Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Presentazione finale dottorato 15 aprile 2011

593 views

Published on

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Presentazione finale dottorato 15 aprile 2011

  1. 1. CONVERGENT COMPOSITION OF TELECOM AND INTERNET SERVICES IN TELCO/IT MASHUPS Genova, 15 Aprile 2011 Università degli Studi di Genova Dottorando: Michele Stecca Supervisori: Prof. Pierpaolo Baglietto Prof. Massimo Maresca Coordinatore: Prof. Bruno Bianco
  2. 2. Outline <ul><li>Introduzione </li></ul><ul><li>Una piattaforma per la creazione e l’esecuzione di Telco/IT Mashups </li></ul><ul><li>Tecnologie a supporto dell’esecuzione di Telco/IT Mashups </li></ul><ul><li>Classificazione dei Telco/IT Mashups </li></ul><ul><li>Aspetti economici legati ai Telco/IT Mashups </li></ul><ul><li>Conclusioni e sviluppi futuri </li></ul>
  3. 3. Introduzione (1/3) <ul><li>Esistenza di diversi trend: </li></ul><ul><ul><li>Sociologici: diffusione dei Social Network (Facebook, Twitter, LinkedIn, ecc.) e della filosofia Web 2.0 (gli utenti diventano utenti “attivi” e non più fruitori passivi di contenuti); </li></ul></ul><ul><ul><li>Nuovi modelli di business: per esempio Apple Store con il modello 70-30; </li></ul></ul><ul><ul><li>Nuovi approcci tecnologici: le piattaforme diventano “aperte” esponendo funzionalità mediante APIs. </li></ul></ul>
  4. 4. Introduzione (2/3) <ul><li>Esempi di API disponibili </li></ul><ul><li>Mappe (GoogleMaps, Yahoo Maps, ecc.) </li></ul><ul><li>Siti commerciali (eBay, Amazon, ecc.) </li></ul><ul><li>Social Network (Facebook, Twitter, ecc.) </li></ul><ul><li>Giornali on line (The Guardian, New York Times, ecc.) </li></ul><ul><li>Siti di e-gov (data.gov, siti di regioni, comuni, ecc.) </li></ul><ul><li>Servizi telefonici (Ringful, Telefonica Open Movil forum, ecc.) </li></ul><ul><li>… </li></ul><ul><li>Gli Operatori Telefonici stanno perdendo mercato (versus Google, Skype, ecc.) e stanno quindi investigando nuovi modelli di business </li></ul><ul><li> Sono quindi interessati in nuovi paradigmi di creazione / esecuzione di servizi </li></ul>
  5. 5. Introduzione (3/3) <ul><li>Sorge l’esigenza di “combinare” le varie API per creare dei nuovi servizi </li></ul><ul><li>Definizione 1: un’applicazione che combina dati e/o applicazioni di più sorgenti in un singolo sistema integrato viene detto Mashup  Problematiche di conversione e integrazione di diversi dati/interfacce </li></ul><ul><li>Definizione 2: un Mashup che combina servizi IT e Telco viene detto Telco/IT Mashups  Oltre alle problematiche già citate bisogna anche gestire la natura “event-driven” e “session-oriented” delle applicazioni Telco </li></ul>
  6. 6. La piattaforma per i Telco/IT Mashups (1/10) <ul><li>Il progetto O pen P latform for U ser-centric service C reation and E xecution ha avuto lo scopo di creare una piattaforma a supporto della creazione, esecuzione e gestione di Mashup </li></ul><ul><li>Il concetto cardine è “User Generated Services” </li></ul><ul><li>I Mashup che vengono creati possono combinare servizi del mondo web e del mondo telco: </li></ul><ul><li>TELCO/IT MASHUPS </li></ul>
  7. 7. La piattaforma per i Telco/IT Mashups (2/10) Utente Service Repository Service Execution Environment Service Creation Environment
  8. 8. La piattaforma per i Telco/IT Mashups (3/10) <ul><li>Il Service Creation Environment </li></ul>
  9. 9. La piattaforma per i Telco/IT Mashups (4/10) <ul><li>L’ architettura della Piattaforma di esecuzione </li></ul>IT public Services Telco Services IT private Services
