Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
La Mamma di Francesca Pia havinto un viaggio per quattropersone in Germania di cinquegiorni e noi abbiamo subitofatto le v...
Ora informiamoci sullaGermania : SUPERFICIE: 357. 093 KmqABITANTI: 82.438.000DENSITA’: 231 Abitanti / kmqORDINAMENTO Repub...
MONTI VALLI E                         PIANURELA GERMANIA È LA NAZIONE PIÙ IMPORTANTE DELL’ EUROPA CENTRALE.A NORD CONFINA ...
FIUMI E LAGHII FIUMI TEDESCHI SONO PERLOPIU’ NAVIGABILI QUINDI SONO DELLE IMPORTANTIVIE DI COMUNICAZIONE. IL PIU’ LUNGO E’...
MARI ,ISOLE E                            COSTELA GERMANIA E’ BAGNATA DAL MAR DEL NORD E DAL MAR BALTICO, LE COSTE SONOBASS...
POPOLAZIONE E SOCIETA’     LA GERMANIA E’ LO STATO PIU’ POPOLOSO DELL’ UNIONE EUROPEA E CON LADENSITA’ PIU’ ELEVATA. QUASI...
STORIA      La Germania è stata teatro di molte guerre   sanguinose come la battaglia di Teotroburgo lebattaglie religiose...
ECONOMIALa Germania è la prima potenza economica europea anche se negliultimi anni è in calo. Riguardo al settore primario...
I genitori di Giacomo ci hanno accompagnatoall’ aeroporto di Fiumicino per partire alle 09:40                       e…
… alle 11:15 siamo arrivati all’ aeroporto di                  Monaco
… e dopo aver fatto il check - out …
MONACO SIAMO ARRIVATI!!!!!!!
Ecco le foto dell’ albergo …
Abbiamo disfatto le valigie e siamo   andati all’ Alte Pinakothek.
Alte Pinakothek  Il museo ospita unampia collezione di varie migliaia di dipinti europei dal XIII al XVIIIsecolo. Le sue c...
Poi siamo andati a pranzare in         una taverna tipica …Abbiamo cominciato con gli SPATZLE dei noti gnocchi del sud del...
Carichi di energia ci siamo recati al DEUTSCHES                  MUSEUM!!!
DEUTSCHES MUSEUM       IL DEUTSCHES MUSEUM E’ UNO DEI PIU’ ANTICHI E GRANDI MUSEI DELLA TECNOLOGIA E DELL’INGEGNERIA DEL M...
Il secondo giorno siamo andati al         meraviglioso castello di Neuschwanstein …...Che ha ispirato la Walt Disney per i...
Castello di Neuschwanstein      Il castello nel suo complesso si estende per 6.000 metri quadrati articolati su 4 piani e ...
Re Ludovico II era un re bavarese amante della bella vita,disinteressato alla politica, spendaccione e sognatore.Impegnò t...
La Selva nera!!!!!
La Selva NeraLa Foresta Nera deve il suo nome alla fitta forestadi abeti che cresce a quote elevate. La montagna più alta ...
Alla Selva Nera abbiamo portato i                … … Teilchen dei dolci tipici, i Bretzel ed i Biscotti di Pan di Zenzero ...
Questa giornata è stataveramente stancante però la gitaalla Selva Nera è stata bellissima,   abbiamo comprato anche un    ...
Il terzo giorno siamo partiti per  Berlino … ma prima ecco unaTipica colazione fatta all’ Hotel  Krapfen, Waffel e quattro...
Dopo check-in e tutto il resto alle 10:10 abbiamo preso l’aereo a           Monaco
Alle 11:20 siamo atterrati a Berlinoe siamo usciti dall’ aeroporto alle11:40.
Ed eccoci a Berlino dinanzi allafamosa Porta di Brandeburgo cheun tempo segnava la demarcazionetra la Germania Est e la Ge...
Ecco le foto dell’albergo a Berlino
La prima tappa della giornata sarà         l’ Alexanderplax
In origine era un mercato di bestiame, le fu dato nome   Alexanderplatz in onore di una visita dellImperatore russo  Aless...
