SlideShare a Scribd company logo
Denis Kulandaisamy




        Madre del dialogo nella perfezione della compassione1


       A volte crediamo che Maria sia poco evocata nella Bibbia. Però
Maria è presente negli eventi più importanti della vita di Cristo come
donna responsabile e attiva. Leggendo il Nuovo Testamento, osserviamo
che nei vangeli ci sono ben più numerose pagine mariane di quanto si
creda e, molte volte, piene di senso, in momenti cruciali della vita di
Cristo. Scrive A. Valentini che «la Scrittura […]              non si interessa
direttamente della biografia e della vicenda particolare della madre di
Gesù, ma del suo ruolo e significato all’interno del disegno salvifico.
[…] i brani espliciti concernenti la madre di Gesù non sono numerosi,
ma neppure scarsi; in ogni caso, sono testi strategici e di eccezionale
densità. Strategici, perché collocati alle svolte fondamentali della storia
della salvezza».2 In tutti questi testi fondamentali, Maria viene descritta
come una donna di straordinaria responsabilità.


       Maria è una donna che si impegna per collaborare con Dio nel suo
piano salvifico. In questo articolo, ci soffermiamo su alcuni brani del
Nuovo Testamento e meditiamo su come Maria agisce con grande
impegno e responsabilità, secondo la sua vocazione di Madre di Gesù, il
figlio di Dio.



1
  Questo articolo è stato pubblicato in: Santa Maria “Regina Martyrum”, XIII (2010)
N° 2, pp. 3-5.
2
  A. VALENTINI, Maria secondo le Scritture, EDB, Bologna 2007, 21.
Dialogo responsabile con Dio (Lc 1, 26-38)


          L’Annunciazione è il racconto della vocazione di Maria. Il
messaggio di Dio non si rivolge a questa ragazza di Nazareth con il suo
nome «Maria», ma la chiama «Piena di grazia». La invita a gioire. Maria
rimase turbata (Lc 1,29) a questo messaggio. Il suo turbamento non
deriva dalla non comprensione o da quella paura pusillanime alla quale
lo si vorrebbe talvolta far risalire. Deriva dalla commozione prodotta
dagli incontri con Dio. Maria riflette sullo strano saluto dell’angelo:
«kâire, kecharitōménē ». La volgata e la vecchia versione siriaca si
erano limitate a tradurre con un semplice saluto: «Ave». Però dobbiamo
ricordarci che la forma imperativa del verbo non esprime semplicemente
un saluto banale, ma chiede a Maria di rallegrarsi per la buona novella.
          L’angelo comunica a Maria qual è il compito a cui è destinata:
«Hai trovato grazia presso Dio. Concepirai e partorirai un figlio e lo
chiamerai Gesù. Sarà grande e sarà chiamato Figlio dell’Altissimo» (Lc
1,31). Maria deve diventare Madre. Ella riceve una grande
responsabilità e le viene richiesto un servizio molteplice.
          Maria chiede all’Angelo: «Come      è possibile? Non conosco
uomo». Maria fa questa domanda con grande intelligenza, non perché
dubiti della proposta di Dio. «Con questa domanda, ella si rivela una
donna ricca di personalità e piena di concretezza: interlocutrice di Dio a
nome dell’umanità. Il suo atteggiamento, esemplare sul piano della fede
e della responsabilità, assume particolare significato, soprattutto in
riferimento alla donna contemporanea».3 Giovanni Crisostomo dice che


3
    Ibid., 102.
ella «non si lasciò trasportare dalla gioia né accettò immediatamente ciò
che le era proposto».4
       A conclusione del dialogo con l’angelo, Maria riflette in silenzio
e infine dà, senza titubanze, la sua adesione. Con l’espressione «Ecco la
serva del Signore, avvenga di me ciò che tu hai detto» (Lc 1,38), Maria
si riferisce al compito che Dio le ha assegnato. Queste sue parole
riflettono anche la sua responsabilità assunta con umiltà e disponibilità.
Paolo VI scrive: «desiderosa di partecipare con potere decisionale alle
scelte della comunità, ella contemplerà con intima gioia Maria che,
assunta al dialogo con Dio, dà il suo consenso attivo e responsabile non
alla soluzione di un problema contingente, ma a quell’opera dei secoli,
come è stata giustamente chiamata l’incarnazione del Verbo».5


