SlideShare a Scribd company logo
Accesso e analisi di Open Data:
      come gestire l’anarchia dei formati



      Diego Banchero           Eugenio Minardi             Matteo Picozzi
       dbanchero@wellnet.it   eugenio.minardi@gmail.com     picozzi@elet.polimi.it
          PM / Analista             Web Developer         home.dei.polimi.it/picozzi
            Wellnet S.r.l.           Wellnet S.r.l.               PhD Student
                                                             Politecnico di Milano
                                                          Dipartimento di Elettronica e
                                                                  Informazione



domenica 25 marzo 12
{                        Agenda                                                                            }
      • Acquisizione Dati
      • Reasoning
      • Visualizzazioni




                                                    Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi
                            dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it
                                                           Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI
                                                                                                          2
domenica 25 marzo 12
{                   Open Government                                                                           }
                       • Insieme di linee guida date dal
                         governo americano
                       • definizione di Open Data:
                         – indipendente dalla piattaforma
                         – disponibile al pubblico
                         – riutilizzabile
                         – elaborabile da dispositivi automatici

                                                       Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi
                               dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it
                                                              Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI
                                                                                                             3
domenica 25 marzo 12
{                          I dati aperti                                                                                }
                       • Abbiamo i dati aperti, questi sono i formati più
                         comunemente a disposizione
                       • Ci troviamo elenchi interminabili di numeri e
                 CSV
                         termini
                       • sono disponibili ma NON necessariamente
                         fruibili dal pubblico
                       • Sono difficili da correlare perché non strutturati

                         e non solo...
                                                                 Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi
                                         dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it
                                                                        Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI
                                                                                                                       4
domenica 25 marzo 12
{         Come rendere fruibili i dati?                                                                          }
      • Esporre i dati in un formato più ricco:
            – Necessita di maggior lavoro da parte di chi espone
            – Implica l’uso di piattaforme specifiche
      • Arricchire il formato non strutturato
            – Prevede strumenti di annotazione, filtri e semantica
            – Richiede forte intervento manuale


                                                          Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi
                                  dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it
                                                                 Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI
                                                                                                                5
domenica 25 marzo 12
{ Arricchire il formato tabellare }
                       • Selezione delle colonne di interesse
                       • Annotazione con meta dati
                       • Selezione del tipo (non solo primitivo)
                       • Eventuali suggerimenti sulla
                         presentazione del dato
                       • Esportazione dei dati in un formato
                         riusabile da elaboratori

                                                       Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi
                               dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it
                                                              Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI
                                                                                                             6
domenica 25 marzo 12
{                   Il nostro strumento                                                                      }
                                                                                             Estratto della
                                                                                                 tabella


                                   Selezione Colonne


                                 Annotazione Colonne




                                                      Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi
                              dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it
                                                             Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI
                                                                                                            7
domenica 25 marzo 12
{                        Mashup per Open Data                                                                        }
                                         Web UI
                                                                                UI View Controller
                                             Components



                                         Mashup Framework

                  Client                     Binding          Composition            Event             Data
                                            Controller         Controller           Handler           Manager


                       Reasoner          Data Proxy

         RDF                                     Sources         mQuery             mQuery             Result Set
                  SPARQL                         registry       Interpreter        Dispatcher          Formatter




                                                           Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi
                                   dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it
                                                                  Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI
                                                                                                                    8
domenica 25 marzo 12
{                   DEMO                                                                              }




                                               Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi
                       dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it
                                                      Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI
                                                                                                     9
domenica 25 marzo 12
{L’importanza delle Visualizzazioni}
                                          Visualization of data makes
                                         it possible for researchers,
                                         analysts, engineers, and the
                                               lay audience to obtain
                                          insight in these data in an
                                         efficient and effective way,
                                                 thanks to the unique
                                            capabilities of the human
                                         visual system, which enables
                                             us to detect interesting
                                             features and patterns in
                                                          short time.
                                                  (Jarke J. van Wijk, The Value of
                                                Visualization, Visualization 2005)

                                               Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi
                       dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it
                                                      Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI
                                                                                                     10
domenica 25 marzo 12
{                   Visualizzare Open Data                                                                     }
      • Gli Open Data sono dati “grezzi”
      • Perché siano veramente utilizzabili da un
        essere umano è necessario:
            – mostrarli in un formato human-readable
            – fornire visualizzazioni che ne aiutino la
              comprensione
            – poterli arricchire e confrontare con altre fonti
            – poterli aggregare
                                                           Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi
                                   dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it
                                                                  Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI
                                                                                                                 11
domenica 25 marzo 12
{                   Mashup e Open Data                                                                           }
      • Gli Open Data vengono messi a disposizione perché
        altri utenti possano:
            – analizzarli
            – riusarli
            – creare valore a partire dalle informazioni contenute in essi
      • I mashup sono un valido strumento per semplificare
        questo processo di integrazione di Open Data con
        sorgenti, servizi ed API pubbliche o private,
        proprietarie o di terze parti
                                                             Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi
                                     dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it
                                                                    Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI
                                                                                                                   12
domenica 25 marzo 12
{                              Mashup                                                                           }
 def mashup =          I mashup sono applicazioni che combinano,
                       integrano e sincronizzano dati, funzionalità e
                       visualizzazioni di più sorgenti dati, servizi o Web API

