e progettirealizzati grazie ad un contribu- interculturali che favoriscano uno scambio di saperi e opportu- servizio scolastico e i bambinito del Comune di 20.000 euro, in nità tra nord e sud del mondo e promuovano in ogni luogo i fon- della zona, per avere unistru-parte già erogato nel 2011, il damentali diritti dell’essere umano, in un’ottica di pace e integra- zione, dovevano compiere ogniresto a carico dei bilanci 2012 e zione tra i popoli. giorno 8 chilometri a piedi.2013. Referenti dell’associazione sono Vincenzo Maria Oreggia (presi- Ora mancano circa 25.000 euroCon la prima tranche di fondi dente), Malick Cissé (vicepresidente). Referente per l’Ammini- per il completamento del proget-sono stati realizzati diversi lavo- strazione Comunale è il dott. Domenico Mozzoni to. I fondi saranno necessari perri: allacciamento di elettricità e CONTATTI l’ultimazione dell’edificio cheacqua, completamento del muro Sito http://terredesegales.blogspot.it ospiterà quattro nuove classi e Email: terredesegales@gmail.com che sarà intitolato alla città di Telefono: Vincenzo Maria Oreggia 3332727439; Malick Cissé San Benedetto del Tronto, un 3476230579; Roberta Sperantini 3490825788 aula di informatica con relative Per donazioni e contributi: dotazioni, uno spazio dedicato C.C. Bancario - BNL - San Benedetto del Tronto Ag. 01005 alla pratica sportiva. IBAN: IT 62 1 0100 52440 0000000000 951 Protezione Civile, tante iniziative per il gruppo dei volontariProseguono le attività del sismico, incendi, neve, socio- priotti, Mary Marini,gruppo comunale dei volontari territoriali), sul nuovo codice Alice Nepi, Ettore Pon-della Protezione civile di San della strada, sul ruolo del pub- ziani, Gianna Pulsone,Benedetto del Tronto. blico ufficiale e dell’incaricato Paolo Straccia.Innanzitutto il gruppo si è di pubblico servizio. Il 2012 è stato un annorafforzato con l’arrivo di nuovi Il ventuno ottobre si è tenuto il molto intenso per ilelementi che hanno seguito un test d’ingresso: gli aspiranti vo- gruppo, impegnato acorso di formazione sui temi lontari hanno dovuto sottoporsi lungo in due emergenze,della pianificazione in emergen- a verifiche pratiche con il mon- quella della copiosa nevicata di Il gruppo volontari della Prote-za, la gestione dell’emergenza, taggio di una tenda denominata febbraio e quelle legate agli al- zione civile augura a tutti i sam-la comunicazione del rischio e “P88” e l’uso della pompa idro- lagamenti di vaste zone della benedettesi un Buon Natale edell’emergenza, la psicologia vora. Hanno dovuto inoltre ri- città che hanno visto i volontari Felice anno nuovo e ricorda chedell’emergenza, l’esame dei ri- spondere ad un test scritto rela- impegnati nel dare supporto la sede del Gruppo è in Vialeschi prioritari (idrogeologico, tivo alle nozioni apprese e sotto- alla popolazione e alle forze isti- dello Sport (lato sud del Pala- porsi ad un tuzionali preposte. sport) e rimane aperta al pub- colloquio mo- E’ poi partito in via sperimen- blico il mercoledì dalle 17.00 tivazionale. tale il progetto “Parchi Sicuri” alle 19.00. I nuovi volon- che vede impegnati i volontari Per ulteriori informazioni sulle tari sono Do- in operazioni di controllo e pre- attività del gruppo si può con- menico Bol- venzione a tutela della sicurez- sultare il sito http://protezione- lettini, Ma- za e dell’integrità delle struttu- civilesbt.it nuela Ca- re dei parchi cittadini. B.U.M. 15 DICEMBRE ‘12
