SlideShare a Scribd company logo
PESCA E TERRITORIO
Il lago Trasimeno, il lago di Corbara,
il lago di Piediluco, il fiume Tevere,
il fiume Nera, e altri importanti corsi
d’acqua come il Topino, il Clitunno
garantiscono a centinaia di
pescatori provenienti da tutta Italia
di praticare la pesca tutto l’anno.
Le prede più ambite sono le trote fario, il luccio, le carpe, le tinche, le
anguille, il persico reale.
IL LAGO DI CORBARA
Negli anni Sessanta nei pressi di Corbara, piccola
frazione di Orvieto, venne costruita una diga di 641 m.
sul fiume Tevere per produrre energia elettrica: nasceva
così il Lago di Corbara, bacino di 10/13 Kmq. profondo
30/40 m.
Intorno a questo specchio di acqua, nel corso degli anni, si sono verificate una serie di
trasformazioni ambientali che hanno dato vita a un ricco e bellissimo ecosistema e oggi il lago
di Corbara, unitamente ai territori circostanti, fa parte del Parco Fluviale del Tevere, una
piacevole area protetta con valide strutture turistico-ricettive.
Il lago di Corbara ha avuto un ruolo determinante nella diffusione del carpfishing in
Italia e ancora oggi costituisce un’attrattiva per tutti gli amanti di questa pesca.
Il carpfishing è una tecnica anglosassone per la cattura di grossi esemplari di carpa,
importata in Italia dall’inglese Durkan Key che nel 1989 scelse il lago di Corbara per
girare un documentario dedicato alla pesca “etica” delle carpe giganti.
Carpfishing a Corbara
Bacino di grande interesse paesaggistico è un posto ideale
per il turismo all’aria aperta.
Escursioni a piedi, a cavallo, in mountain bike,
birdwatching, torrentismo, speleologia, canottaggio,
pesca sportiva
Oltre alla pesca sportiva è possibile praticare:
Molto interessante è la presenza di una fauna
abbondante: sui rilievi è composta da cinghiali,
daini e caprioli, mentre lungo le sponde del lago
nidificano numerose specie di uccelli tra i quali
si registrano le folaghe, il martin pescatore, il
falco pellegrino,l’airone cenerino e la poiana
Il territorio che si trova
intorno al lago è ricco di
cavità carsiche.
Grotte di Titignano
Folaga
Il territorio offre numerose attrattive artistiche e culturali
Orvieto, città ricca di
monumenti e cose da vedere
dista da Corbara solo 13 Km.
Todi, città che diede nel
1236 i natali a Jacopone, uno
dei più celebri autori di laudi
religiose della letteratura
italiana, dista da Corbara circa
24 Km.
Duomo di Orvieto, uno
dei massimi capolavori del
romanico-gotico italiano.
Piazza del Popolo
Umbria Jazz Winter
Todi Festival
Merletti
Conosciuti in tutto il mondo i merletti a
punto in aria di Orvieto, ricchi di decorazioni
a rilievo.
Ceramica Artistica e Tradizionale
Oggi come ieri nell’orvietano si producono
ceramiche di gran pregio.
Sito archeologico di Scoppieto
Nel 1995 nella frazione di Scoppieto è stata individuata una fabbrica romana di ceramiche da tavola
risalente al I sec. d.C. Le merci raggiungevano Roma per via fluviale per poi essere commercializzate
nel bacino del Mediterraneo.
Museo Ovoteca di Civitella del Lago
La collezione comprende un gran numero di uova
dipinte o scolpite in occasione della Mostra Concorso
Nazionale “Ovo Pinto” che si svolge dal 1982 durante il
periodo pasquale.
Cibi e prodotti tipici consigliati
Tra i piatti tipici dell‘area, oltre alla celebre carpa
in porchetta, si consigliano prodotti a base di
funghi e tartufi, la selvaggina di piuma cucinata
avvolta in pasta di pane, la carne di maiale alla
brace, i salumi.
Da non perdere le visite, con degustazione, a
frantoi e a cantine locali.
Nella zona, si producono diversi tipi di vino rosso raggruppati sotto l'unica denominazione
DOC "Lago di Corbara“ ottenuti con uve
Cabernet Sauvignon (70-100%) e/o Merlot (70-100%) e/o Pinot Nero (minimo 70-100%)
e/o Sangiovese (70-100%)
Aleatico (0-30%) – Barbera (0-30%) - Cabernet Francese (0-30%) - Canaiolo Nero (0-30%)
La trota fario nelle acque del Topino, del Clitunno e del Nera
La buona qualità delle acque fanno di questi fiumi l’habitat ideale della trota fario,
soprattutto nella parte più montana.
Nasce alle pendici del monte Pennino (m
1.571), in località Sorgenti del Topino, nel
comune di Nocera Umbra, a 649 m s.l.m.
Attraversa i comuni di Nocera Umbra,
Valtopina, Foligno, Bevagna, Cannara. Si
unisce al fiume Chiascio in località Passaggio
di Bettona, per riversare quindi le proprie acque
nel Tevere. Ha una lunghezza di circa 77 km
Il fiume Topino
Nei pressi di Valtopina il fiume si presta molto
bene alla pesca della trota fario e spesso
questo tratto viene scelto quale campo di gara
per importanti manifestazioni.
Valtopina è sede dell’Associazione Città
del Tartufo, è nota per l’arte del ricamo e
del tessile artigianale, con tanto di
museo. A settembre si tiene da diversi
anni, la Mostra mercato del Ricamo a
mano e del tessuto
Il fiume Clitunno nasce da una sorgiva carsica, presso Campello sul Clitunno tra
Spoleto e Foligno, e scorre per 60 km passando per Trevi e Bevagna, per gettarsi
infine presso Cannara nel fiume Topino, affluente a sua volta del Chiascio e quindi
subaffluente del Tevere.
Il fiume Clitunno
Lavatoi pubblici Museo della civiltà dell’olivo
Mercato delle Gaite
Bevagna Trevi
Spoleto
Duomo
PRODOTTI TIPICI
Cipolla rossa di
Cannara
Sedano nero di Trevi
Sagrantino
Olio d’oliva
extravergine dop
Fonti del Clitunno
Poco distante si trova il
Tempietto del Clitunno, una opera
architettonica longobarda che dal
2011 è divenuta Patrimonio
dell‘Umanità dell'Unesco.
Le Fonti del Clitunno sono una
piccola oasi verde di valenza
ambientale, storica e culturale
cantate nel passato da poeti
come Virgilio e Carducci, per
l'atmosfera bucolica e idilliaca del
posto.
Il fiume Nera
Arrone
Ferentillo Montefranco
Il fiume Nera nasce nell’Appennino centrale dai Monti Sibillini, al confine tra
le regioni Umbria e Marche , ha una lunghezza di circa 125 km e confluisce
nel Tevere presso Orte. Il maggiore affluente è il fiume Velino che, dopo un
