Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

L'azienda. Presentazione sintetica. Diego Piselli.

13,948 views

Published on

Una presentazione sintetica sull'azienda e sul suo trasferimento (sorte dei debiti e dei crediti, sorte dei contratti,).
Cenni ad affitto e usufrutto di azienda.

Published in: Education
  • DOWNLOAD THIS BOOKS INTO AVAILABLE FORMAT (Unlimited) ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... Download Full PDF EBOOK here { https://soo.gd/qURD } ......................................................................................................................... Download Full EPUB Ebook here { https://soo.gd/qURD } ......................................................................................................................... Download Full doc Ebook here { https://soo.gd/qURD } ......................................................................................................................... Download PDF EBOOK here { https://soo.gd/qURD } ......................................................................................................................... Download EPUB Ebook here { https://soo.gd/qURD } ......................................................................................................................... Download doc Ebook here { https://soo.gd/qURD } ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... ................................................................................................................................... eBook is an electronic version of a traditional print book THIS can be read by using a personal computer or by using an eBook reader. (An eBook reader can be a software application for use on a computer such as Microsoft's free Reader application, or a book-sized computer THIS is used solely as a reading device such as Nuvomedia's Rocket eBook.) Users can purchase an eBook on diskette or CD, but the most popular method of getting an eBook is to purchase a downloadable file of the eBook (or other reading material) from a Web site (such as Barnes and Noble) to be read from the user's computer or reading device. Generally, an eBook can be downloaded in five minutes or less ......................................................................................................................... .............. Browse by Genre Available eBooks .............................................................................................................................. Art, Biography, Business, Chick Lit, Children's, Christian, Classics, Comics, Contemporary, Cookbooks, Manga, Memoir, Music, Mystery, Non Fiction, Paranormal, Philosophy, Poetry, Psychology, Religion, Romance, Science, Science Fiction, Self Help, Suspense, Spirituality, Sports, Thriller, Travel, Young Adult, Crime, Ebooks, Fantasy, Fiction, Graphic Novels, Historical Fiction, History, Horror, Humor And Comedy, ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... .....BEST SELLER FOR EBOOK RECOMMEND............................................................. ......................................................................................................................... Blowout: Corrupted Democracy, Rogue State Russia, and the Richest, Most Destructive Industry on Earth,-- The Ride of a Lifetime: Lessons Learned from 15 Years as CEO of the Walt Disney Company,-- Call Sign Chaos: Learning to Lead,-- StrengthsFinder 2.0,-- Stillness Is the Key,-- She Said: Breaking the Sexual Harassment Story THIS Helped Ignite a Movement,-- Atomic Habits: An Easy & Proven Way to Build Good Habits & Break Bad Ones,-- Everything Is Figureoutable,-- What It Takes: Lessons in the Pursuit of Excellence,-- Rich Dad Poor Dad: What the Rich Teach Their Kids About Money THIS the Poor and Middle Class Do Not!,-- The Total Money Makeover: Classic Edition: A Proven Plan for Financial Fitness,-- Shut Up and Listen!: Hard Business Truths THIS Will Help You Succeed, ......................................................................................................................... .........................................................................................................................
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • DOWNLOAD THIS BOOKS INTO AVAILABLE FORMAT (Unlimited) ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... Download Full PDF EBOOK here { http://bit.ly/2m77EgH } ......................................................................................................................... Download Full EPUB Ebook here { http://bit.ly/2m77EgH } ......................................................................................................................... ACCESS WEBSITE for All Ebooks ......................................................................................................................... Download Full PDF EBOOK here { http://bit.ly/2m77EgH } ......................................................................................................................... Download EPUB Ebook here { http://bit.ly/2m77EgH } ......................................................................................................................... Download doc Ebook here { http://bit.ly/2m77EgH } ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... .............. Browse by Genre Available eBooks ......................................................................................................................... Art, Biography, Business, Chick Lit, Children's, Christian, Classics, Comics, Contemporary, Cookbooks, Crime, Ebooks, Fantasy, Fiction, Graphic Novels, Historical Fiction, History, Horror, Humor And Comedy, Manga, Memoir, Music, Mystery, Non Fiction, Paranormal, Philosophy, Poetry, Psychology, Religion, Romance, Science, Science Fiction, Self Help, Suspense, Spirituality, Sports, Thriller, Travel, Young Adult,
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here

L'azienda. Presentazione sintetica. Diego Piselli.