      • Sui tre layer applicativi (data, logic e presentation)
      • Applicazioni Web, recentemente anche mobile
      • Termine spesso abusato, i mashup che si possono
        trovare in giro non esprimono al massimo le
        potenzialità del paradigma di composizione
                                                            Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi
                                    dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it
                                                                   Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI
                                                                                                                  13
domenica 25 marzo 12
http://www.housingmaps.com




                                                         Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi
                                 dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it
                                                                Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI
                                                                                                               14
domenica 25 marzo 12
{                           Pro e contro                                                                              }
          Facile da sviluppare per chi                       Situazionale
          conosce le tecnologie giuste                       Verticale
          Alto riuso del codice                              Poco investimento di tempo
          Modulare                                           da parte degli sviluppatori
          Flessibile                                         Funzionalità limitate
          Arricchisce i dati di una                          Spesso non si adatta a diversi
          sorgente con dati di un’altra                      scenari
          sorgente senza dover
          integrare le diverse sorgenti                      Un utente generico non è in
                                                             grado di sviluppare un proprio
          Migliora l’esperienza degli
                                                             mashup
          utenti
                                                                  Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi
                                          dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it
                                                                         Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI
                                                                                                                        15
domenica 25 marzo 12
{                          Mashup 2.0                                                                           }
      • Gli utenti sono protagonisti del Web 2.0
            – Producono contenuti
            – Sono abituati ad usare strumenti lightweight per produrli
      • Vedendo un mashup vorrebbero poterlo modificare
        ed adattare alle proprie esigenze ma non ne hanno
        le capacità
      • Per questo sono nati diversi tool per la creazione
        facilitata di mashup (per esempio Yahoo! Pipes)
                                                            Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi
                                    dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it
                                                                   Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI
                                                                                                                  16
domenica 25 marzo 12
{Strumenti              per l’End User Development}
      • Visualizzazioni
            –   grafiche
            –   tabellari
            –   tree map
            –   UI Component (per
                es. Google Maps)
      • Possibilità di
        aggiungere grafici e di
                                                                      DashMash
        sincronizzarli tra loro
                                                            Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi
                                    dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it
                                                                   Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI
                                                                                                                  17
domenica 25 marzo 12
{Strumenti          per l’End User Development}
      • Composizione a
        livello di
        presentazione
      • Crazione di
        mashup basata su
        linguaggio visuale
      • Orientato agli utenti
        finali
                                                                                                 PEUDOM
                                                        Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi
                                dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it
                                                               Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI
                                                                                                              18
domenica 25 marzo 12
{                                        Conclusioni                                                                                }
      •   Uno degli scopi per cui esistono gli Open Data è proprio quello di favorire la cultura della
          partecipazione
      •   Open Data hanno grandissime potenzialità
            – tecnologiche
            – sociali (cooperazione)
      •   Limiti di Open Data
            –   scarso numero di fonti
            –   difficoltà nel reperimento
            –   soprattutto in formati destrutturati
            –   non utilizzabili per il calcolo automatico
            –   senza visualizzazioni
      •   I destinatari di Open Data sono gli utenti finali
            – hanno diversi background e competenze
            – possono generare valore a partire da essi
      •   Necessità di strumenti che aiutino gli utenti finali ad utilizzare gli Open Data
                                                                                Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi
                                                        dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it
                                                                                       Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI
                                                                                                                                      19
domenica 25 marzo 12
{                   Work in Progress                                                                    }
      •   Acquisizione dei dati da fonti eterogenee
      •   Conciliazione ed omogeneizzazione dei dati
      •   Ragionamento sui dati
      •   Knowledge Discovery
      •   Visualizzazioni complesse
      •   Aggregazioni, Correlazioni e Mashup
      •   Esposizione dei dati importati
                                                    Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi
                            dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it
                                                           Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI
                                                                                                          20
domenica 25 marzo 12
{                   Domande                                                                         }




                                                Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi
                        dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it
                                                       Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI
                                                                                                      21
domenica 25 marzo 12

More Related Content

Similar to Codemotion 2012 : Accesso e analisi di Open Data: come gestire l'anarchia dei formati

