Manuale di sopravvivenza all'eds

23,731 views

Published on

Superare l'Esame di Stato: Consigli pratici per futuri psicologi
Ada Moscarella
Associazione Psicologi Campani

Published in: Education
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
23,731
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
15,215
Actions
Shares
0
Downloads
47
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Manuale di sopravvivenza all'eds

  1. 1. Cosa fare, cosa studiare, cosa raccontare agli amiciche non ci riconoscono più…Curato da: Ada Moscarella – psicologa, mediatrice familiareTesoriere dell’Associazione Psicologi Campaniwww.psicologicampani.it – http://senzacamice.worpress.cominfo@psicologicampani.it – ada.moscarella@libero.it
  2. 2.  Chi sono p.2 Cosa troverai in questo manuale p.6 A cosa serve l’Eds? p.8 Mitologia dell’Eds p.10 Le prove p.13 Linee guida per la sopravvivenza p.15 I Prova p.18 II Prova p.25 III Prova p.27 IV Prova p.35 Saluti p.37 I corsi di preparazione all’Eds dell’Associazione Psicologi Campani p.382
  3. 3. Sono Ada Moscarella, psicologa,formatrice, mediatrice familiare.Ho sostenuto l’Esame di Stato perl’abilitazione alla professione dipsicologo dal Novembre 2009 aFebbraio 2010, presso l’Universitàdell’Aquila, dove avevo conseguitola laurea specialistica.Dall’aprile 2010 sono iscritta all’Ordinedegli Psicologi della Campania.Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 3
  4. 4. Svolgo la libera professione presso il mio studio, dove mioccupo di counseling psicologico per l’individuo, la coppia ela famiglia, di psicodiagnosi, di mediazione familiare econsulenze tecniche.Mi occupo inoltre di formazione rivolta a colleghi e studenti eai non addetti ai lavori.Sul mio sito www.ampsico.it puoi leggere il mio curriculum.Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 4
  5. 5. Credo fortemente nello spirito di condivisione enella collaborazione come unica efficacepossibilità di svolgere questa professionesfruttandone tutte le potenzialità e possibilità.Sono Tesoriere dell’Associazione PsicologiCampani (www.psicologicampani.it) egestisco un blog “SenzaCamice”(http://senzacamice.wordpress.com) doveracconto e condivido con i colleghi le esperienze,le speranze, le idee, le informazioni, i pensieri equalche volta anche le frustrazioni della vita dalibero professionista.Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 5
  6. 6. Troverai suggerimenti pratici che potranno tornarti utili perlo svolgimento delle quattro prove. Non mi concentreròsugli aspetti teorici, in giro esistono un’infinità di riassunti,libri, manuali, che forniscono tutte le conoscenze necessarie.In questo manuale cercherò invece di dare suggerimenti sucome studiare al meglio e sfruttare tutte le ore di studio che tistanno rovinando l’estate o intossicando il Natale.Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 6
  7. 7. In questo manuale farò riferimento all’Eds perl’iscrizione alla sez. A dell’Albo, per ilsemplice motivo che è l’esame di cui hoesperienza diretta!Non avrebbe senso un manuale di consiglipratici su una cosa che non ho affrontato dipersona!!Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 7
  8. 8. Conosco già la tua risposta a questa domanda.Hai risposto NULLA e hai saltato questaslide.Oppure, se ti sei fermato, è solo perché staiimprecando chiedendoti il senso dei 40 esamiche hai svolto nei passati 5 anni. Per nonparlare di tutto quello che hai passato per farel’anno di tirocinio post-laurea…Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 8
  9. 9. L’Eds è lo strumento attraverso il quale lo Stato valuta se illaureato è idoneo o meno a svolgere la professione. Unavolta superato l’Eds potrai iscriverti all’Albo, che elencae governa tutti gli abilitati a svolgere una professione.SOLO ATTRAVERSO QUESTI PASSAGGIPOTRAI DEFINIRTI PSICOLOGO ESVOLGERE LA PROFESSIONE!Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 9
  10. 10. Il primo mito sull’Eds raccontadell’esistenza di luoghi in cuil’esame è più facile. Quindi,prima ancora di pagare le tasse, sitrascorre molto tempo a googlaredi facoltà in facoltà, di forum inforum per trovare l’isola deltesoro.Credo che il punto più basso siastato raggiunto quando mi hannochiesto «Ma si può fare l’esame diStato a San Marino?»Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 10
