Concept Media Centre

759 views

Published on

concept di servizio collaborativo per il Mediacentre della Politeca del Politecnico di MI

Published in: Technology
1 Comment
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
759
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
14
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
1
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Concept Media Centre

  1. 1. Ciuccarelli Paolo Brugnoli Gianluca A.A. 2007/2008 ■ Brambilla Stefano - 711243 ■ Chavez Mariana - 724508 ■ Meduri Marco - 708362 CONCEPT Materiali & Tecnologie
  2. 2. l DOMANDA I CONTRIBUTI l ATTORI l PERSONAS I UTILIZZO l INTERFACCE I ? ? ? ? ? Come è possibile creare e soprattutto condividere contributi video attraverso la POLIteca? Creando un servizio che punta sulla collaborazione attiva degli utenti (studenti, professori, dipendenti della POLIteca ed esterni), che, quindi, possono usufruire di un’offerta di video ampia e variegata. L’idea è di creare un archivio di contributi video (di qualità) al quale si può accedere attraverso la rete e/o il Mediacentre .
  3. 3. C O N T R I B U T I Lezioni dei Docenti Interviste ai Designer Video realizzati durante corsi e lab. Opere degli Studenti Pubblicità Concorsi Sfilate di Moda Video Arte Eventi Documentari l DOMANDA I CONTRIBUTI l ATTORI l PERSONAS I UTILIZZO l INTERFACCE I
  4. 4. l DOMANDA I CONTRIBUTI l ATTORI l PERSONAS I UTILIZZO l INTERFACCE I A T T O R I Personale Lab.Moviedesign Docenti Studenti
  5. 5. P E R S O N A S Massimo , chiamato Max dagli amici, è uno studente di Design con indirizzo comunicazione . Sin da quando era alle scuole medie ha sempre avuto una grande passione per i film e i video , tanto che, per il suo diciassettesimo compleanno, i suoi genitori gli hanno regalato una telecamera. Nei vari laboratori che frequenta e che ha frequentato realizza molti video . Alcuni di questi video li ha caricati su Blip.tv per condividerli con gli altri e per farsi conoscere magari da qualche azienda. Per il laboratorio di sintesi finale del quinto anno deve realizzare una pubblicità per una nota azienda di cosmetici. Prima della realizzazione, Massimo vorrebbe avere una panoramica completa sul mondo delle pubblicità di cosmetici e simili, magari anche qualcosa realizzato da qualche studente degli anni precedenti. Dove potrebbe trovare tutte queste informazioni? MASSIMO “ ... con After Effects riesco a fare di tutto! ” l DOMANDA I CONTRIBUTI l ATTORI l PERSONAS I UTILIZZO l INTERFACCE I
  6. 6. P E R S O N A S Caterina , da sempre grande appassionata di moda , è riuscita a convincere i suoi genitori e si è iscritta alla Facoltà di Design indirizzo Moda. Per inseguire il suo sogno di diventare una stilista affermata a livello mondiale, Caterina dovrà impegnarsi molto e seguire da vicino tutto quello che accade nel mondo del fashion. Ha a disposizione la Politeca, dove può trovare ogni tipo di materiale cartaceo, ma le piacerebbe avere a disposizione anche tutte le immagini delle ultime sfilate che si sono svolte nella settimana della Moda Milanese, in modo da rimanere in costante aggiornamento sulle variazioni di stili e sul colore di tendenza. Non possedendo la Tv satellitare, Caterina, non può vedere i canali di moda come Fashion Tv: ci vorrebbe un modo per poter registrare ed archiviare le sfilate più importanti, in modo che queste possano essere messe a disposizione a tutti coloro ai quali interessano. CATERINA “ Ho visto un a borsetta di Chanel bellissima! ” l DOMANDA I CONTRIBUTI l ATTORI l PERSONAS I UTILIZZO l INTERFACCE I