Dati di tipo aperto: cosa cambia con la nuova Agenda Digitale italiana
Dati di tipo aperto: cosa cambia con la nuova Agenda Digitale italianaDati di tipo aperto: cosa cambia con la nuova Agenda Digitale italiana
Dati di tipo aperto: cosa cambia con la nuova Agenda Digitale italiana
Lorenzo Benussi
 
Aggregatore di Open Data del territorio fiorentino e toscano
Aggregatore di Open Data del territorio fiorentino e toscano Aggregatore di Open Data del territorio fiorentino e toscano
Aggregatore di Open Data del territorio fiorentino e toscano
Paolo Nesi
 
Progetto open data Milano
Progetto open data Milano Progetto open data Milano
Progetto open data Milano
DatiGovIT
 
Dati della scuola
Dati della scuolaDati della scuola
Dati della scuola
Mario Gentili
 
Ict days2014 - Open & Big Data un anno dopo #opendata #bigdata #trentino #ict...
Ict days2014 - Open & Big Data un anno dopo #opendata #bigdata #trentino #ict...Ict days2014 - Open & Big Data un anno dopo #opendata #bigdata #trentino #ict...
Ict days2014 - Open & Big Data un anno dopo #opendata #bigdata #trentino #ict...
European Commission, Joint Research Centre
 
Social Media Analytics
Social Media AnalyticsSocial Media Analytics
Social Media Analytics
Davide Bennato
 
Bennato - Social Media Analytics
Bennato - Social Media AnalyticsBennato - Social Media Analytics
Bennato - Social Media Analytics
Social Media Lab
 
DDJ-Visual Explorations: Data Visualization in the time of Digital Media
DDJ-Visual Explorations: Data Visualization in the time of Digital MediaDDJ-Visual Explorations: Data Visualization in the time of Digital Media
DDJ-Visual Explorations: Data Visualization in the time of Digital Media
Guido Romeo
 
Liberare i dati - Spaghetti Open Data verso i Linked Open Data
Liberare i dati - Spaghetti Open Data verso i Linked Open DataLiberare i dati - Spaghetti Open Data verso i Linked Open Data
Liberare i dati - Spaghetti Open Data verso i Linked Open Data
Matteo Brunati
 
Introduzione all'analisi delle reti sociali #datajournalism
Introduzione all'analisi delle reti sociali #datajournalismIntroduzione all'analisi delle reti sociali #datajournalism
Introduzione all'analisi delle reti sociali #datajournalism
Maurizio Napolitano
 
Verso una Spatial Data Science Seminario 29-11-2017
Verso una Spatial Data Science Seminario 29-11-2017Verso una Spatial Data Science Seminario 29-11-2017
Verso una Spatial Data Science Seminario 29-11-2017
Giuliana Bonello
 
Uso sicuro, sano, legale e consapevole
Uso sicuro, sano, legale e consapevoleUso sicuro, sano, legale e consapevole
Uso sicuro, sano, legale e consapevole
Mauro Ozenda
 
#AdUmbria2015 - workshop openness: gli open data
#AdUmbria2015 - workshop openness: gli open data#AdUmbria2015 - workshop openness: gli open data
#AdUmbria2015 - workshop openness: gli open data
Agenda digitale Umbria
 
15.09.08 ODTCorsoTN+BZ+Regione
15.09.08 ODTCorsoTN+BZ+Regione15.09.08 ODTCorsoTN+BZ+Regione
15.09.08 ODTCorsoTN+BZ+Regione
Francesca Gleria
 
Strategie di relazione sociale nei social network
Strategie di relazione sociale nei social networkStrategie di relazione sociale nei social network
Strategie di relazione sociale nei social network
Davide Bennato
 
I dati geografici aperti del Comune di Vicenza: ricadute pratiche e riscontri...
I dati geografici aperti del Comune di Vicenza: ricadute pratiche e riscontri...I dati geografici aperti del Comune di Vicenza: ricadute pratiche e riscontri...
I dati geografici aperti del Comune di Vicenza: ricadute pratiche e riscontri...OpenGeoDataItalia
 
L’Open Data nelle pubbliche amministrazioni centrali: l’Istat
L’Open Data nelle pubbliche amministrazioni centrali: l’IstatL’Open Data nelle pubbliche amministrazioni centrali: l’Istat
L’Open Data nelle pubbliche amministrazioni centrali: l’Istat
Vincenzo Patruno
 
Presentazione del progetto ODINet
Presentazione del progetto ODINetPresentazione del progetto ODINet
Presentazione del progetto ODINet
Alessandro Greco
 
Focus Group Open Source 25.1.2012 Federico Morando
Focus Group Open Source 25.1.2012 Federico MorandoFocus Group Open Source 25.1.2012 Federico Morando
Focus Group Open Source 25.1.2012 Federico MorandoRoberto Galoppini
 
