Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Aree di crisi in Africa:      Il caso del Darfur el’indipendenza del Sud Sudan  Master in Peacekeeping and       Security ...
2IL CONFLITTO NEL DARFUROrigini storiche    Perché si chiama Darfur     Accordo di Doha (luglio 2011)       à Provincia d...
IL CONFLITTO NEL DARFUR                                                          3Origini storiche      Seconda metà anni ...
IL CONFLITTO NEL DARFUR                                                           4Origini storiche                       ...
IL CONFLITTO NEL DARFUR                                                                   5Origini storiche      Scontri n...
IL CONFLITTO NEL DARFUR                                                     6Origini storiche                             ...
LE FORZE IN CAMPO                                                     7   Governo del Sudan   National Congress Party   Ap...
LE FORZE IN CAMPO                            8   Janjaweed    Gruppi organizzati, politicizzati e    militarizzati        ...
LE FORZE IN               Sudan Liberation Army (SLA)                                                        9CAMPOEtnie:F...
LE FORZE IN CAMPO                                   10   Sudan Liberation Army (SLA)                                  Le o...
LE FORZE IN CAMPO                                            11Justice and Equality   Meno forte dal punto di vista milita...
LE FORZE IN CAMPO                                                          12  Justice and Equality  Movement (JEM)     Et...
LA MEDIAZIONE DELL’UA (FINO AL 2006)                                 13     Sette round di colloqui     (luglio 2004 – mag...
LA MEDIAZIONE DELL’UA (FINO AL 2006)                                              14                                      ...
IL DARFUR PEACE AGREEMENT (MAGGIO 2006)                                      15    Sottoscritto solo da Minawi    (diventa...
LA MISSIONE UNAMID                                                 16   Risoluzione 1769 (Luglio   2007) à missione   con...
LA MISSIONE UNAMID                                                                    17                                  ...
LA SITUAZIONE ATTUALE                                                 18    Colloqui di Doha    à UA/ONU    (2008 à 2011...
LA SITUAZIONE ATTUALE                                                        19    Libia/Stati Uniti    Tripoli (Libia)   ...
LA SITUAZIONE ATTUALE                                             20     Situazione dei     non firmatari     Minawi è usc...
SITUAZIONE DEL NORD                                                         21    Primavera araba non è    arrivata a Khar...
22        SUD SUDAN  Hillary Clinton (Ottobre 2010) “La situazione nelSud è una bomba a    orologeria”
REFERENDUM GENNAIO 2011                                                        23                                         ...
RELAZIONI CON IL NORD                                                              24    Contrasti con il Sud à    Questi...
VENTI DI GUERRA (FEBBRAIO 2012)                                                  25                                 Questi...
COOPERAZIONE TRA NORD E SUD?                                          26    Perché la cooperazione è    possibile    Mutua...
PROGETTI NEL BACINO DEL NILO 1/2                                          27     Situazione nel Bacino del Nilo     Accord...
PROGETTI NEL BACINO DEL NILO 2/2                       28     Che succederà con l’Egitto?     Accordi tra Sud Sudan ed Eti...
MAPPA DEL SUDAN       App.   29                  Regioni                  contese
Sitografia                                                                           30    •  http://upload.wikimedia.org/...