Pergamonmuseum     Questo museo fu costruito tra il 1912 e il 1930 su  progetto di Alfred Messels e Ludwig Hoffman. Ospita...
A partire da sinistra troviamo la Porta di Ishtar decorata          con mattoni smaltati, gli stessi che ricoprivano      ...
Il quarto giorno finalmente … un         po’ di divertimento!!!!Ci siamo recati al Berliner Festwochen un festival musical...
Abbiamo sentito parlare del Festival Internazionale Del   Cinema di Berlino che premia il miglior film con                ...
Stanchi morti siamo ritornati in albergo eabbiamo preparato le valigie …. E poi dritti               a dormire!!!
Siamo partiti alle … 8.05 dall’ aereoporto di                  Berlino …
Per arrivare alle 10.35 all’ aereoporto di Amburgo
Poi con un taxi siamo arrivati in centro eper prima cosa abbiamo posato i bagagli nell’ albergo. Il kenpinski hotel atlant...
Dopo i bagagli siamo andati subito a visitare questa incantevole città dove la maggior parte delle personegira in biciclet...
Siamo andati a Celle  È uno dei più importanti edifici del primo    rinascimento della Germania. Ha unacappella gotica ric...
Poi siamo andati a mangiare   all’Hard Rock : è stato        bellissimo!!!
Lì abbiamo comprato dellefavoloso magliette dei KISS e dei    fantastici CD degli ACDC.
E morti di fame ci siamocatapultati in un ristorante tipico ABBIAMO MANGIATO I WRUSTEL E POI LO      STRUDEL DI MELE ….. S...
E poi …BUONA NOTTE !!E DOMANI SI PARTE !!!
PURTROPPO QUESTA MATTINA CISIAMO SVEGLIATI CON IL PENSIERO  DI FARE LE VALIGIE E ANDARE A              CASA!
SIAMO PARTITI ALLE 9:30
E SIAMO ARRIVATI IN ITALIA ALLE          11:05!!!
È STATO FAVOLOSO MA IL NOSTRO    VIAGGIO è FINITO Qui !!!!!!
È STATO REALIZZATO DA :   ARMENANTE MAURO    BUONO FRANCESCA     DE SIO GIACOMOPELLEGRINO FRANCESCA PIA
Germania   lavoro multimediale - tuttiabordo-dislessia
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Germania lavoro multimediale - tuttiabordo-dislessia

5,902 views

Published on

Il lavoro multimediale rappresenta un'attività di approfondimento su alcuni Stati europei studiati quest'anno. Il prodotto è stato realizzato dai nostri alunni della classe 2^B.
Annapaola Capuano e Franca Storace
www.tuttiabordo-dislessia.blogspot.com

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Germania lavoro multimediale - tuttiabordo-dislessia

  1. 1. La Mamma di Francesca Pia havinto un viaggio per quattropersone in Germania di cinquegiorni e noi abbiamo subitofatto le valige e siamo partiti.
  2. 2. Ora informiamoci sullaGermania : SUPERFICIE: 357. 093 KmqABITANTI: 82.438.000DENSITA’: 231 Abitanti / kmqORDINAMENTO RepubblicaCAPITALE: BerlinoPOPOLAZIONE URBANA: 88%LINGUA: TedescoRELIGIONE: ProtestanteCattolicaMONETA: EuroSPERANZA DI VITA: M 76F 82INGRESSO NELL’ UE: 1958
  3. 3. MONTI VALLI E PIANURELA GERMANIA È LA NAZIONE PIÙ IMPORTANTE DELL’ EUROPA CENTRALE.A NORD CONFINA CON DANIMARCA ,MAR DEL NORD E MAR BALTICO.A EST CON POLONIA E REPUBBLICA CECA . A SUD CON AUSTRIA E SVIZZERA. A OVEST CON FRANCIA, PAESI BASSI,BELGIO E LUSSEMBURGO. I MONTI PIÙIMPORTANTI SONO LE ALPI BAVARESI, MONTI GIOVANI E LO ZUGSPITZE.PIÙ A NORD SI ESTENDE L’ ALTOPIANO SVEVO-BAVARESE CHE ARRIVA FINOAL DANUBIO. AL CENTRO DEL PAESE SI TROVA MITTELGEBIRGE UNCOMPLESSO MONTUOSO DI PICCOLE CATENE MOLTO ANTICHE.A EST CI SONO I MONTI METALLIFERI CHIAMATI COSI’ PERCHÉ IN PASSATOERANO RICCHI DI MINIERE. A OVEST TROVIAMO IL MASSICCIO RENANO,ATTRAVERSATO DAL RENO. IL NORD DEL PAESE È CARATTERIZZATO DAPIANURE E BASSE COLLLINE CHE FORMANO IL BASSOPIANO GERMANICODETTO ANCHE CENTRALE.
