Prof. Fabrizio Antolini (Università di Teramo) Arch. Silvia Patrignani (Ministero Beni Culturali)  Roma  28 aprile2011 Wor...
Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compila...
Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation  Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patri...
Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation  Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patri...
Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation  Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patri...
Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation  Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patri...
Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation  Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patri...
Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation  Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patri...
Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation  Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patri...
Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation  Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patri...
Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation  Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patri...
Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation  Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patri...
Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation  Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patri...
Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation  Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patri...
L’Atto amministrativo e la fonte amministrativa   <ul><li>Per individuare la fonte amministrativa, deve essere individuato...
Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation  Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patri...
In  mancanza  dell’espletamento della  procedura di verifica  dell’interesse culturale i  beni rimangono comunque   sottop...
Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation  Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patri...
Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation  Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patri...
Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation  Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patri...
Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation  Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patri...
… .Rispetto al 2004 <ul><li>Nel 2004 erano 46.025 i beni architettonici vincolati (1909-2004) </li></ul><ul><li>8.688 dich...
Le attività in fieri <ul><li>Un nuovo impulso potrebbe venire dal censimento avviato dal Ministero dell’Economia e che avr...
Il censimento in essere <ul><li>A)  Informazioni tecniche.  Ad esempio la localizzazione geografica e l’identificazione ca...
ancora sul censimento <ul><li>Il Valore di mercato sarà attribuito dall’Agenzia del Territorio </li></ul><ul><li>Inoltre  ...
Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation  Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patri...
Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation  Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patri...
Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation  Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patri...
Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation  Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patri...
Le valutazioni per analogia e per costo di sostituzione   <ul><li>La determinazione del valore economico dei beni anche so...
<ul><li>… .sulla metodologia   </li></ul><ul><li>E’   possibile però seguire un altro approccio, che è quello che viene ap...
… .ancora sulle metodologia <ul><li>L’altro aspetto che abbiamo indagato è la metodologia utilizzata dalle Assicurazioni, ...
Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation  Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patri...
… ancora sulle metodologie <ul><li>Questa definizione suggerirebbe di applicare il metodo degli scenari per l’analisi dei ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Ws2011 sessione3 antolini_patrignani

511 views

Published on

Balance sheet and statistics information: the weaknesses in their compilation.
Antolini F., Patrignani S.

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
511
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Considerazioni in merito agli impatti di queste differenze ai fini statistici internazionali.
  • Considerazioni in merito agli impatti di queste differenze ai fini statistici internazionali.
  • È evidente che il concetto di valore nel codice ha tutt’altra accezione del concetto di messa a reddito ancorché le attività di valorizzazione producano effetti di carattere economico
  • Ws2011 sessione3 antolini_patrignani

    1. 1. Prof. Fabrizio Antolini (Università di Teramo) Arch. Silvia Patrignani (Ministero Beni Culturali) Roma 28 aprile2011 Workshop Enhancement and Social Responsibility of Official Statistics Principles - Methods and Techniques – Applications for the Production and Dissemination
    2. 2. Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation
    3. 3. Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani Gli Investimenti La definizione statistica di investimento è stata notevolmente rivista con il Sec’95 che aggiunge agli investimenti fissi lordi e alla variazione delle scorte, gli oggetti di valore. Questa diversa articolazione non ha avuto effetti sul Pil, dal momento che essi sono ottenuti riclassificando i beni di consumo e beni di investimento già esistenti.
