SlideShare a Scribd company logo
Le novità della Filosofia
cristiana
Prof. S. Curci
Villa Sora
Frascati
Novità: Monoteismo
La visione dei Greci riguardava una
pluralità di entità: Platone aveva
considerati “divini” gli astri, Aristotele le
sfere del sistema solare
“Non avrai altro Dio fuori di me”: è una
novità anche per gli ebrei, che infatti
tendono a ricadere nel politeismo
Novità: creazionismo
 I greci hanno escogitato soluzioni molto diverse
per spiegare l’origine del mondo: i Pluralisti
hanno combinato elementi diversi, Platone ha
immaginato il Demiurgo, Aristotele parlava di un
mondo eterno attratto da un Motore Immobile,
gli Stoici di un monismo panteistico, Plotino di
emanazione
 Il Dio ebraico-cristiano crea attraverso la
“parola”, non usa niente di preesistente (crea ex
nihilo) per un atto di volontà (superato il dilemma
di Parmenide)
Novità: antropocentrismo
 Il pensiero greco tende ad essere cosmocentrico
(il cosmo è visto dotato di anima e vita come
l’uomo)
 Nella Bibbia si dice che l’uomo è “ad immagine e
somiglianza” di Dio: ogni uomo, quindi
incompatibilità con la schiavitù
 Il Greco pensava che l’uomo potesse
“assimilarsi a Dio” con l’intelletto
 La Bibbia indica che “assimilarsi a Dio” è
possibile con la volontà
Novità: il Dio nomoteta
I greci pensano che la morale sia legata
alla legge di natura, quindi pensano ad
una morale legata all’uomo
Il concetto di Dio che dà la legge morale è
una novità biblica: diventa virtù ubbidire
alla Legge, peccato non obbedire
Novità: la Provvidenza personale
 In qualche autore greco (es. Stoici) sembra
esserci riferimento alla Provvidenza, ma non è
mai per il singolo, e per gli Stoici è più un
destino, un aspetto necessario del Logos
universale
 La Provvidenza cristiana vale per singoli uomini,
anzi più per chi è trascurato (l’orfano e la vedova
AT; la pecorella smarrita, il figliol prodigo NT)
 “gli uccelli del cielo, i gigli dei campi”
Novità: il peccato originale
 È il peccato di voler “conoscere il bene e il male”
 I greci parlavano di una colpa originaria, ma
pensavano si cancellasse col ciclo delle nascite
(metempsicosi) e che gli uomini potessero
liberarsi per conoscenza, quindi con mezzi
umani
 Il Cristianesimo introduce la dimensione della
fede (che è aperta ai poveri, non elitaria come la
sapienza)
Novità: amore come agápe
L’eros di Platone è desiderio di perfezione,
tensione verso il soprasensibile
Agápe è invece rivolta al mondo degli
uomini, è amore gratuito, ridare agli altri
l’amore che Dio ha dato: è carità
“qualora io parlassi le lingue degli uomini e
degli angeli, se non ho l’amore, sono un
bronzo risonante o un cembalo
squillante…” (Paolo, I Cor.)
Novità: rivoluzione dei valori
Il Cristianesimo rivoluziona il sistema dei
valori dei greci (es. forza, vittoria, dominio,
fierezza…)
“Beati i poveri in spirito…., i miti…, i
pacifici…, i puri di cuore…
L’Ellenismo era arrivato all’ideale del
saggio che aveva compreso la vanità del
mondo, ma egli era comunque
“autarchico”, capace di salvarsi da solo
