Il Web 2.0 e la Pubblica Amministrazione

4,720 views

Published on

La presentazione illustra i possibili impatti dei modelli propri del Web 2.0 nella Pubblica Amministrazione, creando un parallelo tra questo ed il processo di cambiamento collegato al Titolo V della Costituzione. Una versione commentata è disponibile nel mio blog, all'indirizzo: http://blog.stefanoepifani.it/2007/06/11/Il+Web+20+E+Le+Applicazioni+Per+La+Pubblica+Amministrazione.aspx

Published in: Technology
0 Comments
5 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
4,720
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
86
Actions
Shares
0
Downloads
242
Comments
0
Likes
5
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Il Web 2.0 e la Pubblica Amministrazione

  1. 1. Il Web 2.0 e la Pubblica Amministrazione Modelli, concezioni e prospettive di servizio Stefano Epifani ( http://blog.stefanoepifani.it/ ) [email_address]
  2. 2. ? Cos’è il Web 2.0? Come cambia la comunicazione? Quali sono gli impatti per la Pubblica Amministrazione? (e le prospettive)
  3. 3. Web 2.0
  4. 4. In principio era il Web…
  5. 5. In principio era il Web… <ul><li>Il World Wide Web (Web) è una rete di risorse e di informazioni, basata sull'infrastruttura di Internet. Il Web si basa su tre meccanismi per rendere queste risorse prontamente disponibili al più vasto insieme possibile di utenti: </li></ul><ul><ul><li>Uno schema di denominazione uniforme per localizzare le risorse sul Web (URI). </li></ul></ul><ul><ul><li>Protocolli , per accedere alle risorse denominate sul Web (es: HTTP). </li></ul></ul><ul><ul><li>Ipertesto , per una facile navigazione tra le risorse (es: HTML). </li></ul></ul><ul><ul><li>( Richard Stalmann ) </li></ul></ul>
  6. 8. Tecnologie Modelli di servizio Ruolo dell’Utenza
  7. 9. Modelli di servizio Ruolo dell’Utenza Tecnologie Tecnologie nuove Tecnologie già esistenti, utilizzate in modo nuovo (anche) MA SOPRATTUTTO JavaScript AJAX XML RSS SOAP OpenAPI
  8. 10. Tecnologie Modelli di servizio Ruolo dell’Utenza SaaS Software as a Service Mash-Up Architetture Reticolari
  9. 11. Tecnologie Modelli di servizio Ruolo dell’Utenza User Generated Content BLOG Wiki Folksonomy
  10. 12. Nella Società dell’Informazione …cambia l’informazione?
  11. 13. Qualcuno ha detto… <ul><li>“ Non so davvero se fra cinque anni si stamperà ancora il NY Times e volete sapere una cosa? Neanche me ne importa” </li></ul>Arthur Sulzberg (Editore del NY Times)
  12. 14. … e ancora… <ul><li>“ Sono stupefatto di come ci sia chi non capisca ancora che, tra cinque anni, la gente riderà pensando alla televisione che era solita guardare” </li></ul>Bill Gates (World Economic Forum di Davos 27 Gennaio 2007 )
  13. 15. <ul><li>Identificata </li></ul><ul><li>Elaborata </li></ul><ul><li>Distribuita </li></ul><ul><li>… FRUITA </li></ul>Informazione
  14. 16. La Coda Lunga 1
  15. 17. The Long Tail (Chris Anderson) Il Teorema di Pareto… Numero di utenti Quantità dei contenuti
  16. 18. UGC 2
  17. 19. UGC U ser G enerated C ontent
  18. 21. Numero di utenti Quantità dei contenuti
  19. 23. Medium Giovani
  20. 27. Diamo i numeri? <ul><li>I “produttori” di contenuti: 75.000.000 di blog nel mondo; </li></ul><ul><li>Il Target: Oltre 1.000.000.000 di lettori nel mondo; </li></ul><ul><li>In Italia: 1 Blog ogni 5.000 abitanti </li></ul><ul><li>La dimensione dell’interesse economico: Google ha acquisito YouTube per 1.350.000.000 di dollari; </li></ul>