    4. 4. Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani <ul><li>Gli oggetti di valore nella classificazione Prodcom </li></ul><ul><li>Utilizzando la classificazione Prodcom, negli oggetti di </li></ul><ul><li>valore, rilevanti come opere artistiche sono: </li></ul><ul><li>quadri, pitture e disegni, eseguiti interamente a mano </li></ul><ul><li>Incisioni stampe e litografie, originali </li></ul><ul><li>Opere originali dell’arte statuaria o scultoria, di qualsiasi materia </li></ul><ul><li>Francobolli, marche da bollo e simili, obliterati o non, da collezione </li></ul><ul><li>Collezione ed esemplari di zoologia, botanica, mineralogia, anatomia, o aventi interesse storico </li></ul><ul><li>Oggetti di antichità aventi più di cento anni di età </li></ul><ul><li>Il metodo utilizzato per la stima dei beni prodotti è il metodo della disponibilità tenuto conto della loro “destinazione economica” (Istat, 2002). </li></ul>
    5. 5. Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani Gli stock “ These three variables – the rentals, the discount rate and the scrap value – determine the value of an asset both when it is new and at all the later stages of its service life” (Oecd, 2001, pag.16)” In merito ai “beni artistici” emergono delle criticità su tutti gli argomenti interni della funzione considerata. Il metodo utilizzato dall’Istat per lo stock di capitale è il metodo dell’inventario permanente con le differenti valutazioni effettuate a livello di singola branca (in particolare, della Pubblica Amministrazione)
    6. 6. Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani Il problema della definizione Non esiste una definizione ufficiale statistica di patrimonio culturale , mentre esiste una definizione di attività culturali secondo la Nace Rev. 1 e 2 Partendo da questa constatazione,l’unica definizione utilizzabile è quella giuridica, così come contenuta nel D.lgs 42/2004 (codice dei beni culturali e del paesaggio)
    7. 7. Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani Evoluzione del concetto di patrimonio culturale …e mancanza di omogeneità Stante la definizione giuridica utilizzata,e alcune Convenzioni (Unesco 1972)di riferimento, il concetto di patrimonio culturale è comunque in continua evoluzione e spesso viene interpretato nella “realtà istituzionale” dei diversi paesi in modo non omogeneo. Esempio: In Giappone è considerato patrimonio culturale un illustre attore di Teatro No In Italia la definizione giuridica, considera “patrimonio culturale” le testimonianze materiali avente valore di civiltà
    8. 8. Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani Evoluzione del concetto di patrimonio culturale – l’oggetto. La Commissione Franceschini in (1964) individua come carattere identificativo del patrimonio culturale l’essere testimonianza materiale avente valore di civiltà Negli ultimi anni (Convenzione Europea del paesaggio –Firenze 2000 - e Convenzione di Faro -2005) l’ attenzione si è incentrata sul ruolo delle comunità nel riconoscimento del patrimonio culturale. Si è così spostata l’attenzione dall’oggetto agli attori del processo (il valore attribuito dalla comunità e ratificato dall’esperto)
    9. 9. Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani Il collettivo di riferimento secondo la definizione di Patrimonio culturale “ Il patrimonio culturale è costituito dai beni culturali e dai beni paesaggistici .” D.Lgs 42/2004 “ Codice dei beni culturali e del paesaggio art. 2 ,
    10. 10. Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani I beni culturali “ Sono beni culturali le cose immobili e mobili che presentano interesse artistico, storico, archeologico, etnoantropologico, archivistico e bibliografico e le altre cose individuate dalla legge o in base alla legge quali testimonianze aventi valore di civiltà .”(art.10 e 11) Per quanto riguarda i conti patrimoniali, le attività non finanziare, gli oggetti d’arte seguono la stessa classificazione
    11. 11. Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani Consistenza al 31 Dicembre2008 delle Attività non finanziarie suddivise per poste patrimoniali 2004-2008 (migliaia di euro) 2004 2005 2006 2007 2008 Beni immateriali prodotti - di cui Originali di opere artistiche e letterarie non soggette a tutela 166,01 1.428,00 1.398,86 1.511,40 1623,91 Beni materiali prodotti - di cui Oggetti di valore - Oggetti di antiquariato 20,11 1.005,73 23.909,02 25.912,11 27.056,95 Oggetti d’Arte Beni storici 20.005,05 21.775,79 31.528,81 35.207,77 35.473,86 Beni artistici 912.954,81 1.051.753,73 1.131.584,44 2.239.720,71 2.258.283,78 Beni demo-etno-antropologici 39.140,58 39.287,80 39.888,21 85.217,16 85.299,32 Beni archeologici 589.665,51 589.665,51 531.667,32 335.182,10 468.085 Beni paleontologici 314,38 314,38 314,38 314,38 1.683,37 Beni librari 11.503.483,42 14.881.014,06 14.881.014,06 16.463.542,10 16.483012,39 Beni archivistici 16.855,28 18.513,27 18.513,27 66.345,49 71.817,13
    12. 12. Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani I Beni Paesaggistici Sono beni paesaggistici gli immobili e le aree costituenti espressione dei valori storici, culturali, naturali, morfologici ed estetici del territorio , e gli altri beni individuati dalla legge o in base alla legge (art.134)
    13. 13. Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani Alcune possibili applicazioni estensive: il valore del patrimonio per le comunità E’ importante in un’ottica di Pil della felicità ma anche di valutazione della qualità della vita La cultura infatti è un elemento che contribuisce alla qualità della vita (Firenze 2000 e Faro 2005) quarto pilastro“ dello sviluppo sostenibile; Unesco 2001.