Madre attenta e premurosa (Gv 2, 1-12)


       La madre di Gesù partecipava a una festa nuziale a Cana di
Galilea. Durante la festa venne a mancare il vino; Maria fu la prima
persona a notare l’increscioso inconveniente. Ella si rivolge al Figlio per
informarlo: «Non hanno più vino» (Gv 2,3). Maria si preoccupa degli
sposi e della loro felicità. Scrive O. Battaglia: «La sua attenzione è
rivolta alle persone che stanno per vivere una situazione incresciosa. E
per lei proprio le persone contano più di ogni altra cosa».6
       Il comportamento di Maria in questa circostanza rivela: 1) la sua
attenzione per le persone in necessità; 2) la sua responsabilità come
«madre» di tutti; 3) una fede profonda nella onnipotenza del suo Figlio.

4
  In Mat. Hom IV, 5 (PG 57,45).
5
  Marialis Cultus 37: EV 5/68, in A. VALENTINI, op. cit., 102.
6
  O. BATTAGLIA, La madre del mio Signore. Maria nei vangeli di Luca e di
Giovanni, Cittadella, Assisi 1994, 260.
Nel primo segno operato da Gesù, Maria occupa un posto di
grande rilievo. «Il compito di una madre è quello di vedere di che cosa
hanno bisogno i figli e d’impegnarsi con tutte le forze per loro. Alle
nozze di Cana Maria si comporta come una madre attenta e
preoccupata».7 Maria viene descritta dall’evangelista Giovanni come
una donna che si comporta in modo responsabile durante la festa nuziale
a Cana.


Presenza di una madre responsabile nel dolore (Gv 19, 25-27)


         Come Maria si rende presente nel primo segno di Gesù, cioè
all’inizio della vita pubblica di Gesù, così lo fa anche nell’ultimo istante
della vita terrena di Gesù. Maria si fa partecipe del dolore del suo figlio
nel portare a compimento il piano salvifico di Dio. Alla luce dell’evento
della croce, si illumina anche il misterioso «segno» di Cana. Come alle
nozze di Cana, Gesù si rivolge alla sua madre con lo stesso appellativo:
«Donna». Maria collabora col suo figlio con grande amore, dedizione e
responsabilità. Vive con Lui l'unione nella sofferenza, meglio, l'unione
nell'amore, che non è nient'altro che la perfezione della compassione.
Ecco, questo aspetto deve essere messo in rilievo, quando noi vogliamo
parlare di Maria come una donna responsabile.
         Venerare la Madre di Gesù, che ha vissuto la sua vocazione in
modo responsabile e ci ha lasciato un grande esempio, è un esigenza
della nostra fede cristiana. Paolo VI scrive: «Se vogliamo essere
cristiani, dobbiamo essere mariani, cioè dobbiamo riconoscere il



7
     K. STOCK, Maria, la Madre del Signore, nel Nuovo Testamento, ADP, Roma
2
    2003, 97.
rapporto essenziale, vitale, provvidenziale che unisce la Madonna a
Gesù, e che apre a noi la via che a Lui conduce».


                                         DENIS KULANDAISAMY, OSM
                                         Pontificia Facoltà Teologica Marianum,
                                         Viale Trenta Aprile, 6
                                         00153 Roma, Italia
                                         denisosm@yahoo.com




Questo articolo è stato pubblicato in:
Santa Maria “Regina Martyrum”, XIII (2010) N° 2, pp. 3-5.