  15. 15. MANGIARE PESCE E SICURO E FA BENE L’Anisakis è molto facile da evitare Questo giornale aderisce alla campa- gna di sensibilizzazione della cittadi- nanza sugli accorgimenti da adottare per evitare le patologie provocate dal- l’Anisakis, il parassita che si può anni- dare in alcune tipologie di pesci. L’ini- ziativa è del Dipartimento di prevenzio- ne del Servizio veterinario dell’Asur - Area Vasta n. 5 CHE COS’E’ L’ANISAKIS L’Anisakis è un parassita che può anni- darsi nei prodotti ittici marini e provo- care nell’uomo lesioni all’apparato dige- rente e reazioni allergiche, a volte gravi. Il consumatore deve sapere che con pre- cauzioni molto semplici questi problemi i visceri vanno tolti il prima possibile. comanda di prolungare il congelamento posso essere evitati. I tradizionali metodi di preparazione per almeno una settimana. L’Anisakidosi, cioè la malattia da Ani- (bollitura, frittura, forno, griglia) elimi- sakis, si può contrarre solo se si consu- nano facilmente il parassita. Questi me- CON QUESTI PRODOTTI ma pesce crudo, o praticamente crudo, todi tradizionali permettono di raggiun- SI È TRANQUILLI che contiene parassiti vivi e vitali. Man- gere i 60°C di temperatura in tutte le I prodotti che non danno problemi giare pesce adeguatamente cotto, come è parti del prodotto: e questo garantisce anche se consumati crudi sono ostriche, stato sempre fatto, non comporta nes- una totale sicurezza. cozze, vongole e gli altri molluschi bival- sun rischio. Pertanto si può consumare Se si vuole consumare prodotti crudi, o vi, le semiconserve come le alici salate pesce fresco ben cotto senza alcuna praticamente crudi, il congelamento è il (sia se mantenute sottosale che sott’o- preoccupazione. Le stesse precauzioni trattamento più efficace per inattivare il lio), i prodotti essiccati o salati come vanno seguite con i crostacei (scampi, parassita. Con il congelamento è neces- stoccafisso o baccalà. gamberi, granchi, ecc.) e con i cefalopo- sario raggiungere temperature di -20°C, di (seppie, calamari, ecc.). o inferiori, per almeno 24 ore. I frigori- CON QUESTE PREPARAZIONI feri domestici con meno di tre stelle (*) È BENE FARE ATTENZIONE IL CONSUMATORE È TUTELATO, (**) non raggiungono una temperatura Alcune preparazioni a base di pesce MA PER I PRODOTTI FATTI sufficiente e quindi non sono adatti a crudo, o praticamente crudo, devono es- IN CASA… questo scopo. I frigoriferi domestici con sere sempre congelate per evitare i peri- I prodotti della pesca destinati ad es- tre stelle o più (***) raggiungono la tem- coli da Anisakis: stiamo parlando di pro- sere consumati crudi, o praticamente peratura di -20°C più lentamente rispet- dotti marinati quali le acciughe, sashimi, crudi, che si trovano in commercio to ai frigoriferi industriali, perciò si rac- sushi, carpaccio ed altre specialità a devono essere preventiva- base di pesce crudo,uova di mente sottoposti a congela- pesce (solo se sono crude o mento a -20°C per almeno praticamente crude), i pro- 24 ore. Questo è un obbligo dotti affumicati quali salmo- imposto dalla legislazione ne, pesce spada, aringhe, ecc. italiana ed europea. Per le preparazioni casalinghe, in- Per ogni ulteriore informa- vece, deve essere il consuma- zione: Dipartimento di tore a seguire le semplici pre- prevenzione del Servizio cauzioni che seguono. veterinario igiene alimenti origine animale dell’Asur - COME PREVENIRE Area Vasta n. 5 - U.O. Pro- ED EVITARE PROBLEMI dotti della Pesca - Via A. Il consiglio è di acquistare i Fusinato 54 63074 San prodotti della pesca puliti e Benedetto del Tronto (AP) già eviscerati; se non lo sono, - Tel. 0735/7937463 B.U.M.DICEMBRE ‘12 16