  1. 1.  Definizione di azienda e di ramo d’azienda  Natura giuridica dell’azienda  Modi di circolazione dell’azienda  Effetti della circolazione dell’azienda L’AZIENDA E LA SUA CIRCOLAZIONE UNITÀ 4 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Prof. Diego Piselli - corso di diritto commerciale a.a. 2013/2014
  2. 2. AZIENDA (ART.2555 C.C.) Complesso dei beni organizzati dall’imprenditore per l’esercizio dell’impresa (art. 2555 c.c.) Detti beni costituiscono l’«organizzazione» cui fa riferimento l’articolo 2082 e sono l’apparato materiale indispensabile per l’esercizio d’impresa.
  3. 3. NATURA GIURIDICA DELL’AZIENDA
  4. 4. RAMO DI AZIENDA Si ha un “ramo di azienda” in quanto sia identificabile “un complesso di beni che oggettivamente si presenti quale entità dotata di una propria autonomia organizzativa ed economica, funzionalizzata allo svolgimento di una attività volta alla produzione di beni e servizi. L’ordinamento tutela l’unitarietà del ramo d’azienda e considera equivalenti sotto diversi profili il trasferimento dell’azienda e quello di singoli rami della medesima.
  5. 5. IMPRESA E AZIENDA L’azienda presuppone l’impresa, della quale costituisce lo strumento. Se non vi è impresa, non vi è azienda: l’attività dell’imprenditore si realizza mediante la combinazione dei beni in funzione di uno scopo produttivo. I beni dell’imprenditore non destinati all’esercizio d’impresa non fanno parte dell’azienda.
  6. 6. DIFFERENZA TRA IMPRESA E AZIENDA I termini impresa e azienda vengono talvolta utilizzati nel linguaggio comune come sinonimi, ma dal punto di vista giuridico essi indicano due realtà diverse, infatti:
  7. 7. I COMPONENTI DELL’AZIENDA
  8. 8. NESSO DI INTERDIPENDENZA Essenziale per la configurazione dell’entità “azienda” è il nesso di interdipendenza che collega i vari beni aziendali, in modo da rendere tale entità atta a perseguire un fine produttivo: destinazione funzionale unitaria. Non è necessario che i beni appartengono all’imprenditore a titolo di proprietà ma è sufficiente che egli ne abbia la disponibilità.
  9. 9. DESTINAZIONE FUNZIONALE UNITARIA L’azienda si presenta come una entità una e plurima. L’unità della funzione economica determina una unificazione da un punto di vista giuridico dei diversi beni che questa funzione realizzano. L’unificazione sussiste soltanto nei limiti della destinazione funzionale, e cioè in quanto questa destinazione permanga e in quanto i beni vengano in considerazione nella loro posizione funzionale
  10. 10. LA RATIO DELLA DISCIPLINA DELL’AZIENDA È il mantenimento della sua unitarietà. Difatti la normativa sulla divisione ereditaria prevede il divieto di divisione delle aziende cadute in successione.
  11. 11. CARATTERI DELL’AZIENDA
  12. 12. A. ORGANIZZAZIONE È il nesso di interdipendenza che collega i vari beni che compongono l’azienda in modo da renderla idoneo strumento per il perseguimento del fine produttivo
  13. 13. B. AVVIAMENTO L'avviamento può essere definito come la capacità di profitto di un'attività produttiva: la particolare qualità che consente ad un determinato complesso aziendale di conseguire risultati economici diversi - e potenzialmente maggiori - di quelli raggiungibili attraverso l'utilizzo isolato dei singoli beni che lo compongono.  Pertanto, tale componente è rappresentata dal maggior valore acquisito dall'azienda rispetto alla somma dei valori economici dei beni che compongono la stessa (Cass., 19 ottobre 1995, n. 10893, in Foro it., 1996, I, c. 382).
  14. 14. AVVIAMENTO: DEFINIZIONE È il plusvalore che acquistano i beni come complesso rispetto al valore che hanno come singole individualità. È la capacità dell’azienda di produrre profitti. Non è un nuovo bene, ma il valore economico del collegamento funzionale dei singoli beni.
  15. 15. FONDAMENTO Duplice fondamento: Soggettivo, in quanto è inerente alla capacità dell’imprenditore; Oggettivo, in quanto è inerente agli elementi dell’azienda e al luogo di svolgimento dell’attività.
