Successfully reported this slideshow.

Di tutti i generi

700 views

Published on

Presentazione preparata per laboratorio di giornalismo "I Ferri del Mestiere" alla regazione "Le Ali di Icaro", Liceo Scientifico Vercelli di Asti, A.S. 2011-2012

  • Be the first to comment

Di tutti i generi

  1. 1. + I FERRIDEL MESTIERE DI TUTTI I GENERI MARIANNA NATALE – 23 FEBBRAIO 2012
  2. 2. + STAMPA AMERICANA  PRIMA DEL 1830 GIORNALI  1830 PENNY PRESS SI RISERVTI A ELITES, POLITICI E DIFFONDE NELLA EAST AFFARISTI COAST  GIORNALI DI 4 PAGINE,  SVOLTA JACKSONIANA, PRIMA E ULTIMA INSERZIONI PUBBLICITARIE DEMOCRATIZZAZIONE  AVVENIMENTI  NUOVO MERCATO, DI NUOVI INTERNAZIONALI, CONFLITTI, CETI: AGRICOLTORI, TARIFFE, PREZZI MERCI, BOTTEGAI, OPERAI, ANDAMENTO MERCATI, ARTIGIANI, PICCOLI NOVITA’ NELLE PRODUZIONI IMPRENDITORI  1000/2000 COPIE, PICCOLI  IN 10 ANNI SI PASSO’ DA EDITORI, 6 CENTS A COPIA 78MILA A 300MILA COPIE AL (PAGA MEDIA GORNALIERA GIORNO OPERAIO 80 CENTS)
  3. 3. SETT. 1833 THE SUN NEW YORK “IT SHINES FOR ALL”+ LA PENNY PRESS – THE SUN Il giornale in senso moderno nasce negli anni Trenta dell’Ottocento con l’avvento della “penny press” negli Stati Uniti, venduta al prezzo di un penny dagli strilloni sulle piazze. Settembre 1833 nasce The Sun, primo quotidiano newyorkese: in pochi mesi raggiunge le 4.000 copie, in due anni 15.000.
  4. 4. + MODELLO PENNY PRESS  TITOLI: PRIMA NOME DELLA CITTA’ + PAROLE DEL LESSICO COMMERCIALE (ADVERTISER, COMMERCIAL, MERCANTIL). DOPO 1830 TERMINI RICCHI DI PERSONALITA’ E SUGGESTIONI PICCOLO BORGHESI (SUN, STAR, HERALD, TRIBUNE)  INSERZIONI: DOPO 1830 OGNI SORTA DI MERCE, NON PIU’ SERVIZIO PER LETTORE MA FONTE DI INTROITI  INDIPENDENZA: FREE PRESS, DIVORZIO DALLA POLITICA, NON VENDUTA IN ABBONAMENTO MA AD ANGOLI DELLE STRADE NON CONOSCEVA I SUOI LETTORI  CONCETTO DI NOTIZIA*
  5. 5. +
  6. 6. + * PENNY PRESS: NUOVO CONCETTO DI NOTIZIA (1) Michael Schudson, sociologo americano, “Discovering the News”: “Per la prima volta i giornali pubblicavano resoconti dai distretti di polizia, dalle aule dei tribunali e dalle case private. La Penny Press inventò il moderno concetto di notizia”.
  7. 7. + * PENNY PRESS – NUOVO CONCETTO DI NOTIZIA (2) Da quel momento, la notizia fu CERCATA, SCOVATA, RICONOSCIUTA, SELEZIONATA, ELABORATA, COMUNICATA IN FUNZIONE DEI LETTORI: DIVENNE MERCE PREZIOSA PER OTTENERE LA QUALE SI CREARONO APPARATI COMPLESSI, LE REDAZIONI. INVENZIONE DELLA NOTIZIA, NASCITA DELLA PROFESSIONE.
  8. 8. + *NOTIZIA Notizia è un’informazione su un fatto che avverrà, in corso o che si è concluso, data da un giornalista a mezzo stampa, Tv, radio, web o altri media. Vengono in genere cercate e smistate da una agenzia stampa, in Italia le principali sono Ansa, Agi e Adnkronos e nel mondo Reuters e Associated Press.
  9. 9. + *NOTIZIA “News is what newspapermen make it”. La notizia nasce quando un giornalista si imbatte in un avvenimento, lo interpreta, dandogli forma e creando una relazione tra un fatto e un pubblico. L’avvenimento NON è la notizia. Walter Lippmann, Opinione pubblica.
  10. 10. + *NOTIZIA Le notizie possono essere distinte in diversi campi a seconda della tipologia e della localizzazione: CRONACA NERA, POLITICA, ESTERI, CRONACA ROSA, CULTURA, ECONOMIA E FINANZA, SPORT. Particolari tipi di notizie si possono trovare nel REPORTAGE, nel DOSSIER.
