SlideShare a Scribd company logo
In collaborazione con
Documento di approfondimento della soluzione:
SICURPHONE tele-assistenza con la TV
1. Descrizione della soluzione
La piattaforma di comunicazione SICURPHONE permette di effettuare il
monitoraggio al proprio domicilio i pazienti che necessitano di assistenza, i quali
comunicano col medico (care manager) tramite la TV di casa.
Questo è possibile dall'utilizzo del SICURPHONE, innovativo dispositivo elettronico
di comunicazione che, collegato al televisore di casa, trasforma il TV di casa in uno
smartphone.
Il device SICURPHONE, alla base della omonima piattaforma, risulta un hub di
comunicazione che trasforma la TV in uno strumento di comunicazione bidirezionale,
da gestire solo con il telecomando TV, per scambiare informazioni fra i pazienti e i
care managers.
Questo lo schema della piattaforma attualmente oggi attiva:
In collaborazione con
Un possibile upgrade tecnologico è previsto con l’introduzione nella piattaforma di
nuove tecnologie per videocall, necessarie per la tele-medicina, di Wifi e Bluetooth
per l’integrazione di device e app digitali sanitarie prodotte da terze parti. Ciò
permetterà di offrire oltre alla tele-assistenza, anche i servizi di tele-medicina.
2. Descrizione del team e delle proprie risorse e competenze
Il team attuale è costituito da 6 persone che collaborano insieme da oltre un decennio.
Esse hanno realizzato la piattaforma di comunicazione multicanale eMessage, che
gestisce l’invio e ricezione automatizzata di Sms, Email, Fatture elettroniche, Posta
ibrida, messaggi text to speech e la gestione di pagamenti on line.
Il team ha recentemente realizzato anche il dispositivo elettronico SICURPHONE.
La piattaforma e il dispositivo SICURPHONE sono di proprietà della società.
Questi i componenti del team e le loro competenze:
ROBERTO Ing. MANENTI Dir. Generale, inventore e progettista
FRANCESCO MANENTI Project manager, Responsabile Mktg
RICCARDO GARATTINI Progettista di sistemi e senior developer
SIMONE PRUSSIANI Senior developer
MARTA D.ssa MAGGIONI Responsabile back office
GIUSEPPE Dott. AZZOLARI Master in R.S.A., Responsabile attività
assistenziali
3. Descrizione dei bisogni che si intende soddisfare
Secondo il Piano nazionale di Ripresa e resilienza (PNRR) recentemente approvato
dal governo italiano, la pandemia da Covid-19 ha confermato il valore universale
della salute, la sua natura di bene pubblico fondamentale e la rilevanza macro-
economica dei servizi sanitari pubblici. Tuttavia, la pandemia ha reso ancora più
evidenti alcuni aspetti critici di natura strutturale.
Per ovviare a tali criticità il PNRR prevede, fra le varie soluzioni auspicate, lo
sviluppo delle soluzioni digitali.
Purtroppo la situazione demografica italiana (ed europea) mostra come la grande
maggioranza degli Over 65 soffra, oltre che delle patologie di natura clinica, anche
del digital divide.
Anche la prospettiva indicata dal documento del Consiglio Europeo “Human Rights,
Participation and Well-Being of Older Persons in the Era of Digitalisation” (Oct. 2020)
In collaborazione con
ha recentemente sottolineato che la digitalizzazione deve facilitare l’accesso degli
anziani – la categoria più colpita dalla pandemia – ai servizi che riguardano la salute
