Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

0

Share

Download to read offline

Chi sono e a cosa servono le agenzie di rating

Download to read offline

Intervento lezione prof. Gobo Scienze Politiche Università Statale di Milano

Related Books

Free with a 30 day trial from Scribd

See all

Related Audiobooks

Free with a 30 day trial from Scribd

See all
  • Be the first to like this

Chi sono e a cosa servono le agenzie di rating

  1. 1. Il mercato odia l’incertezza “Ci muoviamo in territori inesplorati”. Report di GoldmanSachs del luglio 2011 Passo di Carhadras, Il signore degli anelli
  2. 2. Siamo decisamente in un periodo d’incertezza Indice Vix (Volatility index Cboe) Fonte: Yahoo! Finance
  3. 3. Moody’s• Fondata nel 1909• Impiegati: 4.500• Presente in 26 Paesi• Sede principale: New York• Proprietari: Berkshire Hathaway 12,47%, Capital World Investors 12,38%, T.Rowe Price Associates Inc. 5,95%
  4. 4. Berkshire Hathaway = Warren Buffett Warren Buffett • Anni: 82 • Ricchezza personale: 42 miliardi di dollari • #2 nella classifica Forbes 400“Ho comprato la compagnia ferroviaria Bnsf perché da piccolo mio padrenon mi ha mai regalato un trenino”. Così disse Warren Buffett nelnovembre 2009 dopo un assegno da 44 miliardi di dollari per il 77,4% diBnsf, secondo operatore nazionale Usa
  5. 5. Standard & Poor’s• Fondata nel 1860• Impiegati: 10.000• Presente in 25 Paesi• Sede principale: New York• Proprietari: McGraw - Hill• Azionisti di McGraw - Hill: Capital World Investors 12,31%, State Street Corporation 4,34%, Vanguard Group Inc. 4,17%
  6. 6. Fitch• Fondata nel 1913• Impiegati: 2.000• Presente in 51 Paesi• Sede principale: New York - Londra• Proprietari: Fitch Group• Azionisti di Fitch Group: Fimalac 60%, Hearst Corporation 40%
  7. 7. Dagong• Fondata nel 1994• Impiegati: 500• Presente in Cina• Sede principale: Pechino• Proprietari: Guan Jianzhong
  8. 8. Come si legge?
  9. 9. Come si legge?/2
  10. 10. Sono solo opinioni!“I nostri ratingesprimonoun’opinione”Deven Sharma, expresidente diStandard & Poor’s
  11. 11. Opinioni di un certo peso... Fonte: Linkiesta
  12. 12. “Ciao Eileen e Moritz. Ho provato a chiamarvi entrambi. Ho il RUdell’Italia e vedo una frase proprio all’inizio dove menzionate lavulnerabilità crescente dell’Italia ai rischi di finanziamenti esterni,considerato l’elevato livello di presenza esterna nel settorefinanziario e in quello del debito pubblico. Eileen, non mi haidetto questa frase ieri, e non è giusto che tu dica che c’è un elevatolivello di vulnerabilità ai rischi di finanziamenti esterni”.Parte della mail che Renato Panichini, responsabile per le banche italiane di S&P, ha inviato il 13gennaio 2012 agli analisti senior del debito sovrano che firmarono i report sull’Italia, Eileen Zhang,Franklin Crawford Gill e Moritz Kraemer, indagati assieme a Panichini e all’ex presidente diStandard & Poor’s Financial Services, l’indiano Deven Sharma, e al managing director head oninsurance rating di Londra, Yann Le Pallec, dalla Procura di Trani. Gli inquirenti si sono mossi inseguito a un esposto delle associazioni Adusbef e Federconsumatori, secondo cui le agenzieavrebbero risposto «a un disegno preordinato di affidare ad analisti “inesperti” il mandato diprodurre analisi, un disegno non casuale quello di scegliere una certa tempistica nel diffonderereport in modo tale da influenzare l’evoluzione politica italiana».