  11. 11. La sede perfetta non esiste,ovviamente. Come tutti gliesami, buona parte dell’esitodipende dal tuo studio e dal tuoimpegno e un’altra partedipende…beh…dal caso.Quindi rassegnati, l’Eldorado nonesiste!Il mio consiglio è: fai l’esamedove hai conseguito la laurea.Hai familiarità con l’ambiente,con i professori e ritroverai lamaggior parte dei tuoi compagni.Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 11
  12. 12. Ai miei tempi circolava addiritturala diceria che alcune facoltàavessero delle percentuali dibocciatura da mantenereindiscriminatamente.Una diceria inutilmente ansiogena;in genere la media degliabilitati in tutte le sedi siattesta sui 2/3.Ma d’altra parte…è un esame, nonuna formalità, la bocciatura è unapossibilità con cui dobbiamoconfrontarci, indipendentementedalla sede.Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 12
  13. 13. L’Eds per la Sez. A dell’Alboprevede quattro prove:1^ Prova: generale – scritto2^ Prova: progetto – scritto3^ Prova: applicativa – scritto4^ Prova: oraleÈ necessario superarle tutte e,anche se bocciati all’ultimaprova, si dovrà ricominciaretutto daccapo…Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 13
  14. 14. Varia da sede a sede. In alcune, come aPadova, le prime tre prove scritte sisvolgono a distanza di un giorno edopo un mese, al massimo due,l’orale.Il mio esame è durato tre mesi, con laprima prova alla fine di novembre ele altre tre a gennaio-febbraio, adistanza di 14 giorni l’una dall’altra.Sono questioni organizzative chevariano da commissione acommissione, difficilmenteprevedibili a priori.Orientativamente, 3-4 mesi è lamedia.Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 14
  15. 15. NON STRAFARE!L’esame di stato non è faccenda danumeri 10. E’ una faccenda damediani.Il tuo scopo ora non è prendere 30,ma superare la prova.L’eccezionalità e la creatività timetteranno in pericolo. Sarannoaltri i momenti in cui potrai farnesfoggio. Contieni il narcisismo etieni sempre l’obiettivo davanti ate: DEVI SUPERARE LAPROVA.Rispondi a quanto ti è chiesto: néuna parola di più né una dimeno.Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 15
  16. 16. ARGOMENTA!Qualsiasi affermazione,qualsiasi ipotesi, tutto deveessere basato e riferibile ateorie, concetti eargomentazioni solide.Questa è la migliorestrada per superare laprova!Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 16
  17. 17. ATTENZIONE ALL’ITALIANO!…sembra scontato ma…Entriamo ora nello specifico delle diverseprove!Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 17
  18. 18. Le tracce possibili sonosostanzialmente infinite…lemacroaree possibili sono:a) Psicologia generaleb) Metodologia della ricercac) Psicologia dello sviluppod) Psicologia socialeSuperare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 18
  19. 19. Girando in rete troverai molti consigli, quindi io milimiterò a spiegare perché ho utilizzato questi testi.- Trattato di psicologia generale di Canestrari: copreun buon numero di argomenti ed è scritto in modoschematico.- Psicologia di Gray: le dimensioni mastodontichescoraggiano, ma tratta argomenti che nel Canestrari nonci sono. Inoltre rispetto al primo è scritto in maniera piùdiscorsiva.Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 19
  20. 20. Un buon manuale è Teorie dello sviluppopsicologico di P.H. Miller.Copre in maniera semplice e lineare le principali teoriedella psicologia dello sviluppo.Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 20
  21. 21. Personalmente, io ripresi tutti i mieiappunti dell’esame di psicometria,che avevo studiato molto beneperché mi piace molto la matematicae la statistica.Credo possa andare bene qualsiasimanuale; lascia perdere la statistica,concentrati sui diversi tipi di ricerca.La questione qui non è se sai calcolareun t di student, ma se sai impostareuna ricerca!Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 21