  10. 10. La piattaforma per i Telco/IT Mashups (5/10) <ul><li>Requisiti per la piattaforma </li></ul><ul><li>Scalabilità </li></ul><ul><li>Tolleranza ai guasti </li></ul><ul><li>Ottime prestazioni </li></ul><ul><ul><li>Bassa Latenza </li></ul></ul><ul><ul><li>Alto Throughput </li></ul></ul><ul><li>Flessibilità </li></ul><ul><li>Sicurezza </li></ul><ul><li>Gestione accounting </li></ul>
  11. 11. La piattaforma per i Telco/IT Mashups (6/10) <ul><li>SEE basato sui Web Service (Tomcat - Axis2) </li></ul><ul><li>SEE basato su un middleware per lo scambio di messaggi (Specifica Java Message Service) </li></ul><ul><li>Performance Evaluation </li></ul>IT public Services Telco Services IT private Services
  12. 12. La piattaforma per i Telco/IT Mashups (7/10) <ul><li>Risultati di alcuni test di performance </li></ul><ul><li>Ad hoc Orchestrator: </li></ul><ul><ul><li>Latency = 6 ms </li></ul></ul><ul><ul><li>Throughput = 2600 sessions/second </li></ul></ul><ul><li>JMS-based Orchestrator </li></ul><ul><ul><li>Latency = 2 ms </li></ul></ul><ul><ul><li>Throughput = 800 sessions/second </li></ul></ul><ul><li>In entrambi i casi, il tempo si è così suddiviso: </li></ul><ul><ul><li>15% Processing effettivo </li></ul></ul><ul><ul><li>85% Processing legato al framework (per es. parsing SOAP) </li></ul></ul>
  13. 13. La piattaforma per i Telco/IT Mashups (8/10) <ul><li>Un nuovo approccio: la Virtualizzazione </li></ul><ul><li>Hypervisor: strato software “leggero” che permette l’astrazione delle risorse HW. Gestisce inoltre le macchine virtuali </li></ul><ul><li>I sistemi operativi delle macchine virtuali vengono chiamati “Sistemi Operativi Host” </li></ul><ul><li>Attenzione! Non stiamo parlando del software VMware che avete installato sul vostro pc desktop! </li></ul><ul><li>Principali prodotti: </li></ul><ul><ul><li>VMware vSphere </li></ul></ul><ul><ul><li>XEN </li></ul></ul><ul><ul><li>KVM </li></ul></ul><ul><ul><li>… </li></ul></ul>
  14. 14. La piattaforma per i Telco/IT Mashups (9/10) <ul><li>Risultati di alcuni test di performance sul sistema virtualizzato </li></ul><ul><li> Si è quindi deciso di abbandonare le soluzioni framework-based a favore di una soluzione “monolitica” virtualization-based </li></ul>Not applicable 16,187,340 60 SEP FT Off 761 15,948,870 82 SEP FT On Logged Traffic (kb/s) Throughput (Events/second) Latency Average (us)
  15. 15. La piattaforma per i Telco/IT Mashups (10/10) Framework-based version Monolithic version <ul><li>I componenti sono replicati su nodi differenti </li></ul><ul><li>Una Sessione di Esecuzione può essere gestita da più nodi </li></ul><ul><li>Overhead di comunicazione dovuto ai framework sottostanti </li></ul><ul><li>Framework-based Fault Tolerance </li></ul><ul><li>Ogni nodo esegue un SEE “completo” </li></ul><ul><li>Una Sessione è eseguita su un nodo </li></ul><ul><li>Componenti deployati sulla stessa JVM (no overhead) </li></ul><ul><li>Fault Tolerance a livello di sistema di Virtualizzazione (VMware) </li></ul>
  16. 16. <ul><li>Classificazione dei servizi di base </li></ul><ul><li>Servizi di monitoraggio </li></ul><ul><ul><li>A.1 Servizi di Monitoraggio di Sorgenti Informative </li></ul></ul><ul><ul><li>A.2 Servizi di Monitoraggio Messaggi </li></ul></ul><ul><ul><li>A.3 Servizi di Monitoraggio Eventi in Calendario </li></ul></ul><ul><ul><li>A.4 Servizi di Monitoraggio Presenza </li></ul></ul><ul><ul><li>A.5 Servizi di Monitoraggio Localizzazione </li></ul></ul><ul><li>Servizi di notifica </li></ul><ul><li>Servizi di connessione ai dati </li></ul><ul><li>Servizi di utilizzo generale </li></ul><ul><li>Servizi di visualizzazione delle Mappe </li></ul>Classificazione dei Telco/IT Mashups (1/5)
