L’OPINIONEParola d’ordine:                                                                          Progresso tecnologico ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Opinione: Parola d’ordine: di meno e di più

218 views

Published on

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
218
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Opinione: Parola d’ordine: di meno e di più

  1. 1. L’OPINIONEParola d’ordine: Progresso tecnologico Per un bel po’ le innovazioni più significative saranno nel campodi meno e di più delle nanotecnologie, con cicli di sviluppo sempre più rapidi che aprono nuovi scenaridi roberto siagri ropa all’America attraverso (nanomateriali), e stiamo ap- un cavo telefonico transoce- pena entrando nella secondaL e tecnologie si com- anico di 175mila tonnellate; fase, quella delle nuove mac- portano come nuovi ora, un satellite che pesa un chine (nanomacchine). Ana- sistemi di lettura o di quarto di tonnellata non solo lizzando le scoperte fatte nelorganizzazione del mondo. fa le stesse cose, ma le fa mol- campo dei nanomateriali ciIn altre parole, se abbiamo a to meglio, più velocemente e rendiamo conto delle poten-disposizione martelli il mon- a un costo molto inferiore. Un zialità: basti pensare agli ae-do ci sembrerà fatto di chiodi, ragionamento analogo può rogel, chiamati anche ‘fumoe se abbiamo a disposizione essere fatto confrontando solido’ tanto sono eterei, checomputer il mondo ci sem- le fibre ottiche e il rame per vuoti al 99,8% e mille voltebrerà fatto di dati. Allo stesso quanto riguarda il trasporto più leggeri del vetro riesconomodo, se abbiamo la banda dei dati. lo stesso a fungere da ottimilarga, il mondo ci sembrerà isolanti e a offrire un’ade-fatto di flussi di dati da racco- è un percorso i cui conseguenze economiche guata resistenza meccanica.gliere, aggregare, analizzare. Però, no è con la fase due del- Il progresso tecnologico è confini non sono al I cicli tecnologici si stanno le nano macchine, che messefondamentale per la soprav- momento prevedibili e susseguendo sempre più ra- in parallelo svilupperannovivenza della specie umana, che potrà caratterizzare pidamente, e daranno origi- capacità produttive decineperché permette di elimina- ne a sviluppi sempre più im- di migliaia di volte superiorire l’effetto di saturazione. Un anche diversi secoli portanti e a rapidi cambi di alle macchine attuali, con-ecosistema biologico, il quale paradigma nell’interazione sumando una frazione dinon possiede strumenti tec- glioramento della vita e nella tra persone e tecnologie, con energia e producendo unanologici per modificare l’am- preservazione dell’ambiente. conseguenze sull’economia. quantità minima di scar-biente, è destinato a morire Il progresso mostra una Il progresso tecnologico non ti, che assisteremo ai grossiuna volta utilizzate tutte le chiara tendenza a procede- obbedisce all’andamento li- cambiamenti.risorse. re dal materiale all’astratto, neare che gli umani istintiva- come diceva Richard Buck- mente gli attribuiscono, ma l’esempio della lunaprincipio di sostenibilità minster Fuller. La storia del segue un andamento espo- progresso tecnologico dimo- nenziale. Partendo da questa Macchine che avranno Questo, però, non accade stra che a ogni nuovo stadio semplice, seppur contro-in- grandi ricadute positive an-per le tecnologie, che non evolutivo si può fare sempre tuitiva, osservazione, possia- che in medicina, permet-raggiungono la saturazione, di più con sempre di meno. mo stimare che i progressi tendo la realizzazione diin quanto ogni nuova tecno- Non ci sono limiti fisicamen- che saranno fatti dall’umani- strumenti di cura molto piùlogia è in grado di trasforma- te oggi noti che per i prossi- tà nel solo XXI secolo avreb- efficaci e di protesi anchere gli scarti della precedente mi due o tre secoli possano bero richiesto 20mila anni a migliori delle parti originali.in nuove risorse, in un ciclo arrestare questo progresso. un ritmo di crescita lineare. Se le nanomacchine ci sem-continuo e sempre migliore. Le parole che descrivono le brano lontane, pensiamo aIn altre parole, le tecnologie innovazioni importanti sono, in arrivo le nanomacchine quanto tempo è intercorsosono per definizione sosteni- e continueranno a essere tra la pubblicazione del librobili. Usando la terminologia per un bel po’, le seguenti: di Pensiamo a quanto ci sia di Giulio Verne ‘Dalla terrache oggi va di moda, pos- meno è di più. ancora da scoprire nel molto alla luna’ del 1865 e la missio-siamo dire che le tecnologie Un esempio che rende bene piccolo, nel mondo del nano- ne Apollo 11 che portò l’uo-sono ‘green’, ed è grazie a esse l’idea è quello dell’infrastrut- metro. Nelle nanotecnologie mo sulla Luna del 1969: dalche possiamo continuare a tura del telefono fisso. Una siamo ancora alla prima fase, sogno alla realtà in circa 100sperare nel progressivo mi- volta si telefonava dall’Eu- quella dei nuovi materiali anni.2 marzo 2012 ilFRIULI BUSINESS 5

×