percorso di 90 km, si congiunge al Nera con un salto di 162 m formando le
spettacolari cascate delle Marmore.
Percorrendo la statale della Valnerina, la valle del fiume Nera , si
attraversano numerosi borghi medievali.
Nella provincia di Terni
Questo scenario naturale offre la possibilità di praticare diversi sport:
pesca sportiva,rafting, torrentismo, canoa, arrampicata sportiva .
.
Il Parco Fluviale del Nera che comprende la parte della Valnerina che va da
Ferentillo alla cascata delle Marmore, è un'area protetta di circa 2.200 ettari di grande
pregio ambientale, habitat ideale per la trota fario, la specie ittica dominante.
Parco Fluviale del Nera
Lago di Piediluco
A pochissimi chilometri da Terni e dalla cascata delle Marmore si trova il lago di
Piediluco, uno specchio d’acqua di origine alluvionale , che riflette le case
colorate del borgo, i resti della superba Rocca medievale, la montagna dell’Eco,
le barche dei pescatori
Piediluco oggi è un centro remiero
tra i più attrezzati d'Europa: vi si
svolgono gare internazionali di
canottaggio e le sue strutture
sportive, oltre a quelle ricettive,
sono utilizzate da atleti di tutto il
mondo come sede ideale per ritiri.
Ogni anno a giugno, per festeggiare il
solstizio d’estate, si svolge la Festa
delle Acque che culmina in una sfilata di
barche allegoriche
Il lago fornisce dell’ottimo pesce:
anguille, trote, lucci, persico reale, qui conosciuto come salmerino.
Centro di Educazione
Ambientale di Terria
Il Centro di Educazione Ambientale è
localizzato nel cuore della Valnerina, a
monte di Ferentillo, in un ambiente
particolarmente suggestivo.
Nel laboratorio si svolgono attività di
ricerca finalizzate alla raccolta delle
informazioni necessarie per una
corretta gestione degli ecosistemi
acquatici e per la conservazione di
specie ittiche autoctone di notevole
pregio naturalistico e sportivo, come la
trota fario. Si effettuano anche
percorsi didattici. Nel corso delle visite
viene dedicato ampio spazio alle
esercitazione che in parte si svolgono
direttamente sul fiume Nera.
LAGO TRASIMENO
Il lago Trasimeno è un bacino idrico chiuso di origine tettonica, la cui
formazione risale a circa 3 milioni di anni fa, all’epoca del ritiro delle
acque dell’attuale mar Tirreno.
Per tale motivo il livello delle acque è strettamente legato alle
precipitazioni annuali più che alla portata delle acque dei torrenti che si
immettono nel lago.
È il più grande lago dell’Italia centrale e il quarto tra quelli italiani.
Nel lago sono presenti tre isole: la Polvese, la Maggiore e la Minore.
Di particolare fascino le cittadine e i piccoli borghi che lo circondano
Castiglione del Lago
Panicale
Città della Pieve
Qui si possono ammirare il castello e le mura
medievali del Palazzo Ducale, collegato da un
camminamento locale alla Rocca del Leone, uno dei
più importanti esempi di architettura militare umbra
Luogo natale del pittore Pietro Vannucci, detto il
Perugino, questo comune ospita diverse opere
dell’artista, dalla Madonna col Bambino, conservata
nella cattedrale dei Santi Gervasio e Protasio, allo
stupendo affresco L’Adorazione dei Magi, presso
Palazzo Della Corgna.
Può vantare una grande quantità di opere d'arte più o
meno importanti. Spiccano sicuramente fra queste
l'Affresco del Martirio di S. Sebastiano dipinto dal Pietro
Vannucci detto " Il Perugino“ e la quattrocentesca
fontana posta in Piazza Umberto I°.
La pesca è da secoli fonte di sostentamento per le popolazioni locali sia
per l’autoconsumo sia per la commercializzazione dei prodotti ittici.
Tra le numerose specie presenti, si ricordano:
il luccio, la tinca, l’anguilla, la carpa, il persico reale.
La pesca nel TrasimenoLa pesca nel Trasimeno
Pescaturismo
Al Trasimeno è possibile
effettuare escursioni al
fianco dei pescatori locali e
vivere l’esperienza di una
battuta di pesca a bordo
delle tipiche barche del
bacino umbro. Oltre alla
pesca si può partecipare a
corsi di cucina, alla
scoperta delle ricette
tradizionali.
Museo della Pesca a Magione
località San Feliciano
Il museo è una raccolta etno-antropologica sulla “cultura dell’acqua”
attorno al Trasimeno.
Pizzo di Irlanda o d’Isola Maggiore
La marchesa Elena Guglielmi, appassionata di merletto, nel 1904 fece
venire direttamente dall'Irlanda una maestra per insegnarne la tecnica
alle ragazze dell’ Isola Maggiore. Il pizzo d'Irlanda altro non è che uno
tipo di lavorazione del merletto con filo ed uncinetto sottilissimi.
Pizzi e Merletti al Trasimeno
La rete a filèt di San Feliciano
Pizzi Merletti e Ricami al Trasimeno
Nel 1904 la Marchesa Ranieri di Sorbello fondò, nelle
vicinanze del lago Trasimeno, la Scuola di Ricami
Ranieri di Sorbello La scuola si specializzò
nell’esecuzione di un antico punto chiamato punto
umbro o portoghese o sorbello
ll ricamo su tulle di Panicale
Negli anni '20 Anita Belleschi
Grifoni fondò a Panicale una scuola di ricamo su tulle.
L’Ars Panicalensis fu importata in tutta Europa dalle
commissioni importantissime avute dai Reali di casa
Savoia.
Punto Umbro
Sitografia
http://www.perugiaonline.it/umbria_165.html
http://vagamondoblog.files.wordpress.com/2014/03/umbria.jpg
http://www.webalice.it/renza.proch/ITALIA_1/images/s_umbria.jpg
http://www.carponline.it/blog/p/lago_di_corbara.htm
http://www.carponline.it/upload/img/zoom_corbara.jpg
http://www.idran.net/wp/wp-content/uploads/2012/06/diga-di-corbara.jpg
http://www.turismocongusto.it/laghi-fiumi/s128/lago-di-corbara.html
http://www.umbriaturismo.net/eventi/images/5525/6514_mostra-del-ricamo-a-mano-e-del-tessuto-artigianale.jpg
http://3.bp.blogspot.
YpF__TV7JTs/UinQnNWfAqI/AAAAAAAADo8/r3qIhpsLeDQ/s1600/999745_628721850484310_1889449113_n.jpg
http://www.tartufoavaltopina.it/wp-content/uploads/2013/10/logo-33-mmtv_small.jpg
http://www.medioevoinumbria.it/resources/ceramiche_orvietane012.jpg
http://www.valletamantina.it/pesca_trasimeno.htm
http://digiphotostatic.libero.it/lucamoretti.vla/med/06438eec49_5935936_med.jpg