  4. 4. FIUMI E LAGHII FIUMI TEDESCHI SONO PERLOPIU’ NAVIGABILI QUINDI SONO DELLE IMPORTANTIVIE DI COMUNICAZIONE. IL PIU’ LUNGO E’ IL RENO, SEGUITO DALL’ELBA(SFOCIANO NEL MARE DEL NORD) E POI DALL’ODER (CHE SFOCIA NEL MARBALTICO). SUI RILIEVI DELLA SELVA NERA ( CHE HA MERAVIGLIOSI PAESAGGI E SIPRODUCONO TIPICI OGGETTI ARTIGIANALI COME OROLOGI A CUCU’) TROVIAMO ILDANUBIO. TROVIAMO I NUMEROSI LAGHI IN GRAN PARTE DI ORIGINE GLACIALE ANORD (BASSOPIANO GERMANICO ) E A SUD (FASCIA ALPINA) . IL LAGO DICOSTANZA E’ CONDIVISO CON SVIZZERA E AUSTRIA , MENTRE IL MÜRITZINTERAMENTE TEDESCO SI TROVA NELLA REGIONE DI MECLEBURGO.
  5. 5. MARI ,ISOLE E COSTELA GERMANIA E’ BAGNATA DAL MAR DEL NORD E DAL MAR BALTICO, LE COSTE SONOBASSE E RICCHE DI INSENATURE. NEL MAR DEL NORD SI TROVANO LE ISOLE FRISONEBASSE E SABBIOSE CHE LA GERMANIA CONDIVIDE CON I PAESI BASSI. L’ ISOLA PIU’IMPORTANTE DEL MAR BALTICO E’ QUELLA DI RÜGEN. CLIMA E PAESAGGIIL CLIMA E’ ALPINO AL SUD CON NEVICATE IN INVERNO E MOLTE FORESTE. AL CENTRO E’ CONTINENTALE CON INVERNI FREDDI ED ESTATI CALDE , CI SONO FORESTE MOLTOESTESE. A NORD E’ ATLANTICO CON INVERNI MOLTO FREDDI, PIOGGE E NEBBIE , QUILE ZONE SONO DOMINATE DALLE COLTURE E DALLE INDUSTRIE.