Sitografia                                                                         31    •  http://2.bp.blogspot.com/_bPyI...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Slideshare cera master pk_20120227_darfur_sud sudan

817 views

Published on

Slides usate per la lezione al Master in Peacekeeping and security studies - Rome Tre. 27 febbraio 2012

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Slideshare cera master pk_20120227_darfur_sud sudan

  1. 1. Aree di crisi in Africa: Il caso del Darfur el’indipendenza del Sud Sudan Master in Peacekeeping and Security Studies Stefano Cera Roma, 27 febbraio 2012
  2. 2. 2IL CONFLITTO NEL DARFUROrigini storiche Perché si chiama Darfur Accordo di Doha (luglio 2011) à Provincia divisa in cinque aree distinte Nord, Sud, Regione centrale, Regione occidentale, Regione orientale Le etnie arabe e africane Sistema britannico dei “closed districts” Amministrazione indiretta Divisione del territorio per singoli gruppi etnici Fonte: International Crisis Group 7/mln di abitanti Mappa del Darfur Oltre 30 gruppi diversi, arabi ed africani, in grande maggioranza musulmani
  3. 3. IL CONFLITTO NEL DARFUR 3Origini storiche Seconda metà anni ’80 Guerra tra Chad e Libia Truppe libiche usano il Darfur come retroguardia à si afferma l’arabismo Progressiva desertificazione Darfur primo esempio di conflitto per i cambiamenti climatici Ban Ki Moon Conflitto causato dalla diminuzione delle piogge, legata al riscaldamento globale
  4. 4. IL CONFLITTO NEL DARFUR 4Origini storiche Seconda metà anni ’80 Rottura degli equilibri tra comunità africane (agricole e stanziali) e arabe (pastorizia e nomadismo) Arab gathering à Alleanza Araba (1987) Comune stile di vita delle popolazioni nomadi, comuni radici linguistiche e culturali (non è una differenza di colore della pelle) Ideologia “razzista” che esalta la “nazione araba” a scapito delle comunità africane à superiorità araba e legittimità a governare Collegamento con gli arabi del Nilo e dei paesi del Mediterraneo Costruzione artificiale, che diventa reale quando gli arabi si militarizzano sulla sua base
  5. 5. IL CONFLITTO NEL DARFUR 5Origini storiche Scontri negli anni ’80 e ’90 Cause della desertificazione Fino agli anni ’90 à eccessivo sfruttamento dei terreni Dopo il 2000 à si fa strada l’idea che sia legata ai cambiamenti del clima globale Siccità ha aggravato il conflitto, non l’ha causato Il governo non é intervenuto per contrastare la siccità Né è intervenuto per fermare gli scontri Hari à Strategia del governo Andare nei villaggi arabi e “provocare attacchi“ per non essere attaccati per primi dalle comunità africane
  6. 6. IL CONFLITTO NEL DARFUR 6Origini storiche Reazione africana à Black Book (2000) Elemento inclusivo (l’Africa è il solo punto di riferimento) ed esclusivo (stessa lingua) Mancanza di rappresentatività Appello agli emarginati del paese Autori: giovani provenienti da etnie africane, laureati, musulmani Molti confluiscono nel JEM Viene sfatato un tabù: per la prima volta si parla pubblicamente di argomenti ampiamente noti
  7. 7. LE FORZE IN CAMPO 7 Governo del Sudan National Congress Party Appoggia/utilizza i janjaweed Khartoum à Zaghawa vogliono un unico grande stato ed eliminare le altre etnie à scatenare il conflitto tribale Obiettivo: accordi di portata limitata con i capi locali anziché accordi di ampia portata à “Divide et impera” Nel governo entra prima l’SPLM/A (Sud) e poi la fazione di Minawi (SLA/M), dopo il Darfur Peace Agreement (maggio 2006) à Espulso nel dicembre 2010
  8. 8. LE FORZE IN CAMPO 8 Janjaweed Gruppi organizzati, politicizzati e militarizzati Specificità etnica (le popolazioni arabe nomadi); appoggio del governo; forze di combattimento para-militari Arabi del Chad, reparti di truppe regolari e dei servizi segreti
  9. 9. LE FORZE IN Sudan Liberation Army (SLA) 9CAMPOEtnie:Fur (Djebel Marra),Zaghawa (Nord Darfur),Masalit (Darfur occid.)
