Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Agevolazioni Fiscali: dalle STI alle imprese al femminile

72 views

Published on

Condivido il mio intervento tenutosi presso lo Spazio Attivo di via Casilina nel corso del progetto di Donne al quadrato di Global Thinking Foundation.

Published in: Economy & Finance
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Agevolazioni Fiscali: dalle STI alle imprese al femminile

  1. 1. Relatrice: Dott.ssa Sabrina Fattori Ciclo di incontri “DONNE AL QUADRATO - "Pianificazione Professionale" impresa al femminile al tempo della sharing economy” Roma, 1 Marzo 2019 h.17.00 - Spazio Attivo di Via Casilina 3/T
  2. 2. Cos’è una start up innovativa?Cos’è una start up innovativa? D.L. 179/2012 convertito in L. 221/2012 Società di capitali, costituita anche in forma cooperativa, non quotate il cui oggetto D.L. 179/2012 convertito in L. 221/2012 Società di capitali, costituita anche in forma cooperativa, non quotate il cui oggetto sociale è l’esclusivo o prevalente sviluppo, produzione e commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico.
  3. 3. Requisiti cumulativiRequisiti cumulativi costituzione < 60 mesi residente in Italia o in uno Stato UE con sede operativa o filiale in Italia 2°anno di attività con totale valore produzione < € 5 mln non distribuisce e non ha distribuito utilinon distribuisce e non ha distribuito utili oggetto sociale esclusivo o prevalente: “ sviluppo, produzione, commercializzazione di prodotti e servizi innovativi ad alto valore tecnologico”tecnologico” non e' stata costituita da operazioni straordinarie : fusione, scissione societaria o a seguito di cessione di azienda o di ramo di aziendasocietaria o a seguito di cessione di azienda o di ramo di azienda
  4. 4. Requisiti alternativiRequisiti alternativi Almeno 1 dei seguenti ulteriori requisiti:  R&S > 15% del maggior valore fra costo e valore produzione (es.: spese relative alla sperimentazione, prototipazione e sviluppo del business plan, costi personale interno e consulenti esterni impiegati nelle attività di ricerca e sviluppo, inclusi Almeno 1 dei seguenti ulteriori requisiti: personale interno e consulenti esterni impiegati nelle attività di ricerca e sviluppo, inclusi soci ed amministratori, no spese per acquisto locazione di beni immobili.)  Personale altamente qualificato: almeno 1/3 dei dip. o coll. deve essere in possesso di un dottorato di ricerca presso Università italiane o straniere, o con laurea epossesso di un dottorato di ricerca presso Università italiane o straniere, o con laurea e esperienza di almeno tre anni, in attività di ricerca certificata presso Istituti di Ricerca o avere almeno 2/3 della forza lavoro complessiva in possesso di laurea magistrale;  Titolare o depositaria o licenziataria di almeno una privativa industriale Titolare o depositaria o licenziataria di almeno una privativa industriale (…) ovvero possesso di diritti relativi ad un programma per elaboratore registrato presso la SIAE.
  5. 5. Incentivi Fiscali Art. 29 D.L 179/2012 L. 232/2016 (Legge di Bilancio 2017) Incentivi Fiscali Soggetti Beneficiari: Persone Fisiche Società Periodi agevolabili Persone Fisiche 2018 2019 2020 2021 Periodi agevolabili * Durata minima investimento 3 anni – pena: decadenza beneficio **fino al 31 Dicembre 2025
  6. 6. Incentivi FiscaliIncentivi Fiscali • Art. 29 D.L. 179/2012 • L. 232/2016 - Legge di Bilancio 2017• L. 232/2016 - Legge di Bilancio 2017 Persone Fisiche - Deduzioni Ires Società - Detrazioni Irpef del 30% Fisiche - Deduzioni Ires del 30% - Aliquota Ires 24% Risparmio d’imposta max: 30% x € 1.000.000 Risparmio d’imposta max: 30% x € 1.800.000 x 24%30% x € 1.000.000 € 300.000 Detrazione riportabile nei p.i. successivi ma non oltre il terzo. 30% x € 1.800.000 x 24% € 129.600 eventuale perdita può essere compensata con redditi futuri.terzo. redditi futuri.