Novità: anima e resurrezione
I Greci hanno il concetto di anima: Socrate
ne fa l’essenza dell’uomo, Platone ne
dimostra razionalmente l’immortalità,
Plotino la considera una delle tre ipostasi
Il Cristianesimo integra il concetto di
anima con quello di resurrezione dai morti,
e implica il ritorno alla vita del corpo
Per i greci è un concetto difficile…
 «Anche certi filosofi epicurei e stoici discutevano
con lui (Paolo), e alcuni dicevano: che cosa mai
vorrà dire questo ciarlatano? (…) lo presero
allora con sé, lo condussero all’Areopago e
dissero: “possiamo sapere qual è questa nuova
dottrina che annunci? (…) quando sentirono
parlare di resurrezione dai morti alcuni lo
deridevano, altri dicevano “su questo ti
sentiremo un’altra volta”» (Atti 17, 18-32)
 Plotino: «il risveglio verace consiste nella
resurrezione, quella vera resurrezione che è dal
corpo, non col corpo»
Novità: il senso della storia
 L’idea di progresso è poco centrale nei Greci. Gli
stoici avevano una visione ciclica
 Il Cristianesimo introduce una visione rettilinea:
creazione, tempo storico, giudizio universale
 Dopo la crisi della polis, il filosofo greco si rifugiò
nell’individualismo
 Il filosofo cristiano ha come riferimento la
dimensione della Chiesa, che è universale e
aperta al mondo
La lettera a Diogneto
Risale al II secolo e tratta del rapporto tra
cristiani e politica
I cristiani “abitano nella propria patria, ma
come stranieri, partecipano a tutto come
cittadini, e tutto sopportano come
forestieri: ogni terra straniera è loro patria
e ogni patria è per loro terra straniera…
dimorano sulla terra, ma sono cittadini del
cielo”
L’uso di categorie greche per interpretare
la Bibbia: Origene (185-253)
Figlio di un martire e martire lui stesso
sotto Decio. Seguì Ammonio Sacca
(ambiente neoplatonico)
I suoi testi sono andati perduti dopo la
condanna delle sue tesi sotto Giustiniano
(colpa dei suoi seguaci). Alcune teorie
(apocatastasi, ricostruzione di tutti gli
esseri allo stato originario) giudicate non
ortodosse
L’uso di categorie greche per interpretare
la Bibbia: Origene (185-253)
 Gli stoici pensano l’essere come corpo: ma Dio
non può essere corpo, deve essere “natura
intellettuale semplice”
 Dio è essere che dà l’essere alle cose
 Il Figlio è stato “generato e non creato” dal
Padre. Generato per attività spirituale, ma è
“della stessa sostanza” (homoousios) del Padre
 Lo Spirito è il terzo elemento della gerarchia
(influsso neoplatonico)
Dionigi areopagita
V-VI sec., erroneamente scambiato per un
Dionigi convertito da Paolo nell’Areopago
Influenzato dal Neoplatonismo: teologia
apofatica (o negativa): Dio si indica
negando ogni attributo, in quanto è
superiore ad ogni definizione, si esprime
meglio col silenzio e la tenebra
Tertulliano: fede contro ragione
Atene e Gerusalemme non hanno nulla in
comune
Credo quia absurdum: fideismo: per
arrivare a Dio basta l’animo semplice, la
filosofia non aiuta
Fonte bibliografica
G. Reale-D. Antiseri, La filosofia nel suo
sviluppo storico, La Scuola, Brescia 1988,
pp. 269-313.