  10. 10. LE FORZE IN CAMPO 10 Sudan Liberation Army (SLA) Le origini: guida del movimento à Abdel Wahid (Fur) componente militare à Minni Minawi (Zaghawa) Crescita della componente militare Crescita delle divisioni interne Politici vs militari Comandanti giovani vs comandanti anziani
  11. 11. LE FORZE IN CAMPO 11Justice and Equality Meno forte dal punto di vista militare, ma piú coesoMovement (JEM) Piattaforma nazionale e non locale (collegamenti con altre forze di opposizione del paese)
  12. 12. LE FORZE IN CAMPO 12 Justice and Equality Movement (JEM) Etnia Zaghawa à Khalil Ibrahim Legato a Hassan al-Turabi (giá ideologo del governo islamico) Alcuni non condividono à Scissioni Dal 2008 si candida a diventare il principale movimento di opposizione: Allarga il conflitto al Kordofan Attacchi nel 2008 e 2009 Dal Febbraio 2009: Trattative di Doha con il governo
  13. 13. LA MEDIAZIONE DELL’UA (FINO AL 2006) 13 Sette round di colloqui (luglio 2004 – maggio 2006) Non partecipano tutti i gruppi ribelli I movimenti di opposizione non hanno preparazione, né specifica esperienza negoziale Delegazioni numerose à la quantitá dei negoziatori non sostituisce la qualitá! Non esiste una piattaforma negoziale comune Non vengono fornite istruzioni chiare ai negoziatori SLA/M e JEM presentano liste separate di negoziatori Spesso i colloqui non superano lo stadio iniziale
  14. 14. LA MEDIAZIONE DELL’UA (FINO AL 2006) 14 Disaccordo sull’agenda Prima la questione umanitaria (governo) o quella politica (ribelli)? Disaccordo su chi debba svolgere il ruolo di mediatore Chad (governo)? Eritrea (SLA/M)? Altri paesi ritenuti dai ribelli più neutrali (Senegal, Sudafrica)? Errori compiuti dai mediatori Non hanno agito in maniera imparziale, in quanto AU interessata a che fosse raggiunto un accordo Aver presentato ai ribelli condizioni “prendere o lasciare” Espellere le forze non firmatarie del Darfur Peace Agreement dalla Commissione per il “cessate il fuoco”
  15. 15. IL DARFUR PEACE AGREEMENT (MAGGIO 2006) 15 Sottoscritto solo da Minawi (diventa la 4a carica del Sudan) Criticità dell’accordo Scarsa autonomia, scarsi riconoscimenti a livello locale e politico, risarcimenti molto bassi Atteggiamento “duro” del governo Interferenze esterne Chad, Libia, Eritrea, Repubblica Centro-africana, Uganda Dopo il Darfur Peace Agreement: nasce il National Redemption Front (NRF) Fazioni SLA/M non firmatarie, JEM e Sudan Federal Democratic Alliance (SFDA) – Diraige e Harir Il tentativo di unificazione fallisce ben presto
  16. 16. LA MISSIONE UNAMID 16 Risoluzione 1769 (Luglio 2007) à missione congiunta ONU/UA di 26.000 uomini (militari, forze di polizia e personale civile) Agosto 2009: vertici militari e civili UNAMID hanno detto che la guerra è finita à conflitto a “bassa intensità” Missione di peacekeeping più importante Gravi lacune; mancanza di: Personale con competenze adeguate Forniture e di mezzi (es.18 velivoli da trasporto) Capacità logistiche Collaborazione di Khartoum Manca un approccio basato sulle comunità, in collaborazione con i capi-tribù, tramite consultazioni permanenti
  17. 17. LA MISSIONE UNAMID 17 Quale pace deve mantenere la missione? Il DPA, unico presente sul tavolo, non é stato accettato da quasi tutti ed ha fallito gli obiettivi Rischio della missione I militari possano diventare obiettivo degli attacchi di entrambe le parti, con scarsa capacità di influire Khartoum ha chiesto un ridimensionamento Fino ad ora missione è composta da 22.500 uomini Dopo l’accordo del luglio 2011 gli scontri sono diminuiti GOS ha rifiutato: Coordinamento della missione con quella ONU in Abyei e nel Sud Ogni estensione delle attività dei peacekeeper Utilizzo degli elicotteri tattici Restrizione alle truppe
