Piano Operativo
The Qube 2014
Proposta di sviluppo di attività legate al tema
Startup per la Città di Lecce

info@theqube....
Sommario
I.

Riepilogo attività 2013 ............................................................................. 2

II.
...
Riepilogo attività 2013

Nata nel 2013, The Qube ha avviato la creazione di una community sul tema
start-up attraverso l’o...
L’esigenza di un ecosistema startup
Il problema
Per lo sviluppo di diverse realtà di natura imprenditoriale è necessario u...
Serve, dunque, promuovere un modello culturale nuovo incentrato sul lavoro,
sul sacrificio, sul senso di responsabilità. U...
interdisciplinarità e internazionalità, tra tutti coloro che condividono la ricerca
scientifica, lo sviluppo di soluzioni ...
The Qube
Descrizione d’intenti
“Build the right ecosystem for start-up”
The Qube è un’associazione che supporta la libera ...
Soci Fondatori
The Qube è nata nel Gennaio 2013 per volontà di un gruppo di start-upper e
referenti di alcune spin-off:
In...
Perché associarsi?
La quota associativa ammonta a 20€ all’anno e permette di partecipare a
tutti gli eventi usufruendo di ...
Calendario delle attività
Nella seguente sezione sono riportate le attività previste per il 2014.

UpPerò – Aperitivi in C...
UpPerò – Aperitivi @ Centro

Fig. 1 - Start-up Aperitivo (Fonte: Flickr.com)

Nome: UpPerò – Aperitivi @ Centro
Location: ...
Possibili ospiti saranno rappresentanti di Confcommercio, Regione Puglia,
Bollenti Spiriti, Laboratorio dal Basso, ARTI, T...
Startup Weekend @ Lecce

Fig. 2 - Banner Startup Weekend Lecce

Nome: Startup Weekend @ Lecce
Location: Officine Cantelmo ...
Come partecipare: Iscrizione su Eventbrite con quota di partecipazione pari
a 49€ per i non associati e 39€ per gli associ...
Start-up in Rosa

Fig. 3 - Lorenza Dadduzio @ #FoodTTT (Fonte: Flickr.com)

Nome: Start-Up in rosa
Location: Officine Cant...
Comune di Lecce – Patrocinio e promozione dell’iniziativa nell’ambito di
“Lecce Capitale della Cultura 2019”
Regione Pugli...
Kill Pitch

Fig. 4 - Kill Pitch Initiative

Nome: Kill Pitch – Gli errori è meglio farli adesso
Location: Officine Cantelm...
che esporranno dubbi, critiche, pareri, opinioni e riflessioni. I presentatori non
potranno rispondere alle osservazioni, ...
Business Game

Fig. 5 - Business Game Initiative

Nome: Business Game
Periodo: 17 Ottobre
Location: Officine Cantelmo
Obie...
Partners:
Università del Salento e Associazioni studentesche per la realizzazione e
promozione dell’evento.
Officine Cante...
LdB – Startup 2.0

Fig. 6 - Laboratorio dal Basso Initiative (Fonte: ARTI)

Nome: Start-up 2.0 – Funding Opportunity
Perio...
Regione Puglia - Ordine dei Commercialisti – Ordine dei Notai – Università del
Salento – Patrocinio e comunicazione agli a...
Conclusioni
Nell’ottica di creare una rete attiva sul territorio, The Qube parte dalla
condivisione di questo piano di att...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Piano Operativo 2014

