Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

La Biodiversita’

5,939 views

Published on

biodiversity in south countries of europe.

  • Be the first to comment

La Biodiversita’

  1. 1. LA BIODIVERSITA’ <ul><li>Cos’è la biodiversità </li></ul><ul><li>La classificazione degli esseri viventi </li></ul><ul><li>La protezione della biodiversità e i vari esseri viventi </li></ul><ul><li>A cosa serve la biodiversità </li></ul>
  2. 2. Cos’è la biodiverstà La biodiversità è la varietà degli esseri viventi che popolano la Terra; questa diversità è dovuta all’evoluzione delle specie che, per adattarsi alle caratteristiche di un territorio, hanno cambiato, modificato e sviluppato le loro caratteristiche iniziali per sopravvivere in quel determinato luogo. Quindi la biodiversità indica, non solo la diversità degli esseri viventi, ma anche le diversità tra animali appartenenti alla stessa specie.
  3. 3. <ul><li>Questa differenza si può classificare in base a delle caratteristiche: </li></ul><ul><li>Geni(le caratteristiche morfologiche, cioè le caratteristiche degli esseri viventi - divisione a livello di geni) </li></ul><ul><li>Specie (le diverse specie di farfalle e/o di fiori che troviamo in un giardino o in un campo di grano sono esempi della diversità a livello di specie) </li></ul><ul><ul><ul><ul><ul><li>Ecosistemi (la varietà degli ambienti in un’area naturale è la divisione della biodiversità per ecosistemi). </li></ul></ul></ul></ul></ul>La classificazione degli esseri viventi
  4. 4. La protezione della biodiversità e i vari esseri viventi La biodiversità comprende una varietà molto elevata di animali, ecosistemi e piante legati l’uno all’altro, tutti sono indispensabili per la vita del pianeta. La sopravvivenza di ogni specie dipende dalla varietà di popolazioni che la compongono. Minor variabilità significa minori possibilità di sopravvivere. La biodiversità è indispensabile per la nostra vita, poiché ci offre cibo ed acqua; l’uomo si è già appropriato del 40% delle risorse territoriali e alcuni scienziati affermano che, entro i prossimi 50 anni, è probabile che la metà delle specie esistenti possano scomparire del tutto. Per questo motivo molti Stati si sono impegnati a ridurre la perdita di biodiversità entro il 2010. Questa iniziativa è stata lanciata dall’IUCN e prende il nome di “Iniziativa di Countdown” che ha il compito di ricordare agli Stati gli impegni presi per salvare la biodiversità terrestre. La biodiversità è composta da ogni singolo essere vivente, dal batterio invisibile ad occhio nudo alle piante e ai mammiferi più grandi.
  5. 5. La scomparsa di questi ambienti comporta il rischio di estinzione delle specie che vi abitano. Inoltre la sopravvivenza di ciascuna specie dipende da quella di altre specie, sia vegetali, che animali e dall'influenza che la comunità di specie esercita sull'ambiente. Dalla complessità delle relazioni (preda-predatore, simbiosi, parassitismo, mutualismo) intercorrenti tra le specie che formano una comunità dipende anche l'emostasi dell'ecosistema. Un recente sondaggio indica che esistono oltre un milione e settecentomila specie, anche se c’è chi afferma che ne esistono dodici milioni. Le zone in cui si trovano più specie di animali sono: le barriere coralline, le foreste tropicali e gli estuari dei fiumi che ospitano circa la metà degli essere viventi del pianeta, anche se ricoprono solo il 6 per cento della superficie terrestre.
  6. 6. A cosa serve la biodiversità La biodiversità è l'assicurazione sulla vita del nostro pianeta. Quindi la conservazione della biodiversità deve essere perseguita senza limiti poiché essa costituisce un patrimonio universale, che può offrire vantaggi immediati per l'uomo: - mantenimento degli equilibri climatici sia a scala locale che planetaria; infatti le piante, oltre ad essere l'unica fonte di ossigeno sul nostro Pianeta, hanno anche un ruolo fondamentale negli equilibri idrici e in quelli gassosi, senza contare l’azione delle radici degli alberi più grandi, che riescono a mantenere il terreno assestato impedendo frane e spaccature nel terreno; - fonte di materiale di studio: lo studio della Biodiversità permette di avere fondamentali conoscenze anche dei meccanismi biologici nell'uomo;
  7. 7. <ul><li>- uso sostenibile della flora per prodotti alimentari e medicinali: per quanto riguarda l'uso della flora per l'alimentazione c'è da dire che oggi viene sfruttata solo una minima parte delle infinite possibilità alimentari fornite dalle piante. Utilizzando meglio queste risorse si potrebbero soddisfare i problemi di nutrizione in molte parti del mondo, senza alterare gli equilibri essenziali per l'ambiente. </li></ul><ul><li>Per non parlare, inoltre, delle numerosissime piante che vengono usate a scopo curativo: </li></ul><ul><li>l’ananas, oltre ad essere una pianta i cui frutti possono essere introdotti nella nostra alimentazione, </li></ul>viene usata anche a scopi curativi. Infatti i suoi frutti vengono utilizzati contro le infiammazioni, contusioni, distorsioni e ematomi; <ul><li>il cacao, anch’esso commestibile, viene utilizzato in medicina contro la depressione e l’affaticamento; </li></ul><ul><li>la liquirizia, può essere usata sia in alimentazione che come cura per congiuntiviti, raffreddori, bronchiti. </li></ul><ul><li>Però con l’aumentare della perdita di biodiversità nel mondo a causa dell’intervento dell’uomo, molte piante vengono e verranno distrutte ancora prima che l’uomo sia riuscito a studiarle e a utilizzarle per combattere malattie anche molto gravi. </li></ul>
  8. 8. Bibliografia Link… http://beta.wwf.it/client/render.aspx?content=1&root=12520 http://www.vallemarecchia.it/santarcangelo/sito_molari/members.htm http://www.ips.it/scuola/concorso/bachelet/biodiver.htm http://www.erbemedicinali.eu/erbe.php http://www.cyanoinfo.com/volpe.jpg = immagini
  9. 9. Fine

×