More Related Content

What's hot

Mirada sor Maria Troncatti_ita
Mirada sor Maria Troncatti_itaMirada sor Maria Troncatti_ita
Mirada sor Maria Troncatti_ita
Maike Loes
 
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 maggio 2020 ita
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 maggio 2020 itaMessaggio della Consigliera per le Missioni_14 maggio 2020 ita
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 maggio 2020 ita
Maike Loes
 
Dogma dell' Immacolta Concezione
Dogma dell' Immacolta ConcezioneDogma dell' Immacolta Concezione
Dogma dell' Immacolta Concezione
Denis Sahayaraj Kulandaisamy
 
14 febbraio 2021 ita
14 febbraio 2021 ita14 febbraio 2021 ita
14 febbraio 2021 ita
Maike Loes
 
14 marzo 2021 ita
14 marzo 2021 ita14 marzo 2021 ita
14 marzo 2021 ita
Maike Loes
 
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 maggio 2021 ita
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 maggio 2021 itaMessaggio della Consigliera per le Missioni_14 maggio 2021 ita
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 maggio 2021 ita
Maike Loes
 
Messaggio della Consigliera per le Missioni - Sr. Alaide Deretti__14 luglio 2...
Messaggio della Consigliera per le Missioni - Sr. Alaide Deretti__14 luglio 2...Messaggio della Consigliera per le Missioni - Sr. Alaide Deretti__14 luglio 2...
Messaggio della Consigliera per le Missioni - Sr. Alaide Deretti__14 luglio 2...
Maike Loes
 
Silenzio E Amore
Silenzio E AmoreSilenzio E Amore
Silenzio E Amore
SulMonte
 
Raimondo Villano - Temi e volti del Natale
Raimondo Villano - Temi e volti del NataleRaimondo Villano - Temi e volti del Natale
Raimondo Villano - Temi e volti del Natale
Raimondo Villano
 
Una casa amica: La Lettera di Natale dell'Arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia
Una casa amica: La Lettera di Natale dell'Arcivescovo di Torino  Cesare NosigliaUna casa amica: La Lettera di Natale dell'Arcivescovo di Torino  Cesare Nosiglia
Una casa amica: La Lettera di Natale dell'Arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia
Quotidiano Piemontese
 
L'avvertimento- Seconda Venuta- Il libro della Verità- MDM
L'avvertimento- Seconda Venuta- Il libro della Verità- MDML'avvertimento- Seconda Venuta- Il libro della Verità- MDM
L'avvertimento- Seconda Venuta- Il libro della Verità- MDM
Gesù all'umanità gruppo di preghiera (Italia)
 
Opuscolo Crociate di preghiera 8 e 24
Opuscolo Crociate di preghiera 8 e 24Opuscolo Crociate di preghiera 8 e 24
Opuscolo Crociate di preghiera 8 e 24
Gesù all'umanità gruppo di preghiera (Italia)
 
Sul tornio della pasqua- centro di Spiritualità sul Monte, 2011
Sul tornio della pasqua- centro di Spiritualità sul Monte, 2011Sul tornio della pasqua- centro di Spiritualità sul Monte, 2011
Sul tornio della pasqua- centro di Spiritualità sul Monte, 2011
SulMonte
 
Maria, La Discepola
Maria, La DiscepolaMaria, La Discepola
Maria, La Discepola
Paola Barigelli-Calcari
 
Auguri
AuguriAuguri
Auguri
SulMonte
 
Recita del Santo Rosario - traccia con meditazioni
Recita del Santo Rosario - traccia con meditazioniRecita del Santo Rosario - traccia con meditazioni
Recita del Santo Rosario - traccia con meditazioni
Raffaele Nappi
 
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 novembre 2020 ita
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 novembre 2020 itaMessaggio della Consigliera per le Missioni_14 novembre 2020 ita
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 novembre 2020 ita
Maike Loes
 
Volantino avvertimento 2020
Volantino avvertimento 2020Volantino avvertimento 2020
Auguri Di Natale 2011 da Don Nicola Belli Don Giampietro e Don Duccio
Auguri Di Natale 2011 da Don Nicola Belli Don Giampietro e Don DuccioAuguri Di Natale 2011 da Don Nicola Belli Don Giampietro e Don Duccio
Auguri Di Natale 2011 da Don Nicola Belli Don Giampietro e Don Duccio
lubette
 
Sussidio (fascicolo II)
Sussidio (fascicolo II)Sussidio (fascicolo II)
Sussidio (fascicolo II)
comunicazionisociali
 

What's hot (20)