More Related Content

What's hot

Le spiagge più belle della Sicilia
Le spiagge più belle della SiciliaLe spiagge più belle della Sicilia
Le spiagge più belle della Sicilia
Chiara Marescalco -Kiarma-
 
Moby Traghetti Sardegna: Tempio Pausania
Moby Traghetti Sardegna: Tempio PausaniaMoby Traghetti Sardegna: Tempio Pausania
Moby Traghetti Sardegna: Tempio Pausania
MOBY
 
LeMOBYGuide: Santa Teresa di Gallura
LeMOBYGuide: Santa Teresa di GalluraLeMOBYGuide: Santa Teresa di Gallura
LeMOBYGuide: Santa Teresa di Gallura
MOBY
 
Golfo Aranci: una guida sulla Sardegna
Golfo Aranci: una guida sulla SardegnaGolfo Aranci: una guida sulla Sardegna
Golfo Aranci: una guida sulla Sardegna
MOBY
 
A. Balducci - DOC Montescudaio - 30 marzo 2021
A. Balducci - DOC Montescudaio -  30 marzo 2021A. Balducci - DOC Montescudaio -  30 marzo 2021
A. Balducci - DOC Montescudaio - 30 marzo 2021
Camera di Commercio di Pisa
 
Itinerari
 Itinerari Itinerari
Itinerari
gizagato
 
Natural Style - Febbraio 2016
Natural Style - Febbraio 2016Natural Style - Febbraio 2016
Natural Style - Febbraio 2016
Carla Soffritti
 
Palinuro..
Palinuro..Palinuro..
Palinuro..
Ramón Rivas
 
Creazione network "Le strade del Rosso Conero"
Creazione network "Le strade del Rosso Conero"Creazione network "Le strade del Rosso Conero"
Creazione network "Le strade del Rosso Conero"
Agenzia Tangherlini
 
Traghetti Isola d'Elba - una mini guida da portare in vacanza!
Traghetti Isola d'Elba - una mini guida da portare in vacanza!Traghetti Isola d'Elba - una mini guida da portare in vacanza!
Traghetti Isola d'Elba - una mini guida da portare in vacanza!
MOBY
 
Porto Cervo il fulcro della Costa Smeralda
Porto Cervo il fulcro della Costa SmeraldaPorto Cervo il fulcro della Costa Smeralda
Porto Cervo il fulcro della Costa Smeralda
MOBY
 
Brochure San Domenico Palace
Brochure San Domenico PalaceBrochure San Domenico Palace
Brochure San Domenico PalaceGaetanoRapisardi
 
Ub major itinerari 2014 / MTB Tour
Ub major itinerari 2014 / MTB TourUb major itinerari 2014 / MTB Tour
Ub major itinerari 2014 / MTB Tour
UBmajor
 
Tempo libero 3 e - maratona del ccr
Tempo libero   3 e - maratona del ccrTempo libero   3 e - maratona del ccr
Tempo libero 3 e - maratona del ccr
denise68
 
Le opportunità turistiche del territorio attorno al Lago di Como
Le opportunità turistiche del territorio attorno al Lago di ComoLe opportunità turistiche del territorio attorno al Lago di Como
Le opportunità turistiche del territorio attorno al Lago di Como
innovActing
 
In-Cul.Tu.Re. Itinerari cicloturistici - 1.Olivi, querce e furnieddhi
In-Cul.Tu.Re. Itinerari cicloturistici - 1.Olivi, querce e furnieddhiIn-Cul.Tu.Re. Itinerari cicloturistici - 1.Olivi, querce e furnieddhi
In-Cul.Tu.Re. Itinerari cicloturistici - 1.Olivi, querce e furnieddhi
Zoom Cultura
 