    14. 14. Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani L’individuazione del patrimonio culturale Preso atto della definizione di patrimonio culturale, esiste il problema della sua individuazione. L’individuazione in termini statistici significa individuare le fonti amministrative dalle quali ricavare successivamente gli archivi amministrativi di riferimento.
    15. 15. L’Atto amministrativo e la fonte amministrativa <ul><li>Per individuare la fonte amministrativa, deve essere individuato l’atto amministrativo che ne costituisce il fondamento. </li></ul><ul><li>Il patrimonio culturale è tale in virtù di un’azione di riconoscimento (art.10 e 12 codice beni culturali) non a caso le modalità di individuazione sono parte integrante della definizione del bene </li></ul>
    16. 16. Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani L’individuazione nel codice dei beni culturali “ Sono beni culturali le cose immobili e mobili appartenenti allo Stato, alle regioni, agli altri enti pubblici territoriali, nonché ad ogni altro ente ed istituto pubblico e a persone giuridiche private senza fine di lucro, ivi compresi gli enti ecclesiastici civilmente riconosciuti, che presentano interesse artistico , storico, archeologico o etnoantropologico ” Codice dei beni culturali e del paesaggio art. 10
    17. 17. In mancanza dell’espletamento della procedura di verifica dell’interesse culturale i beni rimangono comunque sottoposti alla disciplina di tutela e per quanto riguarda i beni di proprietà pubblica risultano afferenti al demanio storico artistico La situazione dal punto di vista concettuale e definitorio presenta quindi una criticità fondamentale. L’individuazione del collettivo statistico – ovvero il patrimonio culturale - non ha avuto nel corso del tempo sempre un corrispondente atto amministrativo di riconoscimento che consente di avere archivi amministrativi esaustivi
    18. 18. Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani Il procedimento di verifica di interesse culturale Sino al 2004 i beni di proprità pubblica o di persone giuridiche private senza fini di lucro, erano tutelate per legge (realizzate da + di 50 anni ed opera di autore non più vivente) Dal 2004 con l’entrata in vigore del codice l’interesse culturale per i beni appartenenti a questi soggetti, non è più oggetto di presunzione per effetto di legge ma deve essere verificato caso per caso, al pari di un bene di proprietà privata. Si introduce così l’obbligo di verificarne l’interesse culturale.
    19. 19. Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani Il procedimento di verifica di interesse culturale Sulla base della definizione giuridica di interesse culturale si è provveduto ad individuare quelle fonti amministrative che potessero, previa valutazione di merito da parte degli organismi preposti (Mibac), originare l’archivio amministrativo di riferimento.