Mirada sor Maria Troncatti_ita
Mirada sor Maria Troncatti_itaMirada sor Maria Troncatti_ita
Mirada sor Maria Troncatti_ita
 
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 maggio 2020 ita
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 maggio 2020 itaMessaggio della Consigliera per le Missioni_14 maggio 2020 ita
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 maggio 2020 ita
 
Dogma dell' Immacolta Concezione
Dogma dell' Immacolta ConcezioneDogma dell' Immacolta Concezione
Dogma dell' Immacolta Concezione
 
14 febbraio 2021 ita
14 febbraio 2021 ita14 febbraio 2021 ita
14 febbraio 2021 ita
 
14 marzo 2021 ita
14 marzo 2021 ita14 marzo 2021 ita
14 marzo 2021 ita
 
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 maggio 2021 ita
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 maggio 2021 itaMessaggio della Consigliera per le Missioni_14 maggio 2021 ita
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 maggio 2021 ita
 
Messaggio della Consigliera per le Missioni - Sr. Alaide Deretti__14 luglio 2...
Messaggio della Consigliera per le Missioni - Sr. Alaide Deretti__14 luglio 2...Messaggio della Consigliera per le Missioni - Sr. Alaide Deretti__14 luglio 2...
Messaggio della Consigliera per le Missioni - Sr. Alaide Deretti__14 luglio 2...
 
Silenzio E Amore
Silenzio E AmoreSilenzio E Amore
Silenzio E Amore
 
Raimondo Villano - Temi e volti del Natale
Raimondo Villano - Temi e volti del NataleRaimondo Villano - Temi e volti del Natale
Raimondo Villano - Temi e volti del Natale
 
Una casa amica: La Lettera di Natale dell'Arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia
Una casa amica: La Lettera di Natale dell'Arcivescovo di Torino  Cesare NosigliaUna casa amica: La Lettera di Natale dell'Arcivescovo di Torino  Cesare Nosiglia
Una casa amica: La Lettera di Natale dell'Arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia
 
L'avvertimento- Seconda Venuta- Il libro della Verità- MDM
L'avvertimento- Seconda Venuta- Il libro della Verità- MDML'avvertimento- Seconda Venuta- Il libro della Verità- MDM
L'avvertimento- Seconda Venuta- Il libro della Verità- MDM
 
Opuscolo Crociate di preghiera 8 e 24
Opuscolo Crociate di preghiera 8 e 24Opuscolo Crociate di preghiera 8 e 24
Opuscolo Crociate di preghiera 8 e 24
 
Sul tornio della pasqua- centro di Spiritualità sul Monte, 2011
Sul tornio della pasqua- centro di Spiritualità sul Monte, 2011Sul tornio della pasqua- centro di Spiritualità sul Monte, 2011
Sul tornio della pasqua- centro di Spiritualità sul Monte, 2011
 
Maria, La Discepola
Maria, La DiscepolaMaria, La Discepola
Maria, La Discepola
 
Auguri
AuguriAuguri
Auguri
 
Recita del Santo Rosario - traccia con meditazioni
Recita del Santo Rosario - traccia con meditazioniRecita del Santo Rosario - traccia con meditazioni
Recita del Santo Rosario - traccia con meditazioni
 
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 novembre 2020 ita
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 novembre 2020 itaMessaggio della Consigliera per le Missioni_14 novembre 2020 ita
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 novembre 2020 ita
 
Volantino avvertimento 2020
Volantino avvertimento 2020Volantino avvertimento 2020
Volantino avvertimento 2020
 
Auguri Di Natale 2011 da Don Nicola Belli Don Giampietro e Don Duccio
Auguri Di Natale 2011 da Don Nicola Belli Don Giampietro e Don DuccioAuguri Di Natale 2011 da Don Nicola Belli Don Giampietro e Don Duccio
Auguri Di Natale 2011 da Don Nicola Belli Don Giampietro e Don Duccio
 
Sussidio (fascicolo II)
Sussidio (fascicolo II)Sussidio (fascicolo II)
Sussidio (fascicolo II)
 

Similar to Maria, madre del dialogo

Maria, icona biblica della carità
Maria, icona biblica della caritàMaria, icona biblica della carità
Maria, icona biblica della carità
Denis Sahayaraj Kulandaisamy
 