  7. 7. P E R S O N A S Vincenzo , per gli amici Vinz, è da 5 anni iscritto alla Facoltà di Design presso il Politecnico di Milano. Grande appassionato di tutto ciò che gira intorno al design, in particolare ama collezionare i pezzi che hanno fatto la storia del Disegno Industriale . Ne possiede moltissimi, dallo spremiagrumi di Philippe Starck sino alla Superleggera di Giò Ponti, alcuni dei quali ormai introvabili. Ma Vinz non si ferma qui, vuole davvero conoscere per filo e per segno tutto ciò che riguarda i suoi designer preferiti, tanto che, oltre a leggere le riviste, si è ultimamente addentrato nel mondo del web per poter seguire direttamente le interviste dei designer rilasciate ai giornalisti e per seguire i video dedicati ai nuovi progetti. Ma è molto complicato trovare le cose che gli interessano davvero, soprattutto perché sono sparse in maniera disordinata sul web…Che bello sarebbe per lui se avesse un sito dove trovare tutte queste informazioni racchiuse in una pagina ben precisa, o magari visionabili direttamente dall’università. VINCENZO “ Ho comprat o l’Eclisse di Magistretti! Chissà com e vengono in mente certe idee?! ” l DOMANDA I CONTRIBUTI l ATTORI l PERSONAS I UTILIZZO l INTERFACCE I
  8. 8. P E R S O N A S Francesca è una grande appassionata di nuove tecnologie , tanto che lavora all’interno del Media Centre della Politeca. Vorrebbe che le informazioni passate via video possano diventare gestibili da tutti . E’ molto esperta dei siti che propongono queste tipologie di servizi e vorrebbe appoggiare un’idea da attuare all’interno del Politecnico: gli studenti potrebbero così mettere in condivisione i propri lavori e quindi poterli vedere, commentare, confrontarli, ecc... FRANCESCA “ Certe perso ne sono più portate a condividere... ... l’i-Phone è spettacolo! Ma cosa serve in Italia? ” l DOMANDA I CONTRIBUTI l ATTORI l PERSONAS I UTILIZZO l INTERFACCE I
  9. 9. P E R S O N A S Sono entrambi docenti al Politecnico di Milano, nel corso Materiali e Tecnologie . Questo corso ha l’obiettivo di analizzare i mutamenti prodotti dalle tecnologie dell’informazione e della comunicazione nei processi progettuali e produttivi. Vorrebbero quindi cercare di innovare il modo di comunicare , partendo direttamente da un nuovo modo di fare lezione. Non più solo all’interno dell’aula , ma anche filmando e inserendo in rete le video-lezioni, in modo che gli studenti possano avere a disposizione le informazioni 24 ore su 24 e quante volte vogliano. Un modo per condividere il patrimonio culturale e per fare appassionare maggiormente gli studenti alla materia trattata! Attualmente gestiscono il loro corso sia in aula che attraverso un blog . GIANLUCA & PAOLO “ ... Bene, ora vediamo che contributi avete caricato sul blog del corso. ” l DOMANDA I CONTRIBUTI l ATTORI l PERSONAS I UTILIZZO l INTERFACCE I
  10. 10. Creazione di Contributi: U T I L I Z Z O <ul><li>direttamente da mediacentre (da satellite, digitale, ecc..) </li></ul><ul><li>da corsi o laboratori svolti </li></ul><ul><li>creazioni spontanee </li></ul><ul><li>concorsi </li></ul>UPload: <ul><li>registrazione (matricola e password/cod.segreto) </li></ul><ul><li>upload del video </li></ul><ul><li>inserire tag e/o categoria </li></ul><ul><li>definire se il contributo è solo in consultazione o scaricabile da tutti </li></ul><ul><li>il personale verifica se il contributo è inerente </li></ul>DOWNload: <ul><li>direttamente da internet (inserendo matricola e password/cod.segreto) </li></ul><ul><li>se il video è di sola consultazione è possibile visionarlo solo in POLIteca </li></ul>l DOMANDA I CONTRIBUTI l ATTORI l PERSONAS I UTILIZZO l INTERFACCE I
