SlideShare a Scribd company logo
Dal #foodporn al food commerce.
Come generare revenue da un hashtag
400 ANNI A.I.
PAINTING BY JAN DAVIDSZ. DE
HEEM/TOLEDO MUSEUM OF ART
“Quando i rullini li pagavi, col ca****
che fotografi quello che mangiavi tutte le sere” (Cit.)
“Questo continuo postare sui social ciò che
mangiamo, ad esempio, ci rende sì più ossessivi, ma
anche più attenti a quel che consumiamo. Io non ho
alcuna paura di ciò. La cucina, del resto, è
condivisione, e non c’è niente di meglio che
declinare questa ricchezza in tutti i suoi aspetti
possibili, stimolando la passione in chi ci circonda”
#FOODPORN
Immagini: Scatti di Gusto, Foodbloggersxcaso, weyes
The Food Porn Index
VISUAL
MARKETING
EVERY COMPANY IS A DIGITAL COMPANY
EVERY CONSUMER IS A DIGITAL CONSUMER
Fonte paoloratto.com
Strategia
Real
Time
Breve
Periodo
Lungo
Periodo
Campagna n° 1 (Post)
Target : persone che hanno visualizzato la
pagina nell’ultimo anno
Budget: 5,00 euro al giorno, 150 euro
totali
733 Like, 39 Share, 65.745
persone raggiunte
Campagna n° 2 (VIDEO)
Target : Lookalike Audience
Budget: 1,00 euro al giorno, 30 euro
totali
181 Like, 21 Share, 23.340 persone
raggiunte
REVENUE
780 Pizze vendute in 30 giorni
780 X 8,00 Euro
Revenue diretto 6240,00 euro
Facebook
Advertising
Blogger &
influencer
85.589
37.300
#1123
STRATEGIA
ADVERTISING
FIDUCIA E REPUTAZIONE
PERSONAL HUMAN BRANDING
RELAZIONI
CUSTOMER CARE
ONLINE BOOKING
RECAP
Oltre lo storytelling
PRODOTTO FIRST
XXX FACTOR
Senza Esagerare…
Make Love Not porn
Grazie
@fabriziotodisco

More Related Content

More from Fabrizio Todisco

Audience engagement, online e offline la creatività ci aiuta a stimolare la p...
Audience engagement, online e offline la creatività ci aiuta a stimolare la p...Audience engagement, online e offline la creatività ci aiuta a stimolare la p...
Audience engagement, online e offline la creatività ci aiuta a stimolare la p...
Fabrizio Todisco
 
Reputazione Digitale: Musei e Beni Culturali #BTO2015 Firenze
Reputazione Digitale: Musei e Beni Culturali #BTO2015 FirenzeReputazione Digitale: Musei e Beni Culturali #BTO2015 Firenze
Reputazione Digitale: Musei e Beni Culturali #BTO2015 Firenze
Fabrizio Todisco
 
La cultura Italiana salvata da Internet? #iloveischia 27 Marzo 2014
La cultura Italiana salvata da Internet? #iloveischia 27 Marzo 2014La cultura Italiana salvata da Internet? #iloveischia 27 Marzo 2014
La cultura Italiana salvata da Internet? #iloveischia 27 Marzo 2014
Fabrizio Todisco
 
#Invasionidigitali, un altro approccio alle proposte museali.
#Invasionidigitali, un altro approccio alle proposte museali.#Invasionidigitali, un altro approccio alle proposte museali.
#Invasionidigitali, un altro approccio alle proposte museali.
Fabrizio Todisco
 
Playsummer 2012
Playsummer 2012Playsummer 2012
Playsummer 2012
Fabrizio Todisco
 
Hotellogy, il più grande spettacolo dopo il big bang
Hotellogy, il più grande spettacolo dopo il big bangHotellogy, il più grande spettacolo dopo il big bang
Hotellogy, il più grande spettacolo dopo il big bang
Fabrizio Todisco
 
Reputation management & social media mkt turistico, Pronti per il 2013?
Reputation management & social media mkt turistico, Pronti per il 2013?Reputation management & social media mkt turistico, Pronti per il 2013?
Reputation management & social media mkt turistico, Pronti per il 2013?
Fabrizio Todisco
 
On line reputation management. Gestire la reputazione on-line per migliorare ...
On line reputation management. Gestire la reputazione on-line per migliorare ...On line reputation management. Gestire la reputazione on-line per migliorare ...
On line reputation management. Gestire la reputazione on-line per migliorare ...
Fabrizio Todisco
 

More from Fabrizio Todisco (8)

Audience engagement, online e offline la creatività ci aiuta a stimolare la p...
Audience engagement, online e offline la creatività ci aiuta a stimolare la p...Audience engagement, online e offline la creatività ci aiuta a stimolare la p...
Audience engagement, online e offline la creatività ci aiuta a stimolare la p...
 