  16. 16. Un sorriso che dà IL SOLLIEVO Questo è lo spazio che il Bollettino sociazioni Psiche 2000 e Antropos di San ducia in se stessi e nelle proprie abilità Ufficiale Municipale dedica alle at- Benedetto del Tronto e la Cooperativa riducendo difficoltà relazionali e il ri- tività del laboratorio giornalistico Sociale Primavera, impegnata nel schio dell’isolamento. del Servizio di Sollievo “Famiglie in campo degli inserimenti lavorativi. La partecipazione al corso di giornali- rete” coordinato dal giornalista Oliver Grazie alle attività del laboratorio, che smo è gratuita e ci si può iscrivere con- Panichi. Il Servizio è rivolto alle persone si svolge ogni due volte al mese nei locali tattando il servizio Sollievo al n. con disagio psichico. Al progetto, oltre di via della Liberazione 47/b, i parteci- 0735/81933, dal sabato al giovedì dalle ai Comuni dellAmbito Sociale 21, parte- panti rielaborano le nozioni tecniche ap- 17 alle 19, email info@serviziodisollie- cipano la Zona Territoriale n. 12 dellA- prese redigendo brevi articoli su fatti vo.it, sito www.serviziosollievo.it, blog SUR - Dipartimento di Salute Mentale, pubblici o episodi di vita personale: in serviziosollievo.blogspot.com, profilo la cooperativa sociale "Koinema" e le As- questo modo rafforzano la stima e la fi- Facebook: servizio di sollievo. Ecco cosa cè dentro ai detersivi Ripartono i laboratori del Sollievo: di Andrea Lugana quattro percorsi per raccontare e raccontarsiI numerosi detersivi essi la parte organica Al Servizio Sollievo stanno - Attraverso il confronto re-che troviamo in com- della molecola è costi- ripartendo i laboratori per ciproco davanti al microfo-mercio sono costituiti tuita dallacido grasso, la stagione 2012/2013. Ballo, no di Radio Incredibile, nelda miscele di deter- mentre la soda è la fotografia, giornalismo, format “Radio4U Da Vicinogenti veri e propri e di parte inorganica o radio: quattro strade da nessuno è Normale” curatoaltro materiale poco idrofila. percorrere per le persone da Carla Capriotti.costoso che serve per Tutti i detersivi (a che frequentano la struttu- - Proponendo interpretazio-aumentarne la consi- parte i saponi) sono ra, strade per esprimere ni e racconti del mondo at-stenza. Fra questi ultimi possia- ottenuti artificialmente a partire loro stessi e il loro vissuto. traverso la scrittura giorna-mo trovare la cenere, che veniva dagli idrocarburi, in gran parte Quattro laboratori per stare listica, nel blog coordinatousata anche nellantichità per ricavati dal petrolio, ai quali è insieme, sperimentare da Oliver Panichi.smacchiare. E poi silicati, solfati, aggiunto un indispensabile grup- forme comunicative, condi- I quattro laboratori hannocloruri o fosfati di sodio, la cui po idrofilo o inorganico che può videre un progetto nato per in comune lidea di un pro-funzione è quella di aumentare essere di natura diversa e distin- raccontare e per raccontar- tagonista che si mette inlazione detergente. gue i vari tipi di detersivo. si, per dare la forma alle gioco. Sono due i concettiLe sostanze dotate di caratteristi- Una classificazione che ha acqui- storie che ognuno porta chiave, infatti, quello del-che detergenti sono costituite da sito molta importanza è basata dentro. lessere protagonisti (perchémolecole con una parte organica sulla possibilità di distruggere la Quattro percorsi espressivi al “Sollievo” ogni personaformata da lunghe catene di 12- molecola attraverso processi per un solo obiettivo: creare può trovare il mezzo giusto16 atomi di carbonio e idrogeno e biologici, nei quali le lunghe e un unico grande racconto per raccontarsi ed esprime-una parte inorganica costituita complesse molecole organiche che, nel corso dei mesi, si re quello che ha dentro) eda un gruppo solubile in acqua. sono spezzate dallazione di enzi- arricchirà di