sisvsp2012_sessione15_manieri_calabrese_de blasio

480 views

Published on

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

sisvsp2012_sessione15_manieri_calabrese_de blasio

  1. 1. Gruppo Valorizzazione delle Statistiche Pubbliche Convegno Il ruolo della statistica per la conoscenza e la governanceLa transizione dei disoccupati amministrativi iscritti ai Centri per lImpiego: valorizzazione delle Comunicazioni Obbligatorie e delle Schede Anagrafiche e Professionali S.Calabrese, G. De Blasio, M. Manieri Roma 19 – 20 Aprile 2012
  2. 2. ObiettivoUno degli aspetti meno trattati nel monitoraggio dei risultati dellepolitiche per il lavoro riguarda l’ingresso nel mercato deidisoccupati iscritti ai Servizi pubblici per l’impiego.2 Fonti di dati:  Scheda Anagrafica e Professionale – Iscritti CPI Provincia di Napoli  Comunicazioni obbligatorie – Provincia di NapoliObiettivo: Stimare quanti disoccupati amministrativi nel 2009sono usciti dalla condizione di disoccupazione con conseguentecancellazione dalle liste dei CPI. (La normativa prevede la decadenzadella DID per tutti coloro che hanno stipulato un contratto a tempoindeterminato o determinato della durata superiore a 8 mesi (4 quattro mesi per igiovani) o abbiano un reddito superiore ai settemila euro annui).
  3. 3. Fonti dei dati Ha valore certificativoScheda anagrafica e esclusivamente per i dati delprofessionale lavoratore relativi allo stato di disoccupazione ed alliscrizione in liste o elenchi speciali. Trasmissione informatica delleSistema delle comunicazioni obbligatorie,Comunicazione dovute dai datori di lavoriObbligatorie (pubblici e privati) in caso di instaurazione, trasformazione, cessazione e proroga dei rapporti di lavoro.
  4. 4. Fonti dei dati Il Record linkage tra SAP e CO: SAP CO Codice fiscale + data Codice fiscale + data inizio DID rapporto di lavoro Data inizio rapporto di lavoro > data DID
  5. 5. ObiettivoNel dettaglio verranno illustrati:- la quota degli iscritti ai Cpi della Provincia di Napoli chehanno presentato la DID entro dicembre 2009 e hanno trovatoun’occupazione entro un anno dalla sottoscrizione deldocumento di immediata disponibilità al lavoro; - la platea di coloro che non hanno trovato un’occupazione ingrado di determinare la fuoriuscita dalla DID ad un anno dallasottoscrizione della stessa, al fine di individuare quei target versocui orientare maggiori sforzi per aumentare l’occupabilità;- la platea per sesso, età, tipologia contrattuale e CPI al fine diindicare le differenze sociali e territoriali legate alla probabilità ditrovare un lavoro.
  6. 6. La platea di riferimento110.720 individui iscritti ai CPI che hanno presentato la DID nel2009.Ad un anno dalla sottoscrizione della DID:- il 28,2% ha svolto un rapporto di lavoro che consente lafuoriuscita dalla condizione di disoccupazione amministrativa;- il 15,7% ha svolto un rapporto di lavoro o un’esperienzaprofessionale che non consente la decadenza della DID;- il 56,2% non ha svolto alcun rapporto di lavoro.
  7. 7. I processi di transizione Iscritti ai Cpi che hanno effettuato la DID nel 2009 110.720 Non hanno mai lavorato ad un Hanno lavorato ad un anno dalla Hanno lavorato ad un anno dalla anno dalla presentazione della presentazione della DID, ma senza presentazione della DID e sono DID uscire dalla disoccup. usciti dalla disoccup. 62.174 (56,2%) 17.364 (15,7%) 31.182 (28,2%) Hanno svolto un rapporto di Hanno svolto un rapp. di lav. lavoro cessato anzitempo non cessato anzitempo 17.092 (54,8%) 14.090 (45,2%) Cess. promossa dal datore 6.156 (43,7%) Cess. promossa dal lavoratore 5.935 (42,1%) Altre cause 1.999 (14,2%)
  8. 8. La platea dei disoccupati che non hanno mai lavoratoLa sub popolazione dei 62.174 soggetti che non hanno svolto inassoluto alcun rapporto di lavoro, ad un anno dalla DID, ècomposta per circa la metà da under 35 (il 58,1%del totale, poco più di 36 mila iscritti) prevalentemente maschi,con livello di istruzione basso.
