STORIA DEI PROMESSI SPOSI <ul><li>24 aprile 1821 </li></ul><ul><li>Alessandro Manzoni inizia a scrivere il romanzo in pros...
I Promessi Sposi <ul><li>Il romanzo descrive la società lombarda del 1600, nel periodo della dominazione spagnola. Nel des...
IL ROMANZO <ul><li>Basato sul romanzo greco: due giovani innamorati ostacolati nel loro amore da una serie di ‘avversità’m...
Il Romanzo <ul><li>Storia dello scontro tra le forze che ostacolano la normale esistenza dei due giovani innamorati e quel...
I PERSONAGGI RENZO LUCIA DON ABBONDIO PADRE  CRISTOFORO DON RODRIGO
IL SEICENTO (XVII) Contesto Storico <ul><li>Crisi demografica; diminuzione della produzione agricola per epidemie; abbando...
LA GUERRA <ul><li>Guerre di religione in tutta Europa fin dal ‘500, conflitti per il predominio politico </li></ul><ul><li...
ECONOMIA IN CRISI <ul><li>Incremento demografico dalla prima metà del 500 alle grandi epidemie del 600 </li></ul><ul><li>S...
LA FAME <ul><li>1594-1597 piogge e cattivi raccolti in tutta Europa </li></ul><ul><li>1601-1603 spaventosa carestia nella ...
LA PESTE <ul><li>La malnutrizione favorisce la diffusione di virus: bacillo della peste, tifo, sifilide, vaiolo, colera </...
IL LAVORO <ul><li>Cambia il modo di lavorare:  </li></ul><ul><li>Si incrementa la produzione industriale (manifattura) </l...
LA CITTÀ <ul><li>Incremento dell’urbanesimo </li></ul><ul><li>Afflusso di popolazione dalle campagne </li></ul><ul><li>Ma ...
IL BAROCCO <ul><li>Questo stile architettonico dà nuovo volto alle città:  Bernini  è il più grande architetto della Roma ...
LA SCIENZA MODERNA <ul><li>Nuovo modo di guardare la natura </li></ul><ul><li>La rivoluzione astronomica:  Copernico ,  Ke...
LA CULTURA <ul><li>Aumentano e si sviluppano le  Università  in tutta Europa </li></ul><ul><li>Nasce il  giornalismo  mode...
LA CULTURA <ul><li>Nella filosofia: </li></ul><ul><li>in Italia  Galileo </li></ul><ul><li>in Francia  Cartesio, Montaigne...
CONCLUSIONI <ul><li>Un’epoca complessa, dalle mille sfaccettature </li></ul><ul><li>Prende il via il declino irreversibile...
L’ILLUMINISMO <ul><li>Movimento culturale diffuso nell‘Europa del '700 che faceva appello ai &quot;lumi&quot; della ragion...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Contesto sociale-culturale del seicento

17,935 views

Published on

Presentazione sul contesto sociale-culturale del secolo seicento, descritto nell'opera di Alessandro Manzoni "I promessi sposi"

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
17,935
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
210
Actions
Shares
0
Downloads
139
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Contesto sociale-culturale del seicento