impressioni, quello del mettersi in gioco,La parte organica della molecola mi o microorganismi fino a otte- colori, linguaggio del corpo, scoprendo lemozione didi detersivo (detta lipofila) si at- nere sostanze gassose o insolubili voci, parole e scrittura. partecipare tutti insieme atacca al sudiciume, mentre la in acqua (e quindi eliminabili - Attraverso lespressione un progetto comune, dove leparte inorganica (detta idrofila) dalle acque stesse) facilitandone corporea, per sperimentare quattro differenti forme ditende a portare la molecola nel- così la purificazione e il riutiliz- attivamente il linguaggio della racconto daranno origine alacqua con il sudiciume attaccato: zo. I detersivi che subiscono la- danza nel laboratorio curato un unico lavoro di gruppo.in tal modo lo sporco, in generale zione di degradazione da parte da Elisabetta Migliori. Un unico grande racconto,grasso, viene strappato via dalle degli enzimi sono chiamati biode- - Lungo i percorsi della fo- per mostrare la ricchezzasuperfici solide o dai tessuti e dis- gradabili. La legge italiana con- tografia, con il laboratorio dellanimo umano e il valoresolto nellacqua. Anche i saponi si sente il commercio per uso dome- curato da Simone Anzini della differenza. Un unicopossono considerare detersivi, le stico soltanto di detersivi biode- che organizzerà dei veri e grande racconto, al qualecui molecole sono ottenute dallu- gradabili, per permettere una fa- propri reportage basati potrà partecipare chiunquenione di acidi grassi, naturali o cile purificazione delle acque sulla narrazione di sé stessi vorrà. Vi aspettiamo al Sol-artificiali, con soda o altre basi: in dalle sostanze organiche. e del mondo. lievo. RITROVARE AMICI DINFANZIA GRAZIE A FACEBOOK: UNEMOZIONE SPECIALE di Fabrizio LilliDa circa un anno, frequentando me a mia moglie Annamaria. Ab- resa ancora più bella dallevoca- proprio come facevamo da ragaz-il Servizio Sollievo, ho imparato biamo incontrato il mio vecchio zione dei nostri ricordi, anche di zi. Pioveva ma cera unatmosferaad usare il computer. Ho appreso amico Roberto, contattato proprio quelli più lontani nel tempo. magica, un vero e proprio ritornocome navigare su internet e ho co- tramite Facebook. Assieme a lui e E stata unemozione profonda agli anni delladolescenza.nosciuto il mondo di Facebook. allaltro amico Alessio, ci siamo perché con loro ho vissuto tantis- Purtroppo la partita della Roma èGrazie a questo social network ho dati appuntamento a Cinecittà. sime avventure. Andando in giro finita male, abbiamo perso. Ma èritrovato degli amici dinfanzia Da lì abbiamo fatto un bel giro per per la città ho notato tante novità, stata una giornata particolarissi-che non sentivo da tantissimo Roma. Una bella giornata di relax ad esempio una nuova galleria ma per me, una vera festa. E devotempo. e sorrisi, ricordando i mille mo- proprio dove prima passava una dire che Facebook è stato davveroSono un tifoso della Roma e sono menti stupendi passati assieme. tangenziale. molto utile per facilitare questocresciuto nella Capitale, dove sono Non ci vedevamo da ben 15 anni Nel tardo pomeriggio siamo anda- incontro con Roberto e Alessio.tornato circa 4 settimane fa insie- ed è stata unemozione fortissima, ti assieme allo stadio Olimpico, B.U.M. 17 DICEMBRE ‘12