1,498 views

Published on

Piano operativo delle attività condotte da The Qube per l'anno 2014

Published in: Education

Piano Operativo 2014

  1. 1. Piano Operativo The Qube 2014 Proposta di sviluppo di attività legate al tema Startup per la Città di Lecce info@theqube.eu www.theqube.eu
  2. 2. Sommario I. Riepilogo attività 2013 ............................................................................. 2 II. L’esigenza di un ecosistema startup ..................................................... 3 Il problema Le leve del cambiamento L’ecosistema startup a Lecce III. The Qube .................................................................................................. 6 Descrizione d’intenti Descrizione dell'associazione Soci Fondatori Perché associarsi? Come associarsi? IV. Calendario delle attività ......................................................................... 9 UpPerò – Aperitivi @ Centro Startup Weekend @ Lecce Start-up in Rosa Kill Pitch Business Game LdB – Startup 2.0 V. Conclusioni ............................................................................................ 22 VI. Contatti ................................................................................................... 22
  3. 3. Riepilogo attività 2013 Nata nel 2013, The Qube ha avviato la creazione di una community sul tema start-up attraverso l’organizzazione di una serie di incontri presso la struttura IBIL – Incubatore Euro-Mediterraneo all’interno del Campus Ecotekne dell’Università del Salento. Nel giro di sei mesi è nata una piccola community che vanta circa 500 iscritti alla newsletter e circa 500 follower sui canali social (facebook e twitter). I passi salienti per la creazione della community sono stati: - l’organizzazione dell’evento Kublai in campo che ha visto la partecipazione di 15 team e oltre 100 persone di fronte ai referenti del progetto Kublai del MiSE - Ministero dello Sviluppo Economico. - La partecipazione alla Summer School GIA’ di Libera – Associazione contro tutte le Mafie per promuovere l’imprenditorialità e l’avvio di progetti di impresa in ambito sociale. - La realizzazione del Laboratorio dal Basso “Startup-Just Do IT” con il supporto di ARTI e Bollenti Spiriti per la creazione di un percorso formativo composto da 10 moduli e aperto a chiunque volesse avviare una start-up partendo da un’idea. - La presentazione del bando Smart&Start di Invitalia che ha visto la partecipazione di circa 150 persone e oltre 50 incontri one-to-one con i referenti di Invitalia. Tutto il materiale relativo agli eventi organizzati (slide, brochure e videoriprese) sono a disposizione di tutti gli utenti sia sul sito web che sui vari canali social (slideshare, facebook, youtube) e rappresentano un know-how aperto e disponibile a tutta la comunità start-up, non solo quella basata a Lecce. Le statistiche di slideshare del 2013 in merito alla visualizzazione del materiale pubblicato dimostra come in meno di sei mesi il profilo di The Qube ha ricevuto oltre 2.500 visite. PIANO OPERATIVO THE QUBE 2014 - FEBBRAIO 2014 2
  4. 4. L’esigenza di un ecosistema startup Il problema Per lo sviluppo di diverse realtà di natura imprenditoriale è necessario un territorio attento e attivo a supportare i giovani nella realizzazione delle loro idee dando loro spazio, fiducia e opportunità. Lì dove possibile, deve essere il territorio il primo mercato di riferimento, il primo bacino di utenti da cui ricevere feedback validi e necessari per crescere. Deve essere il territorio il primo a credere nelle idee dei giovani, testandole e dando loro l’opportunità di provarci. Da sei anni la Regione Puglia crede nei giovani, con il Progetto “Principi Attivi” ha dato loro l’opportunità di provare a fare impresa attraverso un contributo di 25.000 € e con il progetto “Laboratori dal Basso” ha promosso la possibilità di sviluppare un percorso di apprendimento personalizzato, per colmare le lacune formative e procedere a passi spediti verso la realizzazione dei loro progetti di vita. Ma, nello sviluppo di un’impresa oltre ad un team di persone motivate e capaci, non servono solo i soldi e il know-how ma, serve soprattutto una rete di persone in grado di creare