Vivere il territorio 2 a
Vivere il territorio  2 aVivere il territorio  2 a
Vivere il territorio 2 a
Antonietta Marchese
 

What's hot (19)

Le spiagge più belle della Sicilia
Le spiagge più belle della SiciliaLe spiagge più belle della Sicilia
Le spiagge più belle della Sicilia
 
Moby Traghetti Sardegna: Tempio Pausania
Moby Traghetti Sardegna: Tempio PausaniaMoby Traghetti Sardegna: Tempio Pausania
Moby Traghetti Sardegna: Tempio Pausania
 
LeMOBYGuide: Santa Teresa di Gallura
LeMOBYGuide: Santa Teresa di GalluraLeMOBYGuide: Santa Teresa di Gallura
LeMOBYGuide: Santa Teresa di Gallura
 
Liguria
LiguriaLiguria
Liguria
 
Golfo Aranci: una guida sulla Sardegna
Golfo Aranci: una guida sulla SardegnaGolfo Aranci: una guida sulla Sardegna
Golfo Aranci: una guida sulla Sardegna
 
A. Balducci - DOC Montescudaio - 30 marzo 2021
A. Balducci - DOC Montescudaio -  30 marzo 2021A. Balducci - DOC Montescudaio -  30 marzo 2021
A. Balducci - DOC Montescudaio - 30 marzo 2021
 
Itinerari
 Itinerari Itinerari
Itinerari
 
Natural Style - Febbraio 2016
Natural Style - Febbraio 2016Natural Style - Febbraio 2016
Natural Style - Febbraio 2016
 
Palinuro..
Palinuro..Palinuro..
Palinuro..
 
Creazione network "Le strade del Rosso Conero"
Creazione network "Le strade del Rosso Conero"Creazione network "Le strade del Rosso Conero"
Creazione network "Le strade del Rosso Conero"
 
Traghetti Isola d'Elba - una mini guida da portare in vacanza!
Traghetti Isola d'Elba - una mini guida da portare in vacanza!Traghetti Isola d'Elba - una mini guida da portare in vacanza!
Traghetti Isola d'Elba - una mini guida da portare in vacanza!
 
Porto Cervo il fulcro della Costa Smeralda
Porto Cervo il fulcro della Costa SmeraldaPorto Cervo il fulcro della Costa Smeralda
Porto Cervo il fulcro della Costa Smeralda
 
Brochure San Domenico Palace
Brochure San Domenico PalaceBrochure San Domenico Palace
Brochure San Domenico Palace
 
Ub major itinerari 2014 / MTB Tour
Ub major itinerari 2014 / MTB TourUb major itinerari 2014 / MTB Tour
Ub major itinerari 2014 / MTB Tour
 
Tempo libero 3 e - maratona del ccr
Tempo libero   3 e - maratona del ccrTempo libero   3 e - maratona del ccr
Tempo libero 3 e - maratona del ccr
 
Le opportunità turistiche del territorio attorno al Lago di Como
Le opportunità turistiche del territorio attorno al Lago di ComoLe opportunità turistiche del territorio attorno al Lago di Como
Le opportunità turistiche del territorio attorno al Lago di Como
 
In-Cul.Tu.Re. Itinerari cicloturistici - 1.Olivi, querce e furnieddhi
In-Cul.Tu.Re. Itinerari cicloturistici - 1.Olivi, querce e furnieddhiIn-Cul.Tu.Re. Itinerari cicloturistici - 1.Olivi, querce e furnieddhi
In-Cul.Tu.Re. Itinerari cicloturistici - 1.Olivi, querce e furnieddhi
 
Opuscolo Albissola.indd1
Opuscolo Albissola.indd1Opuscolo Albissola.indd1
Opuscolo Albissola.indd1
 
Vivere il territorio 2 a
Vivere il territorio  2 aVivere il territorio  2 a
Vivere il territorio 2 a
 

Similar to Pesce e territorio

Cartina Euro Velo 8
Cartina Euro Velo 8Cartina Euro Velo 8
Cartina Euro Velo 8
Quotidiano Piemontese
 
Da Frassini Umbria
Da Frassini UmbriaDa Frassini Umbria
Da Frassini Umbria
secondag dicambio
 
Lombardia turismo
Lombardia turismoLombardia turismo
Lombardia turismo
Giorgio Muraro
 
Lombardia turismo
Lombardia turismoLombardia turismo
Lombardia turismo
Giorgio Muraro
 
Progetto di marketing territoriale per Altavilla Silentina
Progetto di marketing territoriale per Altavilla SilentinaProgetto di marketing territoriale per Altavilla Silentina
Progetto di marketing territoriale per Altavilla Silentina
Diomira Cennamo
 
Il mare più bello
Il mare più belloIl mare più bello
Il mare più bello
Legambiente Onlus
 
Piatti da Salvare Località Non perdere
Piatti da Salvare Località Non perderePiatti da Salvare Località Non perdere
Piatti da Salvare Località Non perdere
gizagato
 
Abruzzo Da non perdere
 Abruzzo Da non perdere Abruzzo Da non perdere
Abruzzo Da non perdere
gizagato
 
Casa Vacanze Le Marche
Casa Vacanze Le MarcheCasa Vacanze Le Marche
Casa Vacanze Le Marche
ecocitta
 
L’ACQUA: preziosa risorsa del nostro pianeta
L’ACQUA: preziosa risorsa del nostro pianetaL’ACQUA: preziosa risorsa del nostro pianeta
L’ACQUA: preziosa risorsa del nostro pianeta
LEA PRIVERNO
 
Parco del Cilento 1
Parco del Cilento 1Parco del Cilento 1
Parco del Cilento 1
salcariello43
 