  6. 6. POPOLAZIONE E SOCIETA’ LA GERMANIA E’ LO STATO PIU’ POPOLOSO DELL’ UNIONE EUROPEA E CON LADENSITA’ PIU’ ELEVATA. QUASI TUTTA LA POPOLAZIONE SI TROVA NELLE AREE URBANE: IL 90%. CI SONO MOLTI IMMIGRATI, SOPRATTUTTTO TURCHI E ITALIANI EMIGRATI IN PARTICOLARE FRA GLI ANNI ‘60 E ‘70 . TRA GLI IMMIGRATI CI SONO MINORANZE DI LINGUA TEDESCA DALL’ EX UNIONE SOVIETICA . LE RELIGIONI PREVALENTI SONO IL PROTESTANTESIMO E IL CATTOLICESIMO MA SONO PRESENTI ANCHE DELLE MINORANZE COME LA RELIGIONE ISLAMICA E IL 20% DELLA POPOLAZIONE SI DICHIARA ATEO. LA LINGUA UFFICIALE E’ IL TEDESCO MA TROVIAMO ANCHE DEI DIALETTI SOPRATTUTTO TRA IL NORD E IL SUD DEL PAESE. CITTA’ LA CITTA’ PIU’ POPOLOSA E’ BERLINO LA CAPITALE . CON LA RIUNIFICAZIONE DELLA GERMANIA BERLINO E’ TORNATA AD ESSERE LA CAPITALE TRANNE CHE PER BRANDEBURGO. OGGI E’ LUOGO DI CULTURA PER MOLTI TURISTI. AMBURGO E’ IL PRINCIPALE PORTO DELLA GERMANIA , ANTICA CITTA’ DELLA LEGA ANSEATICA. MONACO : CAPOLUOGO DELLA BAVIERA SI E’ SEMPRE CONTRAPPOSTA A BERLINO CULTURALMENTE E SOCIALMENTE. UN CENTRO INDUSTRIALE IMPORTANTE E’ COLONIA SITUATA NELLA REGIONE DI RUHR. FRANCOFORTE POSSIEDE UNO DEI MAGGIORI SNODI AEREO PORTUALI DEL MONDO. LIPSIA E DRESDA SONO STATE MAGGIORMENTE COLPITE DAI BOMBARDAMENTI IN TEMPI DI GUERRA.
  7. 7. STORIA La Germania è stata teatro di molte guerre sanguinose come la battaglia di Teotroburgo lebattaglie religiose a causa della riforma protestante di Martin Lutero, la guerra dei trent’anni, la prima guerra mondiale, la guerra della Prussia controNapoleone Bonaparte, la seconda guerra mondiale iniziata da Adolf Hitler per il partito nazista contro gli Ebrei finita nel 1945. Per un lungo periodo èstata divisa in due parti RDT e in RFT. Berlino venne divisa da un muro e rimase capitale solo del RDT e l’RFT ebbe come capitale Bonn. La Germania si riunificò nel 1990 con Berlino come capitale.
  8. 8. ECONOMIALa Germania è la prima potenza economica europea anche se negliultimi anni è in calo. Riguardo al settore primario c’è l’ agricolturaprincipalmente di cereali, barbabietole, patate e luppolo,l’allevamento di suino e bovino e caseario, pesca(merluzzi), legnamee attività mineraria come carbone, petrolio, gas naturale, ferro euranio. Riguardo il secondario le industrie sono: di meccanicapesante, di precisione come siderurgico, metallurgico,automobilistico, cantieristico, elettronico, e dell’ottica, poi chimico,petrolchimico e farmaceutico.Il terziario è molto importante e riguarda i trasporti: porti(Amburgo) eaeroporti (Francoforte), finanziario come la Banca Centrale Europeadi Francoforte, il commercio di massicce esportazioni e delle fierecommerciali, infine il turismo molto sviluppato e in aumento sia sulMar Del Nord e Mar Baltico per il settore balneare e sia nel settoreculturale che sciistico.
  9. 9. I genitori di Giacomo ci hanno accompagnatoall’ aeroporto di Fiumicino per partire alle 09:40 e…
  10. 10. … alle 11:15 siamo arrivati all’ aeroporto di Monaco
  11. 11. … e dopo aver fatto il check - out …
  12. 12. MONACO SIAMO ARRIVATI!!!!!!!
  13. 13. Ecco le foto dell’ albergo …
  14. 14. Abbiamo disfatto le valigie e siamo andati all’ Alte Pinakothek.
