WebRatio - SMAU 2010 - Trend e sfide del BPM

2,165 views

Published on

Queste slide sono state presentate alla fiera SMAU 2010 per il nostro workshop dal titolo "Le sfide e i trend innovativi del BPM (Business Process Management) al servizio dell’azienda"

Published in: Technology
1 Comment
0 Likes
Statistics
Notes
  • English version available here:

    BPM trends and challenges - the MDD approach
    http://www.slideshare.net/mbrambil/webratio-bpm-trends-and-challenges

    <br /><object type="application/x-shockwave-flash" data="http://static.slidesharecdn.com/swf/ssplayer2.swf?doc=webratiobpmtrendssmau2010-101021083337-phpapp01&amp;stripped_title=webratio-bpm-trends-and-challenges&amp;userName=mbrambil" width="350" height="288"><param name="movie" value="http://static.slidesharecdn.com/swf/ssplayer2.swf?doc=webratiobpmtrendssmau2010-101021083337-phpapp01&amp;stripped_title=webratio-bpm-trends-and-challenges&amp;userName=mbrambil"></param><embed src="http://static.slidesharecdn.com/swf/ssplayer2.swf?doc=webratiobpmtrendssmau2010-101021083337-phpapp01&amp;stripped_title=webratio-bpm-trends-and-challenges&amp;userName=mbrambil" width="350" height="288" type="application/x-shockwave-flash"></embed></object>
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,165
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
458
Actions
Shares
0
Downloads
53
Comments
1
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