Reputazione Digitale: Musei e Beni Culturali #BTO2015 Firenze
Reputazione Digitale: Musei e Beni Culturali #BTO2015 FirenzeReputazione Digitale: Musei e Beni Culturali #BTO2015 Firenze
Reputazione Digitale: Musei e Beni Culturali #BTO2015 Firenze
 
La cultura Italiana salvata da Internet? #iloveischia 27 Marzo 2014
La cultura Italiana salvata da Internet? #iloveischia 27 Marzo 2014La cultura Italiana salvata da Internet? #iloveischia 27 Marzo 2014
La cultura Italiana salvata da Internet? #iloveischia 27 Marzo 2014
 
#Invasionidigitali, un altro approccio alle proposte museali.
#Invasionidigitali, un altro approccio alle proposte museali.#Invasionidigitali, un altro approccio alle proposte museali.
#Invasionidigitali, un altro approccio alle proposte museali.
 
Playsummer 2012
Playsummer 2012Playsummer 2012
Playsummer 2012
 
Hotellogy, il più grande spettacolo dopo il big bang
Hotellogy, il più grande spettacolo dopo il big bangHotellogy, il più grande spettacolo dopo il big bang
Hotellogy, il più grande spettacolo dopo il big bang
 
Reputation management & social media mkt turistico, Pronti per il 2013?
Reputation management & social media mkt turistico, Pronti per il 2013?Reputation management & social media mkt turistico, Pronti per il 2013?
Reputation management & social media mkt turistico, Pronti per il 2013?
 
On line reputation management. Gestire la reputazione on-line per migliorare ...
On line reputation management. Gestire la reputazione on-line per migliorare ...On line reputation management. Gestire la reputazione on-line per migliorare ...
On line reputation management. Gestire la reputazione on-line per migliorare ...
 

Dal #foodporn al food commerce. Come generare revenue da un hashtag

Editor's Notes

  1. I social media: nuovi ambienti di CONVERSAZIONE E DI condivisione dell’esperienza legata al cibo. In a 2016 study called “Food Art Does Not Reflect Reality,” researchers from Cornell University’s Food and Brand Lab analyzed American and European paintings of family meals between the years 1500 and 2000. The study compared how frequently a food item was depicted in art with how commonly it was consumed. Shellfish, for instance, appeared in a fifth of German paintings, despite the country’s minuscule coastline. Rare delicacies—lobster, artichokes, hazelnuts, and lemons—were particularly popular. This art, they discovered, was used more to flaunt wealth or talent than to display the food actually eaten. FROM THE STUDY 39% of paintings from the age of exploration featured shellfish 28% of paintings from the age of enlightenment featured lemons 26% of paintings from the age of enlightenment featured grapes 500 anni di food porn Intanto sempre dall’America arriva l’ultima curiosa ricerca in materia di food porn: è il Food and Brand Lab della Cornell University a raccontare 500 anni di pornografia del cibo attraverso l’indagine su 750 dipinti a tema gastronomico realizzati da artisti americani ed europei dal Cinquecento ad oggi. La ricerca ha preso in esame gli alimenti più rappresentati dai pittori, confermando che il cibo più attraente per loro è sempre stato quello più insolito e raro, dai frutti di mare agli alimenti esotici. Ma in questa speciale classifica del food porn più condiviso nella storia entrano anche carciofi, aragoste, limoni e torte d’ogni genere. E voi, che cibo preferite fotografare?
  2. La comunicazione di un ristorante passa dalla capacità di creare emozione e stupore. La nostra soglia di attenzione è sempre più bassa anche per la crescita del numero di stimoli e contenuti cui siamo quotidianamente esposti, fattore che riduce l’efficacia delle azioni di comunicazione. In questi ultimi anni è cresciuta l’importanza dei contenuti visuali che permettono di comunicare in maniera diretta e immediata. Comunicare con video ed immagini fortemente emozionali permette di trasmettere i valori della propria offerta, che essi siano accoglienza, gioia e benessere o emozione, adrenalina e avventura poco cambia.
  3. BRAND REPUTATION FIDELIZZAZIONE DIGITAL PR
  4. Cosa può fare un blogger per te
  5. La faccia vale di più dell’etichetta
  6. Forse è il caso di fare un passo oltre con il mondo dei media, passando dallo storytelling alla co-creazione di real experience.
  7. Stupire il proprio pubblico con contenuti visuali forti Uso di immagini ad alta definizione Contenuti ad alta spettacolarità e potenzialità Sfruttare la viralità di elementi come l’abbondanza e la peccaminosità Epicità