  11. 11. + FORME E MODELLI CRONACA E COMMENTO NOMENCLATURA PRIMA PAGINA NEWS E VIEWS FONDO, EDITORIALE, OPINIONE OBIETTIVITA’ SERVIZIO, RESOCONTO, REPORTAGE SOGGETIVITA’ BIOGRAFIA, COCCODRILLO INTERVISTA E INCHIESTA SENSAZIONALISMO SETTIMANALIZZAZIONE
  12. 12. +NEWS AND VIEWSCRONACA E COMMENTO – DIFFERENZACARDINE LINGUAGGIO GIORNALISTICOSEZIONE PER EDITORIALI, COLUMNS, RUBRICHE,LETTERECodice etico della Society of ProfessionalJournalists: “Una prassi corretta esige che le notiziesiano separate in modo chiaro dai commenti. Lenotizie devono essere riportate senza opinioni opregiudizi e in modo da presentare tutti i lati dellaquestione”.
  13. 13. + News and vievs  CRONACA  COMMENTO È la forma di esposizione della È la forma giornalistica di notizia per eccellenza, il modo esposizione delle opinioni. giornalistico di raccontare i Presenta e sviluppa giudizi di fatti escludendo le opinioni. parte condizionando i contenuti delle notizie, attribuendo ad essi significati legati a posizioni politiche, scelte morali, opzioni culturali.
  14. 14. +OBIETTIVITA’Obiettività significa cronacadell’avvenimento, senzacondizionamenti pregiudiziali,influenze di parte.
  15. 15. +SOGGETTIVITA’“Il mito dell’obiettività con l’immaginecorrelativa del giornale indipendentecamuffa semplicemente la riconosciuta efatale prospetticità di ogni notizia. Per ilsemplice fatto che scelgo di dire una cosapiuttosto che un’altra ho già interpretato”.Umberto Eco, Guida all’interpretazione del linguaggiogiornalistico, Bompiani 1971
  16. 16. + 4 NOVEMBRE 2008 - OBAMA
  17. 17. + 4 NOVEMBRE 2008 - OBAMA
  18. 18. + 4 NOVEMBRE 2008: ALLE 21:40 OPRAH GRIDA “YES, TONIGHT WE MADE HISTORY”  CORRIERE DELLA SERA  LA REPUBBLICA “OBAMA: CAMBIERO’ “IL MONDO E’ CAMBIATO” L’AMERICA”  LA STAMPA  IL SOLE 24 ORE PROFILO PIU’ BASSO, PUNTA SUI “AIUTI ALL’INDUSTRIA, COMMENTI, HA MENO INVIATI PRIORITA’ DI OBAMA” SUL POSTO, GUARDA GLI ASPETTI DI COSTUME (ANNUNZIATA, BIANCHI E GRAMELLINI)
  19. 19. +
  20. 20. +
  21. 21. +
  22. 22. +
  23. 23. +PRIMA PAGINAhttp://www.newseum.org/todaysfrontpages/
  24. 24. * TESTATA * TESTATA MANCHETTES ARTICOLO DI FONDO APERTURA / TAGLIO ALTO ARTICOLO DI SPALLA TAGLIO MEDIO TAGLIO BASSO
  25. 25. +FONDO, EDITORIALE E OPINIONEFONDO posizione di un giornale su un argomento (per lo piùnon firmati), tradizione conclusa.EDITORIALE interventi che esprimono punto di vista delladirezione del giornale (direttore, vicedirettore, firmaautorevole).Sottocategorie: CORSIVO (commento breve, tagliente, polemico) eRUBRICA (opinione autorevole e autonoma che non impegna ilgiornale es. Il Buongiorno)OPINIONE interventi che esprimono contributo individualesenza coinvolgere la responsabilità della testata.
  26. 26. +SERVIZIO: RESOCONTO, REPORTAGESERVIZIO dopo alla notizia “breve”, cronaca essenzialedi un avvenimento che rispetta la regola delle 5 W, c’è ilservizio in cui giornalista aggrega una serie di elementiinformativi attorno alla notizia principale.•RESOCONTO racconto lineare di fatti di cronaca,dibattiti parlamenteri, discorsi politici, cda, convegni,congressi.•REPORTAGE ampio pezzo che ha per oggetto notizia giàdiffusa: da teatri di guerra, luoghi di delitto, set di filmmolto atteso, sede di partito durante una crisi.
  27. 27. +INTERVISTA E INCHIESTAINTERVISTA: LUNGA, BREVE, SERIA, FRIVOLA, VOLANTE.METTE LETTORE A TU PER TU CON PERSONAGGIO OCON ESPERTO. INTERVISTATORE DOVREBBEECLISSARSI, ESSERE UN MEDIATORE MA E’ SEMPRE UNPROTAGONISTA: SCEGLIE DOMANDE E RISPOSTE.Spesso le interviste sono preparate, concordate,addomesticate: finte interviste.INCHIESTA: UNA SERIE DI PEZZI ANCHE A PIU’ MANI.INDAGATIVA (SCANDALO WATERGATE) OCONOSCITIVA (FENOMENI SOCIALI, CAMBIAMENTIECONOMICI, CULTURALI, POLITICI).