  22. 22.  Iniziare a studiare dal Canestrari: alcuni argomentinon li studi dal terzo esame del primo anno. Laschematicità di questo testo può aiutare a riprendereconoscenze lontane in modo poco traumatico. Integrare con il Gray: approfondisce meglio alcuniargomenti; ce ne sono alcuni che sul Canestrari nonsono trattati. Inoltre è scritto in maniera più discorsiva, ame ha aiutato a memorizzare non solo le conoscenze,ma anche uno schema di scrittura in funzione dellastesura del tema.Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 22
  23. 23.  Passa poi a psicologia dello sviluppo e lascia alla finemetodologia: in genere sono gli argomenti chepiacciono meno e quelli che potranno demotivarti dipiù.UN BUON ESERCIZIOInvece di ripetere ossessivamente, è più utile esercitarti ascrivere. Questo non solo ti aiuterà a memorizzare, mati aiuterà a individuare le teorie che ti è più facilescrivere per ciascun argomento. Soprattutto potrairenderti conto del tempo e dello spazio che utilizzi!Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 23
  24. 24. La modalità di presentazione varia da sede a sede e a volte dacommissione a commissione.A volte è a scelta, a volte è una traccia secca.In ogni caso, la prima cosa necessaria da fare è superarequell’accenno di attacco di panico che stai avendo:lascia che l’ansia scemi e leggi bene la traccia. Individual’argomento, scegli uno, al massimo due teorie diriferimento. Una eccessiva lunghezza del tema ti farà rischiaredi uscire fuori traccia.E uscire fuori traccia può significare BOCCIATURA.Le dimensioni, inoltre, qui contano. Il mio suggerimento èNON PIU’ DI TRE FACCIATE.Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 24
  25. 25. È una prova introdottarecentemente e spessolascia spaesati gli studentiche durante i 5 anni diuniversità difficilmenteaffrontano un esamespecifico sulla stesura delprogetto.Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 25
  26. 26. Il testo classicamente consigliato è Costruire e valutare iprogetti nel sociale, di Leone e Prezza.Il mio consiglio è: dai pure una lettura a questo testo,concentrati soprattutto sulle fasi che costituisconoun progetto.Non spenderci troppo tempo però, una volta che avraicapito lo schema di stesura, cerca su internet e condividicon i compagni quanti più progetti possibili suquanti più argomenti possibili.La prova, in fondo, consiste nella scrittura di un progetto:più esempi avrai a tua disposizione e meglio sarà!Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 26
  27. 27. Questa è la prova che secondo mecrea più ansia. Anche più deltema. Alla prima prova l’ansia eraquella dell’ignoto, dell’esame dasuperare. Ora c’è tutto questo eanche l’angoscia profonda eterribile del perdere tutto, leuscite cui hai rinunciato, i weekend col tuo partner che hairimandato e naturalmente i 300euro circa che hai speso perprendere parte a questo martirio.Escogita qualche diversivo inquesta fase. È fondamentale nonfarsi travolgere!Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 27
  28. 28. Io ho studiato psicologia clinica per cinque anni e quindila questione non si poneva.Ma se per la specialistica tu hai scelto psicologia del lavoro?Probabilmente non tocchi la psicologia clinica e lapsicopatologia da almeno tre anni. All’esame di stato cisarà una prova apposta per te?In fondo sarebbe anche ora di smetterla di considerare lanostra professione come fossimo destinati a indossaresolo il camice!Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 28
  29. 29. Non odiarmi ora, il consiglio che ti do è semplicementepratico: quale che sia la tua specialistica, non andare abocca asciutta di clinica, perché il caso clinico escesempre, il caso aziendale o il caso di psicologia dellosviluppo può uscire o non uscire.Sei al momento cruciale del tuo Eds, tutelati dalle bruttesorprese.Di seguito, quindi, mi riferirò al caso clinico classico.Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 29
  30. 30. I due testi più frequentemente consigliati sono:a) Abc della psicopatologia, di Falabellab) Psichiatria psicodinamica, di GabbardIl primo è molto descrittivo, il secondo molto approfondito e puoi intuireanche che indirizzo ha.Il mio consiglio è: studia bene il primo, integra con il DSM i disturbiche mancano e poi, solo eventualmente, approfondisci col Gabbard.UN BUON ESERCIZIODopo aver studiato l’Abc, cerca in rete casi clinici usciti nelle sessioniprecedenti. Se ne trovano numerosissimi ed esercitati su quelli. Nonsolo ti allenerai nel ragionamento diagnostico, ma ti renderai conto deitempi e dello spazio che occupi scrivendo.Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it30