  9. 9. La platea degli iscritti che hanno lavorato pur permanendonella condizione di disoccupazioneIl sottoinsieme di coloro che hanno svolto qualche attivitàprofessionale ad un anno dalla presentazione della disponibilitàimmediata al lavoro, senza tuttavia sottoscrivere alcuna formacontrattuale tale far decadere, all’atto della stipula, la DID(17.364 soggetti), è costituito prevalentemente da individui digenere maschile (61,47% del totale), con livello di istruzionebasso equivalente alla licenza elementare e media (72,8% deltotale).
  10. 10. L’uscita dalla condizione di disoccupazione amministrativa Iscritti ai CPI che hanno presentato la DID e hanno svolto almeno un rapporto di lavoro che prevede l’uscita dalla disoccupazione ad un anno dalla presentazione per classe di età (all’atto della DID) e giorni di attesa (v.%) - 2009 1-30ggClasse detà 31-60gg 61-90gg 91-180gg 181-365gg Totale 1-7 gg15-24 32,4 14,9 10,5 7,5 22,2 27,4 100,025-34 30,5 14,0 10,4 12,1 20,1 26,9 100,035-44 26,8 12,8 11,0 15,1 19,3 27,7 100,045-54 26,5 12,1 11,0 13,0 21,0 28,5 100,055 e oltre 29,5 15,3 10,7 11,2 22,7 25,9 100,0Totale 29,3 13,6 10,7 12,1 20,6 27,4 100,0
  11. 11. L’uscita dalla condizione di disoccupazione amministrativa Iscritti ai CPI che hanno presentato la DID e hanno svolto almeno un rapporto di lavoro che prevede l’uscita dalla disoccupazione ad un anno dalla presentazione per carattere dell’occupazione e giorni di attesa (v.%) - 2009 1-30ggCarattere delloccupazione 31-60gg 61-90gg 91-180gg 181-365gg Totale 1-7ggA termine 23,3 9,6 11,3 19,0 22,3 24,0 100,0Permanente 32,4 15,8 10,3 8,4 19,7 29,2 100,0Totale 29,3 13,6 10,7 12,1 20,6 27,4 100,0A termine 27,5 24,3 36,7 54,5 37,4 30,3 34,5Permanente 72,5 75,7 63,3 45,5 62,6 69,7 65,5Totale 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0
  12. 12. L’uscita dalla condizione di disoccupazione amministrativaIscritti ai CPI che hanno presentato la DID e hanno svolto almeno un rapporto di lavoro cheprevede l’uscita dalla disoccupazione ad un anno dalla presentazione per tipo contratto egiorni di attesa (v.%) - 2009 1-30gg Tipo contratto 31-60gg 61-90gg 91-180gg 181-365gg Totale 1-7 gg Contratti a tempo indeterminato 32,5 15,8 10,3 8,4 19,7 29,1 100,0 Contratti a tempo determinato 19,7 7,8 11,4 23,7 24,1 21,1 100,0 Contratti apprend./ inserimento 39,6 17,9 10,4 7,2 15,4 27,4 100,0 Lavoro autonomo e parasub. 14,3 4,1 13,3 11,4 22,9 38,1 100,0 Lavoro intermittente 20,3 12,2 9,6 4,8 21,0 44,3 100,0 Somministrazione 23,6 5,6 6,7 15,7 21,3 32,6 100,0 Totale 29,3 13,6 10,7 12,1 20,6 27,4 100,0 Contratti a tempo indeterminato 71,8 75,0 62,7 44,9 62,0 68,6 64,7 Contratti a tempo determinato 16,3 13,8 25,9 47,4 28,3 18,6 24,2 Contratti apprend./ inserimento 9,7 9,4 7,0 4,3 5,4 7,2 7,2 Lavoro autonomo e parasub. 1,4 0,8 3,5 2,7 3,1 3,9 2,8 Lavoro intermittente 0,6 0,8 0,8 0,3 0,9 1,4 0,9 Somministrazione 0,2 0,1 0,2 0,4 0,3 0,3 0,3 Totale 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0