  1. 1. STORIA DEI PROMESSI SPOSI <ul><li>24 aprile 1821 </li></ul><ul><li>Alessandro Manzoni inizia a scrivere il romanzo in prosa ambientato nella Milano del Seicento. </li></ul><ul><li>Prima versione: Fermo e Lucia (mai pubblicato) </li></ul><ul><li>1827: I Promessi Sposi. Storia milanese del secolo XVII scoperta e rifatta da Alessandro Manzoni (38 capitoli) </li></ul><ul><li>1840-1842: edizione definitiva 38 capitoli, solo ritocchi linguistici per creare una lingua nazionale, viva, aperta al pubblico medio. Si eliminano I residui dialettali lombardi </li></ul><ul><li>La lingua di Manzoni viene adottata dal sistema scolastico della nuova Italia unita. </li></ul>
  2. 2. I Promessi Sposi <ul><li>Il romanzo descrive la società lombarda del 1600, nel periodo della dominazione spagnola. Nel descrivere questa società, Manzoni assume un atteggiamento da illuminista , cogliendo tutti gli aspetti del reale: pregiudizi, ingiustizie, ignoranza, irrazionalità della folla, prepotenza dei signori. </li></ul><ul><li>L’ ideale di società manzoniana si fonda su principi cristiani ed evangelici, quindi sull’uguaglianza, l’umiltà, la generosità e la rassegnazione. </li></ul><ul><li>La sua società ideale sarebbe composta da: l’indipendenza nazionale; una politica interna equa e che si opponga a sopprusi e prevaricazione, restando immune agli interessi dei potenti; un apparato di giustizia che faccia rispettare la legge, tutelando l’individuo; una distribuzione più equa della ricchezza. </li></ul>
  3. 3. IL ROMANZO <ul><li>Basato sul romanzo greco: due giovani innamorati ostacolati nel loro amore da una serie di ‘avversità’ma che, dopo lunghe peripezie, riescono a trovarsi e a sposarsi. </li></ul><ul><li>Valori religiosi e morali del cattolicesimo senza gli elementi erotici e fantastici tipici del romanzo antico </li></ul><ul><li>Modello linguistico: il toscano </li></ul>
  4. 4. Il Romanzo <ul><li>Storia dello scontro tra le forze che ostacolano la normale esistenza dei due giovani innamorati e quelle che invece vengono a aiutarli e sostenerli </li></ul><ul><li>Lo scontro fra il bene e il male </li></ul>
  5. 5. I PERSONAGGI RENZO LUCIA DON ABBONDIO PADRE CRISTOFORO DON RODRIGO
  6. 6. IL SEICENTO (XVII) Contesto Storico <ul><li>Crisi demografica; diminuzione della produzione agricola per epidemie; abbandono della terra. Crisi economica e politica. </li></ul><ul><li>Nascono nuove strutture stati: monarchia francese, la borghesia lotta contro il feudalesimo. Olanda: le libere repubbliche. Spagna: profonda crisi politica ed economica. </li></ul><ul><li>Ripercussioni della guerra dei Trent’anni (1618-1648). </li></ul><ul><li>Italia sotto domino spagnolo: Napoli, Sicilia, Sardegna, Il Ducato di Milano e lo Stato dei Presidi (Maremma Toscana). In Italia si assiste a un periodo di decadenza morale ed economica.In crisi l'amministrazione della giustizia: esistevano tribunali e funzionari, ma nessuno che applicasse le leggi . </li></ul>
  7. 7. LA GUERRA <ul><li>Guerre di religione in tutta Europa fin dal ‘500, conflitti per il predominio politico </li></ul><ul><li>Spesso hanno il volto di vere e proprie guerre civili (Francia, Inghilterra) </li></ul><ul><li>In Francia si afferma l’assolutismo politico che culminerà con la monarchia del Re Sole (Luigi XIV di Borbone) </li></ul><ul><li>La guerra dei Trenta Anni (1618-1648) è la prima guerra civile europea, perché coinvolge molteplici stati: Impero, Francia, Svezia, Danimarca </li></ul><ul><li>Con la pace di Westfalia del 1648 si ridisegna l’assetto politico europeo </li></ul>
  8. 8. ECONOMIA IN CRISI <ul><li>Incremento demografico dalla prima metà del 500 alle grandi epidemie del 600 </li></ul><ul><li>Sottoalimentazione </li></ul><ul><li>Crescita dei prezzi (inflazione) </li></ul><ul><li>Svalutazione della moneta </li></ul><ul><li>Diminuzione del potere d’acquisto dei salari </li></ul>