  31. 31. Avrai una breve descrizionedei sintomi e della storia delpaziente.In genere vengono richieste:a) Un’ipotesi diagnosticab) Eventuali approfondimenti(anche testistici)c) Un’ipotesi di interventod) Talvolta una diagnosidifferenzialeSuperare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 31
  32. 32. Usare un linguaggio“ipotetico”. Niente tempiall’indicativo, niente certezze:hai elementi incompleti inmano e onestamente i colleghiche si lanciano in diagnosi conla stessa facilità dei cartomanisono fastidiosi già nella praticaclinica quotidiana.Immagina a che figura seidestinato tu, se mostri questoatteggiamento all’Eds…Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 32
  33. 33. Non è un giallo e non devi scovare l’assassino.Quello che viene valutato è la capacità diragionamento diagnostico, non quella diindovinare la diagnosi.Puoi dire e ipotizzare tutto quello che vuoi,basta supportarlo coerentemente con glielementi che hai a disposizione.Perciò non ti allarmate se dovesse capitare,dopo la prova, di confrontarti con i colleghie scoprire di essere arrivato a un’ipotesidiagnostica diversa. Se quello che hai scritto èsupportato da basi e ben ragionato, non seidestinato alla bocciatura.Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 33
  34. 34. Un po’ di scaltrezza…Studia chi haidi fronte!Se ad esempio in commissione hai unosquadrone di ricercatori cognitivo-comportamentali, indicare comestrumenti di approfondimento ilRorscharch e consigliare unapsicanalisi forse non è l’ideamigliore!Se sai che ci sono psicoterapeutisistemici e nel caso clinico haiindicazioni sulla famiglia, potrestiindicare dei colloqui diapprofondimento con tutta lafamiglia, ecc…ecc…Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it 34
  35. 35. Ti terrorizzo subito: non è una formalità.Esistono, e ne ho conosciute, persone bocciate a questaprova.Perciò non fare lo spaccone e non sottovalutarla!Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it35
  36. 36. L’orale dura 10-15 minuti e in genere può concentrarsi su:a) Codice deontologico: non conoscerlo (e non intendo a memoria) èuna cosa grave per la tua professionalità, prima ancora che per l’esamedi stato! In genere ti fanno leggere un articolo e lo fannocommentare;b) Tirocinio: che esperienze hai fatto durante il tirocinio post laurea.Evita qui di lamentarti della struttura e/o dei tuoi tutor. Èinnanzitutto poco professionale, poi potresti ritrovarti incommissione l’amico del cuore del tuo tutor…;c) Domande sulle precedenti prove: potrebbero chiederti perché haiscelto una teoria invece di un’altra alla prima prova, ma piùfrequentemente possono chiedere di commentare alcuni aspetti delcaso clinico;d) Prospettive future: cosa vuoi fare, cosa non vuoi fare, dopol’abilitazione. Se te lo chiedono, è un buon segno…Superare l’Eds – a cura di A. Moscarellahttp://senzacamice.wordpress.com – www.psicologicampani.it36
  37. 37. Buono studio a tutti e in bocca al lupo!Se questo manuale ti è stato utile, condividilo con i tuoi colleghi!Se vuoi propormi dei suggerimenti, scrivimi al mio indirizzo emailada.moscarella@libero.itSe vuoi conoscere tutte le mie iniziative puoi seguire il mio bloghttp://senzacamice.wordpress.com e la mia pagina FacebookPsicologiasenzacamice37
  38. 38. L’Associazione Psicologi Campani organizza degli incontri di preparazione all’Edsper suggerirti unefficace metodologia di studio per concludere con il minimo sforzoed in modo positivo le 4 prove dellesame. Oltre a fornire consigli pratici, verrannotrattati gli argomenti più salienti. Particolarmente preziose sono le dispense e ilmateriale fornito a supporto della didattica (riassunti, esempi di prove svolte,approfondimenti ed esercitazioni).L’ Associazione Psicologi Campani ti aiuterà ad arrivare al giorno dell’esamepreparato, ottimizzando i tempi, e con minor preoccupazione!PER INFORMAZIONIInvia un’email al nostro indirizzo info@psicologicampani.itPer rimanere sempre aggiornato sulle nostre iniziativevisita il nostro sitowww.psicologicampani.ite iscriviti alla nostra newsletter!38

×