e l’assistenza: per farlo sono necessari dispositivi di qualità e facili da usare.
Risolvere il digital divide ha costituito, quindi, l’obiettivo del nostro lavoro.
L’obiettivo è stato raggiunto.
Infatti, la nostra piattaforma tecnologica permette di organizzare in un’unica
piattaforma i più diffusi strumenti di comunicazione quali TV, pc e smartphone, per
mettere a sistema i vari soggetti coinvolti nell’assistenza domiciliare: medici, infermieri,
pazienti, familiari.
I bisogni specifici che si intendono soddisfare sono:
- favorire una comunicazione completa tra pazienti e Care Manager
- monitoraggio continuo, automatizzato e in tempo reale degli sviluppi dei sintomi
clinici
- rilevamento tempestivo di situazioni critiche
- riduzione delle attività amministrative del processo di cura a carico dei Care
Managers
- Un maggior numero di pazienti assistibili per ogni Care Manager
il mantenimento della qualità di vita dei pazienti
- la riduzione del ricorso improprio al pronto soccorso , del numero di ricoveri
ospedalieri e dei giorni di degenza
- i risparmi economici complessivi per il sistema sanitario territoriale: lo studio
“A recurrent question from a primary care physician: How should I treat my
COVID-19 patients at home?” (2020) dimostra che il trattamento accurato dei
pazienti COVID-19 a domicilio da parte dei medici di famiglia ha avuto un
effetto importante sulla necessità di ricovero in ospedale.
Ciò si è tradotto in una riduzione di oltre il 90% del numero complessivo di
giorni di ricovero e dei relativi costi di trattamento.
- la diminuzione degli interventi a domicilio del personale medico-
infermieristico, limitandoli all’effettivo e documentato peggioramento della
salute del paziente monitorato
- La riduzione dei costi dei Care managers, dal momento che ognuno può
assistere un numero elevato di pazienti COVID-19.
- superare i limiti delle soluzioni tecnologiche esistenti – come l’usabilità e l’user
experience – che caratterizzano la maggior parte delle soluzioni di e-health
presenti sul mercato.
La semplicità d’uso del dispositivo SICURPHONE per il COVID-19 è illustrato nel
video al link https://youtu.be/GLlkWAIiXb4
In collaborazione con
4. Descrizione dei destinatari della misura
Come richiesto dal Consiglio europeo nel documento già richiamato, i destinatari
principali della soluzione sono i fragili in genere, quindi anziani, pazienti cronici e
positivi al COVID-19.
Quanto ai cronici italiani, il rapporto OASI dell’Università Bocconi di Milano ha
illustrato, già nel 2017, con uno studio del Prof. Longo come il numero dei pazienti
cronici superi le 2.800.000 unità, mentre I posti letto disponibili negli Ospedali sono
solo 270.000, scoprendo un “debito” di assistenza del 70%.
Al numero dei pazienti cronici vanno aggiunte le persone anziane, ancora
autosufficienti, che hanno fatto richiesta di ricovero presso le Case per Anziani, ma
che non trovano posto. Secondo i Sindacati nazionali CISL, nella sola Lombardia, le
liste d’attesa di questi anziani nell’anno 2018 raggiungono il numero di 81.012 anziani.
Per il conteggio numero dei possibili pazienti positivi al COVID-19 si rimanda all’ultimo
telegiornale nazionale.
Per questi motivi la piattaforma SICURPHONE – qui principalmente dedicata alla
gestione del COVID-19 – è stata realizzata in modalità facilmente adattabile alla