More Related Content

What's hot

PASCAL
PASCALPASCAL
PASCAL
maxilprof
 
David Hume
David HumeDavid Hume
David Hume
robertnozick
 
Epicuro
EpicuroEpicuro
Epicuro
RenatoCurreli
 
Bernardino Telesio
Bernardino TelesioBernardino Telesio
Bernardino Telesio
robertnozick
 
S. Agostino di Ippona
S. Agostino di IpponaS. Agostino di Ippona
S. Agostino di IpponaElisa2088
 
Umanesimo rinascimento (filosofia)
Umanesimo rinascimento (filosofia)Umanesimo rinascimento (filosofia)
Umanesimo rinascimento (filosofia)
Francesco Baldassarre
 
Aristotele
AristoteleAristotele
Aristotelesara1668
 
Aristotele
AristoteleAristotele
GIORDANO BRUNO POWER POINT
GIORDANO BRUNO POWER POINTGIORDANO BRUNO POWER POINT
GIORDANO BRUNO POWER POINT
AngelaMigliaccio4
 
Cartesio
CartesioCartesio
Locke
LockeLocke
Johann Fichte - presentazione schematica del pensiero
Johann Fichte - presentazione schematica del pensieroJohann Fichte - presentazione schematica del pensiero
Johann Fichte - presentazione schematica del pensierogiovanni quartini
 
Filosofia cristiana medievale
Filosofia cristiana medievaleFilosofia cristiana medievale
Filosofia cristiana medievale
Francesco Baldassarre
 
Neoplatonismo e Plotino
Neoplatonismo e PlotinoNeoplatonismo e Plotino
Neoplatonismo e PlotinoElisa2088
 
Ludwig Feuerbach
Ludwig FeuerbachLudwig Feuerbach
Ludwig Feuerbach
Gianfranco Marini
 
Kant
KantKant
Kant
maiellod
 
Giordano Bruno
Giordano BrunoGiordano Bruno
Giordano Bruno
robertnozick
 

What's hot (20)

David Hume
David HumeDavid Hume
David Hume
 
PASCAL
PASCALPASCAL
PASCAL
 
David Hume
David HumeDavid Hume
David Hume
 
Epicuro
EpicuroEpicuro
Epicuro
 
Bernardino Telesio
Bernardino TelesioBernardino Telesio
Bernardino Telesio
 
S. Agostino di Ippona
S. Agostino di IpponaS. Agostino di Ippona
S. Agostino di Ippona
 
Umanesimo rinascimento (filosofia)
Umanesimo rinascimento (filosofia)Umanesimo rinascimento (filosofia)
Umanesimo rinascimento (filosofia)
 
Platone
PlatonePlatone
Platone
 
Aristotele
AristoteleAristotele
Aristotele
 
Aristotele
AristoteleAristotele
Aristotele
 
GIORDANO BRUNO POWER POINT
GIORDANO BRUNO POWER POINTGIORDANO BRUNO POWER POINT
GIORDANO BRUNO POWER POINT
 
Cartesio
CartesioCartesio
Cartesio
 
Locke
LockeLocke
Locke
 
Aristotele
AristoteleAristotele
Aristotele
 
Johann Fichte - presentazione schematica del pensiero
Johann Fichte - presentazione schematica del pensieroJohann Fichte - presentazione schematica del pensiero
Johann Fichte - presentazione schematica del pensiero
 
Filosofia cristiana medievale
Filosofia cristiana medievaleFilosofia cristiana medievale
Filosofia cristiana medievale
 
Neoplatonismo e Plotino
Neoplatonismo e PlotinoNeoplatonismo e Plotino
Neoplatonismo e Plotino
 
Ludwig Feuerbach
Ludwig FeuerbachLudwig Feuerbach
Ludwig Feuerbach
 
Kant
KantKant
Kant
 
Giordano Bruno
Giordano BrunoGiordano Bruno
Giordano Bruno
 

Similar to Filosofia cristiana

La scoperta della persona nella filosofia medioevale
La scoperta della persona nella filosofia medioevaleLa scoperta della persona nella filosofia medioevale
La scoperta della persona nella filosofia medioevaleRoberto Mastri
 
Aurelio Agostino d'Ippona
Aurelio Agostino d'IpponaAurelio Agostino d'Ippona
Aurelio Agostino d'IpponaLuigiSav95
 
Universo infinito, infiniti universi
Universo infinito, infiniti universiUniverso infinito, infiniti universi
Universo infinito, infiniti universi
Seppo.io
 
IL MEGLIO DI PLATONE
IL MEGLIO DI PLATONEIL MEGLIO DI PLATONE
IL MEGLIO DI PLATONE
profmarchesi117
 
Il meglio di Platone!
Il meglio di Platone!Il meglio di Platone!
Il meglio di Platone!
profmarchesi117
 