Catechesi Giovanile - Cap.XX - La Madonna (Regina della pace)
Catechesi Giovanile - Cap.XX -   La Madonna (Regina della pace)Catechesi Giovanile - Cap.XX -   La Madonna (Regina della pace)
Catechesi Giovanile - Cap.XX - La Madonna (Regina della pace)
CatechesiGiovanile
 
Ponencia: Hacia la elaboracion de una Mariologia popular en América Latina
Ponencia: Hacia la elaboracion de una Mariologia popular en América LatinaPonencia: Hacia la elaboracion de una Mariologia popular en América Latina
Ponencia: Hacia la elaboracion de una Mariologia popular en América Latina
Universidad Técnica Particular de Loja
 
L’ Assunta, icona della carità di Dio
L’ Assunta, icona della carità di DioL’ Assunta, icona della carità di Dio
L’ Assunta, icona della carità di Dio
Paola Barigelli-Calcari
 
Maria la Profetessa
Maria la ProfetessaMaria la Profetessa
Maria la Profetessa
Paola Barigelli-Calcari
 
Maria dogmi della chiesa cattolica
Maria   dogmi della chiesa cattolicaMaria   dogmi della chiesa cattolica
Maria dogmi della chiesa cattolica
Martin M Flynn
 
Maria, La Sorella
Maria, La SorellaMaria, La Sorella
Maria, La Sorella
Paola Barigelli-Calcari
 
Maria, la credente
Maria, la credenteMaria, la credente
Maria, la credente
Paola Barigelli-Calcari
 
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 luglio 2021 ITA
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 luglio 2021 ITAMessaggio della Consigliera per le Missioni_14 luglio 2021 ITA
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 luglio 2021 ITA
Maike Loes
 

Similar to Maria, madre del dialogo (9)

Maria, icona biblica della carità
Maria, icona biblica della caritàMaria, icona biblica della carità
Maria, icona biblica della carità
 
Catechesi Giovanile - Cap.XX - La Madonna (Regina della pace)
Catechesi Giovanile - Cap.XX -   La Madonna (Regina della pace)Catechesi Giovanile - Cap.XX -   La Madonna (Regina della pace)
Catechesi Giovanile - Cap.XX - La Madonna (Regina della pace)
 
Ponencia: Hacia la elaboracion de una Mariologia popular en América Latina
Ponencia: Hacia la elaboracion de una Mariologia popular en América LatinaPonencia: Hacia la elaboracion de una Mariologia popular en América Latina
Ponencia: Hacia la elaboracion de una Mariologia popular en América Latina
 
L’ Assunta, icona della carità di Dio
L’ Assunta, icona della carità di DioL’ Assunta, icona della carità di Dio
L’ Assunta, icona della carità di Dio
 
Maria la Profetessa
Maria la ProfetessaMaria la Profetessa
Maria la Profetessa
 
Maria dogmi della chiesa cattolica
Maria   dogmi della chiesa cattolicaMaria   dogmi della chiesa cattolica
Maria dogmi della chiesa cattolica
 
Maria, La Sorella
Maria, La SorellaMaria, La Sorella
Maria, La Sorella
 
Maria, la credente
Maria, la credenteMaria, la credente
Maria, la credente
 
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 luglio 2021 ITA
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 luglio 2021 ITAMessaggio della Consigliera per le Missioni_14 luglio 2021 ITA
Messaggio della Consigliera per le Missioni_14 luglio 2021 ITA
 

More from Denis Sahayaraj Kulandaisamy

Alla scuola di Maria per uscire e abitare l'umano
Alla scuola di Maria per uscire e abitare l'umanoAlla scuola di Maria per uscire e abitare l'umano
Alla scuola di Maria per uscire e abitare l'umano
Denis Sahayaraj Kulandaisamy
 
Davide Turoldo e l'Ordine dei Servi di Maria in India
Davide Turoldo e l'Ordine dei Servi di Maria in IndiaDavide Turoldo e l'Ordine dei Servi di Maria in India
Davide Turoldo e l'Ordine dei Servi di Maria in India
Denis Sahayaraj Kulandaisamy
 