gestione anche delle altre patologie e cronicità che necessitino di una gestione
domiciliare innovativa.
5. Descrizione della tecnologia adottata
Il SICURPHONE è un dispositivo elettronico, supportato da una scheda elettronica
board RP I4, con a bordo un sistema operativo Linux, interconnessioni e funzionalità
richieste contenute in sw su disco fisso, costituito da una SdCard.
L’interconnessione può essere sostenuta sia da chiavetta router/modem con scheda
SIM (sia M2M che telefonica), sia da rete WiFi.
Il SICURPHONE si collega col TV tramite cavo HDMI, presente in tutti i televisori
prodotti dal 2003 in poi. Tramite questo dispositivo il Care Manager che invia un
messaggio (sia un Sms o un messaggio push) riesce sempre a mostrare il proprio
messaggio sullo schermo TV del paziente assistito, perché:
- se il paziente sta guardando una qualunque trasmissione sulla TV,
SICURPHONE gli “cambia il canale” (in realtà cambia automaticamente la
sorgente), mostrando il testo inviato dall’Ente pubblico
- se il TV è spento, in stand by, SICURPHONE addirittura accende il TV,
emette un segnale sonoro di alert (come quando arriva un messaggio nello
smartphone) e mostra il messaggio inviato dal Care Manager
- una volta letto il messaggio il paziente (o suo familiare), usando il
telecomando del TV, può comunicare al mittente sia di aver letto il messaggio,
In collaborazione con
sia se è d’accordo, oppure no, sul contenuto del messaggio stesso
- un server cloud permette al Care Manager di gestire queste comunicazioni in
entrata e uscita e di conservarle in un archivio documentale.
Il dispositivo SICURPHONE e le sue applicazioni pratiche sono protette da un
brevetto europeo, che è stato riconosciuto alla nostra società il 14 Aprile 2021.
6. Indicazione dei valori economici in gioco (costi, risparmi ipotizzati, investimenti
necessari)
L’ideazione della soluzione e il suo sviluppo hanno richiesto anni di lavoro e
investimenti di risorse proprie, ma il risultato di questo sforzo permette oggi di proporre
il prodotto e servizio a costi accessibili a tutti, considerato che la spesa del TV è già
stata fatta dalla persona interessata.
In termini puramente indicativi si può considerare che, un Care Manager che voglia
fornire ai suoi pazienti l’assistenza domiciliare con l’ausilio di questa tecnologia
innovativa, deve dotarsi di un dispositivo SICURPHONE da offrire al paziente da
assistere, il quale ha un costo al livello degli smartphone attuali più economici.
Il servizio di connessione e supporto cloud rientra nei range di costo più bassi delle
piattaforme web televisive presenti sul mercato.
Peraltro, il servizio di tele-monitoraggio e assistenza a domicilio, così organizzato,
consente al Care Manager di fornire assistenza, a canoni mensili sopportabili per
qualunque famiglia, inquanto rivolto ad un numero di pazienti davvero elevato,
superiore a quanto reso possibile da un servizio di assistenza diretta, come ancora
avviene.
7. Tempi di progetto
La piattaforma SICURPHONE illustrata è operativa, attualmente, in modalità testing
presso operatori assistenziali professionisti e i loro pazienti.
Si prevedono due mesi di tempo complessivi per l’ottenimento della definitiva
autorizzazione europea alla commercializzazione, con marchio CE, oggi in fase di
richiesta.