    20. 20. Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani Le attività di verifica le criticità Non esiste un censimento esaustivo e sistematico dei patrimonio culturale pubblico. Utilizzando l’individuazione ha tratto impulso dai processi di alienazione del patrimonio immobiliare. E processo ancora in fieri e che per sua natura si configura come permanente in quanto la necessità di verifica scatta ogni qual volta a un bene di proprietà pubblica abbia più di 50 anni e sia opera di autore non più vivente
    21. 21. Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani Rapporto sull'attività di Verifica Interesse Culturale, aggiornato al 22/04/2011 Numero dei Beni Immobili presenti nel sistema 44267 Numero dei Beni Immobili dichiarati d'Interesse 11488 Numero dei Beni Immobili d'Interesse e Vincolati da provvedimento 10910 Numero dei Beni Immobili dichiarati Non d'Interesse 23477 Numero dei Beni Immobili dichiarati Non Soggetto a Verifica 303 Numero dei Beni Immobili da Valutare 8999 Fonte http://www.benitutelati.it/quadronormativo.html
    22. 22. … .Rispetto al 2004 <ul><li>Nel 2004 erano 46.025 i beni architettonici vincolati (1909-2004) </li></ul><ul><li>8.688 dichiarazioni d’interesse fra 2004 e il 2009 (1074 riferiti a proprietà privata 7.614 proprietà pubblica (Fonte Mibac, Minicifre della cultura 2010) </li></ul>
    23. 23. Le attività in fieri <ul><li>Un nuovo impulso potrebbe venire dal censimento avviato dal Ministero dell’Economia e che avrebbe dovuto concludersi il 31 Gennaio 2011 </li></ul><ul><li>L’obiettivo è di aggiornare l’elenco di tutti gli immobili della PA assegnano un valore di mercato. </li></ul><ul><li>Le informazioni riportate sul fascicolo immobiliare dei fabbricati avranno informazioni: A) informazioni tecniche; B)amministrativo-gestionali; C)storico-artistica </li></ul>
    24. 24. Il censimento in essere <ul><li>A) Informazioni tecniche. Ad esempio la localizzazione geografica e l’identificazione catastale; </li></ul><ul><li>B) Informazioni amministrativo-gestionali. Ad esempio l’analisi urbanistica dell’immobile con riferimento ai suoi possibili usi; </li></ul><ul><li>C) I dati storico artistici per individuare una migliore gestione e tutela. </li></ul>
    25. 25. ancora sul censimento <ul><li>Il Valore di mercato sarà attribuito dall’Agenzia del Territorio </li></ul><ul><li>Inoltre tra le informazioni contenute nell’archivio ci dovranno essere quelle tecniche descrittive dell’immobile in tutte le sue componenti, nonché inerenti la consistenza (superfici e volumi) e stato conservativo </li></ul><ul><li>Interventi effettuati negli ultimi 5 anni </li></ul>
    26. 26. Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani Fonte: Il patrimonio dello Stato 2009, Rgs Consistenza al 01/01/2008 Consistenza al 31/12/2008 Beni Immobili Patrimoniali per categoria Beni Disponibili per l Vendita 3.748.186,36 3.222.854,80 Beni sui quali gravano diritti reali a favore dei terzi 6.527,25 5.985,16 Diritti Reali su beni degli Enti Locali 72.086,25 72.464,56 Miniere e Relative Pertinenze 55.199,04 25.477.488,96 Beni Assegnati in Uso governativo 22.354.150,65 25.477.488,96 Altri Beni non disponibili 5.944.433,19 5.905.876,33 Beni Demaniali e artistici e Storici 0,00 16.315.697,66 Totale 32.180.592,74 51.057.091,37
    27. 27. Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani Il censimento del patrimonio culturale criticità Come precedentemente illustrato, l’attività di ricognizione - inventariazione si è incentrata prevalentemente sul patrimonio immobiliare pubblico. Non ha riguardato in maniera sistematica la complessità del patrimonio culturale ed, in particolare, i beni mobili.
