Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Mobile internet: come entra nelle nostre vite   Carolina Gerenzani – Sector Head Technology - TNS Italia                  ...
DIGITAL LIFE      Digital Life è uno strumento per comprendere come il              consumatore agisce nel mondo digitale ...
Un’indagine globale che rappresentaoltre il 93% della popolazione internetmondiale                                     Dig...
L’uso di internet via mobile è in crescita graziealla maggiore penetrazione di smartphone e tabletAccesso per device nell’...
Le attività di social network e di microblogging sono              quelle più utilizzate dai mobile surfer, dopo l‘uso    ...
Avere il “social network” nelle “proprie tasche” fala differenza per frequenza e intensità di utilizzodelle diverse piatta...
In Italia chi interagisce con i social network èconnesso con un elevato numero di amici emarche “amiche”                  ...
Per i social networker far parte di un gruppo o di unacommunity di brand significa soprattutto ricercare deivantaggi perso...
I social media rappresentano sempre di più unodei principali canali attraverso il quale si parladelle marche    48% sono g...
Le opinioni e le decisioni sono influenzate dalleinformazioni e dai commenti presenti in rete   74%                       ...
e-Commerce e M-Commerce si stannoaffermando grazie al Social Shopping e all’uso diApps                                    ...
I mobile user dichiarano di accederefrequentemente al proprio conto bancario anchevia mobile ... e l‘utilizzo aumenterà in...
I giochi online si affermano come un nuovo“media”- si affaccia una nuova generazione disocial gamers                      ...
Utilizzo dei diversi touchpoint di comunicazione:indispensabile l’integrazione delle campagne per unprocesso di comunicazi...
I devices mobili creano l’opportunità perattività di in-store mobile marketing ecampagne integrate cross-media.Sono connes...
Le app geosocial ed i servizi di localizzazione     … ma la tutela della privacy è ancora una        barriera per molti   ...
… allora concludiamo    SOCIAL      LOCAL    MOBILE                        © TNS 2011
il mobile tiene in contatto…abilita l’always on fuori casanuovi touchpoint dicomunicazione del brandattenzione a coerenza ...
il consumatoreda fruitore ad attore:produce, elabora, ascoltal’advocacy attraverso share,viral, games …ed i contenuti nega...
conoscere la propria audiencedefinire bene la strategiaprovare si …ma attenzione ai risultatiall’impatto sulla reputation…...
grazie        Carolina GerenzaniSector Head Technology - TNS Italia   carolina.gerenzani@tnsglobal.com                    ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Tns gerenzani mobile_estratto

411 views

Published on

Mobile internet in Italia: come entra nelle nostre vite. Presentazione di alcuni risultati dell'indagine Digital Life 2011 al Forum della Comunicazione Digitale di Carolina Gerenzani

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Tns gerenzani mobile_estratto