Presentazione1
Presentazione1Presentazione1
Presentazione1dragana92
 
Valdorcia e valdichiana IV D ENO Istituto Saffi Firenze
Valdorcia e valdichiana IV D ENO Istituto Saffi FirenzeValdorcia e valdichiana IV D ENO Istituto Saffi Firenze
Valdorcia e valdichiana IV D ENO Istituto Saffi Firenze
paola corrias
 
Premio turismo responsabile il sale che nutre la terra pag. singole
Premio turismo responsabile il sale che nutre la terra pag. singolePremio turismo responsabile il sale che nutre la terra pag. singole
Premio turismo responsabile il sale che nutre la terra pag. singole
Bluewago
 
Vieni da Noi: Campania
Vieni da Noi: CampaniaVieni da Noi: Campania
Vieni da Noi: Campania
Touring Giovani
 
Parco del Cilento 2
Parco del Cilento 2  Parco del Cilento 2
Parco del Cilento 2
salcariello43
 
In-Cul.Tu.Re. Itinerari cicloturistici - 2.Dalla Grecìa Salentina al mare in ...
In-Cul.Tu.Re. Itinerari cicloturistici - 2.Dalla Grecìa Salentina al mare in ...In-Cul.Tu.Re. Itinerari cicloturistici - 2.Dalla Grecìa Salentina al mare in ...
In-Cul.Tu.Re. Itinerari cicloturistici - 2.Dalla Grecìa Salentina al mare in ...
Zoom Cultura
 

Similar to Pesce e territorio (20)

Toscana
ToscanaToscana
Toscana
 
Cartina Euro Velo 8
Cartina Euro Velo 8Cartina Euro Velo 8
Cartina Euro Velo 8
 
Da Frassini Umbria
Da Frassini UmbriaDa Frassini Umbria
Da Frassini Umbria
 
Lombardia turismo
Lombardia turismoLombardia turismo
Lombardia turismo
 
Lombardia turismo
Lombardia turismoLombardia turismo
Lombardia turismo
 
Progetto di marketing territoriale per Altavilla Silentina
Progetto di marketing territoriale per Altavilla SilentinaProgetto di marketing territoriale per Altavilla Silentina
Progetto di marketing territoriale per Altavilla Silentina
 
Il mare più bello
Il mare più belloIl mare più bello
Il mare più bello
 
Piatti da Salvare Località Non perdere
Piatti da Salvare Località Non perderePiatti da Salvare Località Non perdere
Piatti da Salvare Località Non perdere
 
Abruzzo Da non perdere
 Abruzzo Da non perdere Abruzzo Da non perdere
Abruzzo Da non perdere
 
Casa Vacanze Le Marche
Casa Vacanze Le MarcheCasa Vacanze Le Marche
Casa Vacanze Le Marche
 
Toscana
ToscanaToscana
Toscana
 
L’ACQUA: preziosa risorsa del nostro pianeta
L’ACQUA: preziosa risorsa del nostro pianetaL’ACQUA: preziosa risorsa del nostro pianeta
L’ACQUA: preziosa risorsa del nostro pianeta
 
Parco del Cilento 1
Parco del Cilento 1Parco del Cilento 1
Parco del Cilento 1
 
Presentazione1
Presentazione1Presentazione1
Presentazione1
 
Valdorcia e valdichiana IV D ENO Istituto Saffi Firenze
Valdorcia e valdichiana IV D ENO Istituto Saffi FirenzeValdorcia e valdichiana IV D ENO Istituto Saffi Firenze
Valdorcia e valdichiana IV D ENO Istituto Saffi Firenze
 
Premio turismo responsabile il sale che nutre la terra pag. singole
Premio turismo responsabile il sale che nutre la terra pag. singolePremio turismo responsabile il sale che nutre la terra pag. singole
Premio turismo responsabile il sale che nutre la terra pag. singole
 
TARANTO
TARANTOTARANTO
TARANTO
 
Vieni da Noi: Campania
Vieni da Noi: CampaniaVieni da Noi: Campania
Vieni da Noi: Campania
 
Parco del Cilento 2
Parco del Cilento 2  Parco del Cilento 2
Parco del Cilento 2
 
In-Cul.Tu.Re. Itinerari cicloturistici - 2.Dalla Grecìa Salentina al mare in ...
In-Cul.Tu.Re. Itinerari cicloturistici - 2.Dalla Grecìa Salentina al mare in ...In-Cul.Tu.Re. Itinerari cicloturistici - 2.Dalla Grecìa Salentina al mare in ...
In-Cul.Tu.Re. Itinerari cicloturistici - 2.Dalla Grecìa Salentina al mare in ...
 

More from Rita Lo Iacono

Servizi socio sanitari
Servizi socio sanitariServizi socio sanitari
Servizi socio sanitari
Rita Lo Iacono
 
Presentazione Alberghiero 2016 (1)
Presentazione Alberghiero 2016 (1)Presentazione Alberghiero 2016 (1)
Presentazione Alberghiero 2016 (1)
Rita Lo Iacono
 
Amministrazione, Finanza e Marketing Indirizzo sportivo
Amministrazione, Finanza e Marketing Indirizzo sportivo   Amministrazione, Finanza e Marketing Indirizzo sportivo
Amministrazione, Finanza e Marketing Indirizzo sportivo
Rita Lo Iacono
 
La donna più bella del Rinascimento: Simonetta Vespucci.
La donna più bella del Rinascimento: Simonetta Vespucci.La donna più bella del Rinascimento: Simonetta Vespucci.
La donna più bella del Rinascimento: Simonetta Vespucci.
Rita Lo Iacono
 
Prezentare conferinta finala di Prof. Silvia Vulc- Prof.ssa Florina Stela (S...
Prezentare conferinta finala di Prof. Silvia Vulc- Prof.ssa  Florina Stela (S...Prezentare conferinta finala di Prof. Silvia Vulc- Prof.ssa  Florina Stela (S...
Prezentare conferinta finala di Prof. Silvia Vulc- Prof.ssa Florina Stela (S...
Rita Lo Iacono
 