  17. 17. deliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberedeliberede GIUNTA di valorizzazione urbana Paese alto” - Comparto bronzo. dellAssociazione Marchi- COMUNALE zona PEEP SS. Annun- n.3 via Tonale - Approva- 212 Istituzione presso il giana Attività Teatrali 192 Riserva naturale re- ziata e Agraria - Approva- zione revisione schema di liceo scientifico statale “B. (AMAT) e assegnazione gionale Sentina - Conces- zione in linea tecnica pro- convenzione unità mini- Rosetti” dellindirizzo di fondi per euro 46.000,00. sione contributo economi- gettazione definitiva ma di intervento n. 1 “Scienze applicate” e co allassociazione di vo- 199 Istituzione presso lI- 205 Partecipazione del della sezione ad indirizzo CONSIGLIO lontariato “Club amici stituto tecnico del settore comune di San Benedetto sportivo. COMUNALE della sentina” economico e Liceo lingui- del Tronto al progetto 213 Accorpamento dellI- 75 Imposta Municipale 193 Affidamento a fami- stico “A. Capriotti di San “Giornata nazionale del stituto Agrario di Ascoli Propria sperimentale glie in rete. Conferimento Benedetto del Tronto del- camminare” - 14 ottobre Piceno allIPSAAR “Bu- (IMU) - Determinazione indirizzi amministrativi. lindirizzo di “informatica 2012 - scemi” di San Benedetto aliquote per lanno 2012 - 194 Riserva naturale re- e telecomunicazioni” e la 206 Maltempo febbraio del Tronto. Parere favo- Modifica deliberazione di gionale Sentina - Parteci- istituzione del corso serale 2012 - Gestione istanze ri- revole. C.C. 18/2012 pazione al bando “Life “Sirio” sia per ragionieri sarcitorie - Atto di indiriz- 214 Modifica ed integra- 76 Art. 193 D. Lgs. n. plus c.al.it” - Progetto di che per programmatori zo procedimento comples- zione alla convenzione 267/2000 - Ricognizione conservazione del fratino. 200 Dotazione di veicoli so rep. 4297 del 29.7.2004 e sullo stato di attuazione 195 Indirizzi per la gestio- per esigenze di Protezione 207 Programma attività successivi atti integrativi e dei programmi e verifica ne del servizio ispettivo Civile. Deroga Delibera espositive Palazzina Az- modificativi relativa allat- equilibri di bilancio - Va- impianti termici - Proto- G.C. n. 10 del 18 gennaio zurra periodo dal 20 otto- tuazione del project deno- riazione al bilancio di collo di intesa tra Provin- 2007 bre 2012 al 20 marzo minato “Ristrutturazione previsione 2012 e plurien- cia di Ascoli Piceno, Co- 201Festeggiamenti San 2013 edificio via Turati e siste- nale 2012/2014 - Modifica mune di Ascoli Piceno e Benedetto Martire - 12/14 208 Atto ricognitivo di mazione area esterna” - piano annuale e triennale Comune di San Benedetto ottobre 2012. Approva- identificazione catastale Atto di indirizzo in merito delle OO.PP. 2012/2014. del Tronto zione programma delle su area di sedime cabina alla necessità di acquisire 77 Ordine del giorno con- 196 Indirizzi amministra- iniziative ed assegnazione elettrica sita in San Bene- a favore del Comune mag- sigliere Pellei Domenico tivi per la realizzazione di contributo. Integrazione detto del Tronto alla piaz- giori spazi da destinare ad in merito a “Imposta di una rete di volontariato PEG za Kolbe. Determinazioni. uffici pubblici soggiorno” comunitaria, sussidiaria e 202 Concessione del pa- 209 Servizio mercato itti- 215 Affidamento in gestio- 78 Ordine del giorno con- sociale a misura di fami- trocinio comunale e di un co - Diminuzione diritti di ne del campo di calcio sigliere Pellei Domenico glia contributo economico per mercato a carico degli ar- “La Rocca” alla società in merito a “Spending re- 197 Integrazione alla pro- liniziativa denominata matori del “pesce bian- sportiva capofila “Torrio- view” grammazione triennale “La forza della fede, della co”. ne calcio” 79 Ordine del giorno con- del fabbisogno di perso- musica e della speranza” 210 Adozione dello sche- 216 Interventi culturali e sigliere Emili Loredana nale a tempo indetermi- a cura del settimanale ma di programma trien- turistici anno 2012. Inte- ed