  1. 1. Mobile internet: come entra nelle nostre vite Carolina Gerenzani – Sector Head Technology - TNS Italia Milano, 7 febbraio 2012 | Forum della Comunicazione Digitale © TNS 2011
  2. 2. DIGITAL LIFE Digital Life è uno strumento per comprendere come il consumatore agisce nel mondo digitale L’indagine coinvolge 60 paesi - 72.000 interviste (1.064 in Italia) -Digital Life offre una segmentazione unica per l’analisi dei nuovi “stili di vita digitali” Rappresenta l’universo degli utenti internet abituali, ovvero attivi nell’ultimo mese (circa 23 milioni di Italiani tra i 16 e i 65 anni*) Le interviste sono state svolte con metodo CAWI (F-to-F, in alcuni paesi con penetrazione bassa di Internet) * Rielaborazione Tns su dati Audiweb - utenti attivi nell’ultimo mese, 07/2011 Digital Life © TNS 2011
  3. 3. Un’indagine globale che rappresentaoltre il 93% della popolazione internetmondiale Digital Life 4
  4. 4. L’uso di internet via mobile è in crescita graziealla maggiore penetrazione di smartphone e tabletAccesso per device nell’ultimo mese 91% da PC 28% da smartphone 9% (87% in più rispetto al 2010) 7% da game console 5% da tablet 28% 5% da connected TV S5; Device use for Internet access in past 4 weeks Base: All respondents; 1064 4
  5. 5. Le attività di social network e di microblogging sono quelle più utilizzate dai mobile surfer, dopo l‘uso delle email emailing 50% 90% Social 37% 82% Interessi personali 35% 79%Attività svolte online News, sport e meteo 27% 79% 9% Multimedia 22% 68% Informazione /formazione 20% 68% Int. Bancking/pagamenti 17% 61% quotidianamente Ultimo mese Online gaming 15% 57% Browsing 14% 70% Planning 14% 63% Shopping 13% 61% B1;Activity – frequency - Mobile Base: All respondents; 064 1 5
  6. 6. Avere il “social network” nelle “proprie tasche” fala differenza per frequenza e intensità di utilizzodelle diverse piattaforme di social media. accessi da smartphone L’ 82% ha fatto attività di social network e microblogging nelle ultime 4 settimane il 37% lo fa quotidianamente dedica in media 6 ore alla settimana rispetto alle 5 ore di chi accede da PC Il 52% sono maschi e il 48% femmine Il 30% sono giovani tra i 16 - 24 anni i 2/3 hanno meno di 34 anni e rispecchiano il profilo medio degli internauti via mobile 6 B1: Activity frequency – Social networking/Mobile in past 4 weeks Digital Life © TNS 2011
  7. 7. In Italia chi interagisce con i social network èconnesso con un elevato numero di amici emarche “amiche” il numero di amici nei SN (in media 30 in più rispetto al 2010) 206 Hanno più amici gli uomini (242) rispetto alle donne (173) Ha interagito nell’ultimo mese con almeno la metà dei 63% propri “amici” o “follower” fanno parte di almeno una brand community 48% 52% tra i mobile surfer 11 il numero di “marche amiche” (più che raddoppiato a distanza di un anno) N10: Brand e fiends connessi sui social network Base: social networkers all devices n=891- Italia © TNS 2011
  8. 8. Per i social networker far parte di un gruppo o di unacommunity di brand significa soprattutto ricercare deivantaggi personali ludici ed economici Partecipare ad estrazioni di premi/lotterie 61% Ricevere benefici aderendo a promo/offerte speciali 61% Iinformazioni sui prodotti e servizi delle marche 56% Supportare brand od organizzazioni di beneficienza / che si occupano di cause 55% Per assistenza su prodotti e servizi 46% informazioni sulla reputazione di una marca 43% Dare ai brand input su cosa è importante per me 42% Accedere ai contenuti forniti dalle marche 41% Per fruire di giochi o apps fornite dalla marca 36% N13: Principlai motivi di adesione ad una brand community © TNS 2011
  9. 9. I social media rappresentano sempre di più unodei principali canali attraverso il quale si parladelle marche 48% sono gli internauti che scrivono o parlano su internet a proposito della marche, 74% e lo fanno principalmente per.. 48% 64% offrire consigli ad altre persone 60% chiedere consigli ad altre persone condividere esperienze con una comunità che ha 57% i miei stessi interessi 55% dare consigli alla marca 52% elogiare/apprezzare la marca 50% Perché sono remunerato per farlo 48% lamentarsi condividere materiale interessante che le marche 47% mettono a disposizione 47% ricevere assistenza direttamente dal brand N14: Attività sui social media/microbloggers © TNS 2011
  10. 10. Le opinioni e le decisioni sono influenzate dalleinformazioni e dai commenti presenti in rete 74% Leggere commenti di altre persone mi aiuta a 74% 62% prendere decisioni più facilmente e velocemente legge o ascolta 57% Spesso cambio idea dopo aver letto quello che la qualcosa a gente dice online a proposito di prodotti e marche proposito dei Ci si può fidare di più di quello che la gente scrive prodotti e della 53% rispetto a quello che dicono le aziende stesse marche Anche una singola recensione negativa può avere 52% effetto sulle mie opinioni riguardo una marca ed è d’accordo nel dire che… Si fidano dei commenti che gli amici scrivono 47% online Si fidano dei commenti che persone che non 45% conosco scrivono online a N14: Attività sui social media/microbloggers © TNS 2011