The Tender Mercy of God in the Magnificat (Lk 1:46-55)
The Tender Mercy of God in the Magnificat (Lk 1:46-55)The Tender Mercy of God in the Magnificat (Lk 1:46-55)
The Tender Mercy of God in the Magnificat (Lk 1:46-55)
Denis Sahayaraj Kulandaisamy
 
Woman as a keyword in johannine writings
Woman as a keyword in johannine writingsWoman as a keyword in johannine writings
Woman as a keyword in johannine writings
Denis Sahayaraj Kulandaisamy
 
Come e dove si incontra maria
Come e dove si incontra mariaCome e dove si incontra maria
Come e dove si incontra maria
Denis Sahayaraj Kulandaisamy
 
Biblical understanding of evangelical counsels
Biblical understanding of evangelical counselsBiblical understanding of evangelical counsels
Biblical understanding of evangelical counsels
Denis Sahayaraj Kulandaisamy
 
I am Mary, I am Woman
I am Mary, I am WomanI am Mary, I am Woman
I am Mary, I am Woman
Denis Sahayaraj Kulandaisamy
 
Cana of Galilee
Cana of GalileeCana of Galilee
Insegnamenti Mariani di Benedetto XVI (2005)
Insegnamenti Mariani di Benedetto XVI  (2005)Insegnamenti Mariani di Benedetto XVI  (2005)
Insegnamenti Mariani di Benedetto XVI (2005)
Denis Sahayaraj Kulandaisamy
 
Nozze di Cana - Interpretazione teologica
Nozze di Cana - Interpretazione teologicaNozze di Cana - Interpretazione teologica
Nozze di Cana - Interpretazione teologica
Denis Sahayaraj Kulandaisamy
 
Liberta religiosa
Liberta religiosaLiberta religiosa
Liberta religiosa
Denis Sahayaraj Kulandaisamy
 
Narratological Analysis of John 2:1-12
Narratological Analysis of John 2:1-12Narratological Analysis of John 2:1-12
Narratological Analysis of John 2:1-12
Denis Sahayaraj Kulandaisamy
 
Exegesis - John 2:1-12 - Wedding at Cana
Exegesis - John 2:1-12 - Wedding at CanaExegesis - John 2:1-12 - Wedding at Cana
Exegesis - John 2:1-12 - Wedding at Cana
Denis Sahayaraj Kulandaisamy
 

More from Denis Sahayaraj Kulandaisamy (13)

Alla scuola di Maria per uscire e abitare l'umano
Alla scuola di Maria per uscire e abitare l'umanoAlla scuola di Maria per uscire e abitare l'umano
Alla scuola di Maria per uscire e abitare l'umano
 
Davide Turoldo e l'Ordine dei Servi di Maria in India
Davide Turoldo e l'Ordine dei Servi di Maria in IndiaDavide Turoldo e l'Ordine dei Servi di Maria in India
Davide Turoldo e l'Ordine dei Servi di Maria in India
 
The Tender Mercy of God in the Magnificat (Lk 1:46-55)
The Tender Mercy of God in the Magnificat (Lk 1:46-55)The Tender Mercy of God in the Magnificat (Lk 1:46-55)
The Tender Mercy of God in the Magnificat (Lk 1:46-55)
 
Woman as a keyword in johannine writings
Woman as a keyword in johannine writingsWoman as a keyword in johannine writings
Woman as a keyword in johannine writings
 
Come e dove si incontra maria
Come e dove si incontra mariaCome e dove si incontra maria
Come e dove si incontra maria
 
Biblical understanding of evangelical counsels
Biblical understanding of evangelical counselsBiblical understanding of evangelical counsels
Biblical understanding of evangelical counsels
 
I am Mary, I am Woman
I am Mary, I am WomanI am Mary, I am Woman
I am Mary, I am Woman
 
Cana of Galilee
Cana of GalileeCana of Galilee
Cana of Galilee
 
Insegnamenti Mariani di Benedetto XVI (2005)
Insegnamenti Mariani di Benedetto XVI  (2005)Insegnamenti Mariani di Benedetto XVI  (2005)
Insegnamenti Mariani di Benedetto XVI (2005)
 