altri su “Fondo per il nato 2012 - 2014. diocesano “LAncora”. nale delle opere pubbliche grazione delle azioni di in- contributo al canone di 198 Piano nazionale per 203 Approvazione varia- 2013 - 2015 e dellelenco tervento e nuovi contribu- locazione” le città (art.12 legge 7 ago- zione al Piano Esecutivo annuale 2013. ti 80 Esame ed approvazio- sto 2012, n.134 di conver- di Gestione (PEG) anno 211 Antiquarium truenti- 217 Stagione teatrale (se- ne nuovo regolamento co- sione del D. L. 22 giugno 2012 num. Atto di indirizzo per zioni “Prosa” e “Scuola”) munale per lesecuzione 2012 n. 83) - Approvazio- 204 PRUACS “Albula lesposizione di una colle- 2012/2013. Approvazione dei lavori, forniture e ser- ne proposta di contratto centro - via Manara - zione di asce delletà del progetto artistico a cura vizi in economia. 16 dicembre, torna la “Festa dello sport” Si svolgerà domenica 16 di- la premiazione degli atleti Sul parquet del Palasport si artistica e ritmica, rugby, cembre al Palasport “B. sambenedettesi che hanno esibiranno poi i giovani atleti danza sportiva, ciclismo, ten- Speca” la 20a edizione della vinto medaglie su podi nazio- di atletica leggera, calcio, cal- nis, tennis tavolo, frisbee, “Festa dello Sport e dell’Ami- nali o internazionali. cio a 5, ciclismo, ginnastica arti marziali, pallavolo, pal- cizia”, organizzata dall’As- lacanestro, pattinaggio corsa sessorato allo Sport del Co- e artistico, pugilato che pre- mune di San Benedetto del senteranno le loro discipline Tronto in collaborazione con cimentandosi in coreografici le Associazioni Sportive Dilet- saggi. tantistiche cittadine. La novità per l’edizione di Il programma prevede in mat- quest’anno è rappresentata tinata il “Torneo dell’Amici- dalla partecipazione delle zia” di calcio a 5 tra una rap- Scuole cittadine che organiz- presentantiva di forze dell’or- zeranno una raccolta fondi a dine e personalità locali e una favore del "PROGETTO di vecchie glorie rossoblù. Nel DENI " per la costruzione di pomeriggio, dopo i saluti delle uno spazio destinato alla pra- Autorità, sono in programma tica sportiva dei bambini se- le esibizioni sportive dei gio- negalesi del villaggio di Deni vani atleti in varie discipline e Malick Gueye. B.U.M.DICEMBRE ‘12 18
  18. 18. NUMERI UTILI... OTTOBRE 2012 OTTOBRE 2012 Paride Esposto (3) Elvira Tommolini (1) BENVENUTI TRA NOI IL COMUNE AL TUO SERVIZIO IN RICORDO DI... Christian Monacelli (3) Abadia Maria Jesus (2) • Centralino 0735.7941 Agnese Salvatori (6) Annunziata Spaccasassi (2) • Polizia municipale 594443 (sala operativa) Vittoria Pallottini (7) Gaston Toloko (2) • PicenAmbiente Spa (Igiene urbana, raccolta Carlotta Laghi (8) Gaetano Ferraiuolo (3) materiali ingombranti, siringhe abbandonate, Dawid Dus (16) Lorenzo Tito Pisciaroli (16) Antonia Gargano (3) potature, differenziata) 757077 Vincenzo Ricci (3) • Numero verde Alcolisti 800-23 92 20 Asia Imbrescia (18) Gloria Gabrielli (20) Vittoria Lippi (5) • Numero verde Anziani 800-21 40 34 Leonardo Mariani (22) Camporino Costantini (7) • InformaGiovani 781689 Matteo Testa (23) Dante Corsi (8) • Ufficio Relazioni con il Pubblico Sofia Rosella Bruni (24) Pietro Ficcadenti (8) 794405 - 794433 - 794555 Mattia Crosariol (28) Amedeo Galiè (8) • Il Comune su internet: www.comunesbt.it Matthias Francese (28) Angela Maria Massi (8) Bechir Mili (28) Gina Consorti (9) ALLACCI e GUASTI Shannon Piattoni (29) Claudia Cremasco (9) • Italgas 800-900999 Mattia Schiavi (30) Sara Petrocchi (31) Flora Desarini (11) • Guasti rete fognaria e idrica Norma Torzilli (12) C.I.I.P.spa 800.216172 Silvia Silenzi (31) Domenica Calvaresi (13) • Guasti