opportunità, serve un ecosistema capace di alimentare le nuove organizzazioni e creare il giusto clima per favorirne la crescita. Le leve del cambiamento Quali sono i gap da colmare per sviluppare un ecosistema favorevole alle start-up? Il primo è un problema culturale legato alla diffusione di un clima di diffidenza verso l’altro, verso le istituzioni, verso il futuro. La diffidenza è alimentata anche dalla pratica comune e sempre più diffusa della cultura degli alibi secondo la quale le colpe di un fallimento sono sempre imputabili a terzi (siano essi il socio, il cliente o lo Stato). In tutto ciò, c’è da aggiungere l’assenza di una cultura del fallimento come occasione unica per imparare dagli errori per rimettersi in gioco più forti e preparati. PIANO OPERATIVO THE QUBE 2014 - FEBBRAIO 2014 3
  5. 5. Serve, dunque, promuovere un modello culturale nuovo incentrato sul lavoro, sul sacrificio, sul senso di responsabilità. Un modello che deve essere supportato e trasmesso anche attraverso i media che, troppo spesso preferiscono un format di comunicazione di basso livello. Il secondo è un problema di volontà e di attivazione sociale. Partendo dalle semplici attività quotidiane, ognuno di noi deve impegnarsi a modificare e migliorare il “sistema” (alias il posto in cui vive) per adattarlo alle esigenze nuove e attuali, non si può essere schiavi di un sistema troppo lento quando il mondo viaggia alla velocità della luce. Per favorire lo sviluppo di una start-up serve un processo burocratico veloce, certo e trasparente con tempistiche determinate, fasi fissate, ruoli e responsabilità definite. Inoltre, serve una progettazione aperta e condivisa con tutti gli attori del territorio per avere la possibilità di creare quelle sinergie di rete che si possono avere solo condividendo obiettivi e collaborando con dei progetti. L’ecosistema startup a Lecce The Qube è nata insieme ad altre realtà associative che condividono ad ampio spettro gli stessi obiettivi. The Qube, I-Project Ideas Lab e BioBang hanno realizzato una rete informale denominata Street Ideas Lab e hanno aderito all’associazione Innovars diventando un asset fondamentale sul tema start-up e per la possibilità di offrire giovani con competenze qualificate. Innovars – Associazione delle Spin-Off e Start-up Innovative Associazione delle spin-off, imprese che operano nei settori basandosi ad elevato sul know-how trasferimento impatto tecnologico, universitario tecnologico e sul mediante partecipazione diretta e indiretta dell’Università. Gli Street Ideas Lab è una rete informale di associazioni, risultato di un’azione sperimentale in fase di riconoscimento da parte dell’Università del Salento, volta alla diffusione sul territorio della cultura dell’imprenditorialità giovanile fondata sull’innovazione. Attraverso la costituzione della rete informale di Associazioni, ognuna delle quali, focalizzata su aree tematiche differenti, Street Ideas Lab persegue finalità di aggregazione sociale, fondata sulla PIANO OPERATIVO THE QUBE 2014 - FEBBRAIO 2014 4
  6. 6. interdisciplinarità e internazionalità, tra tutti coloro che condividono la ricerca scientifica, lo sviluppo di soluzioni innovative e l’accelerazione dello sviluppo di imprese. Rispetto ad Innovars, gli Street Idea Lab saranno fucina di nuove iniziative che potranno diventare un bacino di nuove idee o di risorse umane qualificate per le spin-off associate in Innovars. La rete informale degli Street Ideas Lab è attualmente costituita da The Qube e altre due associazioni: IProject Ideas Lab e BioBang. IPROJECT – Ideas Lab Associazione di promozione sociale che si propone di facilitare l'inserimento di giovani, studenti e laureati nel mondo del lavoro, favorendo l’emersione di idee imprenditoriali innovative nei settori Turismo, Cultura e Ambiente attraverso progetti sperimentali di formazione, accompagnamento e start-up d’impresa. L’Associazione si propone, inoltre, di favorire lo sviluppo ed il consolidamento dei rapporti tra il mondo accademico e le realtà economiche, produttive e sociali del territorio, nonché l’organizzazione e la produzione di eventi e campagne di comunicazione, ricerche di mercato, formazione, materiale