Pensiero greco e pensiero cristiano a confronto
Pensiero greco e pensiero cristiano a confrontoPensiero greco e pensiero cristiano a confronto
Pensiero greco e pensiero cristiano a confronto
Maurizio Cortese
 
Filosofia della mente
Filosofia della menteFilosofia della mente
Filosofia della mente
Catina Feresin
 
Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)giovanni quartini
 
filosofia Nietzsche
filosofia Nietzschefilosofia Nietzsche
filosofia Nietzsche
Gianfranco Marini
 
Celebri miti platonici - Lucia Gangale
Celebri miti platonici - Lucia GangaleCelebri miti platonici - Lucia Gangale
Celebri miti platonici - Lucia Gangale
reportages1
 
L'Invenzione dell'Inferno di Valentino Bellucci
L'Invenzione dell'Inferno di Valentino BellucciL'Invenzione dell'Inferno di Valentino Bellucci
L'Invenzione dell'Inferno di Valentino Bellucci
Leonardo Paolo Lovari
 
Gli angeli custodi
Gli angeli custodiGli angeli custodi
Gli angeli custodi
Paola Barigelli-Calcari
 
Friedrich Nietzsche
Friedrich NietzscheFriedrich Nietzsche
Friedrich Nietzsche
Cecilia Coiana
 
Tutto il mondo giace nel potere del Malvagio
Tutto il mondo giace nel potere del MalvagioTutto il mondo giace nel potere del Malvagio
Tutto il mondo giace nel potere del Malvagio
FlaminioRanzato
 
Giordano Bruno
Giordano BrunoGiordano Bruno
Giordano BrunoAnTo.eLy
 
Vita Nova Evola - Marano
Vita Nova Evola - MaranoVita Nova Evola - Marano
Vita Nova Evola - Marano
StefanoMarano4
 
Storia della filosofia
Storia della filosofiaStoria della filosofia
Storia della filosofia
mariocina
 
01. Storia della Filosofia. Introduzione
01. Storia della Filosofia. Introduzione01. Storia della Filosofia. Introduzione
01. Storia della Filosofia. Introduzione
Mario Cinà
 
20151125 Seminario Università di Verona
20151125 Seminario Università di Verona20151125 Seminario Università di Verona
20151125 Seminario Università di Verona
Federico Costantini
 

Similar to Filosofia cristiana (20)

La scoperta della persona nella filosofia medioevale
La scoperta della persona nella filosofia medioevaleLa scoperta della persona nella filosofia medioevale
La scoperta della persona nella filosofia medioevale
 
Aurelio Agostino d'Ippona
Aurelio Agostino d'IpponaAurelio Agostino d'Ippona
Aurelio Agostino d'Ippona
 
Universo infinito, infiniti universi
Universo infinito, infiniti universiUniverso infinito, infiniti universi
Universo infinito, infiniti universi
 
Serata inner wheel
Serata inner wheelSerata inner wheel
Serata inner wheel
 
IL MEGLIO DI PLATONE
IL MEGLIO DI PLATONEIL MEGLIO DI PLATONE
IL MEGLIO DI PLATONE
 
Il meglio di Platone!
Il meglio di Platone!Il meglio di Platone!
Il meglio di Platone!
 
Pensiero greco e pensiero cristiano a confronto
Pensiero greco e pensiero cristiano a confrontoPensiero greco e pensiero cristiano a confronto
Pensiero greco e pensiero cristiano a confronto
 
Filosofia della mente
Filosofia della menteFilosofia della mente
Filosofia della mente
 
Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)
 
filosofia Nietzsche
filosofia Nietzschefilosofia Nietzsche
filosofia Nietzsche
 
Celebri miti platonici - Lucia Gangale
Celebri miti platonici - Lucia GangaleCelebri miti platonici - Lucia Gangale
Celebri miti platonici - Lucia Gangale
 
L'Invenzione dell'Inferno di Valentino Bellucci
L'Invenzione dell'Inferno di Valentino BellucciL'Invenzione dell'Inferno di Valentino Bellucci
L'Invenzione dell'Inferno di Valentino Bellucci
 