Prezentare conferinta finala
Prezentare conferinta finalaPrezentare conferinta finala
Prezentare conferinta finala
Rita Lo Iacono
 
Ricette pesce acqua dolce
Ricette pesce acqua dolceRicette pesce acqua dolce
Ricette pesce acqua dolceRita Lo Iacono
 
Aspetti nutrizionali del pesce
Aspetti nutrizionali del pesceAspetti nutrizionali del pesce
Aspetti nutrizionali del pesceRita Lo Iacono
 
Conservazione pesce di acqua dolce (2)
Conservazione pesce di acqua dolce (2)Conservazione pesce di acqua dolce (2)
Conservazione pesce di acqua dolce (2)Rita Lo Iacono
 
Progetto
ProgettoProgetto
Progetto
Rita Lo Iacono
 
Pesce d'interesse commerciale
Pesce d'interesse commercialePesce d'interesse commerciale
Pesce d'interesse commerciale
Rita Lo Iacono
 
Pesca e territorio
Pesca e territorioPesca e territorio
Pesca e territorio
Rita Lo Iacono
 
Sintesi della presentazione Casagrande-Cesi nel meeting a Vienna
Sintesi della presentazione Casagrande-Cesi nel meeting a ViennaSintesi della presentazione Casagrande-Cesi nel meeting a Vienna
Sintesi della presentazione Casagrande-Cesi nel meeting a Vienna
Rita Lo Iacono
 

More from Rita Lo Iacono (15)

Servizi socio sanitari
Servizi socio sanitariServizi socio sanitari
Servizi socio sanitari
 
Presentazione Alberghiero 2016 (1)
Presentazione Alberghiero 2016 (1)Presentazione Alberghiero 2016 (1)
Presentazione Alberghiero 2016 (1)
 
Amministrazione, Finanza e Marketing Indirizzo sportivo
Amministrazione, Finanza e Marketing Indirizzo sportivo   Amministrazione, Finanza e Marketing Indirizzo sportivo
Amministrazione, Finanza e Marketing Indirizzo sportivo
 
La donna più bella del Rinascimento: Simonetta Vespucci.
La donna più bella del Rinascimento: Simonetta Vespucci.La donna più bella del Rinascimento: Simonetta Vespucci.
La donna più bella del Rinascimento: Simonetta Vespucci.
 
Prezentare conferinta finala di Prof. Silvia Vulc- Prof.ssa Florina Stela (S...
Prezentare conferinta finala di Prof. Silvia Vulc- Prof.ssa  Florina Stela (S...Prezentare conferinta finala di Prof. Silvia Vulc- Prof.ssa  Florina Stela (S...
Prezentare conferinta finala di Prof. Silvia Vulc- Prof.ssa Florina Stela (S...
 
Prezentare conferinta finala
Prezentare conferinta finalaPrezentare conferinta finala
Prezentare conferinta finala
 
Questionario
QuestionarioQuestionario
Questionario
 
Ricette pesce acqua dolce
Ricette pesce acqua dolceRicette pesce acqua dolce
Ricette pesce acqua dolce
 
Questionario
Questionario Questionario
Questionario
 
Aspetti nutrizionali del pesce
Aspetti nutrizionali del pesceAspetti nutrizionali del pesce
Aspetti nutrizionali del pesce
 
Conservazione pesce di acqua dolce (2)
Conservazione pesce di acqua dolce (2)Conservazione pesce di acqua dolce (2)
Conservazione pesce di acqua dolce (2)
 
Progetto
ProgettoProgetto
Progetto
 
Pesce d'interesse commerciale
Pesce d'interesse commercialePesce d'interesse commerciale
Pesce d'interesse commerciale
 
Pesca e territorio
Pesca e territorioPesca e territorio
Pesca e territorio
 
Sintesi della presentazione Casagrande-Cesi nel meeting a Vienna
Sintesi della presentazione Casagrande-Cesi nel meeting a ViennaSintesi della presentazione Casagrande-Cesi nel meeting a Vienna
Sintesi della presentazione Casagrande-Cesi nel meeting a Vienna
 