  15. 15. Alte Pinakothek Il museo ospita unampia collezione di varie migliaia di dipinti europei dal XIII al XVIIIsecolo. Le sue collezioni di antichi dipinti italiani, tedeschi, olandesi e fiamminghi sono tra le più importanti nel mondo. Sono esposti circa 700 dipinti.I dipinti di scuola tedesca spaziano dal XIV al XVII secolo, con alcuni capolavori assoluti, come la più ricca collezione di lavori di Dürer al mondo. La collezione dei dipinti fiamminghi e olandesi, spazianti dal XV al XVIII secolo, è una delle più impressionanti al mondo, specialmente dei primi fiamminghi. La collezione dei Rubens, ospitata in ben tre sale, è una delle maggiori al mondo, seconda solo a quella del Museo del Prado. Le opere di scuola italiana spaziano dal gotico, al Rinascimento fino al Barocco e il XVIII secolo, da Giotto a Canaletto. Malgrado la stretta relazione del Wittelsbach con la Francia, la collezione francese è la penultima per grandezza, spaziando dal XVI al XVIII secolo. Per quanto riguarda invece la sezione darte spagnola, nonostante sia la più piccola, visono rappresentati tutti i grandi maestri dei secoli XVI, XVII e XVIII. I dipinti di Francisco de Goya sono stati trasferiti nella Neue Pinakothek
  16. 16. Poi siamo andati a pranzare in una taverna tipica …Abbiamo cominciato con gli SPATZLE dei noti gnocchi del sud della Germania, I famosissimi WÜRSTEL ed i gustosi BRETZEL : intrecci di pasta .
  17. 17. Carichi di energia ci siamo recati al DEUTSCHES MUSEUM!!!
  18. 18. DEUTSCHES MUSEUM IL DEUTSCHES MUSEUM E’ UNO DEI PIU’ ANTICHI E GRANDI MUSEI DELLA TECNOLOGIA E DELL’INGEGNERIA DEL MONDO , CONTA PIU’ DI 1.400.000 VISITATORI ALL’ ANNO . FONDATO NEL 1903 DA OSKAR VON MILLER , UN INGEGNERE . IL PALAZZO NEL QUALE SI TROVA , SITUATO NELLA MUSEUM INSLAND, FU PROGETTATO DA GABRIEL VON SEIDL NEL 1925 . LE COLLEZIONI COMPRENDONO MOLTI ASPETTI DELLA TECNOLOGIA, DALLA SUA STORIA ALLE SUE PIU’ GRANDI REALIZZAZIONI . IL MUSEO OSPITA ANCHE UNA DELLE BIBLIOTECHE TECNOLOGICHE PIU’ VASTE AL MONDO . POSSIAMO TROVARE LO STUDIO DI GALILEO GALILEI CHE COMPRENDE DEL MATERIALE SCIENTIFICO USATO DAL CELEBRE SCIENZIATO PER STABILIRE LE LEGGI BASE DELLA MECCANICA .SI PUO’ TROVARE INOLTRE TRA I REPERTI DELLA FARMACIA UN MODELLO DI CELLULA UMANA INGRANDITA 350. 000 VOLTE CHE NE ILLUSTRA IL FUNZIONAMENTO .INFINE LA STANZA DEGLI STRUMENTI A TASTIERA OSPITAL’ORGANO PIU’ ANTICO DELLA GERMANIA DEL SUD E UN ARPACORDO INTARSIATO DELXVII SECOLO .
  19. 19. Il secondo giorno siamo andati al meraviglioso castello di Neuschwanstein …...Che ha ispirato la Walt Disney per icastelli di alcune famose favole comeLa Bella Addormentata Nel BoscoBiancaneve e i Sette NaniCenerentola …
  20. 20. Castello di Neuschwanstein Il castello nel suo complesso si estende per 6.000 metri quadrati articolati su 4 piani e numerose torri, alte anche 80 metri. La posizionedel castello è sommamente scenografica: ai piedi di una montagna, pocodistante da un lago, sul ciglio di una gola vertiginosa e in vista di un altro castello, immerso nella foresta. La costruzione iniziò sotto il re Ludovico II di Baviera conosciuto anche come "Il re matto Ludovico". Il castello trae il suo nome da Lohengrin, il Cavaliere del Cigno (Schwanritter) dellopera di Richard Wagner e fu progettato dallarchitetto Eduard Riedel, e dagli scenografi Christian Janck e G. Dollmann, sotto la stretta supervisione del Re committente. Infatti il castello può essere considerato un monumento dedicato al compositore, amico e idolo del Re, che considerava lopera di Wagner quasi alla stregua di una religione. Fra le abitudini del Re cera quella di assistere da solo a teatro alle rappresentazioni delle opere di Wagner, che conosceva a memoria. Tuttavia, Richard Wagner non visitò mai il castello di Neuschwanstein.