informativo divulgativo e scientifico. BIOBANG Associazione di promozione sociale volta alla valorizzazione della ricerca scientifica e tecnologica nel ramo delle Biotecnologie. Grazie alle attività di accompagnamento, tutoraggio e sostegno all’avvio d’impresa, messe a disposizione dai soci, BIOBANG favorisce l’inserimento di laureati, studenti e giovani ricercatori nel mondo del lavoro. Inoltre, attraverso il collegamento tra il mondo accademico e del lavoro, l’Associazione si propone d’incentivare la nascita di start-up e spin-off, che consentano di diffondere una cultura imprenditoriale giovanile focalizzata sullo sviluppo delle Biotecnologie nelle varie aree di applicazioni. PIANO OPERATIVO THE QUBE 2014 - FEBBRAIO 2014 5
  7. 7. The Qube Descrizione d’intenti “Build the right ecosystem for start-up” The Qube è un’associazione che supporta la libera iniziativa dei giovani ed aiuta i portatori di idee innovative ad avviare nuove attività imprenditoriali creando una community di persone sensibili al tema start-up. Descrizione dell'associazione The Qube è un’associazione formata da giovani imprenditori, startup e spinoff che vogliono fare rete per aumentare la visibilità dei loro progetti, aiutare gli innovatori a costituire la loro impresa e rendere il territorio più appetibile verso imprese, capitali e nuovi innovatori. The Qube vuole essere un punto di riferimento per:    giovani in corso di studi, neolaureati, ricercatori e docenti, Team di giovani startupper, Persone con idee e forti motivazioni per trasformarle in impresa. The Qube offre una serie di servizi per sviluppare una comunità dinamica e interattiva in grado di contaminare le persone, creare occasioni, costruire team, avviare progetti innovativi e imprese. The Qube si occupa dell’organizzazione di: - Momenti di formazione. Coaching e mentoring attraverso incontri one-to-one. Eventi di Networking. Momenti di co-working e co-progettazione. Attività ricreative per agevolare le relazioni sociali. Il nostro obiettivo è quello di creare un terreno fertile in grado di abilitare l’interazione e facilitare le aggregazioni tra persone con competenze differenti attraverso il confronto, la condivisione e lo scambio di idee. Supportiamo la libera iniziativa dei giovani ed aiutiamo i portatori di idee innovative ad avviare nuove attività imprenditoriali, costruendo un volano per l’imprenditorialità del domani. PIANO OPERATIVO THE QUBE 2014 - FEBBRAIO 2014 6
  8. 8. Soci Fondatori The Qube è nata nel Gennaio 2013 per volontà di un gruppo di start-upper e referenti di alcune spin-off: Ing. Salvatore Modeo Dott. Fabrizio Errico salvatore.modeo@gmail.com f.errico81@gmail.com Dott. Francesco Pettinato Dott.ssa Mariangela Lazoi francesco.pettinato@apphia.it mariangela.lazoi@unisalento.it Dott. Angelo Di Martino dimartinoangelo@gmail.com Ing. Luca Lotti luca.lotti@gmail.com Dott. Fabio Montefrancesco f.montefrancesco@gmail.com Dott. Giorgio De Nunzio giorgio.denunzio@unisalento.it Dott. Giovanni D’Oria Ing. Daniele Cassini giovannidoria@gmail.com cassini.daniele@gmail.com PIANO OPERATIVO THE QUBE 2014 - FEBBRAIO 2014 7
  9. 9. Perché associarsi? La quota associativa ammonta a 20€ all’anno e permette di partecipare a tutti gli eventi usufruendo di sconti e riduzioni, promuovere la propria startup in vetrina, scambiare pareri, idee, feedback e consigli. Inoltre sarà possibile appartenere ad una community di persone che condividono gli stessi obiettivi e individuare quelle figure professionali che possono integrare il team imprenditoriale. Il ruolo all’interno dell’associazione lo decide il partecipante a seconda delle sue attinenze da leader (promuovendo nuovi progetti e gestendoli in prima persona) o da follower (partecipando e seguendo le iniziative). Come associarsi? Per associarsi bastano tre semplici passi: 1. Scaricare e compilare il modulo di adesione (dall’area download del sito theqube.eu). 2. Versare la quota associativa sulle coordinate bancarie: The Qube cc. presso Banca Prossima IBAN IT91 U033 5967684510700043863. 3. Invia il modulo e copia della ricevuta del bonifico a info@theqube.eu Al termine del processo di iscrizione riceverai una e-mail di conferma con la tessera di The Qube e l’Id identificativo. PIANO OPERATIVO THE QUBE 2014 - FEBBRAIO 2014 8
