Alcuni consigli per organizzare eventi sostenibili

3,481 views

Published on

Quest'anno il laboratorio di Marketing territoriale nel web 2.0 , Tagbolab, ha analizzato i siti web di diversi festival italiani ed internazionali per capire in che modo e quali pratiche sostenibili mettessero in atto.
Come output del lavoro svolto abbiamo stilato un modello alle azioni da realizzare per organizzare eventi sostenibili.

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
3,481
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1,735
Actions
Shares
0
Downloads
34
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Alcuni consigli per organizzare eventi sostenibili

  1. 1. In collaborazione con Dati ed elaborazioniottobre 2011-maggio 2012 Alcuni consigli per organizzare eventi sostenibili Strategie di riduzione dell’impatto ambientale Acqua - Energia – Rifiuti – Trasporti - Comunicazione
  2. 2. Da dove siamo partiti? L’analisi Abbiamo analizzato 24 festival nazionali ed internazionali. Ne abbiamo scelti 10 per le buone pratiche messe in atto:• 5 nazionali (Borgo Futuro, Dour Festival, Granara festival, Vrban eco Festival, Napoli Teatro Festival Italia)• 5 internazionali (WOMADelaide, Bonnaroo Music & Arts Festival , Bestival, Goose Festival 2011, Rototom Sunsplash) Consigli sulle azioni da realizzare per organizzare un evento sostenibile
  3. 3. Con quali indicatori?L’analisi è stata svolta sui siti internet dei festival, seguendo alcuni indicatori:• INFO GENERALI: città, periodo di svolgimento, ciclo di vita, organizzatori, sponsor, partner e patrocini;• ACCESSIBILITÀ: accesso e fruizione alle strutture da parte dei disabili;• COMUNICAZIONE: strumenti di comunicazione utilizzati, analisi sui social media (facebook, twitter, youtube, myspace);• PRESENZA STRATEGIE A RIDUZIONE IMPATTO: [DIRETTA E INDIRETTA, COME LA COMUNICANO?] analisi in base alle quattro categorie in cui si suddivide la riduzione dell’impatto: Acqua, Energia, Rifiuti, Trasporti.In collaborazione con Consigli sulle azioni da realizzare per organizzare un evento sostenibile
  4. 4. Consigli sulle azioni da realizzare per organizzare un evento sostenibile Consigli sulle azioni da realizzare per organizzare un evento sostenibile
  5. 5. Strategia diretta È fondamentale stilare una “Guida per una partecipazione ecologica”, comunicata con ” trasparenza e responsabilità, con le strategie dirette di riduzione dell’impatto ambientale non solo durante l’evento, in modo da avviare simultaneamente una strategia indiretta.I primi passi da compiere sono:1. Riduzione di carta e plastica a scopo pubblicitario;2. Riutilizzo di materiali per allestimenti tecnici e di arredo;3. Raccolta differenziata;4. Ricerca di prodotti alimentari locali a kilometro zero;5. Cibi e bevande serviti con stoviglie in Mater-bi (materiale biodegradabile);6. Utilizzo di lampade e luci a basso consumo;7. Linee guida per l’accessibilità agli eventi da parte delle persone con difficoltà motorie;8. Coinvolgimento degli stakeholder attraverso uso attivo dei media sociali;Successivamente, visto che si tratta di strategie che necessitano di investimenti:9. Uso di compost- toilet;10. Musica a basso impatto ambientale (energia rinnovabile). Consigli sulle azioni da realizzare per organizzare un evento sostenibile
  6. 6. Strategia indiretta Gli organizzatori del festival si potrebbero impegnare con una “Dichiarazione ambientale” o una guida ecologica , da diffondere online per sensibilizzare gli ” spettatori e i fornitori di servizi (stakeholder).Le azioni da compiere sono:1. invitare le persone a raggiungere le sedi degli eventi con mezzi di trasporto aminor impatto ambientale;2. sensibilizzare gli stakeholder alla cultura della sostenibilità ambientale e alla suadiffusione (si veda ad esempio i laboratori Ecocamp di Granara Teatro Festival);3. Visualizzare durante il festival il consumo istantaneo e l’andamento dei consumi. Consigli sulle azioni da realizzare per organizzare un evento sostenibile
  7. 7. ACQUA• Primi passi:1. Stazioni di free-water e distribuzione di acqua microfiltrata dallacquedotto in sostituzione delle bottiglie di plastica;• Successivamente:3. Cisterne per la raccolta di acqua piovana per la pulizia dei locali;4. L’acqua di docce e bagni è riscaldata da pannelli solari termici;4. Utilizzo di Compost-toilet per risparmio idrico. Consigli sulle azioni da realizzare per organizzare un evento sostenibile
  8. 8. ENERGIA• Primi passi:1. Visualizzazione dei consumi su cartelloni luminosi;2. Prevedere rimboschimento in base alle emissioni di CO2;3. Utilizzo di lampade a basso consumo;• Successivamente:4. Sperimentazione dell’illuminazione led a bassissimo consumo;5. Concerti alimentati da pannelli fotovoltaici o utilizzo energia Green Power. Consigli sulle azioni da realizzare per organizzare un evento sostenibile
  9. 9. RIFIUTI• Primi passi:1. Utilizzo di carta riciclata per volantini e manuali informativi;2. Riutilizzo di materiali per allestimenti tecnici e di arredo;3. Raccolta differenziata in aree contrassegnate da diversi colori in base al materiale da raccogliere;4. Servire cibi e bevande in stoviglie in mater-bi, totalmente biodegradabili;5. Avanzi di cibo da rimettere in circolo [per es. lastminutemarket];6. Buste in materiale ecologico. Consigli sulle azioni da realizzare per organizzare un evento sostenibile
  10. 10. TRASPORTI• Primi passi:1. Predisposizione di percorsi di accompagnamento per persone con disabilità motorie;2. Pubblicazione sul sito internet di orari dei mezzi pubblici, dei luoghi di bike sharing;3. Incentivare con sconti e agevolazioni quanti raggiungono le sedi degli eventi con mezzi di mobilità sostenibile;4. Diffusione di network per carsharing e carpooling (anche di co- housing);• Successivamente:5. Servizi di navette elettriche6. Uso di golf cart elettrici per gli organizzatori Consigli sulle azioni da realizzare per organizzare un evento sostenibile
  11. 11. COMUNICAZIONE• Primi passi:1. Predisposizione di una parte del sito web con tutte le informazioni relative alle azioni previste e per i consigli agli stakeholder;2. Uso attivo dei social media (questionari, approfondimenti, video, infografiche) per responsabilizzare e coinvolgere gli stakeholder;3. Valorizzazione delle buone pratiche;4. Diffusione di network già attivi nel territorio;5. Mantenere, non solo durante l’evento, alto il dibattito;• Successivamente:6. Monitoraggio e implementazione dei servizi a basso impatto ambientale. Consigli sulle azioni da realizzare per organizzare un evento sostenibile
  12. 12. GRAZIE PER L’ATTENZIONE Se avete altri consigli per migliorare questa presentazione scrivete a tagbolognalab@gmail.com o sul blog tagbolab.itDati ed elaborazioni di TagBoLab (ott 2011-maggio 2012), coordinatori: Francesca Banchelli, Giulia Giliberti Consigli sulle azioni da realizzare per organizzare un evento sostenibile

×