  21. 28. La fiducia Oltre 40 milioni di Europei non hanno effettuato un acquisto dopo aver letto dei commenti pubblicati su un blog Un Europeo su cinque ha cambiato la propria opinione su un prodotto o un servizio dopo averne letto su un blog <ul><li>Si fida degli strumenti </li></ul><ul><li>di comunicazione </li></ul><ul><li>sotto riportati? </li></ul><ul><li>Blog </li></ul><ul><li>Siti Internet indipendenti </li></ul><ul><li>Televisione </li></ul><ul><li>Carta Stampata </li></ul><ul><li>Radio </li></ul>Fonte: Ipsos, Gennaio 2007
  22. 29. Come cambia la Pubblica Amministrazione?
  23. 30. Riforma del Titolo V Decentramento Amministrativo Gestione Associata dei Servizi
  24. 31. Riforma del Titolo V Decentramento Amministrativo Gestione Associata dei Servizi
  25. 32. Riforma del Titolo V Decentramento Amministrativo Gestione Associata dei Servizi Architetture Reticolari
  26. 33. Tecnologie Ruolo dell’Utenza Mash-Up Decentramento Amministrativo (RSS)
  27. 34. Struttura Centralizzata Contenuti ad-hoc Sistema chiuso vs. Struttura Distribuita Contenuti aggregati Sistema aperto + +
  28. 38. Riforma del Titolo V Decentramento Amministrativo Gestione Associata dei Servizi SaaS Software as a Service
  29. 39. Tecnologie Ruolo dell’Utenza User Generated Content
  30. 40. Tecnologie Ruolo dell’Utenza User Generated Content
  31. 41. Tecnologie Ruolo dell’Utenza User Generated Content
  32. 43. Privacy Accessibilità Digital Divide Cambiamento Culturale
  33. 44. Grazie per l’attenzione!
  34. 45. <ul><li>OBIETTIVO 1: Migliorare l’efficienza della Pubblica Amministrazione </li></ul><ul><ul><li>Innovare i processi nella PA </li></ul></ul><ul><ul><li>Attuare il codice della PA digitale per realizzare e semplificare i procedimenti amministrativi </li></ul></ul><ul><ul><li>Formazione on line per la qualificazione del personale della PA </li></ul></ul><ul><li>OBIETTIVO 2: Realizzare l’interoperabilità e la piena cooperazione fra le amministrazioni </li></ul><ul><ul><li>Definire un modello cooperativo per la PA </li></ul></ul><ul><ul><li>Integrare i registri pubblici </li></ul></ul><ul><li>OBIETTIVO 3: Migliorare la trasparenza della spesa pubblica </li></ul><ul><ul><li>Utilizzare l’informatica al servizio della finanza pubblica </li></ul></ul><ul><ul><li>Accrescere l’uso della rete per l’acquisto di beni e servizi </li></ul></ul><ul><li>OBIETTIVO 4: Costruire la cittadinanza digitale </li></ul><ul><ul><li>Realizzare l’e-democracy </li></ul></ul><ul><ul><li>Rendere semplice e sicuro l’accesso ai servizi in rete </li></ul></ul><ul><ul><li>Implementare le modalità dei pagamenti on line </li></ul></ul><ul><ul><li>Garantire qualità e accessibilità a portali nazionali e siti della PA </li></ul></ul><ul><li>OBIETTIVO 5: Un approccio sistemico per l’efficacia e l’efficienza nella PA </li></ul><ul><ul><li>Monitorare le iniziative della PA per misurarne l’efficienza </li></ul></ul><ul><ul><li>Costruire la rete delle eccellenze e degli innovatori </li></ul></ul><ul><li>OBIETTIVO 6: Favorire la competitività delle imprese e la crescita dell’industria ICT </li></ul><ul><ul><li>Rendere le Amministrazioni promotrici dello sviluppo </li></ul></ul><ul><ul><li>Sostenere lo sviluppo di software open source </li></ul></ul><ul><li>OBIETTIVO 7: Rendere l’Italia protagonista del processo di innovazione amministrativa in Europa </li></ul><ul><ul><li>Rafforzare la presenza italiana nello scenario internazionale </li></ul></ul><ul><ul><li>Attuare le strategie UE di Lisbona </li></ul></ul>

×