Gli angeli custodi
Gli angeli custodiGli angeli custodi
Gli angeli custodi
 
Friedrich Nietzsche
Friedrich NietzscheFriedrich Nietzsche
Friedrich Nietzsche
 
Tutto il mondo giace nel potere del Malvagio
Tutto il mondo giace nel potere del MalvagioTutto il mondo giace nel potere del Malvagio
Tutto il mondo giace nel potere del Malvagio
 
Giordano Bruno
Giordano BrunoGiordano Bruno
Giordano Bruno
 
Vita Nova Evola - Marano
Vita Nova Evola - MaranoVita Nova Evola - Marano
Vita Nova Evola - Marano
 
Storia della filosofia
Storia della filosofiaStoria della filosofia
Storia della filosofia
 
01. Storia della Filosofia. Introduzione
01. Storia della Filosofia. Introduzione01. Storia della Filosofia. Introduzione
01. Storia della Filosofia. Introduzione
 
20151125 Seminario Università di Verona
20151125 Seminario Università di Verona20151125 Seminario Università di Verona
20151125 Seminario Università di Verona
 

Filosofia cristiana

  • 1. Le novità della Filosofia cristiana Prof. S. Curci Villa Sora Frascati
  • 2. Novità: Monoteismo La visione dei Greci riguardava una pluralità di entità: Platone aveva considerati “divini” gli astri, Aristotele le sfere del sistema solare “Non avrai altro Dio fuori di me”: è una novità anche per gli ebrei, che infatti tendono a ricadere nel politeismo
  • 3. Novità: creazionismo  I greci hanno escogitato soluzioni molto diverse per spiegare l’origine del mondo: i Pluralisti hanno combinato elementi diversi, Platone ha immaginato il Demiurgo, Aristotele parlava di un mondo eterno attratto da un Motore Immobile, gli Stoici di un monismo panteistico, Plotino di emanazione  Il Dio ebraico-cristiano crea attraverso la “parola”, non usa niente di preesistente (crea ex nihilo) per un atto di volontà (superato il dilemma di Parmenide)
  • 4. Novità: antropocentrismo  Il pensiero greco tende ad essere cosmocentrico (il cosmo è visto dotato di anima e vita come l’uomo)  Nella Bibbia si dice che l’uomo è “ad immagine e somiglianza” di Dio: ogni uomo, quindi incompatibilità con la schiavitù  Il Greco pensava che l’uomo potesse “assimilarsi a Dio” con l’intelletto  La Bibbia indica che “assimilarsi a Dio” è possibile con la volontà
  • 5. Novità: il Dio nomoteta I greci pensano che la morale sia legata alla legge di natura, quindi pensano ad una morale legata all’uomo Il concetto di Dio che dà la legge morale è una novità biblica: diventa virtù ubbidire alla Legge, peccato non obbedire
  • 6. Novità: la Provvidenza personale  In qualche autore greco (es. Stoici) sembra esserci riferimento alla Provvidenza, ma non è mai per il singolo, e per gli Stoici è più un destino, un aspetto necessario del Logos universale  La Provvidenza cristiana vale per singoli uomini, anzi più per chi è trascurato (l’orfano e la vedova AT; la pecorella smarrita, il figliol prodigo NT)  “gli uccelli del cielo, i gigli dei campi”
  • 7. Novità: il peccato originale  È il peccato di voler “conoscere il bene e il male”  I greci parlavano di una colpa originaria, ma pensavano si cancellasse col ciclo delle nascite (metempsicosi) e che gli uomini potessero liberarsi per conoscenza, quindi con mezzi umani  Il Cristianesimo introduce la dimensione della fede (che è aperta ai poveri, non elitaria come la sapienza)
  • 8. Novità: amore come agápe L’eros di Platone è desiderio di perfezione, tensione verso il soprasensibile Agápe è invece rivolta al mondo degli uomini, è amore gratuito, ridare agli altri l’amore che Dio ha dato: è carità “qualora io parlassi le lingue degli uomini e degli angeli, se non ho l’amore, sono un bronzo risonante o un cembalo squillante…” (Paolo, I Cor.)