  18. 18. LA SITUAZIONE ATTUALE 18 Colloqui di Doha à UA/ONU (2008 à 2011) Diversi accordi per il cessate-il-fuoco à Tuttavia nessuno mai diventato operativo Khalil Ibrahim (JEM) non riconosce il dialogo tra governo e altri movimenti à E’ l’unico movimento rappresentativo degli interessi del Darfur Bashir rifiuta la proposta di istituire un vice-presidente per il Darfur (come fatto nel 2005 per il Sud)
  19. 19. LA SITUAZIONE ATTUALE 19 Libia/Stati Uniti Tripoli (Libia) Sudan’s Liberation Revolutionary Forces (SLRF) Addis Abeba (USA) Ha riunito gruppi diversi ad opera di Scott Gration (inviato speciale di Washington) in ambito SLA (SLA-Unity, SLA-Juba, ecc.) Liberation Movement for Justice (LMJ) à riunificazione di diversi gruppi ad opera Libia e USA à partecipa ai colloqui di Doha Accordo di Doha (luglio 2011) GOS e LMJ Bashir rifiuta ogni dialogo con i non firmatari
  20. 20. LA SITUAZIONE ATTUALE 20 Situazione dei non firmatari Minawi è uscito dal governo I movimenti di opposizione stanno unendo le forze Nuove alleanze tra Minawi e Wahid, tra SLA e JEM e tra questi e il SPLM Nord Uccisione di Ibrahim (23 dicembre 2011)
  21. 21. SITUAZIONE DEL NORD 21 Primavera araba non è arrivata a Khartoum Regime ancora forte, nonostante dimostrazioni e proteste Dopo indipendenza del Sud, introiti del petrolio sono diminuiti nettamente (-75%) Bastone e carota di Bashir Repressione Apertura alle opposizioni Dialogo con l’Umma Party (ex-primo ministro Sadiq al-Mahdi), Popular Congress Party (al-Thurabi) Wikileaks à fronda interna di Ali Osman Taha (vice- presidente) e Salah Gosh (direttore servizi segreti)
  22. 22. 22 SUD SUDAN Hillary Clinton (Ottobre 2010) “La situazione nelSud è una bomba a orologeria”
  23. 23. REFERENDUM GENNAIO 2011 23 Indipendenza del Sudan meridionale (proclamata nel luglio 2011) Oltre il 99% di voti favorevoli Lo stato nasce tra mille difficoltà Debito pubblico elevato, infrastrutture inesistenti, dipendenza dagli investitori stranieri “Al ritmo con cui stiamo perdendo la terra, non sapremo più dive seppellire i morti” Ripercussioni Paura per l’effetto-domino nell’Africa sub-sahariana per il primo stato sorto al di fuori dei confini coloniali E’ probabile che il paese dipenderà economicamente da alcuni vicini Etiopia, Uganda, Kenya
  24. 24. RELAZIONI CON IL NORD 24 Contrasti con il Sud à Questioni-chiave Demarcazione dei confini Nessuna soluzione per il Kordofan meridionale, Blue Nile e l’Abyei Divisione Proventi petrolio Acque del Nilo Accuse reciproche di sostenere i rispettivi movimenti di opposizione Abyei Situazione più importante, perché produce il 25% del petrolio Giugno 2011: creazione di una zona-cuscinetto Scontri tra Nuer (filoarabi) e Dinka (neri e cristiani) Referendum rimandato a data da destinarsi Sud Kordofan Contestata elezione del candidato del governo come governatore Bashir ha rifiutato la proposta USA Dare il Sud Kordofan al GOS e la parte occidentale al candidato del SPLM
  25. 25. VENTI DI GUERRA (FEBBRAIO 2012) 25 Questioni legate al petrolio Violazione del patto di non aggressione Risposta all’azione legale di Juba Recuperare il petrolio di cui Bashir si è appropriato come risarcimento per il pagamento dei dazi doganali per il passaggio del greggio nel Nord Valore di 900 milioni di dollari Questioni legate alla demarcazione territoriale Salva Kiir ha accusato il Sudan di cercare un incidente che scateni un nuovo conflitto Ban Ki-Moon ha invitato le parti a proseguire il negoziato “Nessuno dei due paesi può permettersi una ricaduta nella guerra” Tentativi diplomatici Mediazione della Cina, dell’Unione Africana e dell’Etiopia