  11. 11. e-Commerce e M-Commerce si stannoaffermando grazie al Social Shopping e all’uso diApps Conosce gli Acquisti di gruppo 66% (servizi come Groupon), 72% tra i mobile surfer 15% Ha fatto un acquisto di Gruppo , il 20% tra i mobile surfer Dei mobile surfer conosce e-commercetramite cellulare, sia tramite app che tramite sito 74% Ha fatto acquisti tramite telefono cellulare 12% B1: Frequenza attività online Digital Life © TNS 2011
  12. 12. I mobile user dichiarano di accederefrequentemente al proprio conto bancario anchevia mobile ... e l‘utilizzo aumenterà in futuro Dei mobile surfer ha controllato online il proprio 81% conto / ha usato l’homebanking (da qualsiasi dispositivo) nell’ultimo mese, il 23% lo fa giornalmente sono gli utenti dei servizi di home-banking 42% propensi ad incrementare in futuro la frequenza di accesso mobile surfer che ha effettuato almeno un PAGAMENTO ONLINE nell’ultimo mese (da qualsiasi dispositivo) B1: Frequenza attività online Digital Life © TNS 2011
  13. 13. I giochi online si affermano come un nuovo“media”- si affaccia una nuova generazione disocial gamers ha giocato online nelle ultime 4 settimane (da qualsiasi 70% device) , il 30% lo fa giornalmente (36% tra i mobile surfer), dedicando in media 2 ore a settimana Tra i giocatori.. 76% gioca attraverso un sito dedicato Gioca online attraverso i social network e di questi, il 29% 75% lo fa almeno una volta al giorno Ricerca informazioni su internet sui prodotti che ha visto 74% pubblicizzati in giochi online 51% Partecipa a giochi di ruolo tra più giocatori 50% Ha acquistato merce virtuale sui social game B1: Frequenza attività online Digital Life Base: Totale intervistati - Italia 1064 © TNS 2011
  14. 14. Utilizzo dei diversi touchpoint di comunicazione:indispensabile l’integrazione delle campagne per unprocesso di comunicazione efficiente % utilizzatori dei diversi media digitali Apps - Gaming Media prodotti Consumer generated media: dalle aziende: visti/utilizzati dal 91% Media acquistati dalle aziende: visti/usati dall’ 88% visti/usati dall’ 81% 62% 55% 55% 54% 55% 57% 48% 42% 45% 42% 41% 33% 36% 38% 33% 38% 35% 26% 20% 23% 23% Digital Life Italy Report 14 Question: P1a/b/c, P2, P3; Consumer Journey; © TNS 2011
  15. 15. I devices mobili creano l’opportunità perattività di in-store mobile marketing ecampagne integrate cross-media.Sono connesso via mobile... 29% “Mentre guardo la TV” 28% “Mentre faccio shopping” 26% “Mentre ascolto la radio” Si ricerca online … 21% “Mentre leggo giornali e 85% cerca informazioni online su un riviste” prodotto immediatamente dopo averlo visto pubblicizzato in TV 18% “Mentre gioco ai videogames (non su internet)” 75% dei giocatori online dichiara di 17% “Mentre cucino” informarsi sui prodotti che ha visto pubblicizzati sui siti di giochi online 72% clicca sulla pubblicità /banner dei siti H3: In quali occasioni si collega ad Internet B13: Frequenza delle diverse attività in internet – Uso Mobile © TNS 2011
  16. 16. Le app geosocial ed i servizi di localizzazione … ma la tutela della privacy è ancora una barriera per molti dei mobile surfer conosce i servizi basati sulla 77% localizzazione (checkin online in movimento per far sapere la propria posizione e ricevere informazioni su prodotti e servizi nelle vicinanze) si sono connessi almeno una volta da dispositivo 11% mobile per fare sapere dove si trova (tramite Gowalla, Foursquare) è disposto a farlo in futuro, 1 su 4 tra chi non lo ha mai 13% fatto Non voglio far sapere la mia posizione attuale/ dove 53% mi trovo (tramite il dispositivo mobile) alle aziende, anche a fronte di vantaggi o servizi migliori B1: Frequenza attività online Digital Life © TNS 2011
  17. 17. … allora concludiamo SOCIAL LOCAL MOBILE © TNS 2011
  18. 18. il mobile tiene in contatto…abilita l’always on fuori casanuovi touchpoint dicomunicazione del brandattenzione a coerenza edintegrazione fra loro 18 © TNS 2011
  19. 19. il consumatoreda fruitore ad attore:produce, elabora, ascoltal’advocacy attraverso share,viral, games …ed i contenuti negativi?in rete non si può far finta di niente 19 © TNS 2011
  20. 20. conoscere la propria audiencedefinire bene la strategiaprovare si …ma attenzione ai risultatiall’impatto sulla reputation…e sul bilancio! 20 © TNS 2011
  21. 21. grazie Carolina GerenzaniSector Head Technology - TNS Italia carolina.gerenzani@tnsglobal.com © TNS 2011

×