More Related Content

Similar to Premio pa sostenibile e resiliente 2021 ct consulting

Pres imprese_solo_17_9
Pres imprese_solo_17_9Pres imprese_solo_17_9
Pres imprese_solo_17_9
Apulian ICT Living Labs
 
Centro cardiologico monzino forum pa 2019 telemedicina
Centro cardiologico monzino forum pa 2019 telemedicinaCentro cardiologico monzino forum pa 2019 telemedicina
Centro cardiologico monzino forum pa 2019 telemedicina
vanessaccm
 
4 premio forum pa sanita 2021 template word
4 premio forum pa sanita 2021   template word4 premio forum pa sanita 2021   template word
4 premio forum pa sanita 2021 template word
MarcoDeBenedictis7
 
Premio FORUM PA Sanità_2019_KIRANET-HOMECARE
Premio FORUM PA Sanità_2019_KIRANET-HOMECAREPremio FORUM PA Sanità_2019_KIRANET-HOMECARE
Premio FORUM PA Sanità_2019_KIRANET-HOMECARE
kiranetsrl
 
Premio FORUM PA Sanità 2022 - presentazione progetto "Casa Sollievo della Sof...
Premio FORUM PA Sanità 2022 - presentazione progetto "Casa Sollievo della Sof...Premio FORUM PA Sanità 2022 - presentazione progetto "Casa Sollievo della Sof...
Premio FORUM PA Sanità 2022 - presentazione progetto "Casa Sollievo della Sof...
NicolaBellucci1
 
HOMECARE (KIRANET) Premio FORUM PA Sanità 2021
HOMECARE (KIRANET) Premio FORUM PA Sanità 2021HOMECARE (KIRANET) Premio FORUM PA Sanità 2021
HOMECARE (KIRANET) Premio FORUM PA Sanità 2021
KiranetSrl1
 
Premio pa sostenibile e resiliente 2020 template ppt-regione_emilia_romagna
Premio pa sostenibile e resiliente 2020   template ppt-regione_emilia_romagnaPremio pa sostenibile e resiliente 2020   template ppt-regione_emilia_romagna
Premio pa sostenibile e resiliente 2020 template ppt-regione_emilia_romagna
I-Tel Srl
 
Ght premio forum PA sanita 2019 A
Ght premio forum PA sanita 2019 AGht premio forum PA sanita 2019 A
Ght premio forum PA sanita 2019 A
Ghtelemedicine
 
Videodialisi asl vco
Videodialisi asl vcoVideodialisi asl vco
Videodialisi asl vco
margheritabianchi2
 
Ght premio forum pa sanita 2019 b
Ght premio forum pa sanita 2019 bGht premio forum pa sanita 2019 b
Ght premio forum pa sanita 2019 b
Ghtelemedicine
 
I4 pa cura premiopa sostenibile 2018 descrizione
I4 pa cura premiopa sostenibile 2018 descrizioneI4 pa cura premiopa sostenibile 2018 descrizione
I4 pa cura premiopa sostenibile 2018 descrizione
Enrico Baldelli
 
Premio FORUM PA Sanita 2022 - Televisita WORD.pdf
Premio FORUM PA Sanita 2022 - Televisita WORD.pdfPremio FORUM PA Sanita 2022 - Televisita WORD.pdf
Premio FORUM PA Sanita 2022 - Televisita WORD.pdf
AORSanCarlo
 
Premioinnovas@lute def
Premioinnovas@lute defPremioinnovas@lute def
Premioinnovas@lute def
Alessia Parente
 
Premio forum pa sanita 2021 videodialisi asl vco bianchi m
Premio forum pa sanita 2021   videodialisi asl vco bianchi mPremio forum pa sanita 2021   videodialisi asl vco bianchi m
Premio forum pa sanita 2021 videodialisi asl vco bianchi m
margheritabianchi2
 
Net hospital technoscience premio forum pa sanita 2021 template word
Net hospital technoscience premio forum pa sanita 2021   template wordNet hospital technoscience premio forum pa sanita 2021   template word
Net hospital technoscience premio forum pa sanita 2021 template word
Felice Paolo Arcuri
 
Premio FORUM PA Sanita 2022 - ABILITA in remoto.pdf
Premio FORUM PA Sanita 2022 - ABILITA in remoto.pdfPremio FORUM PA Sanita 2022 - ABILITA in remoto.pdf
Premio FORUM PA Sanita 2022 - ABILITA in remoto.pdf
FrancescaPerini8
 
La Comunicazione col Cittadino al tempo del Coronavirus: Asl ROMA 1
La Comunicazione col Cittadino al tempo del Coronavirus: Asl ROMA 1La Comunicazione col Cittadino al tempo del Coronavirus: Asl ROMA 1
La Comunicazione col Cittadino al tempo del Coronavirus: Asl ROMA 1
I-Tel Srl
 
Claudia Curci | Change Management in sanità. L'esperienza di ASL Roma 1
Claudia Curci | Change Management in sanità. L'esperienza di ASL Roma 1Claudia Curci | Change Management in sanità. L'esperienza di ASL Roma 1
Claudia Curci | Change Management in sanità. L'esperienza di ASL Roma 1
PMexpo
 