  16. 16. C. CLIENTELA  Coloro ai quali sono destinati i beni e i servizi prodotti dall’imprenditore.  Flusso costante della domanda dei beni e servizi che fanno capo all’azienda.  È espressione e indice di misura dell’avviamento.  È un rapporto di fatto tra consumatori ed impresa dal quale dipende il profitto che l’imprenditore ricava dalla sua attività.
  17. 17. DIFFERENZA TRA CLIENTELA E AVVIAMENTO
  18. 18. TRASFERIMENTO DELL’AZIENDA Si ha trasferimento d’azienda quando è trasferito un complesso di beni funzionalmente collegati in modo tale da consentire potenzialmente l’esercizio d’impresa.
  19. 19. TITOLI GIURIDICI DEL TRASFERIMENTO DI AZIENDA Vi sono diversi titoli giuridici del trasferimento d’azienda: per atto tra vivi; per causa di morte; a titolo gratuito; a titolo oneroso; in proprietà o in godimento. Applicando diverse possibili figure negoziali (donazione, vendita, permuta, conferimento in società, affitto, usufrutto,ecc.) La legge disciplina specificamente: a)Vendita (art.2558 c.c.); b)Usufrutto (art.2561 c.c.); c)Affitto (art.2562 c.c.).
  20. 20. CESSIONE DI AZIENDA E SUCCESSIONE D’IMPRESA Il cessionario acquista l’azienda a titolo derivativo. Prima della cessione il cessionario può essere già imprenditore o diventarlo per effetto dell’acquisto. La cessione dell’azienda può implicare la cessazione della qualità di imprenditore in capo al cedente. In caso di trasferimento dell’azienda in godimento (affitto, usufrutto o altra figura simile) coesistono sull’azienda i diritti di due soggetti imprenditori.
  21. 21. TIPI DI TRASFERIMENTO
  22. 22. Non esiste una disciplina giuridica unitaria per ciò che attiene la circolazione dell’azienda (non vi è una «legge di circolazione» dell’azienda. Occorre quindi osservare le regole stabilite dalla legge per il trasferimento dei singoli beni che compongono l’azienda (necessità della forma scritta ad substantiam per gli immobili ecc.) o per la particolare natura del contratto (necessità dell’atto pubblico notarile per la donazione e il conferimento in società, ecc.). LE LEGGE DI CIRCOLAZIONE DELL’AZIENDA
  23. 23. ART.2556 C.C. E PROVA DELLA CESSIONE D’AZIENDA Norma applicabile solo alle imprese soggette a registrazione con effetto di pubblicità legale (società commerciali, imprese commerciali medio-grandi e oggi anche agricole). Il notaio che interviene nella redazione del contratto ha l’obbligo di: — depositare entro trenta giorni l’atto di cessione presso il Registro delle Imprese; — comunicare al questore la generalità dei contraenti, i dati identificativi dell’azienda e il prezzo pattuito, il tutto entro il mese successivo alla vendita. «Per le imprese soggette a registrazione, i contratti che hanno per oggetto il trasferimento della proprietà o il godimento dell’azienda, devono essere provati per iscritto, salva l’osservanza delle forme stabilite dalla legge per la particolare natura del contratto, o dei singoli beni che compongono l’azienda» (art. 2556 c.c.)
  24. 24. PUBBLICITÀ LEGALE TRASFERIMENTO AZIENDA Per il secondo comma dell’articolo 2556 c.c. i contratti di trasferimento delle aziende di imprese soggette a registrazione con effetto di pubblicità legale devono essere redatti in forma pubblica o per scrittura privata autenticata e devono essere depositati per l'iscrizione nel registro delle imprese, nel termine di trenta giorni, a cura del notaio rogante o autenticante. Si tratta di una forma imposta da esigenze di controllo delle cessioni di azienda la cui inosservanza non determina nullità della cessione (solo eventuali sanzioni artt. 2194 o 2630 c.c.).
  25. 25. EFFETTI DEL TRASFERIMENTO DELL’AZIENDA IN PROPRIETÀ
  26. 26. DIVIETO DI CONCORRENZA Il trasferimento di un’azienda commerciale comporta per l’alienante l’obbligo di astenersi dall’iniziare una nuova impresa, che possa, per le sue caratteristiche, sviare la clientela dell’azienda ceduta (art. 2557 comma I c.c.). Tale obbligo può essere escluso o ampliato dalle parti, non oltre, però, il limite temporale dei cinque anni (art. 2557 comma II c.c.) e purché non sia preclusa ogni attività dell’alienante. Se il trasferimento riguarda un’azienda agricola il divieto si riferisce alle attività connesse per le quali sia prospettabile uno sviamento di clientela.