    28. 28. Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani Il censimento del patrimonio Un caso di criticità i beni del demanio militare Il censimento dei beni afferenti al demanio militare rappresenta un caso emblematico delle difficoltà che si possono incontrare Non sempre sono censiti al catasto In alcuni casi ad esempio poligoni di tiro dismessi o beni complessi caserme, aeroporti (in assenza di verifica comunque afferenti al patrimonio culturale) è stata difficile anche l’individuazione topografica del bene tali difficoltà Sono esclusi dalle norme che regolano l’attività edilizia Difficoltà di definizione della consistenza materiale in quanto le trasformazioni non sempre risultano registrate e disponibili
    29. 29. Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani <ul><li>La determinazione del valore patrimonio cultura: criticità </li></ul><ul><li>Premesso che per sua stessa natura il valore del patrimonio culturale ha una duplice accezione </li></ul><ul><li>Valore economico in quanto testimonianza materiale </li></ul><ul><li>Valore simbolico-identitario in quanto testimonianza avente valore di civiltà </li></ul><ul><li>Questo duplice valutazione, come vedremo, rappresenta una criticità </li></ul>
    30. 30. Le valutazioni per analogia e per costo di sostituzione <ul><li>La determinazione del valore economico dei beni anche solo nella stima economica evidenzia le seguenti criticità </li></ul><ul><li>Per alcuni beni ancorché inalienabili è possibile effettuare delle stime sui valori di mercato, procedendo per analogia </li></ul><ul><li>Il Sec ‘95 per quanto riguarda i beni materiali prodotti prevede il prezzo di mercato oppure il prezzo d’acquisto </li></ul><ul><li>Il documento contabile degli enti locali – l’inventario –prevede il prezzo di mercato, oppure il prezzo d’acquisto, oppure la redditività. </li></ul>
    31. 31. <ul><li>… .sulla metodologia </li></ul><ul><li>E’ possibile però seguire un altro approccio, che è quello che viene applicato quando vengono ritrovati gli oggetti di antiquariato e d’arte dal Nucleo Carabinieri per la tutela del patrimonio. </li></ul><ul><li>Questo archivio è importante perché rappresenta, entro certi limiti, una fonte informativa per valutare le variazioni delle attività patrimoniali </li></ul><ul><li>In questo caso infatti si compila una scheda amministrativa nella quale si comunica anche il valore del bene ritrovato considerando in molti casi, l’entità del danno riportato per il restauro. </li></ul><ul><li>Per quanto riguarda invece i beni archeologici, l’indennità di rinvenimento è determinata in base al valore del bene in sé, alla rilevanza e alla rarità nel contesto </li></ul>
    32. 32. … .ancora sulle metodologia <ul><li>L’altro aspetto che abbiamo indagato è la metodologia utilizzata dalle Assicurazioni, nel momento nel quale vengono chiamate ad assicurare beni mobili ed immobili. </li></ul><ul><li>In questo caso la metodologia seguita è il costo del restauro anche se per taluni beni immobili, come il Colosseo oppure il Foro Romano, l’operazione si prospetta alquanto complessa </li></ul><ul><li>Nel momento in cui il restauro approssima la sostituzione del bene, allora occorre domandarsi quale sia il limite oltre il quale il bene non potendo più essere considerato originale, conservi il suo valore . </li></ul><ul><li>. </li></ul>
    33. 33. Balance sheet and statistics information : the weaknesses in their compilation Prof. Fabrizio Antolini Arch. Silvia Patrignani La valorizzazione nel Codice dei beni culturali “ La valorizzazione è l’esercizio delle funzioni e la disciplina delle attività dirette a promuovere la conoscenza del patrimonio culturale e ad assicurare le migliori condizioni di utilizzazione e fruizione pubblica del patrimonio stesso al fine di promuovere lo sviluppo della cultura ” Art. 6 Codice beni culturali e paesaggio L
    34. 34. … ancora sulle metodologie <ul><li>Questa definizione suggerirebbe di applicare il metodo degli scenari per l’analisi dei mercati potenziali. </li></ul><ul><li>Le ipotesi di base dello scenario, ad esempio l’attrattività turistica e l’indotto sui mercati, presentano però dei margini di arbitrarietà. </li></ul><ul><li>Ma in questo modo si avrebbe un valore di mercato </li></ul>

    ×