Nozze di Cana - Interpretazione teologica
Nozze di Cana - Interpretazione teologicaNozze di Cana - Interpretazione teologica
Nozze di Cana - Interpretazione teologica
 
Liberta religiosa
Liberta religiosaLiberta religiosa
Liberta religiosa
 
Narratological Analysis of John 2:1-12
Narratological Analysis of John 2:1-12Narratological Analysis of John 2:1-12
Narratological Analysis of John 2:1-12
 
Exegesis - John 2:1-12 - Wedding at Cana
Exegesis - John 2:1-12 - Wedding at CanaExegesis - John 2:1-12 - Wedding at Cana
Exegesis - John 2:1-12 - Wedding at Cana
 

Maria, madre del dialogo

  • 1. Denis Kulandaisamy Madre del dialogo nella perfezione della compassione1 A volte crediamo che Maria sia poco evocata nella Bibbia. Però Maria è presente negli eventi più importanti della vita di Cristo come donna responsabile e attiva. Leggendo il Nuovo Testamento, osserviamo che nei vangeli ci sono ben più numerose pagine mariane di quanto si creda e, molte volte, piene di senso, in momenti cruciali della vita di Cristo. Scrive A. Valentini che «la Scrittura […] non si interessa direttamente della biografia e della vicenda particolare della madre di Gesù, ma del suo ruolo e significato all’interno del disegno salvifico. […] i brani espliciti concernenti la madre di Gesù non sono numerosi, ma neppure scarsi; in ogni caso, sono testi strategici e di eccezionale densità. Strategici, perché collocati alle svolte fondamentali della storia della salvezza».2 In tutti questi testi fondamentali, Maria viene descritta come una donna di straordinaria responsabilità. Maria è una donna che si impegna per collaborare con Dio nel suo piano salvifico. In questo articolo, ci soffermiamo su alcuni brani del Nuovo Testamento e meditiamo su come Maria agisce con grande impegno e responsabilità, secondo la sua vocazione di Madre di Gesù, il figlio di Dio. 1 Questo articolo è stato pubblicato in: Santa Maria “Regina Martyrum”, XIII (2010) N° 2, pp. 3-5. 2 A. VALENTINI, Maria secondo le Scritture, EDB, Bologna 2007, 21.
  • 2. Dialogo responsabile con Dio (Lc 1, 26-38) L’Annunciazione è il racconto della vocazione di Maria. Il messaggio di Dio non si rivolge a questa ragazza di Nazareth con il suo nome «Maria», ma la chiama «Piena di grazia». La invita a gioire. Maria rimase turbata (Lc 1,29) a questo messaggio. Il suo turbamento non deriva dalla non comprensione o da quella paura pusillanime alla quale lo si vorrebbe talvolta far risalire. Deriva dalla commozione prodotta dagli incontri con Dio. Maria riflette sullo strano saluto dell’angelo: «kâire, kecharitōménē ». La volgata e la vecchia versione siriaca si erano limitate a tradurre con un semplice saluto: «Ave». Però dobbiamo ricordarci che la forma imperativa del verbo non esprime semplicemente un saluto banale, ma chiede a Maria di rallegrarsi per la buona novella. L’angelo comunica a Maria qual è il compito a cui è destinata: «Hai trovato grazia presso Dio. Concepirai e partorirai un figlio e lo chiamerai Gesù. Sarà grande e sarà chiamato Figlio dell’Altissimo» (Lc 1,31). Maria deve diventare Madre. Ella riceve una grande responsabilità e le viene richiesto un servizio molteplice. Maria chiede all’Angelo: «Come è possibile? Non conosco uomo». Maria fa questa domanda con grande intelligenza, non perché dubiti della proposta di Dio. «Con questa domanda, ella si rivela una donna ricca di personalità e piena di concretezza: interlocutrice di Dio a nome dell’umanità. Il suo atteggiamento, esemplare sul piano della fede e della responsabilità, assume particolare significato, soprattutto in riferimento alla donna contemporanea».3 Giovanni Crisostomo dice che 3 Ibid., 102.
