L'AMORE VALIDA IL SE'?

2,697 views

Published on

L’amore, in tutte le sue diverse manifestazioni di attaccamento, è una importante capacità, un naturale e profondo bisogno di ogni essere umano, che rappresenta un’importante ingrediente di un sano sviluppo psicofisico nella vita adulta.

Published in: Health & Medicine
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,697
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1,345
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

L'AMORE VALIDA IL SE'?

  1. 1. S. Piccioni, V. Valenti, K. Morelli, B. Cicconi, C. Mezzaluna. Studi Cognitivi, sede San Benedetto F. Fiore Studi Cognitivi, sede Milano
  2. 2. L’equilibrio di coppia si fonda sul dialogo, sul rispetto di se stessi, sul riconoscimento dell’altro come individuo prima che come partner, sullo scambio reciproco, sulla complicità e sul venirsi incontro l’un l’altro.I due componenti della coppia traggono dalla relazione un incremento di autostima e di benessere.
  3. 3. L’amore, in tutte le sue diverse manifestazioni diattaccamento, è una importante capacità, un naturale e profondo bisogno di ogni essere umano, che rappresenta un’importante ingrediente di un sano sviluppo psicofisico nella vita adulta. L’assenza di esperienze serene di questo sentimento, potrebbero portare ad una frustrazione del bisogno.
  4. 4. Quando un rapporto affettivo diventa una “dolorosa ossessione” in cui si altera stabilmente quel necessario equilibrio tra il “dare” e il “ricevere” l’amore può trasformarsi in un’abitudine a soffrire fino adivenire una vera e propria “dipendenza affettiva” Un disagio psicologico che è in grado di viverenascosto nell’ombra anche per l’intera vita di una persona si pone come la radice di un costante dolore
  5. 5. Una condizione relazionale negativa che è caratterizzata da assenza cronica di reciprocità nella vita di coppia. Si determinano “donatori d’amore a senso unico” , che in poco tempo mostrano malesserepsicofisico a causa di aspettative disattese
  6. 6. Si parla di dipendenza o amore immaturoquando: Permea la vita quotidiana, Porta alla esplicitazione di comportamenti non controllati, Da conseguenze negative nella vita di tutti i giorni.…allora potrebbe esserci un Love Addiction
  7. 7. Piacere Incapacità a controllare il connesso alla propriodroga d’amore: comportamento:E’ l’ebrezza sperimentata Connessa con la perditadalle razioni manifestate dell’io, capacità critica. dal partner rispetto ai propri comportamenti Tolleranza o dose: bisogno di aumentare il tempo da trascorrere con il partner, ciò sembra dovuto all’incapacita’di mantenere una presenza interiorizzata
  8. 8. Bassa autostima Insicuro Inadeguato Indegno Poco meritevoled’amore e destinato anon essere ricambiato Scarsa conoscenza di se Tollera i Ricerca maltrattamenti ed i conferma tradimenti per non di se nell’altro perdere l’altro
  9. 9.  Maquale caratteristica di personalità tende a correlare maggiormente con la Love-Addiction?E in che modo la quantità e la forma delle critiche subite contribuiscono all’insorgere dell’amore patologico?
  10. 10.  Ilcampione è costituito dal 70% delle femmine e dal 30% dei maschi, per un totale di 61 soggetti • Media età = 33,89 (DS=9,47). • Il 15% ha una licenza media, 50% laureati e il 25% è in possesso di diploma.
  11. 11.  Perceived Criticism Inventory-PCI che indaga il criticismo genitoriale (Apparigliato, Ruggiero, Sassaroli, 2007) Love Addiction Scale-LAS che valuta la dipendenza affettiva (Freeney et al. 2000) Temperament and Character Inventory - TCI revised che indaga sette dimensioni della personalità secondo Cloninger (Cloninger et al. 2002)
  12. 12. Temperamento Carattere Ricerca della novità Auto direzionalità Tendenza all’estroversione e all’esplorazione Autoefficacia personale Evitamento del danno Preoccupazione per le conseguenze delle proprie azioni Cooperativita’ Empatia ed accettazione sociale Dipendenza dalla ricompensaPreoccupazione pe rla reazione delle altre persone al proprio comportamento Persistenza Autotrascendenza Costanza e determinazione alla frustrazione Autoconsapevolezza e autodifferenziazione e alla fatica
  13. 13. Idati sono stati analizzati attraverso una serie di statistiche correlazionali: • In particolare si desume che meno si evita il danno più si dipende dalle relazioni affettive e sessuali (p<,05) • meno si ricerca la novità più si dipende dalle relazioni affettive (p<,05) • più critiche si subiscono più si dipende dalla relazione affettiva (p<,05)
  14. 14.  Inoltre, il criticismo influenza la dipendenza affettiva secondo il seguente schema realizzato attraverso una path analysis R=,67 Criticismo R=,78Evitamento Love danno R=,89 addiction
  15. 15.  Dunque dallo studio effettuato è possibile affermare che vi è una particolare caratteristica di personalità, l’evitamento del danno, che più delle altre, è collegata al criticismo, e che entrambe le dimensioni correlano con la dipendenza affettiva. In particolare è la quantità più che la forma della critica a spostare l’attenzione all’esterno e a dirigere le proprie preoccupazioni verso l’oggetto che più evidenza le mancanze e l’inadeguatezza del soggetto dipendente. Si innesca una sorta di ciclo in cui si ricerca un partner critico, si tenta di evitare il danno allo scopo di sentirsi degni di essere amati. Tuttavia non si ottiene l’auspicato riconoscimento e tale meccanismo regge una ricerca continua e sempre maggiore.
  16. 16. Campione sbilanciatoquindi si intende replicare i risultatiattraverso un campione più ampio e bilanciato per sesso
  17. 17. Grazie per l’attenzione!
  18. 18. Autori e contatti di riferimento:S. Piccioni (s.piccioni@studicognitivi.net)V.Valenti ( v.valenti@studicognitivi.net)K.Morelli (morellika@libero.it)B. Cicconi (barbaracicconi@gmail.com)C. Mezzaluna ( c.mezzaluna@studicognitivi.net)F.Fiore (f.fiore@studicognitivi.net)

×