Giulia Gelmini - Comunicazione multicanale per il no profit - Tesicamp

941 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
941
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Giulia Gelmini - Comunicazione multicanale per il no profit - Tesicamp

  1. 1. Verso una persuasione creativa e responsabile: un progetto multicanale per comunicare il non profit Tesi di laurea di: Giulia Gelmini Micol Mari Università Cattolica di Milano – Facoltà di Psicologia Relatore: Prof. Giuseppe Riva
  2. 2. Percorso: 1. Origine del progetto 2. Committente 3. Obiettivi 4. Fondamenti teorici 5. Il progetto 6. Il ruolo della tecnologia
  3. 3. 1. Origine del progetto  Concorso della Fondazione Pubblicità Progresso “Il volto nuovo della comunicazione sociale”  Associazione non profit Naga di Milano
  4. 4. 2. Committente: Associazione non profit Naga di Milano Assistenza legale e socio sanitaria per immigrati e clandestini
  5. 5. 3. Obiettivi:  Raccolta fondi  Sensibilizzazione  Responsabilizzazione
  6. 6. 4. Fondamenti teorici:  La narrazione delle storie: per dare senso, significato, interpretazione al vissuto dell’uomo  Teoria della Dissonanza Cognitiva (Festinger, 1957): il ruolo dell’esperienza per modificare gli atteggiamenti
  7. 7. 5. Il progetto: Evento “Uomini o clandestini?”  Giornata di attività con role playing, drammatizzazione, testimonianze  Processo di responsabilizzazione Aspetto Multicanale
  8. 8. 6. Il ruolo della tecnologia:  Sito del Naga  Gruppo su Facebook  Aula virtuale
  9. 9. 6. Il ruolo della tecnologia: Aula virtuale dal sito: www.justleapin.com
  10. 10. UOMINI O CLANDESTINI?
  11. 11. Progetto di: Giulia Gelmini giulia.gelmini@libero.it Micol Mari m.i.c.o.l@hotmail.it

×