  26. 26. COOPERAZIONE TRA NORD E SUD? 26 Perché la cooperazione è possibile Mutua dipendenza dalle risorse petrolifere Il Sud ha maggiori risorse petrolifere, il Nord ha le infrastrutture per la lavorazione e gli oleodotti Interessi in comune Grande arretratezza del Sud e recessione nel Nord Due milioni di cittadini del Sud vivono nel Nord, creando legami moto forti tra i due paesi Sei milioni di nomadi del Nord attraversano il confine in cerca di pascoli ed acqua Progetti nel Bacino del Nilo
  27. 27. PROGETTI NEL BACINO DEL NILO 1/2 27 Situazione nel Bacino del Nilo Accordo del 1959 assegna al Sudan il 20% ca. della portata totale delle acque del fiume Doppia politica del Sudan All’Egitto chiede di più, ma mantenimento dello status-quo verso gli altri Cosa succederà con l’indipendenza del Sud Sudan? Maggiori legami tra il Sud Sudan e i paesi dell’Africa orientale Costruzione di oleodotti in Etiopia e Kenya Scambio tra oro nero e oro blu Costruzione di dighe per la produzione di energia idro-elettrica Il Sud Sudan fornirebbe petrolio, il Nord darebbe risorse agricole
  28. 28. PROGETTI NEL BACINO DEL NILO 2/2 28 Che succederà con l’Egitto? Accordi tra Sud Sudan ed Etiopia potrebbe intaccare l’architettura regionale dell’Egitto Il Cairo utilizza il 65% delle acque del Nilo (1959) L’Etiopia solo l’1% Accordi con l’Etiopia (alleato di USA ed Israele e rivale dell’Egitto) sarebbero un duro colpo per Egitto e Sudan del Nord Perplessità per la decisione ONU di di schierare soldati etiopi in Abyei
  29. 29. MAPPA DEL SUDAN App. 29 Regioni contese
  30. 30. Sitografia 30 •  http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/0/0d/ Darfur_IDPs_1_camp.jpg/300px-Darfur_IDPs_1_camp.jpg •  http://www.stovesonline.co.uk/stove/img/darfur-camp.jpg •  http://2.bp.blogspot.com/_Paevr0IdpIs/Sct4iopymmI/AAAAAAAABiU/9HF- ieuB1uA/s400/Darfur8.jpg •  http://www.ushmm.org/maps/projects/darfur/images/burning.jpg •  http://www.spiegel.de/img/0,1020,640433,00.jpg •  http://english.al-akhbar.com/sites/default/files/imagecache/5cols/ leading_images/Sudan_Khalil_Ibrahim_pic_1.jpg •  http://robcrilly.files.wordpress.com/2010/03/jemirish1.jpg •  http://img.allvoices.com/thumbs/image/609/480/58232975-sudanese- government.jpg •  http://bnaidarfur.org/wp-content/plugins/rss-poster/cache/5f45d_Mazjoud_el- Khalifa-163bd.jpg •  http://starfm.co.ke/wp-content/uploads/2011/08/unamid.jpg •  http://i.telegraph.co.uk/multimedia/archive/00686/UN- peacekeeper-404b_686390c.jpg •  http://www.flickr.com/photos/unamid-photo/5977848998/in/photostream/ •  http://www.operationbrokensilence.org/wp-content/uploads/2010/05/ Darfur_1__492074a.jpg •  http://www.flickr.com/photos/unamid-photo/6531743321/in/photostream •  http://news.change.org/stories/daily-darfur-friday-news-round-up •  http://www.unmultimedia.org/radio/english/wp-content/uploads/2011/12/ abdelrahim-mohamed-hussein-sudan-icc.jpg
  31. 31. Sitografia 31 •  http://2.bp.blogspot.com/_bPyIylUzsbo/Snml7GEC66I/AAAAAAAADM8/ JeHPBSWWDRM/s400/capt_photo_1249392160716-5-0.jpg •  http://4.bp.blogspot.com/_GGwHfSR5Tcs/Sn8XOx0vSiI/AAAAAAAABWM/ AXfD6mu22WU/s400/topicimg.PNG •  http://www.sudanjem.com/_upload//2009/02/salah-gosh.jpg •  http://www.fondazionesanzeno.org/resources/img/uploads/sud-sudan.jpg •  http://www.galileonet.it/turbo/thumbs/4e1d688472b7ab26b200000e/detail- sud%20sudan.jpg •  http://www.gurtong.net/Portals/0/GlobalResources/EN/images/Editorial/Kiir %20and%20Bashir%20pS.jpg •  http://www.hrw.org/sites/default/files/media/images/photographs/ 2010_Sudan_BashirChad.jpg

×