La sfida della teleassistenza - word.pdf
La sfida della teleassistenza - word.pdfLa sfida della teleassistenza - word.pdf
La sfida della teleassistenza - word.pdf
valeria179646
 
KIRANET - Homecare
KIRANET - HomecareKIRANET - Homecare
KIRANET - Homecare
kiranetsrl
 

Similar to Premio pa sostenibile e resiliente 2021 ct consulting (20)

Pres imprese_solo_17_9
Pres imprese_solo_17_9Pres imprese_solo_17_9
Pres imprese_solo_17_9
 
Centro cardiologico monzino forum pa 2019 telemedicina
Centro cardiologico monzino forum pa 2019 telemedicinaCentro cardiologico monzino forum pa 2019 telemedicina
Centro cardiologico monzino forum pa 2019 telemedicina
 
4 premio forum pa sanita 2021 template word
4 premio forum pa sanita 2021   template word4 premio forum pa sanita 2021   template word
4 premio forum pa sanita 2021 template word
 
Premio FORUM PA Sanità_2019_KIRANET-HOMECARE
Premio FORUM PA Sanità_2019_KIRANET-HOMECAREPremio FORUM PA Sanità_2019_KIRANET-HOMECARE
Premio FORUM PA Sanità_2019_KIRANET-HOMECARE
 
Premio FORUM PA Sanità 2022 - presentazione progetto "Casa Sollievo della Sof...
Premio FORUM PA Sanità 2022 - presentazione progetto "Casa Sollievo della Sof...Premio FORUM PA Sanità 2022 - presentazione progetto "Casa Sollievo della Sof...
Premio FORUM PA Sanità 2022 - presentazione progetto "Casa Sollievo della Sof...
 
HOMECARE (KIRANET) Premio FORUM PA Sanità 2021
HOMECARE (KIRANET) Premio FORUM PA Sanità 2021HOMECARE (KIRANET) Premio FORUM PA Sanità 2021
HOMECARE (KIRANET) Premio FORUM PA Sanità 2021
 
Premio pa sostenibile e resiliente 2020 template ppt-regione_emilia_romagna
Premio pa sostenibile e resiliente 2020   template ppt-regione_emilia_romagnaPremio pa sostenibile e resiliente 2020   template ppt-regione_emilia_romagna
Premio pa sostenibile e resiliente 2020 template ppt-regione_emilia_romagna
 
Ght premio forum PA sanita 2019 A
Ght premio forum PA sanita 2019 AGht premio forum PA sanita 2019 A
Ght premio forum PA sanita 2019 A
 
Videodialisi asl vco
Videodialisi asl vcoVideodialisi asl vco
Videodialisi asl vco
 
Ght premio forum pa sanita 2019 b
Ght premio forum pa sanita 2019 bGht premio forum pa sanita 2019 b
Ght premio forum pa sanita 2019 b
 
I4 pa cura premiopa sostenibile 2018 descrizione
I4 pa cura premiopa sostenibile 2018 descrizioneI4 pa cura premiopa sostenibile 2018 descrizione
I4 pa cura premiopa sostenibile 2018 descrizione
 
Premio FORUM PA Sanita 2022 - Televisita WORD.pdf
Premio FORUM PA Sanita 2022 - Televisita WORD.pdfPremio FORUM PA Sanita 2022 - Televisita WORD.pdf
Premio FORUM PA Sanita 2022 - Televisita WORD.pdf
 
Premioinnovas@lute def
Premioinnovas@lute defPremioinnovas@lute def
Premioinnovas@lute def
 
Premio forum pa sanita 2021 videodialisi asl vco bianchi m
Premio forum pa sanita 2021   videodialisi asl vco bianchi mPremio forum pa sanita 2021   videodialisi asl vco bianchi m
Premio forum pa sanita 2021 videodialisi asl vco bianchi m
 