  10. 10. Calendario delle attività Nella seguente sezione sono riportate le attività previste per il 2014. UpPerò – Aperitivi in Centro Startup in Rosa Start-up Week-end Kill Pitch Business Game Laboratorio dal Basso Start-up 2.0 PIANO OPERATIVO THE QUBE 2014 - FEBBRAIO 2014 9
  11. 11. UpPerò – Aperitivi @ Centro Fig. 1 - Start-up Aperitivo (Fonte: Flickr.com) Nome: UpPerò – Aperitivi @ Centro Location: Itinerante tra i locali di Lecce. Periodo: Il venerdì dell’ultima settimana del mese dalle ore 18.30 alle 22.00 ad eccezione di Agosto. Obiettivi: Stimolare i giovani e il tessuto imprenditoriale a conoscersi e collaborare. Descrizione: Incontri informali con persone di spicco che si sono particolarmente distinte per meriti/attività svolte in Italia o all’estero. L’evento avrà cadenza mensile e si svolgerà ogni venerdì alle ore 18.30 alle 20.30 ogni ultima settimana del mese per un totale di 10 incontri. L’evento sarà itinerante tra i locali di Lecce. Si intende raggiungere una portata di 50-60 persone per ogni evento. Le quote per partecipare all’aperitivo sono di 7€ per i soci e 10€ per gli esterni, nella quota è previsto un free buffet messo a disposizione dall’ente ospitante, mentre le bevande avranno un costo a parte. PIANO OPERATIVO THE QUBE 2014 - FEBBRAIO 2014 10
  12. 12. Possibili ospiti saranno rappresentanti di Confcommercio, Regione Puglia, Bollenti Spiriti, Laboratorio dal Basso, ARTI, The Hub Bari, Microsoft Bizspark e altre società nate nel territorio pugliese. Possibili Partners: Confcommercio - identificazione e sottoscrizione del progetto con 5-10 locali commerciali come location degli eventi. Confindustria – Ordine dei Commercialisti – Ordine dei Notai – Università del Salento – Bollenti Spiriti: comunicazione agli associati tramite mailing list. Comune di Lecce – Patrocinio e promozione dell’iniziativa nell’ambito di “Lecce Capitale della Cultura 2019” Regione Puglia – Patrocinio e promozione dell’iniziativa. I Move Puglia – Streaming e promozione degli eventi Radio WAU – Interviste in radio degli ospiti e promozione dell’iniziativa. Management: Salvatore Modeo (The Qube), Ernesto Caracchia (Beecode), Marco Minetti (Ljve), Marco Manna (Roomsalad). PIANO OPERATIVO THE QUBE 2014 - FEBBRAIO 2014 11
  13. 13. Startup Weekend @ Lecce Fig. 2 - Banner Startup Weekend Lecce Nome: Startup Weekend @ Lecce Location: Officine Cantelmo & Mediateca Data: 2-4 Maggio 2014 Obiettivi: Stimolare i giovani e il tessuto imprenditoriale a conoscersi e collaborare creando dei momenti di incontro, condivisione e scambio di idee. Descrizione: Week-end dedicato allo sviluppo di una start-up attraverso un week-end di eventi e lavori di gruppo. Portata dell’evento 100+ giovani. Descrizione del programma: Venerdì ore 17.30: - Arrivo dei partecipanti - Presentazione delle Idee e scelta delle migliori idee progettuali - Formazione dei team - Pianificazione delle attività delle successive 36h Sabato: - Lavoro in team per raggiungere gli obiettivi - Interventi di speaker d’eccezione Domenica: - Lavoro in team Consegna dei deliverable (Video/Pitch/Demo) Presentazione (5’ + 5’ Q&A) Valutazione & premiazione finale PIANO OPERATIVO THE QUBE 2014 - FEBBRAIO 2014 12
  14. 14. Come partecipare: Iscrizione su Eventbrite con quota di partecipazione pari a 49€ per i non associati e 39€ per gli associati. Partner Officine Cantelmo – Disponibilità della Location nelle giornate del 2-4 Maggio Comune di Lecce – Disponibilità dell’Open Space per la giornata del 3 Maggio e patrocinio dell’iniziativa. Confcommercio – Identificare associati che vogliono promuovere i loro prodotti con buffet + tavolo esposizione/vendita dei loro prodotti. Università del Salento – Inviare una mail agli studenti. Confindustria – Ordine dei Commercialisti – Ordine dei Notai – Università del Salento – Regione Puglia: comunicazione agli associati/studenti tramite mailing list. Sponsorship: Si richiede un supporto per: 1. 2. 3. 4. Copertura viaggio, vitto e alloggio di coach, giurati e ospiti. 2 Pranzi e 2 cene a buffet per i partecipanti. Convenzioni con alberghi, B&B per le notti del 2 e 3 Maggio per gli ospiti. Media Partner per la diretta streaming dell’evento e per la promozione dello stesso. Le organizzazioni che vorranno promuovere o sponsorizzare l’evento potranno segnalare il loro interesse via mail a info@theqube.eu . Management: - Salvatore Modeo (The Qube) Vincenzo Notaristefano (Sistema Italia srl) Valentina Cianci (Splashmood) Andrea Giordano (I-Project Lab) Lucia Giampietruzzi (BioBang) Miriam Torrente (TTLab) PIANO OPERATIVO THE QUBE 2014 - FEBBRAIO 2014 13