  7. 7. Incentivi FiscaliIncentivi Fiscali Art. 26 c. 4 D.L 179/2012 Disapplicazione alle start up innovative della disciplinaDisapplicazione alle start up innovative della disciplina sulle società di comodo e sulle c.d. società in perditasulle società di comodo e sulle c.d. società in perdita sistematica.
  8. 8. Art. 26 c. 8 D.L 179/2012 Incentivi Fiscali Art. 26 c. 8 D.L 179/2012 Versamento dei diritti di bolloVersamento dei diritti di bollo Pagamento diritto annuale CCIAA Versamento dei diritti di segreteria Pagamento diritto annuale CCIAA Esonero esteso al deposito di qualsiasi atto, incluso il bilancio
  9. 9. Novità per il P.I. 2019Novità per il P.I. 2019 Art. 1 c. 218 L. 145/2018 – Legge di Bilancio 2019 Per il periodo di imposta 2019, le agevolazioni previste dall’art. 29, D.L. 179/2012, sono pari al 40%, ferme restando le altre condizioni ,per coloro che investono nel capitale sociale di start up innovative.coloro che investono nel capitale sociale di start up innovative. L’applicazione delle nuove aliquote non è immediatamente operativa ma subordinata alla previa autorizzazione dellaoperativa ma subordinata alla previa autorizzazione della Commissione europea.
  10. 10. Novità per il P.I. 2019Novità per il P.I. 2019 Art. 1 c. 218 L. 145/2018 – Legge di Bilancio 2019Art. 1 c. 218 L. 145/2018 – Legge di Bilancio 2019 Persone fisiche SocietàPersone fisiche • Detrazione Irpef del Società • Deduzione Ires del 40%• Detrazione Irpef del 40% • Deduzione Ires del 40% Risparmio di imposta max: Risparmio di imposta max: 40% x € 1.000.000 € 400.000 40% x € 1.800.000 x 24% € 172.800€ 400.000 € 172.800
  11. 11. Novità per il P.I. 2019Novità per il P.I. 2019 Art. 1 c. 218 L. 145/2018 – Legge di Bilancio 2019Art. 1 c. 218 L. 145/2018 – Legge di Bilancio 2019 I soggetti passivi Ires, diversi da start up innovative, che acquistano l’intero capitale sociale di start up innovative beneficiano dell’aliquota dell’intero capitale sociale di start up innovative beneficiano dell’aliquota del 50% , a condizione che l’investimento sia mantenuto per almeno 3 anni. Risparmio di imposta max:Risparmio di imposta max: 50% x € 1.800.000 x 24% € 216.000
  12. 12. Fonte: Mise https://www.mise.gov.it/index.php/it/impresa/competitivita-e-nuove-imprese/start-up-innovative
  13. 13. Fonte: Mise https://www.mise.gov.it/index.php/it/impresa/competitivita-e-nuove-imprese/start-up-innovative
  14. 14. Cos’è una impresa femminile?Cos’è una impresa femminile? Ditte individuali •Titolare donna Ditte individuali Società di persone • Almeno il 60% dei soci deve essere donna Società di persone Società di capitali • Almeno i 2/3 delle quote devono essere detenute da donne e C.d. A deve essere composto per almeno i 2/3 da donne
  15. 15. Impresa femminileImpresa femminile Avere fiducia in se stessa e nella propria idea progettuale Il progetto deve essere sostenibile e scalabile, ma soprattutto frutto di un cambiamento mentale prima che Avere fiducia in se stessa e nella propria idea progettuale ma soprattutto frutto di un cambiamento mentale prima che economico capace di creare valore per sé e per gli altri
  16. 16. Impresa femminileImpresa femminile Punti di Forza TenaciaTenacia Empatia Multitasking AffidabilitàAffidabilità Resilienza FlessibilitàFlessibilità Networking Creatività
  17. 17. Impresa femminileImpresa femminile Ostacoli pratici e culturaliOstacoli pratici e culturali Stereotipi Burocrazia Compiti di curacura Tradizione AccessoAccesso credito Sfiducia