pubblica illuminazione Maria Castelletti (13) CPL Concordia 800 292458 • Enel (segnalazione guasti) 803.500 100 candeline Giuseppe Vannicola (13) Quinto Marconi (14) EMERGENZE per Pasquale Cianci Emilio Ferri (15) Ermenegilda Simeoni (15) • Polizia Soccorso pubblico 113 Giovanni Spurio (16) Commissariato 59071 Olivera Stermasi (16) Polizia stradale 78591 Antonino Leone (17) • Carabinieri - Pronto intervento 112 Giuliana Pignati (17) Com. compagnia e stazione 784600 Anna Mandozzi (18) • Vigili del Fuoco Chiamate di soccorso 115 Antonio Capriotti (19) Centralino 592222 Ida Feriozzi (19) • Capitaneria di porto - Soccorso 1530 Luciano Antonucci (20) Emergenza 583580 Emidio Braccetti (21) Numero blu 800-090-090 Maria Teresa Sabatini (21) • Guardia di Finanza 757056 Sabato 24 novembre Pasquale Cianci ha com- Concetta Di Muzio (22) • Corpo Forestale dello Stato 588868 piuto 100 anni festeggiati con i parenti, i nove ni- Lia Ruggieri (22) • Ospedale Centralino 0735.7931 poti e nove pronipoti, gli amici. Una speciale Remo Alighierim (24) Guardia medica 82680 messa è stata celebrata dal Vescovo mons. Gesto- Palmira Ciccarelli (24) Chiamate di emergenza 118 ri. Pasquale Cianci, nato a Nereto, si è trasferito Maria Marchionni (24) Trib. per i diritti del malato 793561 in città a 12 anni dove ha incontrato la donna Olga Gaudenzi (25) • Azienda Sanitaria Unica Regionale della sua vita, Nara Perotti. Nel 1935 combatté Gemino Bottoni (27) Numero Unico Prenotazioni nella campagna dEtiopia, ma il suo cuore era Luigina Costanzo (28) 800.098798 sempre vicino a Nara con la quale, di ritorno dal- Giuditta Rossi (28) • Arca 2000 ONLUS Luigi Giobbi (29) lAfrica, convolò a nozze. Al termine della guerra (Protezione animali) 340.6720936 Marcello Leporini (30) iniziò a lavorare come commerciante ambulante, ma ben presto aprì un ingrosso di maglie e intimo Mario Venditti (30) molto conosciuto in città. Vuoi conoscere in tempo reale che cosa fa il tuo Comune? Essere informato tempestivamente L’associazione A.Pro.S.I.R su concorsi, appalti, bandi apre uno sportello “Anti - Stalking” per l’erogazione di contributi? L’associazione A.Pro.S.I.R. aprirà uno Lo sportello anti stalking, patrocinato da Iscriviti alla newsletter! sportello Anti-Stalking. Lo sportello, coordi- vari Enti tra cui il comune di San Benedetto, Vai su www.comunesbt.it nato dalla psicoterapeuta Antonella Baioc- intende porsi come ulteriore risorsa per gli e clicca su newsletter chi, si prefigge di contribuire a contrastare esistenti Centri Antiviolenza e gli Enti già di- in alto a destra persecuzione, dominanza e sottomissione rettamente e faticosamente impegnati nel oppure manda una mail a nella relazione e a prevenire gli eventi dram- fronteggiare queste problematiche, contri- urp@comunesbt.it matici che ne potrebbero derivare. buendo a rilevare e segnalare situazioni di Lo Sportello non offre “cure” ma indicazioni bisogno e disagio che necessitano del loro in- Diventa fan della pagina Facebook per fronteggiare il problema. In attesa di una tervento. Il numero telefonico a cui rivolgersi www.facebook.com/cittasbt sede fisica nella città di San Benedetto, ga- è 39 39 101 101. rantisce ascolto telefonico e “vis a vis” (su L’iniziativa sarà presentata nel corso di una Seguici su Twitter appuntamento) finalizzato alla rivisitazione conferenza stampa aperta a tutti in program- @cittasbt analitica del problema presentato e all’indi- ma nella sala consiliare del Comune di San Be- viduazione di un percorso personalizzato nedetto sabato 22 dicembre 2012 alle ore 11. per fronteggiarlo. Maggiori info su www.aprosir.it . B.U.M.DICEMBRE ‘12 20

×