  15. 15. Start-up in Rosa Fig. 3 - Lorenza Dadduzio @ #FoodTTT (Fonte: Flickr.com) Nome: Start-Up in rosa Location: Officine Cantelmo Data: 14 Marzo 2014 dalle ore 18.30 – 20.30 Obiettivi: Stimolare le ragazze che intendono fare impresa, ascoltando le testimonianze di chi ce l’ha fatta e di chi si impegna per riuscirci. Descrizione: Tavola rotonda per discutere sulle possibilità di fare impresa al femminile attraverso la condivisione di casi di successo e la testimonianza di alcune ragazze che stanno provando a costruirsi un futuro con passione e sacrificio. Possibili ospiti: Lorenza Dadduzzio & Flavia Giordano (Cucina Mancina), Marialba Pandolfini (TouranGo), Mariapia Durante (Opsidea!), Valentina Cianci & Nicole Novielli (Splashmood), Giusy Ottonelli (The Hub Bari), Francesca Cavallo (Timbuktu), Sabrina Sansonetti (ex InnovaPuglia).1 Partners: Officine Cantelmo per la location e il service. 1 La lista dei partecipanti potrà subire modifiche in base alla disponibilità degli ospiti. PIANO OPERATIVO THE QUBE 2014 - FEBBRAIO 2014 14
  16. 16. Comune di Lecce – Patrocinio e promozione dell’iniziativa nell’ambito di “Lecce Capitale della Cultura 2019” Regione Puglia - Confcommercio - Confindustria – Ordine dei Commercialisti – Ordine dei Notai – Università del Salento – Patrocinio e comunicazione agli associati/studenti tramite mailing list. Management: Salvatore Modeo (The Qube) – Andrea Giordano (I-Project Ideas Lab) – Lucia Giampietruzzi (BioBang). PIANO OPERATIVO THE QUBE 2014 - FEBBRAIO 2014 15
  17. 17. Kill Pitch Fig. 4 - Kill Pitch Initiative Nome: Kill Pitch – Gli errori è meglio farli adesso Location: Officine Cantelmo Periodo: 10-14 Giugno Obiettivi: Educare i giovani alla presentazione delle loro idee di impresa attraverso un contest innovativo e simpatico dove sono i partecipanti stessi a valutare le loro presentazioni. Descrizione: L’evento intende supportare la capacità di presentare l’idea attraverso una giornata di formazione, due di presentazione/esercitazione e una giornata finale di premiazione. La giornata di formazione sarà svolta in streaming, prima della tre giorni del Kill Pitch. La giornata di formazione sarà incentrata su come realizzare un pitch perfetto. La giornata potrà essere realizzata in video-streaming e la lezione potrà essere riutilizzata come materiale formativo disponibile sulle piattaforme ARTI, Kublai e The Qube. La prima giornata di presentazione dove i partecipanti presenteranno la loro idee. Ogni presentazione avrà una durata massima di 7 minuti. Al termine di ogni presentazione, ci sarà un momento di confronto con tutti i partecipanti PIANO OPERATIVO THE QUBE 2014 - FEBBRAIO 2014 16
  18. 18. che esporranno dubbi, critiche, pareri, opinioni e riflessioni. I presentatori non potranno rispondere alle osservazioni, ma dovranno raccogliere tutti i feedback possibili dalla platea. Dopo 24h di tempo per modificare le slide, ci sarà una seconda giornata di presentazione nella quale i partecipanti presenteranno le slide modificate in base ai feedback ricevuti. L’ultimo giorno, ci sarà la selezione dei migliori 5 progetti da presentare a cui seguirà una valutazione da parte di una giuria di esperti ARTI. Successivamente si svolgerà la premiazione con i premi offerti dagli Street Ideas Lab o dai Partners. Partners: InnovAction Lab – Formazione sul Pitching Kublai – magari con la realizzazione del Kublai in campo o del Kublai Award insieme a Lecce. Libera - Disponibilità di immobili per ospitare i gruppi che parteciperanno al percorso del Kill Pitch. ARTI – Identificazione un numero di 3 componenti della giuria dall’albo esperti per la finale. Officine Cantelmo per la location e il service. Comune di Lecce – Patrocinio e promozione dell’iniziativa nell’ambito di “Lecce Capitale della Cultura 2019” Regione Puglia - Confcommercio - Confindustria – Ordine dei Commercialisti – Ordine dei Notai – Università del Salento – Patrocinio e comunicazione agli associati/studenti tramite mailing list. Management: Salvatore Modeo (The Qube), Andrea Giordano (I-Project Ideas Lab), Lucia Giampietruzzi (BioBang), Marilù Rampino (CEE), Rossana Bray (Innovars) PIANO OPERATIVO THE QUBE 2014 - FEBBRAIO 2014 17