  • 9. Novità: rivoluzione dei valori Il Cristianesimo rivoluziona il sistema dei valori dei greci (es. forza, vittoria, dominio, fierezza…) “Beati i poveri in spirito…., i miti…, i pacifici…, i puri di cuore… L’Ellenismo era arrivato all’ideale del saggio che aveva compreso la vanità del mondo, ma egli era comunque “autarchico”, capace di salvarsi da solo
  • 10. Novità: anima e resurrezione I Greci hanno il concetto di anima: Socrate ne fa l’essenza dell’uomo, Platone ne dimostra razionalmente l’immortalità, Plotino la considera una delle tre ipostasi Il Cristianesimo integra il concetto di anima con quello di resurrezione dai morti, e implica il ritorno alla vita del corpo
  • 11. Per i greci è un concetto difficile…  «Anche certi filosofi epicurei e stoici discutevano con lui (Paolo), e alcuni dicevano: che cosa mai vorrà dire questo ciarlatano? (…) lo presero allora con sé, lo condussero all’Areopago e dissero: “possiamo sapere qual è questa nuova dottrina che annunci? (…) quando sentirono parlare di resurrezione dai morti alcuni lo deridevano, altri dicevano “su questo ti sentiremo un’altra volta”» (Atti 17, 18-32)  Plotino: «il risveglio verace consiste nella resurrezione, quella vera resurrezione che è dal corpo, non col corpo»
  • 12. Novità: il senso della storia  L’idea di progresso è poco centrale nei Greci. Gli stoici avevano una visione ciclica  Il Cristianesimo introduce una visione rettilinea: creazione, tempo storico, giudizio universale  Dopo la crisi della polis, il filosofo greco si rifugiò nell’individualismo  Il filosofo cristiano ha come riferimento la dimensione della Chiesa, che è universale e aperta al mondo
  • 13. La lettera a Diogneto Risale al II secolo e tratta del rapporto tra cristiani e politica I cristiani “abitano nella propria patria, ma come stranieri, partecipano a tutto come cittadini, e tutto sopportano come forestieri: ogni terra straniera è loro patria e ogni patria è per loro terra straniera… dimorano sulla terra, ma sono cittadini del cielo”
  • 14. L’uso di categorie greche per interpretare la Bibbia: Origene (185-253) Figlio di un martire e martire lui stesso sotto Decio. Seguì Ammonio Sacca (ambiente neoplatonico) I suoi testi sono andati perduti dopo la condanna delle sue tesi sotto Giustiniano (colpa dei suoi seguaci). Alcune teorie (apocatastasi, ricostruzione di tutti gli esseri allo stato originario) giudicate non ortodosse
  • 15. L’uso di categorie greche per interpretare la Bibbia: Origene (185-253)  Gli stoici pensano l’essere come corpo: ma Dio non può essere corpo, deve essere “natura intellettuale semplice”  Dio è essere che dà l’essere alle cose  Il Figlio è stato “generato e non creato” dal Padre. Generato per attività spirituale, ma è “della stessa sostanza” (homoousios) del Padre  Lo Spirito è il terzo elemento della gerarchia (influsso neoplatonico)
  • 16. Dionigi areopagita V-VI sec., erroneamente scambiato per un Dionigi convertito da Paolo nell’Areopago Influenzato dal Neoplatonismo: teologia apofatica (o negativa): Dio si indica negando ogni attributo, in quanto è superiore ad ogni definizione, si esprime meglio col silenzio e la tenebra
  • 17. Tertulliano: fede contro ragione Atene e Gerusalemme non hanno nulla in comune Credo quia absurdum: fideismo: per arrivare a Dio basta l’animo semplice, la filosofia non aiuta
  • 18. Fonte bibliografica G. Reale-D. Antiseri, La filosofia nel suo sviluppo storico, La Scuola, Brescia 1988, pp. 269-313.