  13. 13. L’uscita dalla condizione di disoccupazione amministrativa Iscritti ai CPI che hanno presentato la DID e hanno svolto almeno un rapporto di lavoro che prevede l’uscita dalla disoccupazione ad un anno dalla presentazione per giorni di attesa e presenza/assenza agevolazioni (v.%) - 2009 1-30ggPresenza/assenza 31-60gg 61-90gg 91-180gg 181-365gg Totaleagevolazione 1-7 ggCon agevolazione 40,8 20,2 11,2 7,8 15,9 24,3 100,0Senza agevolazione 26,1 11,9 10,5 13,2 21,9 28,3 100,0Totale 29,3 13,6 10,7 12,1 20,6 27,4 100,0Con agevolazione 29,8 31,6 22,5 13,8 16,5 18,9 21,4Senza agevolazione 70,2 68,4 77,5 86,2 83,5 81,1 78,6Totale 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0
  14. 14. L’uscita dalla condizione di disoccupazione amministrativa Iscritti ai CPI che hanno presentato la DID e hanno svolto almeno un rapporto di lavoro che prevede l’uscita dalla disoccupazione ad un anno dalla presentazione per giorni di attesa e tipo di agevolazioni (v.%) - 2009 1-30gg 61-90g 91-180g 181-365g 31-60gg g g g Totale Tipo di agevolazione 1-7ggDisoccupati o CIG 49,7 53,6 40,4 46,3 48,2 45,4 47,1Donne svantaggiate 14,6 14,1 11,9 16,1 12,1 14,5 14Apprendisti 12 10,4 11,8 10,7 14,7 12,4 12,4Over 50 (contratto di inserimento) 3,5 3,9 2,4 2,9 2,7 4,1 3,3Disabili 0,6 0,3 1,2 1,2 0,9 1,4 0,9Contratto dinserimento 0,7 0,8 0,9 1 0,6 0,7 0,7Contratto di reinserimento 0,3 0,3 0,1 0,4 0,2 0,3 0,3CIG 0,2 0,1 0,1 - 0,3 0,4 0,2Detenuti 0,1 0,1 0,1 - - - 0Contratto di lavoro intermittente 0 0,1 0,1 - - - 0CFL 0 0,1 - - - - 0Assunti in sostituz. di lav. in congedo di mat. e pat. 0,5 0,7 0,4 0,4 0,6 1,1 0,6Mobilità 17,9 15,6 30,5 21,1 19,8 19,8 20,3Indennità di disoccupazione e altri sussidi - - - - 0,1 0,1 0Totale 100 100 100 100 100 100 100
  15. 15. L’analisi di sopravvivenza – Metodo di Kaplan MeierAnalisi di Insieme di metodi statistici per l’analisi della distribuzione delsopravvivenza tempo di comparsa di un evento. Il metodo di Kaplan Meier permette di stimare funzioni di sopravvivenza e di rappresentare la probabilità che ogni individuo ha di rimanere nella condizione iniziale. Nel caso in esame si stima la probabilità che un disoccupato iscritto al CPI ha di rimanere nella condizione di disoccupazione amministrativa. Questo metodo consente di descrivere le caratteristiche del processo in esame senza fare ipotesi circa la distribuzione degli eventi e tenendo conto dei tempi di sopravvivenza troncati (censored) in cui non si è verificato l’evento.
  16. 16. L’analisi di sopravvivenza – Metodo di Kaplan MeierQuali sono i dati oggetto dell’analisi? Evento di interesse: decadenza della disoccupazione amministrativa Tempo di attesa = data di attivazione del rapporto di lavoro checonsente la decadenza della DID - la data di presentazione della DID Covariate, ad es. Caratteristiche dell’iscritto al CPI quali età, sesso, etc.
