Società semplici e in nome collettivo.

8,440 views

Published on

Una panoramica della disciplina delle società semplici e in nome collettivo, non sostitutiva dello studio dei manuali ma solo utile come guida per l'organizzazione concettuale della materia.

Published in: Education
0 Comments
8 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
8,440
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
552
Actions
Shares
0
Downloads
270
Comments
0
Likes
8
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Società semplici e in nome collettivo.

  1. 1. SOCIETÀ SEMPLICI E IN NOME COLLETTIVO UNITÀ 6 Prof. Diego Piselli corso di diritto commerciale a.a. 2013/2014 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO
  2. 2. QUESTIONI GENERALI
  3. 3. PRINCIPALI DIFFERENZE TRA S.S. E S.N.C.        Presenza solo per le s.n.c. di una norma che indica il contenuto dell’atto costitutivo (art. 2295). Oggetto sociale esclusivamente non commerciale per le società semplici. Inefficacia esterna dei patti limitativi della responsabilità dei soci nelle società in nome collettivo. Maggiore autonomia patrimoniale delle s.n.c. (beneficio di escussione più intenso, impossibilità per il creditore particolare del socio di richiedere la liquidazione della quota durante societate). Inesistenza di disciplina del capitale sociale per le società semplici. Limitata disciplina del capitale sociale nelle s.n.c. (artt. 2303 e 2306). Presenza solo per le s.n.c. del divieto di concorrenza dei soci. 3
  4. 4. IDENTITÀ DI DISCIPLINA Sono disciplinati in modo assolutamente identico per i due tipi di società i seguenti temi: 4
  5. 5. DIRITTI AMMINISTRATIVI DEI SOCI DI SOCIETÀ SEMPLICE E SNC . 5
  6. 6. DIRITTI PATRIMONIALI DEI SOCI 6
  7. 7. DOVERI DEI SOCI
  8. 8. DOVERE DI NON CONCORRENZA DEL SOCIO DI S.N.C. 8
  9. 9. FORME PER LA COSTITUZIONE DI S.S. O S.N.C.
  10. 10. FORME PER L’ISCRIZIONE NEL REGISTRO DELLE IMPRESE 10
  11. 11. CONSEGUENZE DEL DIFETTO DI ISCRIZIONE NEL REGISTRO DELLE IMPRESE 11
  12. 12. LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO IRREGOLARE (ART. 2297 C.C). 12
  13. 13. PUBBLICAZIONE DELL’ATTO COSTITUTIVO DELLA S.N.C.
  14. 14. CONTENUTO DELL’ATTO COSTITUTIVO (2295 C.C. RIFERITO ALLE S.N.C., DA CONSIDERARE ANCHE PER LE SOCIETÀ SEMPLICI) L'atto costitutivo della società deve indicare: 1.le generalità, il domicilio e la cittadinanza dei soci; la ragione sociale; i soci che hanno l'amministrazione e la rappresentanza della società; la sede della società e le eventuali sedi secondarie; l'oggetto sociale; i conferimenti di ciascun socio, il valore ad essi attribuito e il modo di valutazione; le prestazioni a cui sono obbligati i soci di opera; le norme secondo le quali gli utili devono essere ripartiti e la quota di ciascun socio negli utili e nelle perdite; 1.la durata della società. 14
  15. 15. LA RAGIONE SOCIALE 15
  16. 16. LA PARTECIPAZIONE DEGLI INCAPACI ALLA S.N.C. 16
  17. 17. SOGGETTIVITÀ DEI SOCI  Possono essere soci: 17
  18. 18. CONSEGUENZE INFORMATIVE DELLA PARTECIPAZIONE DI SOCIETA’ DI CAPITALI (ART. 111 DUODECIES DISP. ATT. C.C.) 18
  19. 19. INVALIDITÀ DELLA SOCIETÀ DI PERSONE
  20. 20. INVALIDITÀ DELLA SINGOLA PARTECIPAZIONE 20
  21. 21. I CONFERIMENTI 21
  22. 22. I CONFERIMENTI REGOLATI DAL CODICE CIVILE  Il codice civile disciplina tre tipi di conferimento, oltre a quello in denaro, regolato dal principio nominalistico: 22
  23. 23. CONFERIMENTO DI BENI IN PROPRIETÀ (ART.2254 I° CO., C.C.) 23
  24. 24. CONFERIMENTO DI BENI IN GODIMENTO (ART. Art. 2254 c.c. stabilisce che la garanzia dovuta al socio è regolata dalle norme 2254 II° CO.,C.C.) sulla locazione.
  25. 25. CONFERIMENTO DI CREDITI (ART. 2255 C.C.) 25
  26. 26. CONFERIMENTO D’OPERA 26
  27. 27. LA PARTECIPAZIONE AGLI UTILI DEL SOCIO D’OPERA
  28. 28. L’ENTITÀ DEL CONFERIMENTO . 28
  29. 29. PATRIMONIO E CAPITALE SOCIALE NELLE SOCIETÀ DI PERSONE 29
  30. 30. FUNZIONE DEL CAPITALE SOCIALE NELLE S.N.C. 30
  31. 31. LA RIDUZIONE DEL CAPITALE SOCIALE NELLE S.N.C. (ART. 2306)
  32. 32. I CRITERI DI DISTRIBUZIONE DEGLI UTILI E DELLE PERDITE 32
  33. 33. L’ACCERTAMENTO DEGLI UTILI E DELLE PERDITE 33
  34. 34. IL DIRITTO ALL’UTILE 34
  35. 35. RESPONSABILITÀ DEI SOCI VERSO I CREDITORI SOCIALI 35
  36. 36. RESPONSABILITÀ DEL NUOVO SOCIO 36
  37. 37. RESPONSABILITÀ DEL SOCIO CESSATO 37
  38. 38. CREDITORE PERSONALE DEL SOCIO E PATRIMONIO SOCIALE I 38
  39. 39. CREDITORE PERSONALE DEL SOCIO E PATRIMONIO SOCIALE II 39
  40. 40. CREDITORI DEI SOCI E PROROGA DELLA SOCIETÀ (ART. 2307) 40
  41. 41. COMPENSAZIONE (ART. 2271 C.C.) 41
  42. 42. RESPONSABILITÀ DEI SOCI PER LE OBBLIGAZIONI DELLA SOCIETÀ 42
  43. 43. REGRESSO DEL SOCIO CHE HA PAGATO 43
  44. 44. AMMINISTRAZIONE E RAPPRESENTANZA 44
  45. 45. AMMINISTRAZIONE DISGIUNTIVA DELLA SOCIETÀ: REGOLA DI DEFAULT (ART. 2257). 45
  46. 46. SISTEMI ALTERNATIVI: L’AMMINISTRAZIONE CONGIUNTIVA (ART. 2258) 46
  47. 47. ULTERIORI SISTEMI POSSIBILI 47
  48. 48. LA RAPPRESENTANZA 48
  49. 49. DIRITTI ED OBBLIGHI DEGLI AMMINISTRATORI IN GENERALE
  50. 50. I POTERI DEGLI AMMINISTRATORI 50
  51. 51. DOVERI DEGLI AMMINISTRATORI
  52. 52. RESPONSABILITÀ DEGLI AMMINISTRATORI

×