Pesce e territorio

  • 2. Il lago Trasimeno, il lago di Corbara, il lago di Piediluco, il fiume Tevere, il fiume Nera, e altri importanti corsi d’acqua come il Topino, il Clitunno garantiscono a centinaia di pescatori provenienti da tutta Italia di praticare la pesca tutto l’anno. Le prede più ambite sono le trote fario, il luccio, le carpe, le tinche, le anguille, il persico reale.
  • 3. IL LAGO DI CORBARA Negli anni Sessanta nei pressi di Corbara, piccola frazione di Orvieto, venne costruita una diga di 641 m. sul fiume Tevere per produrre energia elettrica: nasceva così il Lago di Corbara, bacino di 10/13 Kmq. profondo 30/40 m. Intorno a questo specchio di acqua, nel corso degli anni, si sono verificate una serie di trasformazioni ambientali che hanno dato vita a un ricco e bellissimo ecosistema e oggi il lago di Corbara, unitamente ai territori circostanti, fa parte del Parco Fluviale del Tevere, una piacevole area protetta con valide strutture turistico-ricettive.
  • 4. Il lago di Corbara ha avuto un ruolo determinante nella diffusione del carpfishing in Italia e ancora oggi costituisce un’attrattiva per tutti gli amanti di questa pesca. Il carpfishing è una tecnica anglosassone per la cattura di grossi esemplari di carpa, importata in Italia dall’inglese Durkan Key che nel 1989 scelse il lago di Corbara per girare un documentario dedicato alla pesca “etica” delle carpe giganti. Carpfishing a Corbara
  • 5. Bacino di grande interesse paesaggistico è un posto ideale per il turismo all’aria aperta. Escursioni a piedi, a cavallo, in mountain bike, birdwatching, torrentismo, speleologia, canottaggio, pesca sportiva Oltre alla pesca sportiva è possibile praticare: Molto interessante è la presenza di una fauna abbondante: sui rilievi è composta da cinghiali, daini e caprioli, mentre lungo le sponde del lago nidificano numerose specie di uccelli tra i quali si registrano le folaghe, il martin pescatore, il falco pellegrino,l’airone cenerino e la poiana Il territorio che si trova intorno al lago è ricco di cavità carsiche. Grotte di Titignano Folaga
  • 6. Il territorio offre numerose attrattive artistiche e culturali Orvieto, città ricca di monumenti e cose da vedere dista da Corbara solo 13 Km. Todi, città che diede nel 1236 i natali a Jacopone, uno dei più celebri autori di laudi religiose della letteratura italiana, dista da Corbara circa 24 Km. Duomo di Orvieto, uno dei massimi capolavori del romanico-gotico italiano. Piazza del Popolo Umbria Jazz Winter Todi Festival
  • 7. Merletti Conosciuti in tutto il mondo i merletti a punto in aria di Orvieto, ricchi di decorazioni a rilievo. Ceramica Artistica e Tradizionale Oggi come ieri nell’orvietano si producono ceramiche di gran pregio. Sito archeologico di Scoppieto Nel 1995 nella frazione di Scoppieto è stata individuata una fabbrica romana di ceramiche da tavola risalente al I sec. d.C. Le merci raggiungevano Roma per via fluviale per poi essere commercializzate nel bacino del Mediterraneo. Museo Ovoteca di Civitella del Lago La collezione comprende un gran numero di uova dipinte o scolpite in occasione della Mostra Concorso Nazionale “Ovo Pinto” che si svolge dal 1982 durante il periodo pasquale.
  • 8. Cibi e prodotti tipici consigliati Tra i piatti tipici dell‘area, oltre alla celebre carpa in porchetta, si consigliano prodotti a base di funghi e tartufi, la selvaggina di piuma cucinata avvolta in pasta di pane, la carne di maiale alla brace, i salumi. Da non perdere le visite, con degustazione, a frantoi e a cantine locali. Nella zona, si producono diversi tipi di vino rosso raggruppati sotto l'unica denominazione DOC "Lago di Corbara“ ottenuti con uve Cabernet Sauvignon (70-100%) e/o Merlot (70-100%) e/o Pinot Nero (minimo 70-100%) e/o Sangiovese (70-100%) Aleatico (0-30%) – Barbera (0-30%) - Cabernet Francese (0-30%) - Canaiolo Nero (0-30%)
  • 9. La trota fario nelle acque del Topino, del Clitunno e del Nera La buona qualità delle acque fanno di questi fiumi l’habitat ideale della trota fario, soprattutto nella parte più montana. Nasce alle pendici del monte Pennino (m 1.571), in località Sorgenti del Topino, nel comune di Nocera Umbra, a 649 m s.l.m. Attraversa i comuni di Nocera Umbra, Valtopina, Foligno, Bevagna, Cannara. Si unisce al fiume Chiascio in località Passaggio di Bettona, per riversare quindi le proprie acque nel Tevere. Ha una lunghezza di circa 77 km Il fiume Topino Nei pressi di Valtopina il fiume si presta molto bene alla pesca della trota fario e spesso questo tratto viene scelto quale campo di gara per importanti manifestazioni.
  • 10. Valtopina è sede dell’Associazione Città del Tartufo, è nota per l’arte del ricamo e del tessile artigianale, con tanto di museo. A settembre si tiene da diversi anni, la Mostra mercato del Ricamo a mano e del tessuto
  • 11. Il fiume Clitunno nasce da una sorgiva carsica, presso Campello sul Clitunno tra Spoleto e Foligno, e scorre per 60 km passando per Trevi e Bevagna, per gettarsi infine presso Cannara nel fiume Topino, affluente a sua volta del Chiascio e quindi subaffluente del Tevere. Il fiume Clitunno Lavatoi pubblici Museo della civiltà dell’olivo Mercato delle Gaite Bevagna Trevi Spoleto Duomo PRODOTTI TIPICI Cipolla rossa di Cannara Sedano nero di Trevi Sagrantino Olio d’oliva extravergine dop
  • 12. Fonti del Clitunno Poco distante si trova il Tempietto del Clitunno, una opera architettonica longobarda che dal 2011 è divenuta Patrimonio dell‘Umanità dell'Unesco. Le Fonti del Clitunno sono una piccola oasi verde di valenza ambientale, storica e culturale cantate nel passato da poeti come Virgilio e Carducci, per l'atmosfera bucolica e idilliaca del posto.
  • 13. Il fiume Nera Arrone Ferentillo Montefranco Il fiume Nera nasce nell’Appennino centrale dai Monti Sibillini, al confine tra le regioni Umbria e Marche , ha una lunghezza di circa 125 km e confluisce nel Tevere presso Orte. Il maggiore affluente è il fiume Velino che, dopo un percorso di 90 km, si congiunge al Nera con un salto di 162 m formando le spettacolari cascate delle Marmore. Percorrendo la statale della Valnerina, la valle del fiume Nera , si attraversano numerosi borghi medievali. Nella provincia di Terni