Net hospital technoscience premio forum pa sanita 2021 template word
Net hospital technoscience premio forum pa sanita 2021   template wordNet hospital technoscience premio forum pa sanita 2021   template word
Net hospital technoscience premio forum pa sanita 2021 template word
 
Premio FORUM PA Sanita 2022 - ABILITA in remoto.pdf
Premio FORUM PA Sanita 2022 - ABILITA in remoto.pdfPremio FORUM PA Sanita 2022 - ABILITA in remoto.pdf
Premio FORUM PA Sanita 2022 - ABILITA in remoto.pdf
 
La Comunicazione col Cittadino al tempo del Coronavirus: Asl ROMA 1
La Comunicazione col Cittadino al tempo del Coronavirus: Asl ROMA 1La Comunicazione col Cittadino al tempo del Coronavirus: Asl ROMA 1
La Comunicazione col Cittadino al tempo del Coronavirus: Asl ROMA 1
 
Claudia Curci | Change Management in sanità. L'esperienza di ASL Roma 1
Claudia Curci | Change Management in sanità. L'esperienza di ASL Roma 1Claudia Curci | Change Management in sanità. L'esperienza di ASL Roma 1
Claudia Curci | Change Management in sanità. L'esperienza di ASL Roma 1
 
La sfida della teleassistenza - word.pdf
La sfida della teleassistenza - word.pdfLa sfida della teleassistenza - word.pdf
La sfida della teleassistenza - word.pdf
 