  28. 28. +SETTIMANALIZZAZIONEDagli anni settanta (omicidio Moro, attaccopalestinese Olimpiadi di Monaco), ancheper influenza della televisione, tendenzaormai diventata prassi dei grandiquotidiani italiani: forzare potenzialità diuna notizia, atomizzandola, attualizzandola,tematizzandola, esaltandone tutti gliaspetti di notiziabilità (morte di GianniAgnelli).
  29. 29. + 13 GENNAIO 2012 – NAVE CONCORDIA
  30. 30. + CORREIO - BRASILE INCUBO IN VACANZA Cento anni dopo la tragedia del Titanic, nave da crociera naufraga in Italia con 4200 persone a bordo, tra cui alcuni Brasiliani. 15 gennaio 2012
  31. 31. + FOLHA DE S.PAULO - BRASILE NAVE DA CROCIERA AFFONDA VICINO A UN’ISOLA ITALIANA, TRE MORTI 15 gennaio 2012
  32. 32. FRANKFURTER+ ALLGEMEINE ZEITUNG - GERMANIA AUMENTANO LE ACCUSE CONTRO IL CAPITANO DELLA COSTA CONCORDIA 17 gennaio 2012
  33. 33. + JYLLANDS-POSTEN - DANIMARCA UN PASSEGGERO DANESE: “HO PENSATO AL TITANIC” 15 gennaio 2012
  34. 34. + KLEINE ZEITUNG - AUSTRIA UNA CROCIERA IN ROVINA 15 GENNAIO 2012
  35. 35. + MAARIV - ISRAELE TITANIC, 2012 15 GENNAIO 2012
  36. 36. + THE GUARDIAN - UK DUBBI SUL COMPORTAMENTO DEL CAPITANO E DELL’EQUIPAGGIO 16 GENNAIO 2012
  37. 37. + THE INDIPENDENT ON SUNDAY - UK “ABBIAMO URTATO UNO SCOGLIO. NON AVREBBE DOVUTO ESSERE LI’” 15 GENNAIO 2012
  38. 38. + THE MIAMI HERALD - USA NOTTE DI CAOS, PAURA 15 GENNAIO 2012
  39. 39. + EL PERIODICO - SPAGNA “ERA COME IL TITANIC” 15 GENNAIO 2012
  40. 40. + THE NATIONAL POST - CANADA L’ASSURDA TEORIA DELL’ONDA “Antonello chiamò e disse che avremmo dovuto guardare dalla finestra attorno alle 21,30 perché sarebbe stato sulla nave, passando accanto al Giglio, e l’avremmo vista”. 17 GENNAIO 2012
  41. 41. + THE NEW YORK TIMES- USA DECINE DI DISPERSI IN UN INCIDENTE NAVALE IN ITALIA 15 GENNAIO 2012
  42. 42. + THE NATIONAL – EMIRATI ARABI UNITI TRAGICA FINE DI UNA CROCIERA La nave Costa Concordia mezza sommersa al largo dell’Isola del Giglio, nell’Italia del nord […] 20 GENNAIO 2012
  43. 43. + GIORNALISMO SCOLASTICO
  44. 44. +REDAZIONE
  45. 45. LA REDAZIONE GIORNALISTICA – FORMAZIONE ECOMPITIFormazione della redazione:Scelta di un caporedattore che si occuperà di ogni singola pagina, alquale verranno assegnati i giornalisti.Scelta di fotografi, illustratori, correttori di bozze; questi ultimi dovrannocontrollare che gli articoli siano esattamente collocati nello spazioassegnato e segnaleranno gli eventuali tagli da effettuare al testo o leintegrazioni necessarieStrutturazione del giornalino scolastico:  formato, numero delle pagine edelle colonne, spazio per immagini, pubblicità.
  46. 46. Rubriche del giornalino: • prima pagina • cronaca scolastica • cronaca locale • cultura e spettacolo • sport e tempo libero • lettere alla redazione, vignette, fumetti, giochi enigmistici, oroscopo
  47. 47. +RIUNIONE DI REDAZIONE
  48. 48. + BIBLIOGRAFIA e SITOGRAFIA  A. Papuzzi Professione giornalista, Donzelli editore  L.Carrada Il mestiere di scrivere, www.mestierediscrivere.com  Umberto Eco Guida all’interpretazione del linguaggio giornalistico, Bompiani 1971  AA.VV. Sette pezzi d’America, mimimum fax  W. Lippmann L’opinione pubblica, 1922  M. Schudson Discovering the News

×