Osservatorio ict per il Non Profit - Enrico Acquati

795 views

Published on

Mercoledì 21 Marzo 2012, presso il Museo della Scienza e della Tecnologia a Milano, L’Osservatorio ICT per il non Profit della Fondazione THINK! The Innovation Knowledge Foundation in collaborazione con Informatici Senza Frontiere, ha presentato il rapporto sullo stato dell’arte dell’utilizzo delle tecnologie informatiche all’interno del Terzo Settore.

Questo il contributo di Enrico Acquati, Direttore della Ricerca di THINK!

www.thinkinnovation.org

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
795
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
72
Actions
Shares
0
Downloads
10
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Osservatorio ict per il Non Profit - Enrico Acquati

  1. 1. Osservatorio ICT per il non-profit Terzo settore:oltre il divario digitale THINK! The Innovation Knowledge Foundation
  2. 2. Agenda• Obiettivi dell’osservatorio• Lo studio• Quadro normativo• Aspetti quantitativi e strutturali• Terzo settore e ICT• Il web• Considerazioni Osservatorio ICT per il non-profit Terzo Settore: oltre il divario digitale
  3. 3. Obiettivi dell’Osservatorio• Monitorare la realtà del non profit• Monitorare l’evoluzione dell’uso delle tecnologie ICT• Individuare possibili direzioni per favorire la diffusione delle tecnologie ICT• Aumentare l’efficienza e l’efficacia delle organizzazioni non profit Osservatorio ICT per il non-profit Terzo Settore: oltre il divario digitale
  4. 4. Lo studio• Risultato della collaborazione di più persone• Contenuti o Analisi del settore o Ruolo dei “social” o Il web o Casi di utilizzo della tecnologia o Le ONG o Il terzo settore e l’evoluzione dell’ICT Osservatorio ICT per il non-profit Terzo Settore: oltre il divario digitale
  5. 5. Quadro normativo• Terzo settore né stato né mercato• Elementi caratteristici: natura privata, assenza di scopo di lucro, attività socialmente rilevanti• “Copertura” costituzionale• Legislazione frammentaria e non organica• Opportunità di una “legislazione quadro” Osservatorio ICT per il non-profit Terzo Settore: oltre il divario digitale
  6. 6. Aspetti quantitativi• Mancanza di dati recenti e organici• Al 2001: o 235.000 organizzazioni o 488.000 addetti o 3,2 milioni di volontari o 37 miliardi di euro nel 2001; 45 miliardi (stima 2011) o Milioni di utilizzatori (6,8 Ml dl solo volontariato)• Il terzo settore è una realtà importante e di grandi dimensioni Osservatorio ICT per il non-profit Terzo Settore: oltre il divario digitale
  7. 7. Aspetti strutturali• Istituzioni per 10.000 abitanti: o Italia 38,4 o Trentino 88,7 o Campania 19,7• Entrate per istituzioni: o Italia 330 (Ml) o Centro 444 (Ml) o Sud 179 (Ml)• Aumento delle istituzioni(+9,2%) ma diminuzione degli addetti (-5,5%)• Quadro di disomogeneità e debolezza strutturale Osservatorio ICT per il non-profit Terzo Settore: oltre il divario digitale
  8. 8. Terzo settore e ICT• Presenza di forti disomogeneità• Diffusione molto limitata• Utilizzo prevalente di tipo “office”• Scarsa attenzione• Incapacità a valutarne le potenzialità• Disponibilità economiche limitate• Mancanza di soluzioni specifiche Osservatorio ICT per il non-profit Terzo Settore: oltre il divario digitale
  9. 9. Terzo settore e ICT• Grandi organizzazioni (>200 volontari) o Strutture IT interne o Utilizzo ad ampio spettro o Capacità di relazionarsi con l’offerta• Medie organizzazioni (20-200 volontari) o Presenza limitata agli aspetti gestionali o Utilizzo tipo “office”• Piccole organizzazioni (<20 volontari) o Presenza sporadica e di basso profilo Osservatorio ICT per il non-profit Terzo Settore: oltre il divario digitale
  10. 10. Terzo settore e ICT• atteggiamento culturale → orientamento al fare +• età media dirigenti terzo settore +• disponibilità economiche → non si va oltre il costo iniziale +• scarso interesse a sviluppare tecnologie adatte al terzo settore =• arretratezza tecnologica Osservatorio ICT per il non-profit Terzo Settore: oltre il divario digitale
  11. 11. Il web• Scenario difforme, con segnali positivi• Difficoltà ad interpretarne il possibile utilizzo• Scarsa capacità di costruire processi comunicativi• Alcuni utilizzi: o Gestione associati o Raccolta fondi o Attività di social network Osservatorio ICT per il non-profit Terzo Settore: oltre il divario digitale
  12. 12. Considerazioni• Ruolo insostituibile• Crescita delle aree di intervento• Diffondere la cultura dell’uso della tecnologia• Oggi la tecnologia non significa costi elevati• Sviluppare soluzioni “adatte”• Il web non è solo una vetrina• Il cloud computing può essere d’aiuto Osservatorio ICT per il non-profit Terzo Settore: oltre il divario digitale
  13. 13. contatti Grazie per l’attenzionee.acquati@thinkinnovation.orgOsservatorio ICT per il non-profit Terzo Settore: oltre il divario digitale 13

×