KIRANET - Homecare
KIRANET - HomecareKIRANET - Homecare
KIRANET - Homecare
 

Premio pa sostenibile e resiliente 2021 ct consulting

  • 1. In collaborazione con Documento di approfondimento della soluzione: SICURPHONE tele-assistenza con la TV 1. Descrizione della soluzione La piattaforma di comunicazione SICURPHONE permette di effettuare il monitoraggio al proprio domicilio i pazienti che necessitano di assistenza, i quali comunicano col medico (care manager) tramite la TV di casa. Questo è possibile dall'utilizzo del SICURPHONE, innovativo dispositivo elettronico di comunicazione che, collegato al televisore di casa, trasforma il TV di casa in uno smartphone. Il device SICURPHONE, alla base della omonima piattaforma, risulta un hub di comunicazione che trasforma la TV in uno strumento di comunicazione bidirezionale, da gestire solo con il telecomando TV, per scambiare informazioni fra i pazienti e i care managers. Questo lo schema della piattaforma attualmente oggi attiva:
  • 2. In collaborazione con Un possibile upgrade tecnologico è previsto con l’introduzione nella piattaforma di nuove tecnologie per videocall, necessarie per la tele-medicina, di Wifi e Bluetooth per l’integrazione di device e app digitali sanitarie prodotte da terze parti. Ciò permetterà di offrire oltre alla tele-assistenza, anche i servizi di tele-medicina. 2. Descrizione del team e delle proprie risorse e competenze Il team attuale è costituito da 6 persone che collaborano insieme da oltre un decennio. Esse hanno realizzato la piattaforma di comunicazione multicanale eMessage, che gestisce l’invio e ricezione automatizzata di Sms, Email, Fatture elettroniche, Posta ibrida, messaggi text to speech e la gestione di pagamenti on line. Il team ha recentemente realizzato anche il dispositivo elettronico SICURPHONE. La piattaforma e il dispositivo SICURPHONE sono di proprietà della società. Questi i componenti del team e le loro competenze: ROBERTO Ing. MANENTI Dir. Generale, inventore e progettista FRANCESCO MANENTI Project manager, Responsabile Mktg RICCARDO GARATTINI Progettista di sistemi e senior developer SIMONE PRUSSIANI Senior developer MARTA D.ssa MAGGIONI Responsabile back office GIUSEPPE Dott. AZZOLARI Master in R.S.A., Responsabile attività assistenziali 3. Descrizione dei bisogni che si intende soddisfare Secondo il Piano nazionale di Ripresa e resilienza (PNRR) recentemente approvato dal governo italiano, la pandemia da Covid-19 ha confermato il valore universale della salute, la sua natura di bene pubblico fondamentale e la rilevanza macro- economica dei servizi sanitari pubblici. Tuttavia, la pandemia ha reso ancora più evidenti alcuni aspetti critici di natura strutturale. Per ovviare a tali criticità il PNRR prevede, fra le varie soluzioni auspicate, lo sviluppo delle soluzioni digitali. Purtroppo la situazione demografica italiana (ed europea) mostra come la grande maggioranza degli Over 65 soffra, oltre che delle patologie di natura clinica, anche del digital divide. Anche la prospettiva indicata dal documento del Consiglio Europeo “Human Rights, Participation and Well-Being of Older Persons in the Era of Digitalisation” (Oct. 2020)
  • 3. In collaborazione con ha recentemente sottolineato che la digitalizzazione deve facilitare l’accesso degli anziani – la categoria più colpita dalla pandemia – ai servizi che riguardano la salute e l’assistenza: per farlo sono necessari dispositivi di qualità e facili da usare. Risolvere il digital divide ha costituito, quindi, l’obiettivo del nostro lavoro. L’obiettivo è stato raggiunto. Infatti, la nostra piattaforma tecnologica permette di organizzare in un’unica piattaforma i più diffusi strumenti di comunicazione quali TV, pc e smartphone, per mettere a sistema i vari soggetti coinvolti nell’assistenza domiciliare: medici, infermieri, pazienti, familiari. I bisogni specifici che si intendono soddisfare sono: - favorire una comunicazione completa tra pazienti e Care Manager - monitoraggio continuo, automatizzato e in tempo reale degli sviluppi dei sintomi clinici - rilevamento tempestivo di situazioni critiche - riduzione delle attività amministrative del processo di cura a carico dei Care Managers - Un maggior numero di pazienti assistibili per ogni Care Manager il mantenimento della qualità di vita dei pazienti - la riduzione del ricorso improprio al pronto soccorso , del numero di ricoveri ospedalieri e dei giorni di degenza - i risparmi economici complessivi per il sistema sanitario territoriale: lo studio “A recurrent question from a primary care physician: How should I treat my COVID-19 patients at home?” (2020) dimostra che il trattamento accurato dei pazienti COVID-19 a domicilio da parte dei medici di famiglia ha avuto un effetto importante sulla necessità di ricovero in ospedale. Ciò si è tradotto in una riduzione di oltre il 90% del numero complessivo di giorni di ricovero e dei relativi costi di trattamento. - la diminuzione degli interventi a domicilio del personale medico- infermieristico, limitandoli all’effettivo e documentato peggioramento della salute del paziente monitorato - La riduzione dei costi dei Care managers, dal momento che ognuno può assistere un numero elevato di pazienti COVID-19. - superare i limiti delle soluzioni tecnologiche esistenti – come l’usabilità e l’user experience – che caratterizzano la maggior parte delle soluzioni di e-health presenti sul mercato. La semplicità d’uso del dispositivo SICURPHONE per il COVID-19 è illustrato nel video al link https://youtu.be/GLlkWAIiXb4
