Webinar 20131121 pkt284-98-1.0_inspire_harmonization_administrative_unit_rer

420 views

Published on

Webinar "INSPIRE come opportunità: armonizzazione dei dataset per l'interoperabilità a livello regionale" - secondo webinar

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
420
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
10
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Preciso Land è una evoluzione di preciso urban in quanto dispone in aggiunta i layer: impermeabilizzato, l’uso del suolo 42 classirispetto alla legenda corine con 2° livello aree naturali e 4° livello aree artificiali con associato ad ogni feature (poligono) il valore delle aree impermeabili nel poligono, ed opzionalmente anche di indicatori per la VAS come “Consumo di Suolo” se disponibile una idonea CUS da usare come base di riferimento.
  • Gli indicatori vengono prodotti dall’analisi multitemporale ed espressi in modo articolato. PrecisoLand è idoneo per poter essere rielaborato al fine di produrre gli indicatori, questa attività è tipicamente uan attività a carico dei progettisti che redigono il PUG e la VAS.
    Ad esempio il consumo di suolo, prodotto in conformità alla direttiva europea che classifica il consumo di suolo come aree che hanno perso la naturalità e sono andati incontro a una impermeabilizzazione irreversibile. La realizzazione di un indicatore conme ICS (indicatore di consumo di suolo) è possibile realizzarlo solo grazie ad una standardizzazione della procedura per realizzarlo altimenti i dati che produce sono poco rappresentativi ed affidabili.
  • ICS è corredato da una matrice che ci dice a che classe di uso del suolo appartenevano quei suoli consumati. Si vede subito che le aree urbanizzate erano nel 2006 principalmente seminativi e aree naturali, tendenza che si riscontra su tutto il territorio nazionale.
  • Anaogamente ICS è corredato di una seconda matrice che ci dice che classe di uso del suolo sono diventati ora i suoli consumati, ovviamente tutti appartenenti alla classe 1° livello aree artificiali.
  • Webinar 20131121 pkt284-98-1.0_inspire_harmonization_administrative_unit_rer

    1. 1. Prove tecniche di trasformazione in Regione Emilia-Romagna pkt284-98-1.0 Bari, 21 novembre 2013
    2. 2. Armonizzare i dati: perché Adottare i modelli dati di INSPIRE è necessario anche per standardizzare le procedure di produzione, aggiornamento, analisi e confronto dei dati. In questo modo si possono calcolare indicatori geostatistici utili a conoscere l’effetto delle scelte politiche sul territorio e prevedere scenari.
    3. 3. Esempio di dato: Preciso®Land Ortoimmagine satellitare Aggiornamento urbanizzato Aggiornamento viabilità Uso Suolo Indicatori geospaziali
    4. 4. Esempio di Indicatori (VAS) Estratti da Preciso ® Land Diversità mosaico Agropaesistico Misura la diversità del mosaico agropaesistico, elemento qualificante il paesaggio dal punto di vista percettivo, storico-culturale ed ecologico, calcolando per ciascun ambito il cosiddetto Indice di Shannon, la forma e la dimensione media delle aree. Frammentazione del Paesaggio La frammentazione del paesaggio produce disturbo alla biodiversità, isolamento degli habitat, e rappresenta un detrattore alla percepibilità dei paesaggi, in particolar modo di quelli naturali e rurali. L’indicatore in questo caso misura la dimensione delle aree non interrotte da infrastrutture con capacità di traffico rilevanti. Proliferazione edifici in Aree Extraurbane Negli anni più recenti il fenomeno della diffusione di edifici non funzionali all’attività agricola nel territorio rurale ha raggiunto dimensioni rilevanti, che rappresentano una minaccia alla riproduzione dei diversi paesaggi. L’indicatore misura il numero di edifici in aree extraurbane, e il rapporto tra questi e il numero complessivo di edifici. Consumo di suolo La misura totale e la dinamica delle superfici urbanizzate è considerata un elemento essenziale per tenere sotto controllo la sostenibilità ambientale ma anche i costi di servizio e manutenzione dei diversi paesaggi. L’indicatore misura l’incidenza delle superfici urbanizzate sul totale, e il loro andamento nel tempo. Dinamiche negli usi Suolo Agroforestale Questo indicatore, misurando le dinamiche dei diversi usi del suolo, rappresenta le pressioni sull’agromosaico ma anche la storia delle principali transizioni avvenute negli ultimi decenni.
    5. 5. INDICE CONSUMO SUOLO (ICS) Quali territori sono stati interessati dal processo di urbanizzazione? Uso del suolo Descrizione classe 2006 % 1.2.1 Insediamento industriale, commerciale e dei grandi impianti di servizi 1.3.3 Cantieri 1.4.1 60 Aree verdi urbane 1.4.2 Aree ricreative e sportive 1.4.1 Aree verdi urbane 2.1 Seminativi 1.4.2 Aree ricreative e sportive 2.2 40 Colture permanenti 2.1 Seminativi 2.4 Zone agricole eterogenee 30 2.2 Colture permanenti 3.1 Aree boscate 3.2 20 Ambienti caratterizzati da copertura vegetale prevalentemente arbustiva e/o erbacea in evoluzione naturale Classi di uso suolo perso % 0,89 1.2.1 Insediamento industriale, comm.le e impianti di servizi 1.3.3 Cantieri 0,41 0,57 0,41 50 49,85 2,32 0,19 7,92 10 2.4 Zone agricole eterogenee 23,79 3.1 Aree boscate 3.2 Ambienti con copertura vegetale arbustiva e/o erbacea 3.2 Altro Altro 13,65 0 %
    6. 6. INDICE CONSUMO SUOLO (ICS) I suoli consumati che classe di uso suolo sono diventati? Uso del suolo Descrizione classe 2010 % 1.1.1 Tessuto urbano continuo 0,25 1.1.2 Tessuto urbano discontinuo 0,96 1.2.1 Aree industriali, commerciali e dei servizi pubblici e privati 1.2.2 1.3.1 1.3.2 1.3.3 1.3.4 1.4.1 1.4.2 Classi di uso suolo antropizzate % Rete stradale e ferroviaria con territori associati 35 Aree estrattive 30 Discariche 25 Aree in costruzione 20 Aree in attesa di una destinazione d’uso 15 Aree verdi urbane 10 Aree destinate ad attività sportive ricreative 5 0,25 Altro 0 % 21,97 1.1.1 Tessuto urbano continuo 5,77 1.1.2 Tessuto urbano discontinuo 1.2.1 Aree industriali, comm.li e servizi 1.2.2 Rete stradale e ferroviaria 21,03 3,64 1.3.1 Aree estrattive 31,95 1.3.2 Discariche 1.3.3 Aree in costruzione 0,99 1.3.4 Aree in attesa di una dest. d’uso 1.4.1 Aree verdi urbane 0,64 0,75 1.4.2 Aree attività sportive ricreative 1.4.2 Altro 13,65
    7. 7. Come armonizzare i dati? Illustriamo un esempio di trasformazione dei limiti amministrativi della Regione Emilia-Romagna (scaricati dal DBTopografico regionale) per raggiungere la conformità con il tema INSPIRE Administrative Units
    8. 8. Source Data  Target Data Emilia-Romagna Administrative Units Data Model INSPIRE Administrative Units application schema
    9. 9. Matching TablesSchema Remodeler Matching Table Shema Remodeler of Geomedia Fusion
    10. 10. Video dimostrativo Guarda l’esempio di armonizzazione effettuato con lo Schema Remodeler di Geomedia Fusion: http://youtu.be/_UCjvi0BOWM Quest’opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo CC BY-SA 4.0 http://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0/

    ×