  17. 17. L’analisi di sopravvivenza – Metodo di Kaplan MeierMetodo di Kaplan-MeierSi supponga di avere k iscritti ai CPI che hanno l’evento diinteresse nel periodo considerato ai tempi distinti t1 < 2 < t ..... < i − < i ..... < k t 1 t tPoiché gli eventi sono tra loro indipendenti, la probabilitàcumulata di sopravvivenza al tempo t i può essere ottenutamoltiplicando la probabilità di superare il tempo t iper la probabilità di aver superato i tempi precedenti [da t1a t i −1 ]
  18. 18. L’analisi di sopravvivenza – Metodo di Kaplan Meier Funzione di sopravvivenza  di  S i = S i −1 1 −  n    i Si sopravvivenza cumulativa al tempo t idi numero di eventi al tempo tini numero di soggetti esposti a rischio al tempo t i
  19. 19. L’analisi di sopravvivenza – Metodo di Kaplan Meier ti ni di S(t) 0 110.720 0 1 1 109.933 787 0,99284 2 109.262 671 0,98674 3 108.688 574 0,98153 4 108.116 572 0,97634 5 107.523 593 0,97096 6 107.006 517 0,96626 7 106.464 542 0,96134 8 106.042 422 0,95752 9 105.780 262 0,95515 10 105.533 247 0,95291 11 105.263 270 0,95047 12 104.977 286 0,94788 13 104.700 277 0,94537 14 104.391 309 0,94257 15 104.151 240 0,94040 16 103.983 168 0,93888 17 103.836 147 0,93755 18 103.636 200 0,93574 19 103.435 201 0,93392 20 103.189 246 0,93170
  20. 20. zione di sopravvivenza alla condizione di disoccupazione amministrativa totale.odo Kaplan Meier 1,00 0,95 0,90 0,85 0,80 0,75 S(t) 0,70 0,65 0,60 0,55 0,50 20 30 40 60 10 50 70 80 90 210 230 240 260 270 280 300 100 110 120 130 140 150 160 170 180 190 200 220 250 290 310 320 330 340 350 360 Giorni
  21. 21. unzione di sopravvivenza alla condizione di disoccupazione amministrativaer genere. Metodo Kaplan Meier 1,00 0,95 0,90 0,85 0,80 0,75 S(t) 0,70 0,65 0,60 0,55 0,50 0 70 10 20 30 40 50 60 80 90 170 230 240 310 330 340 100 110 120 130 140 150 160 180 190 200 210 220 250 260 270 280 290 300 320 350 360 Giorni Femmine Maschi
  22. 22. unzione di sopravvivenza alla condizione di disoccupazione amministrativaer livello d’istruzione. Metodo Kaplan Meier 0,95 0,85 0,75 S(t) 0,65 0,55 0,45 0,35 0 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 110 120 160 170 180 220 230 270 280 290 330 340 350 130 140 150 190 200 210 240 250 260 300 310 320 360 Giorni 1-2 Basso 3-4 Medio 5-6 Alto
  23. 23. unzione di sopravvivenza alla condizione di disoccupazione amministrativaer classe d’età. Metodo Kaplan Meier 1,00 0,95 0,90 0,85 0,80 S(t) 0,75 0,70 0,65 0,60 0,55 110 130 160 180 210 230 260 280 310 330 360 100 120 140 150 170 190 200 220 240 250 270 290 300 320 340 350 10 20 30 40 60 70 80 90 50 0 Giorni 15-24 25-34 35-44 45-54 55 e +
  24. 24. nzione di sopravvivenza a un anno dalla DID per CPI. Metodo Kaplan Meier Sopravvivenza CPI ad un 1 anno Napoli 0,88 San Giorgio a Cremano 0,86 Napoli 2 0,86 Pomigliano dArco 0,84 Giuglianese 0,83 Torre del Greco 0,82 Napoli 3 0,82 Frattamaggiore 0,82 Pompei 0,81 Afragola 0,80 Ottaviano 0,80 Castellamare di Stabia 0,79 Marigliano 0,79 Pozzuoli 0,79 Nola 0,78 Sorrento 0,68 Ischia 0,65

×