  9. 9. LA FAME <ul><li>1594-1597 piogge e cattivi raccolti in tutta Europa </li></ul><ul><li>1601-1603 spaventosa carestia nella Russia Bianca, fornitrice di cereali </li></ul><ul><li>1630 carestia in tutta l’Europa Occidentale </li></ul><ul><li>1659-1662 terribile crisi alimentare </li></ul>
  10. 10. LA PESTE <ul><li>La malnutrizione favorisce la diffusione di virus: bacillo della peste, tifo, sifilide, vaiolo, colera </li></ul><ul><li>Pessime le condizioni igieniche </li></ul><ul><li>Tutte le nazioni europee sono colpite </li></ul><ul><li>Calo demografico </li></ul>
  11. 11. IL LAVORO <ul><li>Cambia il modo di lavorare: </li></ul><ul><li>Si incrementa la produzione industriale (manifattura) </li></ul><ul><li>Tramonta la mentalità artigianale e declinano le corporazioni </li></ul><ul><li>Prolifera il lavoro a domicilio </li></ul>
  12. 12. LA CITTÀ <ul><li>Incremento dell’urbanesimo </li></ul><ul><li>Afflusso di popolazione dalle campagne </li></ul><ul><li>Ma vagabondi, mendicanti, malfattori affollano le metropoli dell’Europa Occidentale (Roma, Madrid, Parigi) </li></ul><ul><li>Le associazioni caritative cattoliche si prendono cura degli emarginati </li></ul>
  13. 13. IL BAROCCO <ul><li>Questo stile architettonico dà nuovo volto alle città: Bernini è il più grande architetto della Roma seicentesca (poi Borromini ) </li></ul><ul><li>Si manifesta anche nelle arti figurative: Caravaggio , Murillo , i Carracci </li></ul><ul><li>Capitale del barocco è Roma e da lì si diffonde nel mondo </li></ul>
  14. 14. LA SCIENZA MODERNA <ul><li>Nuovo modo di guardare la natura </li></ul><ul><li>La rivoluzione astronomica: Copernico , Keplero </li></ul><ul><li>Lo sviluppo delle Accademie </li></ul><ul><li>Galileo e Newton e la fondazione del metodo scientifico </li></ul><ul><li>Progressi nell’ottica, nella medicina, nella matematica </li></ul>
  15. 15. LA CULTURA <ul><li>Aumentano e si sviluppano le Università in tutta Europa </li></ul><ul><li>Nasce il giornalismo moderno: nascono i “periodici” </li></ul><ul><li>E’ comunque attiva la censura </li></ul><ul><li>Ci si avvia alla nascita di una opinione pubblica europea </li></ul><ul><li>Nascono i “professionisti della penna”, scrittori che vivono del loro lavoro </li></ul><ul><li>Si afferma il romanzo moderno: Cervantes , Defoe (inglese) </li></ul><ul><li>Nel teatro: Calderon de la Barca , Racine (francese) e Shakespeare </li></ul><ul><li>In Italia: Tasso, la Commedia dell’Arte </li></ul>
  16. 16. LA CULTURA <ul><li>Nella filosofia: </li></ul><ul><li>in Italia Galileo </li></ul><ul><li>in Francia Cartesio, Montaigne, Pascal </li></ul><ul><li>in Inghilterra Bacone , poi Hobbes e Locke </li></ul><ul><li>in Germania Leibniz </li></ul>
  17. 17. CONCLUSIONI <ul><li>Un’epoca complessa, dalle mille sfaccettature </li></ul><ul><li>Prende il via il declino irreversibile della Spagna degli Asburgo </li></ul><ul><li>Si lanciano definitivamente nello scenario internazionale Inghilterra (dopo gli Stuart gli Orange ) e Olanda (è una Repubblica) </li></ul><ul><li>L’ Italia vive la sua “età spagnola” </li></ul><ul><li>La Francia dei Borboni pacificata dopo la guerra civile mette le basi di quell’assolutismo politico che poi si affermerà in tutta Europa </li></ul><ul><li>All’interno dell’ Impero degli Asburgo si consolida la potenza politica ed economica della Prussia degli Hohenzollern </li></ul>
  18. 18. L’ILLUMINISMO <ul><li>Movimento culturale diffuso nell‘Europa del '700 che faceva appello ai &quot;lumi&quot; della ragione dell'uomo e della scienza come strumenti di lotta contro l'ignoranza e la superstizione dei secoli precedenti. </li></ul><ul><li>l'assoluta fiducia nella ragione, in grado di illuminare le menti , contro le superstizioni e i pregiudizi delle religioni, della tradizione e di tutti quegli elementi sociali e culturali che limitano la libertà dell'uomo. </li></ul><ul><li>Le idee prevalenti di questo movimento sono: la libertà e l’uguaglianza sociale, I diritti umani, lo Stato laico, la scienza e il pensiero razionale. </li></ul>Tornare indietro

×