  11. 11. Schermi installati nell’edificio N GLI OUTPUT - U T I L I Z Z O <ul><li>Gli schermi sono installati in vari punti dell’edificio N: due di questi si trovano all’ingresso, mentre una serie di monitor sono posizionati ai piani superiori. </li></ul><ul><li>Su questi schermi verranno proiettati i filmati più visti e quelli che si sono aggiudicati dei premi. </li></ul>l DOMANDA I CONTRIBUTI l ATTORI l PERSONAS I UTILIZZO l INTERFACCE I Schermi all’interno della Politeca Via internet, in Politeca o direttamente da casa <ul><li>Gli schermi sono posizionati all’ingresso della Politeca e ve ne sono alcuni anche all’interno del mediacentre. </li></ul><ul><li>Tramite questi monitor gli utenti potranno vedere, seduti sui divani e con la possibilità di avere in dotazione delle cuffie, tutti i filmati che vorranno, prenotando la postazione. </li></ul><ul><li>I contributi possono essere visionabili direttamente dai computer della Politeca o da casa. </li></ul><ul><li>Così anche i contributi sono Uploadabili direttamente dalla Politeca o dal web. </li></ul>
  12. 12. I N T E R F A C C E YouTube Fa uso della tecnologia di Adobe Flash per riprodurre i suoi contenuti. Lo scopo di YouTube è quello di ospitare solamente video realizzati direttamente da chi li carica, ma molto spesso contiene materiale di terze parti caricato senza autorizzazione. Il rispetto del regolamento del sito si basa su una verifica ex post di quanto proposto dagli utenti . YouTube consente l'incorporazione dei propri video all'interno di altri siti web , e si occupa anche di generare il codice HTML necessario. Blip.tv Qualità dei contenuti e dei video : questo è quello a cui Blip.tv punta per differenziarsi dagli altri servizi di video sharing, YouTube per primo. Rispetto alle altre piattaforme, Blip si contraddistingue innanzitutto perché non presenta limitazioni dovute alla saturazione di utilizzo del servizio e sulle quali non si possono caricare video molto lunghi. l DOMANDA I CONTRIBUTI l ATTORI l PERSONAS I UTILIZZO l INTERFACCE I
  13. 13. I N T E R F A C C E Qoob È un canale televisivo prodotto da MTV Italia dedicato alla musica alternativa. Nata inizialmente come Yos (Your Open Source) è stata svelata come progetto multipiattaforma l’8 aprile 2006 il canale TV trasmette grafica essenziale, animazione giapponese, video musicali di musica alternativa, motion design, cortometraggi ed alcuni contenuti generati dagli utenti selezionati dalla redazione : periodicamente sul sito si svolgono contest in cui gli utenti collaborano alla produzione o alla rielaborazione di contenuti video o musicali. Comunika.tv Web Tv dedicata alla comunicazione B2B . L’obiettivo del progetto è infatti quello di creare uno spazio comunicativo digitale che contenga: - Strumenti comunicativi specifici per ogni settore. -Approfondimenti, dossier e servizi audiovisivi relativi all’informazione di settore. -Format, stili e linguaggi appositamente creati per una fruizione nel web. NB in collaborazione con il politecnico (comunicazione). l DOMANDA I CONTRIBUTI l ATTORI l PERSONAS I UTILIZZO l INTERFACCE I
  14. 14. I N T E R F A C C E Joost Joost è una iniziativa che intende rivoluzionare la fruizione di contenuti multimediali su internet, implementando una piattaforma p2p capace di abilitare la distribuzione in streaming di contenuti audio/video. Fino ad oggi, infatti, lo streaming è stato realizzato solo instaurando connessioni unicast (uno a uno) o multicast (uno a molti) che necessitano di server potenti e/o di architetture di rete specifiche. Le attuali soluzioni di scambio dati in modalità p2p prevedono l'utilizzabilità di un file solo dopo che è completamente disponibile perché le sue diverse parti sono acquisite in modo disordinato. Con Joost si intende invece organizzare l'interscambio dei dati in modo ordinato, così che, un programma televisivo possa essere fruito dall'inizio alla fine senza attendere la disponibilità preventiva di tutte le sue parti. Pensato essenzialmente per la fruizione di contenuti on demand (cioè a richiesta). Per l’utilizzo è necessario scaricare da sito (gratuitamente) il software . l DOMANDA I CONTRIBUTI l ATTORI l PERSONAS I UTILIZZO l INTERFACCE I
  15. 15. ■ Brambilla Stefano - 711243 ■ sosiaz@gmail.com ■ Chavez Mariana - 724508 ■ mariana_31@yahoo.com ■ Meduri Marco - 708362 ■ meda610@hotmail.com G R A Z I E

×