  19. 19. Business Game Fig. 5 - Business Game Initiative Nome: Business Game Periodo: 17 Ottobre Location: Officine Cantelmo Obiettivi: stimolare il lavoro in team e la formazione manageriale tramite la cultura del gioco. Descrizione: L’evento dura un pomeriggio e consiste in un gioco on-line per costruire una strategie di business e simulare la gestione di un’impresa per un periodo pari a 3-5 anni. L’evento sarà pubblico e i team costituiti dovranno avere una formazione multidisciplinare. Dettagli sullo svolgimento dell’iniziativa: 1. Accreditamento. 2. 3. 4. 5. 6. Presentazione dell’iniziativa da parte dei referenti. Presentazione del Business Game. Formazione dei Team. Gaming. Premiazione. PIANO OPERATIVO THE QUBE 2014 - FEBBRAIO 2014 18
  20. 20. Partners: Università del Salento e Associazioni studentesche per la realizzazione e promozione dell’evento. Officine Cantelmo per la location e il service, si richiede di attrezzare la sala convegni in tavoli con 5 sedie e presa per il pc. Comune di Lecce – Patrocinio e promozione dell’iniziativa nell’ambito di “Lecce Capitale della Cultura 2019”. Regione Puglia - Confcommercio - Confindustria – Ordine dei Commercialisti – Ordine dei Notai – Università del Salento – Patrocinio e comunicazione agli associati/studenti tramite mailing list. Management: Salvatore Modeo (The Qube), Andrea Giordano (I-Project Lab), Matteo Calcagnile (Bio Bang). PIANO OPERATIVO THE QUBE 2014 - FEBBRAIO 2014 19
  21. 21. LdB – Startup 2.0 Fig. 6 - Laboratorio dal Basso Initiative (Fonte: ARTI) Nome: Start-up 2.0 – Funding Opportunity Periodo: 2 weekend - 20-30 Novembre Location: Officine Cantelmo Obiettivi: abilitare la cultura del Business Angel attraverso la formazioni di imprese e manager locali. Descrizione: L’evento dura uno-due week-end e avrà come obiettivo fondamentale la formazione sulle opportunità di Fundraising e sul ruolo del Business Angel in Puglia attraverso il coinvolgimento di imprenditori e startupper. L’evento sarà pubblico, previa registrazione. Possibili Partners: IBAN (Italian Business Angel Network) per la realizzazione di un percorso di formazione congiunto Confindustria e Confcommercio per il supporto nell’organizzazione e nella realizzazione di un percorso di formazione per imprenditori e startupper. ARTI e Bollenti Spiriti – per la realizzazione del Laboratorio dal Basso. Officine Cantelmo per location e service. Comune di Lecce – Patrocinio e promozione dell’iniziativa nell’ambito di “Lecce Capitale della Cultura 2019” PIANO OPERATIVO THE QUBE 2014 - FEBBRAIO 2014 20
  22. 22. Regione Puglia - Ordine dei Commercialisti – Ordine dei Notai – Università del Salento – Patrocinio e comunicazione agli associati/studenti tramite mailing list. Management: Salvatore Modeo (The Qube), Rossana Bray (Innovars) PIANO OPERATIVO THE QUBE 2014 - FEBBRAIO 2014 21
  23. 23. Conclusioni Nell’ottica di creare una rete attiva sul territorio, The Qube parte dalla condivisione di questo piano di attività per il 2014. La condivisione progettuale è strettamente necessaria al fine di pianificare insieme un percorso di sviluppo territoriale assieme ai cittadini, le istituzioni e tutti gli stakeholder attivi sul territorio. Nel nostro piccolo vogliamo mettere a disposizione ciò che è a noi più caro: la voglia di cambiare il mondo e la volontà di lavorare sodo per riuscire a farlo. Pertanto, tutti gli enti o le organizzazioni che vorranno promuovere o supportare uno degli eventi proposti o proporne uno nuovo, potranno farlo attraverso l’invio di una mail a info@theqube.eu. Contatti Ing. Salvatore Modeo Cell: +39 328.2351175 Mail: info@theqube.eu Website: www.theqube.eu Social Network: PIANO OPERATIVO THE QUBE 2014 - FEBBRAIO 2014 22

×