Gli Schemi

6,488 views

Published on

0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
6,488
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
625
Actions
Shares
0
Downloads
156
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Gli Schemi

  1. 1. gli schemi temi di psicologia sociale cognitiva
  2. 2. la nozione di schema è una struttura organizzata, attiva, all'interno della quale le nuove esperienze sono influenzate da quelle reazioni ed esperienze precedenti che hanno alcuni aspetti in comune (Bartlett, 1932) Frederic Bartlett, 1886-1969
  3. 3. la nozione di schema è la “struttura invariante di una operazione o di un’azione” che consente adattamenti di fronte a una varietà di situazioni. - assimilazione - accomodamento Jean Piaget, 1896-1980
  4. 4. William F. Brewer Brewer, W. F., & Treyens, J. C. (1981). Role of schemata in memory for places. Cognitive Psychology, 13, pp207-230
  5. 5. Schemi funzione • L’impiego degli schemi favorisce la velocità di eleborazione dell'informazione. • L’impiego degli schemi favorisce il processo di codifica e di richiamo delle informazioni. • Gli schemi intervengono nel riempire spazi vuoti • Si riconoscono generalmente quattro tipi di schemi: • Schemi di persone • Schemi di sé • Schemi di ruolo • Schemi di eventi (scripts)
  6. 6. Gli schemi Schemi di persone Nel linguaggio comune, oltre che nel linguaggio scientifico, ricorrono quadri interpretativi delle differenze e somiglianze personali in forma di tipi Lo sai che è un psicologici (ad es: introverso versus estroverso). sagittario? Gli schemi di persona sono tipicamente richiamati allorchè dobbiamo descrivere ad un nostro interlocutore una terza persona che egli non conosce. Anche i tipi zodiacali sottendono degli schemi di persona.
  7. 7. Gli schemi Schemi di sé Consistono in generalizzazioni cognitive autoreferenziali (Markus, 1977). Attraverso gli schemi di sé l’individuo costruisce un’immagine propria coerente, in grado di sostenere l’organizzazione del ricordi sotto forma di memoria autobiografica, di contribuire ad anticipare e controllare il comportamento ed atta ad essere rappresentata socialmente.
  8. 8. Gli schemi Schemi di ruolo Noi ci attendiamo che le persone si comportino in relazione alle attribuzioni del ruolo sia sociale sia professionale che le contraddistinguono e che noi riconosciamo loro. W.A. Bougereau - Prime carezze
  9. 9. Gli schemi Schemi di eventi (scripts) ''una sequenza appropriata di eventi in un contesto particolare'', o anche una ''sequenza predeterminata e stereotipata di azioni che definisce una situazione ben conosciuta'' (Schank 1982)
  10. 10. Gli schemi Schemi di eventi (scripts) Si tratta della rappresentazione di una sequenza coerente - dal punto di vista temporale e della concatenazione causale - di eventi caratteristici della vita quotidiana. Possiamo altresì concepire la quotidianità come un insieme organizzato di scripts che orientano le aspettative degli attori sociali.
  11. 11. Schemi Schemi di genere e persona Come si comporterà il cameriere di fronte alla richiesta di un aperitivo alcolico e di uno analcolico che l’uomo della coppia avrà formulato? Dovendo disporre le bevande davanti ai due clienti a chi presenterà la bevanda alcolica? All’uomo o alla donna? Luciano Arcuri ha evidenziato una decisa, sistematica propensione degli addetti al bar ad attribuire i diversi consumi ai clienti in base alle caratteristiche personali desunte. Sicchè, possiamo assumere come altamente probabile l’evento che all’uomo sarà servito l’aperitivo alcolico.

×