  21. 21. Re Ludovico II era un re bavarese amante della bella vita,disinteressato alla politica, spendaccione e sognatore.Impegnò tutto il suo patrimonio nella costruzione del castello,sovraintendendo ai lavori direttamente dal castello in cui hatrascorso linfanzia, il vicino castello di Hohenschwangau.Nonostante ciò egli abitò per poco tempo e molto di rado inquesta residenza. Diverse parti del castello mostranoelementi architettonici volutamente incompiuti oppureinstallazioni del gusto baroccheggiante. Venne dichiaratopazzo dal Consiglio di Stato (senza nemmeno una visitamedica), fu imprigionato e da lì a breve affogò, a soli 41 anni,in circostanze mai del tutto chiarite.Ludovico, sospettando il complotto a suo danno, ordinò alcustode del castello di interdire le visite dei curiosi dopo lasua morte. Il castello di Neuschwanstein doveva essere infattiuna residenza riservata al re e ad una ristrettissima cerchia dipersone. Poche settimane dopo la morte del sovrano, ilcastello aprì le sue porte ai visitatori. È tuttora uno dei luoghipiù visitati della Germania, in ogni stagione dellanno.
  22. 22. La Selva nera!!!!!
  23. 23. La Selva NeraLa Foresta Nera deve il suo nome alla fitta forestadi abeti che cresce a quote elevate. La montagna più alta è il "Feldberg" (1493 m). Tutta la zona è ricca di colline, boschi, pascoli, vallate, piccoli laghi, cascate e romantici villaggi. Il verde è a perdita docchio ed è un paradiso per gli escursionisti: ci sono ben 22.000 chilometri di sentieri attrezzati! Lunica città più grande è Friburgo (ca. 200.000 abitanti, vedi la foto in basso) che, oltre ad essere una città assolutamente da vedere, costituisce anche il punto ideale di partenza per una esplorazione della Foresta Nera.
  24. 24. Alla Selva Nera abbiamo portato i … … Teilchen dei dolci tipici, i Bretzel ed i Biscotti di Pan di Zenzero … Per un grandioso Pic-Nic!!!
  25. 25. Questa giornata è stataveramente stancante però la gitaalla Selva Nera è stata bellissima, abbiamo comprato anche un orologio a Cucù BUONA NOTTE !!!
  26. 26. Il terzo giorno siamo partiti per Berlino … ma prima ecco unaTipica colazione fatta all’ Hotel Krapfen, Waffel e quattro cappuccini Per essere energici !!!
  27. 27. Dopo check-in e tutto il resto alle 10:10 abbiamo preso l’aereo a Monaco
  28. 28. Alle 11:20 siamo atterrati a Berlinoe siamo usciti dall’ aeroporto alle11:40.
  29. 29. Ed eccoci a Berlino dinanzi allafamosa Porta di Brandeburgo cheun tempo segnava la demarcazionetra la Germania Est e la GermaniaOvest.
  30. 30. Ecco le foto dell’albergo a Berlino
  31. 31. La prima tappa della giornata sarà l’ Alexanderplax
  32. 32. In origine era un mercato di bestiame, le fu dato nome Alexanderplatz in onore di una visita dellImperatore russo Alessandro I a Berlino il 25 ottobre 1805 .La piazza divenne importante nel tardo XIX secolo con la costruzione di unastazione e dei mercati generali: Alexanderplatz divenne così unadelle maggiori zone commerciali della città, e tale rimase fino al 1940-45, quando i bombardamenti la danneggiarono gravemente.A seguito della riunificazione tedesca, Alexanderplatz è stata gradualmente modificata, con il rinnovamento di molti degli edifici che la circondano.Nonostante la costruzione di linee di tram, ha mantenuto il suocarattere socialista, per la presenza della "Fontana dellAmicizia tra i Popoli”.