  13. 13. Impatto sul mercato: andamento Ftse Mib 14 febbraio 201221 maggio 2011 Moody’s declassaS&P ha rivisto al l’Italia da A2 ad A3 30 giugno 2011 con outlookribasso l’outlook governo Berlusconi negativo. Ftse Mibsull’Italia: «incerto vara manovra da 47 +0,47%l’impegno politico miliardi di euronelle riforme tese amigliorare laproduttività». 13 luglio 2012L’abbassamento Moody’s declassadell’outlook l’Italia da A3 a Baa2«implica una con outlookprobabilità del 33% negativo.che i rating venganoabbassati entro iprossimi 24 mesi». 13 gennaio 201217 giugno 2011 S&P declassa l’ItaliaMoodys mette sotto revisione il da A+ a BBB+ congiudizio Aa2 sullItalia per un 4 ottobre 2011 outlook negativo.possibile downgrade. Sotto Moody’s declassa l’Italiaosservazione riforma fiscale e 20 settembre 2011 da Aa2 ad A2 con«il sostegno elettorale al S&P declassa l’Italia da A+ ad A. prospettive negative. Il 5governo che sta diminuendo». Berlusconi: “È colpa dei media”. ottobre Piazza Affari Eppure Piazza Affari chiude a chiude a -2,46% sulle voci +1,91%. del downgrade imminente. Il 5 ottobre Fonte: Bloomberg rimbalza a +3,94%
  14. 14. Impatto sul mercato: spread e titoli di StatoRendimento Btp 10yr Spread Ita-Ger 10yr Fonte: Bloomberg
  15. 15. Debito da rifinanziareUnicredit, Intesa Sanpaolo, Mps: 145 miliardi di euro con una duration di circa 3 anni Fonte: Bloomberg
  16. 16. Perché il rating è importante/ I money market funds money market funds• Funzione di dare liquidità al sistema investendo in asset a basso rischio, come i titoli di Stato• JP Morgan, Blackrock, Fidelity, Vanguard, etc. Amministrano asset per 1.400 miliardi di dollari• Secondo Fitch fra aprile e maggio 2011 l’esposizione dei Mmf Usa sull’Europa si è ridotta del 53%• Lo scorso agosto il debito delle banche europee rappresentava il 9,2% degli asset detenuti dai 10 maggiori Mmf Usa (+8% rispetto a luglio).• A maggio 2011 i Mmf detenevano il 30% del debito emesso dalle banche europee
  17. 17. Perché il rating è importante/ Le stanze di compensazione Le stanze di compensazione“La stanza di compensazione è un organismo cheaccentra la fase di regolamento delle transazioni. [...]Nel caso in cui la liquidazione e il regolamento nonavvengano contestualmente si genera [...] un periododi tempo all’interno del quale gli operatori sopportanoil rischio di controparte, ossia il rischio che lacontroparte non adempia ai propri obblighi. Perridurre gli effetti del rischio di regolamento sono statiintrodotti sistemi di compensazione che minimizzanoil rischio di controparte e garantiscono l’anonimatodelle transazioni interponendosi tra compratore evenditore”. Fonte: Glossario di Borsa Italiana
  18. 18. Perché il rating è importante/ Le stanze di compensazione Le stanze di compensazione Fonte: elaborazione Linkiesta su dati Lch Cleranet, Ccg
  19. 19. Quanto costa e chi paga? S&P è l’unica a fare disclosureNella direttiva CRD IV, con cui Bruxelles recepisce gli standard di Basilea III, siafferma: «I requisiti di capitale necessari ad ammortizzare il rischio di creditorichiedono una misurazione dello stesso. A volte i rating esterni, seppure imperfetti,rimangono la migliore soluzione disponibile». Sebbene l’Esma, l’authoritycomunitaria che vigila sui mercati finanziari, lo scorso marzo abbia pubblicato un report sulla trasparenza dei processi decisionali, sul timing della pubblicazionedei risultati e sulla presenza di amministratori indipendenti, l’Ue non ha affrontatoil cosiddetto modello “issuer-pays”, cioè il pagamento del servizio di rating da partedell’emittente, affidandolo ad una relazione che la Commissione presenterà alParlamento di Strasburgo entro il 7 dicembre prossimo.Aspettiamo fiduciosi.
  20. 20. Grazie!antonio.vanuzzo@linkiesta.it Twitter: @antoniovanuzzo Twitter: @antoniovanuzzo Twitter: @antoniovanuzzo Twitter: @antoniovanuzzo

Intervento lezione prof. Gobo Scienze Politiche Università Statale di Milano

Views

Total views

418

On Slideshare

0

From embeds

0

Number of embeds

1

Actions

Downloads

4

Shares

0

Comments

0

Likes

0

×