WebRatio - SMAU 2010 - Trend e sfide del BPM

  1. 1. BPM: trend e sfide<br />WebRatio: il BPM al serviziodell’azienda<br />Stefano Butti<br />WebRatio co-founderand CEO<br />stefano.butti@webratio.comstefanobuttistebutti<br />Marco Brambilla<br />Politecnico di Milanoand WebRatio partner<br />marco.brambilla@polimi.itmarcobrambiMarcoBrambi<br />
  2. 2. BPM: trend e sfide<br />Supporto ai trend fornito dall’approccio Model Driven: il caso WebRatio<br />2<br />Agenda<br />
  3. 3. 3<br />Il ciclo BPM standard<br />Come e doveimpattano i nuovi trend?<br />Effetto a livello funzionale o prestazionale?<br />(efficacia/efficienza)<br />
  4. 4. Obiettivi<br />Social per miglioramento di BP<br />Integrazione di network sociali in interfacce basate su BPM<br />Analisi degli stream<br />Raccolta di feedback<br />Social per implementazione di BP<br />Integrazione di network sociali in interfacce basate su BPM<br />Alcuni task implementati attraverso interazioni sociali<br />Assegnazione responsabilità<br />Escalation<br />Esecuzione dei task<br />Processi destrutturati (vs. email)<br />4<br />Social BPM<br />
  5. 5. 5<br />Il ciclo BPM con interazioni sociali<br />Social BPM<br />design<br />Progettazione collaborativa <br />Modelli e template condivisi<br />Call for experts<br />iteration<br />Intero ciclo di vita<br />Ciclo virtuoso di feedback<br />Esecuzione sociale / destrutturata<br /> overlap con ACM – Adaptive Case Management?<br />Social intranet?<br />
  6. 6. Non è solo<br />Twitter <br />e<br />Facebook<br />Decine di categorie<br />Centinaia di soluzioni<br />Diversi obiettivi<br />6<br />Network sociali e strumenti<br />Source: http://www.theconversationprism.com/<br />
  7. 7. Esempio 1. Integrazione di microblogging e enterprise social network<br />TibcoTibbr<br />twitter per l’azienda (come Microsoft OfficeTalke SalesforceChatter)<br />Seguire argomenti, non (solo) persone<br />7<br />Social BPM – strumenti e fornitori<br />
  8. 8. Esempio 2. IBM blueworks live novembre 2010!<br />Supporto per interazioni sociali<br />Basato su cloud (vedi )<br />Social BPM – fase di design<br />Online community (idealmente indipendente dal fornitore. Anche altre esperienze: ArisAlignspace by Software AG)<br />Condivisione di process templates<br />Esperienza / Competenza<br />8<br />Social BPM – strumenti e fornitori<br />
  9. 9. Paradigma Software as a Service<br />Cloud come mezzo per ottenere<br />Scalabilità<br />Risparmio<br />Virtualizzazione dell’IT<br />Riduzione rischio<br />Fasi coperte<br />Design<br />Deploy/Esecuzione<br />9<br />Cloud-based BPM<br />
  10. 10. Esempio<br />IBM blueworks live <br />Online BPM editor <br />Deploy ed esecuzione immediata<br />Altri esempi<br />Appian<br />Adobe <br />Cordys<br />Intalio<br />Pegasystems<br />Questetra<br />... E molti altri<br />10<br />Cloud-based BPM – fornitori<br />Source: http://www.column2.com/<br />
  11. 11. Bisogni: perchè mobile?<br />Azienda sempre più decentralizzata<br />Professionisti in continuo movimento<br />Ampia adozione del mobile nel mercato consumer<br />Scenari: quando mobile?<br />Processi molto semplici (es. check-in)<br />Task semplici e urgenti in processi complessi(es. approvazioni)<br />Utenti finali o management<br />Field operations (e.g., consegne, ingegneria)<br />11<br />Mobile BPM<br />
  12. 12. Fornitori: chi mobile?<br />Esecuzione di BPM di fornitori standard<br />Deployment parallelo: mobile e desktop/web application<br />Molti fornitori si stanno organizzando<br />Appian, ActiveVOS, ...<br />Tecnologia: come mobile?<br />Web (AJAX, mobile browsers)<br />12<br />Mobile BPM<br />
  13. 13. Importanza dell’integrazione BPM - MDM (Master Data Management)<br />MDM: collezionare, aggregare, consolidare, garantire qualità, persistenza, distribuzione di dati non transazionali dell’azienda<br />Aspetto cruciale: dati condivisi in tutta l’impresa<br />MDM+BPM = MD gestiti in modo formalizzato<br />Essenziale: mapping delle sorgenti dati sui “business objects” usati a livello BPM<br />Esempi:<br />Informatica acquires Syperion (Jan 2010)<br />IBM acquires InitiateSystems (Feb 2010) <br />Software AG acquires US MDM vendor Data Foundation (Oct 2010)<br />13<br />Data-centric BPM<br />
  14. 14. Service Oriented Architectures (+ Web):abbinamento perfetto per implementazione BPM<br />Orchestrazione di servizi vs. modelli di processo<br />Wrapping di sistemi legacy e procedure<br />Orientato al task / servizio<br />Aspetti SOA da considerare<br />Infrastruttura IT<br />Aspetti organizzativi e “filosofici”<br />14<br />Piattaforma SOA per BPM<br />Source: http://geekandpoke.typepad.com<br />
  15. 15. 15<br />Panoramica SOA + BPM<br />
  16. 16. WebRatioDalla teoria alla pratica<br />
  17. 17. Cos’èWebRatio ?<br />
  18. 18. WebRatio è un ambiente di sviluppo Model-Driven per la costruzione di applicazioni BPM custom attraverso un approccio prototipale evolutivo<br />18<br />MDD + BPM<br />MDD<br />BPM<br />
  19. 19. a range of development approaches that are based on the use of software modeling as a primary form of expression<br />... yield higher levels of abstraction in software development<br />… Combined with executable semantics this elevates the total level of automation possible<br />19<br />Model-DrivenDevelopment<br />http://en.wikipedia.org/wiki/Model-driven_engineering<br />