  33. 33. Pergamonmuseum Questo museo fu costruito tra il 1912 e il 1930 su progetto di Alfred Messels e Ludwig Hoffman. Ospitauna delle più importanti collezioni d’antichità d’Europa e deve il suo nome al famoso altare di Pergamo che occupa una posizione di privilegio nella sala principale. Le tre collezioni indipendenti, il museo di antichità(greca e romana), il museo di antichità del vicino oriente e il museo di arte islamica, sono il risultato dei grandi scavi archeologici compiuti nel vicino e medio oriente alla fine del XIX e all’inizio del XX secolo.
  34. 34. A partire da sinistra troviamo la Porta di Ishtar decorata con mattoni smaltati, gli stessi che ricoprivano la Via della Processione che conduceva alla porta . Sull’ Altare di Pergamo troviamo la scena raffigurantela dea Atena,appare sull’ampio fregio che illustra la battaglia fradei e giganti. Infine la porta del mercato di Mileto che alta più di 16 m, si affacciava sul lato meridionale del mercato, nella città romana dell’ Asia Minore.
  35. 35. Il quarto giorno finalmente … un po’ di divertimento!!!!Ci siamo recati al Berliner Festwochen un festival musicaledove le maggiori orchestre e musicisti del mondo intero si esibiscono in tutti i teatri della città. Il Popkomm uno dei maggiori festival pop d’Europa con feste, concerti, conferenze in ogni parte di Berlino. Purtroppo nonabbiamo potuto assistere al Jazzfest Berlin poiché si svolge a Luglio insieme al Total Music Meeting.
  36. 36. Abbiamo sentito parlare del Festival Internazionale Del Cinema di Berlino che premia il miglior film con l’ambito : Orso d’Oro
  37. 37. Stanchi morti siamo ritornati in albergo eabbiamo preparato le valigie …. E poi dritti a dormire!!!
  38. 38. Siamo partiti alle … 8.05 dall’ aereoporto di Berlino …
  39. 39. Per arrivare alle 10.35 all’ aereoporto di Amburgo
  40. 40. Poi con un taxi siamo arrivati in centro eper prima cosa abbiamo posato i bagagli nell’ albergo. Il kenpinski hotel atlantic Hamburg
  41. 41. Dopo i bagagli siamo andati subito a visitare questa incantevole città dove la maggior parte delle personegira in bicicletta e siamo andati in giro per negozi per la metà della mattinata!!
  42. 42. Siamo andati a Celle È uno dei più importanti edifici del primo rinascimento della Germania. Ha unacappella gotica ricostruita in stile manierista.Vanta ben 500 case con facciata a travatura in legno. Fu la residenza della casata dei Guelfi.
  43. 43. Poi siamo andati a mangiare all’Hard Rock : è stato bellissimo!!!
  44. 44. Lì abbiamo comprato dellefavoloso magliette dei KISS e dei fantastici CD degli ACDC.
  45. 45. E morti di fame ci siamocatapultati in un ristorante tipico ABBIAMO MANGIATO I WRUSTEL E POI LO STRUDEL DI MELE ….. SLURP!!!
  46. 46. E poi …BUONA NOTTE !!E DOMANI SI PARTE !!!
  47. 47. PURTROPPO QUESTA MATTINA CISIAMO SVEGLIATI CON IL PENSIERO DI FARE LE VALIGIE E ANDARE A CASA!
  48. 48. SIAMO PARTITI ALLE 9:30
  49. 49. E SIAMO ARRIVATI IN ITALIA ALLE 11:05!!!
  50. 50. È STATO FAVOLOSO MA IL NOSTRO VIAGGIO è FINITO Qui !!!!!!
  51. 51. È STATO REALIZZATO DA : ARMENANTE MAURO BUONO FRANCESCA DE SIO GIACOMOPELLEGRINO FRANCESCA PIA

×