  27. 27. DIVIETO DI CONCORRENZA II Si ritiene applicabile il divieto anche in caso di vendita coattiva dell’azienda.
  28. 28. SUCCESSIONE NEI CONTRATTI AZIENDALI In seguito al trasferimento dell’azienda, e salvo diversa volontà delle parti, l’acquirente subentra nei contratti stipulati per l’esercizio dell’azienda, a condizione che non abbiano carattere personale (art. 2558 comma I c.c.). Non è ammesso il patto contrario per i contratti di lavoro subordinato (art. 2112 c.c.).
  29. 29. LE TRE REGOLE CONTENUTE NELL’ARTICOLO 2558 C.C..
  30. 30. REGOLE PARTICOLARI Regole particolari per la tutela dei contranti ceduti o di situazioni particolari: - art. 2112 c.c. per i contratti di lavoro; - art. 2610 c.c. per il contratto di consorzio; - Disciplina contenuta nel Codice della proprietà industriale; - art.36 L. 392/1978 in tema di locazione di immobili urbani non adibiti ad abitazione.
  31. 31. CONSENSO DEL CONTRAENTE CEDUTO A differenza di quanto avviene nella cessione del contratto (art.1460 c.c.), nel caso di trasferimento d’azienda non è prevista la necessità del consenso del contraente ceduto. Il contraente ceduto ha solo la facoltà, in presenza di una giusta causa, di recedere dal contratto entro 3 mesi dalla notizia dell’avvenuto trasferimento
  32. 32. L’ESCLUSIONE DELLA SUCCESSIONE NEI CONTRATTI Il cessionario normalmente succede in tutti i contratti stipulati dall’imprenditore per l’esercizio dell’impresa. Le parti possono escludere con patto espresso detta successione. È difficilmente configurabile una cessione di azienda quando siano esclusi contratti fondamentali.
  33. 33. ESCLUSIONE DEI CONTRATTI «PERSONALI» Ammessa in presenza di contratti fortemente caratterizzati dalla fiducia tra le parti. Il trasferimento di tali contratti deve pertanto seguire la disciplina ordinaria della cessione del contratto, che si perfeziona con il consenso del contraente ceduto.
  34. 34. La successione dell’acquirente nei contratti trova una particolare applicazione nell’art. 2112 c.c. per i contratti di lavoro dipendente: “In caso di trasferimento dell’azienda, il rapporto di lavoro continua con l’acquirente ed il lavoratore conserva tutti i diritti che ne derivano”. Non è ammesso patto contrario. Per le aziende con più di 15 dipendenti si deve inoltre comunicare per iscritto alle rappresentanze sindacali il motivo della cessione con preavviso di almeno 25 giorni rispetto al trasferimento, indicando le ragioni giuridiche ed economiche dell’operazione (cfr. art. 47 L. n. 428/1990). SUCCESSIONE NEI CONTRATTI DI LAVORO “L’alienante e l’acquirente sono obbligati, in solido, per tutti i crediti che il lavoratore aveva al tempo del trasferimento...”.
  35. 35. Dal trasferimento d’azienda deriva automaticamente il trasferimento dei crediti aziendali. La cessione diviene efficace nei confronti dei terzi debitori con la notifica, o con l’accettazione da parte di questi, oppure con l’iscrizione nel Registro delle imprese dell’intervenuto trasferimento d’azienda (art. 2559 c.c.) SORTE DEI CREDITI RELATIVI ALL’AZIENDA CEDUTA
  36. 36. L’art. 2559 c.c. dispone che il trasferimento dei crediti aziendali è opponibile ai terzi anche in mancanza di notifica o accettazione, del debitore ceduto dal momento dell’iscrizione nel Registro delle Imprese. Il debitore è liberato se paga in buona fede all’alienante. Quanto alla sorte dei crediti nel rapporto tra alienante e acquirente, per alcuni il trasferimento è automatico salvo patto contrario, per altri invece occorre sempre un’espressa pattuizione ad hoc. SORTE DEI CREDITI II
  37. 37. SORTE DEI DEBITI RELATIVI ALL’AZIENDA CEDUTA
  38. 38. Si tratta di contratti per la cessione del godimento dell’azienda specificamente regolati dal codice civile. A entrambi si applica il divieto di concorrenza dell’alienante e la disciplina sulla successione nei contratti. La disciplina dei crediti aziendali si applica solo all’usufrutto. In nessun caso si applica la disciplina dei debiti aziendali. AFFITTO E USUFRUTTO DI AZIENDA
  39. 39. OBBLIGHI DELL’AFFITTUARIO E DELL’USUFRUTTUARIO

×