  18. 18. Imprenditorialità femminileImprenditorialità femminile Perché Perché OPPORTUNITY NECESSITY Perché vogliono sfruttare un’opportunità di business da loro Perché sono costretti all’autoimpiego in quanto non ci sonobusiness da loro percepita quanto non ci sono altre opzioni di inserimentoinserimento lavorativo
  19. 19. Glass CeilingGlass Ceiling
  20. 20. % Donne & Istruzione% Donne & Istruzione 2016 61.8% 2018 63%Diplomati tra 25-64 anni 2016 58% 2018 58.8%61.8% 30.8% 63% 34.1% Diplomati tra 25-64 anni Laureati tra 30-34 58% 20% 58.8% 19.8% Fonte: Report Istat BES 2016 e 2018 - Istruzione e Formazione
  21. 21. Fenomeno del tubo che perdeFenomeno del tubo che perde Fonte: Leaky Pipeline - Sue Berryman 1983Fonte: Leaky Pipeline - Sue Berryman 1983
  22. 22. Dati a confrontoDati a confronto 80 Tasso Occupazione complessivo: uomini e donne tra i 20 e 64 anni 40 60 donne tra i 20 e 64 anni 72,2% 20 40 72,2% 62,3% 0 Ue Italia 62,3% Fonte: Eurostat
  23. 23. Dati a confronto 60 70 Tasso Occupazione Donna: 20 - 64 anni 40 50 60 66,5% 10 20 30 66,5% 52.5% 0 10 Area UE Italia 52.5% Fonte: Eurostat
  24. 24. % Donne & Lavoro% Donne & Lavoro 25 -54 ys25 -54 ys 4 10 bambini anziani Fonte: Report 2014 Osservatorio Imprese Femminile Unioncamere 4 su 10 si prendono cura di bambini e anziani Fonte: Report 2014 Osservatorio Imprese Femminile Unioncamere
  25. 25. % Mamme & Lavoro% Mamme & Lavoro 20% delle donne lascia il posto di lavoro dopo il 1° figlio20% delle donne lascia il posto di lavoro dopo il 1° figlio 66% dopo il 2° figlio Fonte: Report 2014 Osservatorio Imprese Femminile UnioncamereFonte: Report 2014 Osservatorio Imprese Femminile Unioncamere
  26. 26. Dalla produzione delle coseDalla produzione delle cose alla produzione dei servizi (Know How)(Know How)
  27. 27. Donne & Settori di attivitàDonne & Settori di attività Servizi alla persona 49,8% Agroalimentare e turismo 28,30% Sanità e assistenza sociale 38,30% Istruzione 29,50% Fonte: Comunicato Stampa Unioncamere – 31 Dicembre 2015Fonte: Comunicato Stampa Unioncamere – 31 Dicembre 2015
  28. 28. Finanziamenti Imprese Femminili Investiamo nelle Donne: Finanziamenti Imprese Femminili Investiamo nelle Donne: nuovi investimenti, materiali o immateriali per lo sviluppo dell’attività d’impresa o della libera professione.professione. Donne in Startup: costituzione di nuove imprese. Donne in ripresa:Donne in ripresa: ripresa delle PMI e lavoratrici autonome che, per effetto della crisi, attraversano una momentanea situazione di difficoltà.momentanea situazione di difficoltà. Finanziamenti dedicati alle donne - Protocollo d’intesa siglato da ABI in data 4.06.2014 per lo sviluppo e la crescita delle imprese femminili e lavoro autonomo.crescita delle imprese femminili e lavoro autonomo.
  29. 29. Fondo di Garanzia Imprese FemminiliFondo di Garanzia Imprese Femminili Garanzia PubblicaGaranzia Pubblica a costo zero per le imprenditrici
  30. 30. Finanziamenti a tasso zero Caratteristiche: finanziamento agevolato a tasso zero dellaagevolato a tasso zero della durata massima di 8 anni e di importo non superiore al 75% della spesa ammissibiledella spesa ammissibile (importo max: €1.500.000) Scadenza : non prevista Ente Gestore : Invitalia Spa Ambito Territoriale :Italia
  31. 31. MICROCREDITOMICROCREDITO Prestito a tasso agevolato alle microimprese costituende o costituite e ai titolari di partita IVA con difficoltà di accesso al credito bancario ordinario (attualmente Bando chiuso).(attualmente Bando chiuso). Ente gestore: Lazioinnova Ambito territoriale : Regione LazioAmbito territoriale : Regione Lazio
  32. 32. “La vera scoperta non consiste nel trovare nuovi“La vera scoperta non consiste nel trovare nuovi territori, ma nel vederli con nuovi occhi.” ProustProust
  33. 33. Contatti

×