  • 3. ella «non si lasciò trasportare dalla gioia né accettò immediatamente ciò che le era proposto».4 A conclusione del dialogo con l’angelo, Maria riflette in silenzio e infine dà, senza titubanze, la sua adesione. Con l’espressione «Ecco la serva del Signore, avvenga di me ciò che tu hai detto» (Lc 1,38), Maria si riferisce al compito che Dio le ha assegnato. Queste sue parole riflettono anche la sua responsabilità assunta con umiltà e disponibilità. Paolo VI scrive: «desiderosa di partecipare con potere decisionale alle scelte della comunità, ella contemplerà con intima gioia Maria che, assunta al dialogo con Dio, dà il suo consenso attivo e responsabile non alla soluzione di un problema contingente, ma a quell’opera dei secoli, come è stata giustamente chiamata l’incarnazione del Verbo».5 Madre attenta e premurosa (Gv 2, 1-12) La madre di Gesù partecipava a una festa nuziale a Cana di Galilea. Durante la festa venne a mancare il vino; Maria fu la prima persona a notare l’increscioso inconveniente. Ella si rivolge al Figlio per informarlo: «Non hanno più vino» (Gv 2,3). Maria si preoccupa degli sposi e della loro felicità. Scrive O. Battaglia: «La sua attenzione è rivolta alle persone che stanno per vivere una situazione incresciosa. E per lei proprio le persone contano più di ogni altra cosa».6 Il comportamento di Maria in questa circostanza rivela: 1) la sua attenzione per le persone in necessità; 2) la sua responsabilità come «madre» di tutti; 3) una fede profonda nella onnipotenza del suo Figlio. 4 In Mat. Hom IV, 5 (PG 57,45). 5 Marialis Cultus 37: EV 5/68, in A. VALENTINI, op. cit., 102. 6 O. BATTAGLIA, La madre del mio Signore. Maria nei vangeli di Luca e di Giovanni, Cittadella, Assisi 1994, 260.
  • 4. Nel primo segno operato da Gesù, Maria occupa un posto di grande rilievo. «Il compito di una madre è quello di vedere di che cosa hanno bisogno i figli e d’impegnarsi con tutte le forze per loro. Alle nozze di Cana Maria si comporta come una madre attenta e preoccupata».7 Maria viene descritta dall’evangelista Giovanni come una donna che si comporta in modo responsabile durante la festa nuziale a Cana. Presenza di una madre responsabile nel dolore (Gv 19, 25-27) Come Maria si rende presente nel primo segno di Gesù, cioè all’inizio della vita pubblica di Gesù, così lo fa anche nell’ultimo istante della vita terrena di Gesù. Maria si fa partecipe del dolore del suo figlio nel portare a compimento il piano salvifico di Dio. Alla luce dell’evento della croce, si illumina anche il misterioso «segno» di Cana. Come alle nozze di Cana, Gesù si rivolge alla sua madre con lo stesso appellativo: «Donna». Maria collabora col suo figlio con grande amore, dedizione e responsabilità. Vive con Lui l'unione nella sofferenza, meglio, l'unione nell'amore, che non è nient'altro che la perfezione della compassione. Ecco, questo aspetto deve essere messo in rilievo, quando noi vogliamo parlare di Maria come una donna responsabile. Venerare la Madre di Gesù, che ha vissuto la sua vocazione in modo responsabile e ci ha lasciato un grande esempio, è un esigenza della nostra fede cristiana. Paolo VI scrive: «Se vogliamo essere cristiani, dobbiamo essere mariani, cioè dobbiamo riconoscere il 7 K. STOCK, Maria, la Madre del Signore, nel Nuovo Testamento, ADP, Roma 2 2003, 97.
  • 5. rapporto essenziale, vitale, provvidenziale che unisce la Madonna a Gesù, e che apre a noi la via che a Lui conduce». DENIS KULANDAISAMY, OSM Pontificia Facoltà Teologica Marianum, Viale Trenta Aprile, 6 00153 Roma, Italia denisosm@yahoo.com Questo articolo è stato pubblicato in: Santa Maria “Regina Martyrum”, XIII (2010) N° 2, pp. 3-5.