  • 4. In collaborazione con 4. Descrizione dei destinatari della misura Come richiesto dal Consiglio europeo nel documento già richiamato, i destinatari principali della soluzione sono i fragili in genere, quindi anziani, pazienti cronici e positivi al COVID-19. Quanto ai cronici italiani, il rapporto OASI dell’Università Bocconi di Milano ha illustrato, già nel 2017, con uno studio del Prof. Longo come il numero dei pazienti cronici superi le 2.800.000 unità, mentre I posti letto disponibili negli Ospedali sono solo 270.000, scoprendo un “debito” di assistenza del 70%. Al numero dei pazienti cronici vanno aggiunte le persone anziane, ancora autosufficienti, che hanno fatto richiesta di ricovero presso le Case per Anziani, ma che non trovano posto. Secondo i Sindacati nazionali CISL, nella sola Lombardia, le liste d’attesa di questi anziani nell’anno 2018 raggiungono il numero di 81.012 anziani. Per il conteggio numero dei possibili pazienti positivi al COVID-19 si rimanda all’ultimo telegiornale nazionale. Per questi motivi la piattaforma SICURPHONE – qui principalmente dedicata alla gestione del COVID-19 – è stata realizzata in modalità facilmente adattabile alla gestione anche delle altre patologie e cronicità che necessitino di una gestione domiciliare innovativa. 5. Descrizione della tecnologia adottata Il SICURPHONE è un dispositivo elettronico, supportato da una scheda elettronica board RP I4, con a bordo un sistema operativo Linux, interconnessioni e funzionalità richieste contenute in sw su disco fisso, costituito da una SdCard. L’interconnessione può essere sostenuta sia da chiavetta router/modem con scheda SIM (sia M2M che telefonica), sia da rete WiFi. Il SICURPHONE si collega col TV tramite cavo HDMI, presente in tutti i televisori prodotti dal 2003 in poi. Tramite questo dispositivo il Care Manager che invia un messaggio (sia un Sms o un messaggio push) riesce sempre a mostrare il proprio messaggio sullo schermo TV del paziente assistito, perché: - se il paziente sta guardando una qualunque trasmissione sulla TV, SICURPHONE gli “cambia il canale” (in realtà cambia automaticamente la sorgente), mostrando il testo inviato dall’Ente pubblico - se il TV è spento, in stand by, SICURPHONE addirittura accende il TV, emette un segnale sonoro di alert (come quando arriva un messaggio nello smartphone) e mostra il messaggio inviato dal Care Manager - una volta letto il messaggio il paziente (o suo familiare), usando il telecomando del TV, può comunicare al mittente sia di aver letto il messaggio,
  • 5. In collaborazione con sia se è d’accordo, oppure no, sul contenuto del messaggio stesso - un server cloud permette al Care Manager di gestire queste comunicazioni in entrata e uscita e di conservarle in un archivio documentale. Il dispositivo SICURPHONE e le sue applicazioni pratiche sono protette da un brevetto europeo, che è stato riconosciuto alla nostra società il 14 Aprile 2021. 6. Indicazione dei valori economici in gioco (costi, risparmi ipotizzati, investimenti necessari) L’ideazione della soluzione e il suo sviluppo hanno richiesto anni di lavoro e investimenti di risorse proprie, ma il risultato di questo sforzo permette oggi di proporre il prodotto e servizio a costi accessibili a tutti, considerato che la spesa del TV è già stata fatta dalla persona interessata. In termini puramente indicativi si può considerare che, un Care Manager che voglia fornire ai suoi pazienti l’assistenza domiciliare con l’ausilio di questa tecnologia innovativa, deve dotarsi di un dispositivo SICURPHONE da offrire al paziente da assistere, il quale ha un costo al livello degli smartphone attuali più economici. Il servizio di connessione e supporto cloud rientra nei range di costo più bassi delle piattaforme web televisive presenti sul mercato. Peraltro, il servizio di tele-monitoraggio e assistenza a domicilio, così organizzato, consente al Care Manager di fornire assistenza, a canoni mensili sopportabili per qualunque famiglia, inquanto rivolto ad un numero di pazienti davvero elevato, superiore a quanto reso possibile da un servizio di assistenza diretta, come ancora avviene. 7. Tempi di progetto La piattaforma SICURPHONE illustrata è operativa, attualmente, in modalità testing presso operatori assistenziali professionisti e i loro pazienti. Si prevedono due mesi di tempo complessivi per l’ottenimento della definitiva autorizzazione europea alla commercializzazione, con marchio CE, oggi in fase di richiesta.