  20. 20. 20<br />Perché il MDD ?<br />Astrazione =Controllo<br />Modellazione =Agilità<br />Automazione =Velocità<br />
  21. 21. WebRatio è un ambiente di sviluppo Model-Drivenbasato su 3 passi fondamentali<br />Disegna il modello, in BPMN e WebML<br />Personalizza le regole di generazione<br />Genera l’applicazione, in un ambiente open<br />21<br />L’idea diventa una soluzione in 3 passi<br />
  22. 22. Due tipi di modello concorrono alla definizione dell’intera applicazione <br />22<br />Disegna il modello<br />Modello dei processi<br />Usa la notazione BPMN, definisce:<br /><ul><li>Ruoli e organizzazione
  23. 23. Attività e assegnamenti
  24. 24. Regole di business
  25. 25. Flussi di business</li></ul>Modello applicativo<br />Usa la notazione WebML, definisce:<br /><ul><li>Contenuti e navigazione tra le pagine
  26. 26. Logiche di business
  27. 27. Interfaccia utente
  28. 28. Integrazione con sistemi esterni
  29. 29. Pubblicazione e interrogazione di Web Services in ambienti SOA</li></li></ul><li>Le regole utilizzate da WebRatio per la produzione dell’applicazione Web sono personalizzabili ed estendibili.<br />23<br />Personalizza le regole di generazione<br />
  30. 30. A partire dai modelli e dalle regole definite nei passi precedenti WebRatio è in grado di generare automaticamente la Web application desiderata.<br />La Web application che si ottiene è Java standard e non ha alcun componente proprietario<br />Deploy su qualsiasiApplication Server<br />24<br />Genera l’applicazione<br />Presentation layer<br />Visual identity<br />Business layer<br />Servicelayer<br />Datalayer<br />Integrationlayer<br />Web applicationstandard Java<br />IBMWebSphere<br />Caucho Resin<br />ApacheTomcat<br />OracleApplicationServer<br />JBoss<br />Application Server<br />
  31. 31. Come funzionaWebRatio ? (demo)<br />
  32. 32. Quandoconviene usare WebRatio ?<br />
  33. 33. Applicazioni di Business ProcessAutomation “stand-alone”<br />Ma anche (e soprattutto) applicazioni Web custom dove il BPM è perfettamente integrato nelle funzionalità “core” aziendali, ad es:<br />un Front-End Web di un sistema informativo legacy (ad es. il tuo ERP)<br />un Sistema Informativo aziendale come un sistema di CRM, di Ticket, di HR, ecc.<br />un portale con CMS<br />una soluzione di E-Business B2C o B2B<br />27<br />Il BPM, da solo o integrato<br />
  34. 34.
  35. 35. 1. Social BPM Design<br />Prototipazione > anche il deploy nella fase di definizione in modalità “social”<br />29<br />Social BPM<br />
  36. 36. 2. Social BPM Execution<br />WebRatio è dedicato alla costruzioni di applicazioni Web, l’ambiente ideale per implementare il BPM in modalità “social”<br />30<br />Social BPM<br />WebBrowser<br />Presentation layer<br />Visual identity<br />Business layer<br />Servicelayer<br />Datalayer<br />Integrationlayer<br />Web applicationstandard Java<br />
  37. 37.
  38. 38. Applicazione Web, indipendente dalla piattaforma di deploy<br />Si può mettere su servizi di cloudpubblici (come amazonEC2)<br />32<br />Cloud-based BPM<br />Presentation layer<br />Visual identity<br />Business layer<br />Servicelayer<br />Datalayer<br />Integrationlayer<br />Web applicationstandard Java<br />Cloud<br />IBMWebSphere<br />Caucho Resin<br />ApacheTomcat<br />OracleApplicationServer<br />JBoss<br />Application Server<br />
  39. 39.
  40. 40. Generazione e indipendenza dalla tecnologia di presentazione<br />HTML, XHTML/Mobile, ecc.<br />Produzione di applicazioni usufruibili su mobile<br />fatte su misura (non semplicemente "ridotte")<br />34<br />Mobile BPM<br />iPad<br />WebBrowser<br />Mobile<br />Device<br />Presentation<br />Visual identity<br />Presentation<br />Visual identity<br />Presentation<br />Visual identity<br />Business layer<br />Service<br />Data<br />Integration<br />Web application standard Java<br />
  41. 41.
  42. 42. 36<br />Data-centric BPM<br />Modello dei processi<br /><ul><li>Definizione dei business objects</li></ul>Modello applicativo<br /><ul><li>Definizione del modello E-R
  43. 43. Mapping su database diversi
  44. 44. Reverse engineering</li></li></ul><li>
  45. 45. Grazie al modello applicativo, fornisce tutti i connettori con i Web Services, definibili attività per attività<br />38<br />SOA platformfor BPM<br />Modello dei processi<br />Modello applicativo<br /><ul><li>Pubblicazione e interrogazione di Web Services in ambienti SOA</li></li></ul><li>Prototipazione veloce Social BPM<br />Produzione di applicazioni WebCloud BPMJava standard<br />Layer di presentazione Mobile BPM indipendente da tutto il resto <br />Modellazione dello schema dati Data-centricBPM<br />Modello applicativo dedicato SOA forBPMai servizi<br />39<br />Conclusioni<br />
  46. 46. WebRatio è realizzato da Web Models<br />Spin-off del Politecnico di Milano<br />Fondata nel 2001<br />10 anni di esperienza nel settore<br />40 collaboratori<br />2 sedi in Italia (Como, Milano)<br />1 sede in Ecuador <br />2 competence center, Spagna, Germania<br />Forte e continuo investimento in R&D<br />Per ulteriori informazioni su WebRatiocontact@webratio.com<br />Se volete saperne di più su WebRatio<br />40<br />
  47. 47. Grazie per l’attenzione<br />stefano.butti@webratio.comstefanobuttistebutti<br />marco.brambilla@polimi.itmarcobrambiMarcoBrambi<br />

×