  17. 17. Classificazione dei Telco/IT Mashups (2/5) <ul><li>Monitor + Invia Notifica pattern </li></ul><ul><li>Questa classe di Mashup permette di accoppiare velocemente diverse fonti informative a diversi canali di notifica. Sotto-categorie di Mashup: </li></ul><ul><ul><li>Reminder Mashup; </li></ul></ul><ul><ul><li>Alert Mashup; </li></ul></ul><ul><ul><li>“ Monitoraggio Evento di Interesse” Mashup. </li></ul></ul>
  18. 18. <ul><li>Monitor + Elaborazione + Invia Notifica pattern </li></ul><ul><ul><li>Per es. Time dependent notification: monitora informazione/notizia di interesse e in base all’ orario scegli il canale di notifica più adeguato </li></ul></ul>Classificazione dei Telco/IT Mashups (3/5)
  19. 19. <ul><li>Monitor + Elaborazione + visualizzazione dati su mappa (descrizione) </li></ul><ul><li>Questa classe di Mashup permette di monitorare una risorsa, eventualmente effettuare delle elaborazioni e visualizzare l’ output su una mappa </li></ul><ul><ul><li>Visualizzazione traffico vicino all’ utente (Monitor Yahoo!Traffic + rileva Location + blocco condizionale + Mappa) </li></ul></ul><ul><ul><li>Visualizzazione di un evento memorizzato su Google Calendar (Monitor Google Calendar + Mappa) </li></ul></ul>Classificazione dei Telco/IT Mashups (4/5)
  20. 20. <ul><li>Aggregatore dati </li></ul><ul><li>Questa classe di Mashup permette aggregare dati provenienti da fonti informative diverse e di elaborarle a piacimento </li></ul>Classificazione dei Telco/IT Mashups (5/5)
  21. 21. Aspetti economici legati ai Telco/IT Mashups (1/2) <ul><li>Stanno emergendo nuovi modelli di business (per es. Apple Store, eBay) in cui i veri protagonisti sono le 3rd Party (a.k.a., sviluppatori di terze parti) </li></ul><ul><li>E’ possibile applicare lo stesso modello ai Telco/IT Mashups? E’ possibile prevedere l’ordine di grandezza dei guadagni per una 3rd Party? </li></ul><ul><li>Definizione di diversi scenari </li></ul><ul><ul><li>Attori: Platform Operator, Mashup Developer (3rd Party) </li></ul></ul><ul><ul><li>Numero di utenti: 300K (Stima degli operatori telefonici) </li></ul></ul><ul><ul><li>Revenue sharing (Platform Operator/3rd Party): 50% - 50% </li></ul></ul><ul><ul><li>Tipo di tariffazione: Flat? A consumo? Gratis + pubblicità? </li></ul></ul>
  22. 22. Aspetti economici legati ai Telco/IT Mashups (2/2) Esempio di simulazione dei guadagni per un servizio € 100,000,000 € 1,000,000 € 1,000,000 € 100,000 € 0.10 € 20,000,000 € 2,000,000 € 200,000 € 20,000 € 0.02 € 10,000,000 € 1,000,000 € 100,000 € 10,000 € 0.01 D X =1,000,000,000 C X =100,000,000 B X =10,000,000 A X =1,000,000 Telco/IT Mashup Execution Cost Gross Revenue from X Executions Total Telco/IT Mashup Execution: Income per year From 100 executions/year/end user @ 10,000 end users, Column A to 1,000 executions/year/end user @ 1,000,000 end users, Column D
  23. 23. Conclusioni e sviluppi futuri <ul><li>E’ stata presentata una piattaforma per la creazione ed esecuzione di Telco/IT Mashups </li></ul><ul><li>Sono state realizzate ed analizzate diverse soluzioni architetturali (  scelta finale del sistema monolitico) </li></ul><ul><li>E’ stata proposta una classificazione dei Telco/IT Mashups </li></ul><ul><li>Sono stati analizzati anche nuovi business model abilitati dalla piattaforma </li></ul><ul><li>Sviluppi futuri </li></ul><ul><ul><li>Ulteriori test di performance sulla piattaforma </li></ul></ul><ul><ul><li>Integrazione della piattaforma di orchestrazione con le reti degli operatori telefonici (con particolare attenzione alla rete IMS – IP Multimedia Subsystem) </li></ul></ul><ul><ul><li>Migrazione verso il paradigma del Cloud Computing </li></ul></ul>
  24. 24. <ul><li>THE END </li></ul>

×