  • 14. Questo scenario naturale offre la possibilità di praticare diversi sport: pesca sportiva,rafting, torrentismo, canoa, arrampicata sportiva . . Il Parco Fluviale del Nera che comprende la parte della Valnerina che va da Ferentillo alla cascata delle Marmore, è un'area protetta di circa 2.200 ettari di grande pregio ambientale, habitat ideale per la trota fario, la specie ittica dominante. Parco Fluviale del Nera
  • 15. Lago di Piediluco A pochissimi chilometri da Terni e dalla cascata delle Marmore si trova il lago di Piediluco, uno specchio d’acqua di origine alluvionale , che riflette le case colorate del borgo, i resti della superba Rocca medievale, la montagna dell’Eco, le barche dei pescatori
  • 16. Piediluco oggi è un centro remiero tra i più attrezzati d'Europa: vi si svolgono gare internazionali di canottaggio e le sue strutture sportive, oltre a quelle ricettive, sono utilizzate da atleti di tutto il mondo come sede ideale per ritiri. Ogni anno a giugno, per festeggiare il solstizio d’estate, si svolge la Festa delle Acque che culmina in una sfilata di barche allegoriche Il lago fornisce dell’ottimo pesce: anguille, trote, lucci, persico reale, qui conosciuto come salmerino.
  • 17. Centro di Educazione Ambientale di Terria Il Centro di Educazione Ambientale è localizzato nel cuore della Valnerina, a monte di Ferentillo, in un ambiente particolarmente suggestivo. Nel laboratorio si svolgono attività di ricerca finalizzate alla raccolta delle informazioni necessarie per una corretta gestione degli ecosistemi acquatici e per la conservazione di specie ittiche autoctone di notevole pregio naturalistico e sportivo, come la trota fario. Si effettuano anche percorsi didattici. Nel corso delle visite viene dedicato ampio spazio alle esercitazione che in parte si svolgono direttamente sul fiume Nera.
  • 18. LAGO TRASIMENO Il lago Trasimeno è un bacino idrico chiuso di origine tettonica, la cui formazione risale a circa 3 milioni di anni fa, all’epoca del ritiro delle acque dell’attuale mar Tirreno. Per tale motivo il livello delle acque è strettamente legato alle precipitazioni annuali più che alla portata delle acque dei torrenti che si immettono nel lago. È il più grande lago dell’Italia centrale e il quarto tra quelli italiani. Nel lago sono presenti tre isole: la Polvese, la Maggiore e la Minore.
  • 19. Di particolare fascino le cittadine e i piccoli borghi che lo circondano Castiglione del Lago Panicale Città della Pieve Qui si possono ammirare il castello e le mura medievali del Palazzo Ducale, collegato da un camminamento locale alla Rocca del Leone, uno dei più importanti esempi di architettura militare umbra Luogo natale del pittore Pietro Vannucci, detto il Perugino, questo comune ospita diverse opere dell’artista, dalla Madonna col Bambino, conservata nella cattedrale dei Santi Gervasio e Protasio, allo stupendo affresco L’Adorazione dei Magi, presso Palazzo Della Corgna. Può vantare una grande quantità di opere d'arte più o meno importanti. Spiccano sicuramente fra queste l'Affresco del Martirio di S. Sebastiano dipinto dal Pietro Vannucci detto " Il Perugino“ e la quattrocentesca fontana posta in Piazza Umberto I°.
  • 20. La pesca è da secoli fonte di sostentamento per le popolazioni locali sia per l’autoconsumo sia per la commercializzazione dei prodotti ittici. Tra le numerose specie presenti, si ricordano: il luccio, la tinca, l’anguilla, la carpa, il persico reale. La pesca nel TrasimenoLa pesca nel Trasimeno Pescaturismo Al Trasimeno è possibile effettuare escursioni al fianco dei pescatori locali e vivere l’esperienza di una battuta di pesca a bordo delle tipiche barche del bacino umbro. Oltre alla pesca si può partecipare a corsi di cucina, alla scoperta delle ricette tradizionali. Museo della Pesca a Magione località San Feliciano Il museo è una raccolta etno-antropologica sulla “cultura dell’acqua” attorno al Trasimeno.
  • 21. Pizzo di Irlanda o d’Isola Maggiore La marchesa Elena Guglielmi, appassionata di merletto, nel 1904 fece venire direttamente dall'Irlanda una maestra per insegnarne la tecnica alle ragazze dell’ Isola Maggiore. Il pizzo d'Irlanda altro non è che uno tipo di lavorazione del merletto con filo ed uncinetto sottilissimi. Pizzi e Merletti al Trasimeno La rete a filèt di San Feliciano
  • 22. Pizzi Merletti e Ricami al Trasimeno Nel 1904 la Marchesa Ranieri di Sorbello fondò, nelle vicinanze del lago Trasimeno, la Scuola di Ricami Ranieri di Sorbello La scuola si specializzò nell’esecuzione di un antico punto chiamato punto umbro o portoghese o sorbello ll ricamo su tulle di Panicale Negli anni '20 Anita Belleschi Grifoni fondò a Panicale una scuola di ricamo su tulle. L’Ars Panicalensis fu importata in tutta Europa dalle commissioni importantissime avute dai Reali di casa Savoia. Punto Umbro
  • 23. Sitografia http://www.perugiaonline.it/umbria_165.html http://vagamondoblog.files.wordpress.com/2014/03/umbria.jpg http://www.webalice.it/renza.proch/ITALIA_1/images/s_umbria.jpg http://www.carponline.it/blog/p/lago_di_corbara.htm http://www.carponline.it/upload/img/zoom_corbara.jpg http://www.idran.net/wp/wp-content/uploads/2012/06/diga-di-corbara.jpg http://www.turismocongusto.it/laghi-fiumi/s128/lago-di-corbara.html http://www.umbriaturismo.net/eventi/images/5525/6514_mostra-del-ricamo-a-mano-e-del-tessuto-artigianale.jpg http://3.bp.blogspot. YpF__TV7JTs/UinQnNWfAqI/AAAAAAAADo8/r3qIhpsLeDQ/s1600/999745_628721850484310_1889449113_n.jpg http://www.tartufoavaltopina.it/wp-content/uploads/2013/10/logo-33-mmtv_small.jpg http://www.medioevoinumbria.it/resources/ceramiche_orvietane012.jpg http://www.valletamantina.it/pesca_trasimeno.htm http://digiphotostatic.libero.it/lucamoretti.vla/med/06438eec49_5935936_med.jpg