Stato dell'arte delle tecnologie per il riuso degli Open Data
Stato dell'arte delle tecnologie per il riuso degli Open DataStato dell'arte delle tecnologie per il riuso degli Open Data
Stato dell'arte delle tecnologie per il riuso degli Open Data
Massimiliano Margarone
 

Similar to Codemotion 2012 : Accesso e analisi di Open Data: come gestire l'anarchia dei formati (20)

Dati di tipo aperto: cosa cambia con la nuova Agenda Digitale italiana
Dati di tipo aperto: cosa cambia con la nuova Agenda Digitale italianaDati di tipo aperto: cosa cambia con la nuova Agenda Digitale italiana
Dati di tipo aperto: cosa cambia con la nuova Agenda Digitale italiana
 
Aggregatore di Open Data del territorio fiorentino e toscano
Aggregatore di Open Data del territorio fiorentino e toscano Aggregatore di Open Data del territorio fiorentino e toscano
Aggregatore di Open Data del territorio fiorentino e toscano
 
Progetto open data Milano
Progetto open data Milano Progetto open data Milano
Progetto open data Milano
 
Dati della scuola
Dati della scuolaDati della scuola
Dati della scuola
 
Ict days2014 - Open & Big Data un anno dopo #opendata #bigdata #trentino #ict...
Ict days2014 - Open & Big Data un anno dopo #opendata #bigdata #trentino #ict...Ict days2014 - Open & Big Data un anno dopo #opendata #bigdata #trentino #ict...
Ict days2014 - Open & Big Data un anno dopo #opendata #bigdata #trentino #ict...
 
Social Media Analytics
Social Media AnalyticsSocial Media Analytics
Social Media Analytics
 
Bennato - Social Media Analytics
Bennato - Social Media AnalyticsBennato - Social Media Analytics
Bennato - Social Media Analytics
 
DDJ-Visual Explorations: Data Visualization in the time of Digital Media
DDJ-Visual Explorations: Data Visualization in the time of Digital MediaDDJ-Visual Explorations: Data Visualization in the time of Digital Media
DDJ-Visual Explorations: Data Visualization in the time of Digital Media
 
Liberare i dati - Spaghetti Open Data verso i Linked Open Data
Liberare i dati - Spaghetti Open Data verso i Linked Open DataLiberare i dati - Spaghetti Open Data verso i Linked Open Data
Liberare i dati - Spaghetti Open Data verso i Linked Open Data
 
Introduzione all'analisi delle reti sociali #datajournalism
Introduzione all'analisi delle reti sociali #datajournalismIntroduzione all'analisi delle reti sociali #datajournalism
Introduzione all'analisi delle reti sociali #datajournalism
 
Verso una Spatial Data Science Seminario 29-11-2017
Verso una Spatial Data Science Seminario 29-11-2017Verso una Spatial Data Science Seminario 29-11-2017
Verso una Spatial Data Science Seminario 29-11-2017
 
Uso sicuro, sano, legale e consapevole
Uso sicuro, sano, legale e consapevoleUso sicuro, sano, legale e consapevole
Uso sicuro, sano, legale e consapevole
 
#AdUmbria2015 - workshop openness: gli open data
#AdUmbria2015 - workshop openness: gli open data#AdUmbria2015 - workshop openness: gli open data
#AdUmbria2015 - workshop openness: gli open data
 
15.09.08 ODTCorsoTN+BZ+Regione
15.09.08 ODTCorsoTN+BZ+Regione15.09.08 ODTCorsoTN+BZ+Regione
15.09.08 ODTCorsoTN+BZ+Regione
 
Strategie di relazione sociale nei social network
Strategie di relazione sociale nei social networkStrategie di relazione sociale nei social network
Strategie di relazione sociale nei social network
 
I dati geografici aperti del Comune di Vicenza: ricadute pratiche e riscontri...
I dati geografici aperti del Comune di Vicenza: ricadute pratiche e riscontri...I dati geografici aperti del Comune di Vicenza: ricadute pratiche e riscontri...
I dati geografici aperti del Comune di Vicenza: ricadute pratiche e riscontri...
 
L’Open Data nelle pubbliche amministrazioni centrali: l’Istat
L’Open Data nelle pubbliche amministrazioni centrali: l’IstatL’Open Data nelle pubbliche amministrazioni centrali: l’Istat
L’Open Data nelle pubbliche amministrazioni centrali: l’Istat
 
Presentazione del progetto ODINet
Presentazione del progetto ODINetPresentazione del progetto ODINet
Presentazione del progetto ODINet
 
Focus Group Open Source 25.1.2012 Federico Morando
Focus Group Open Source 25.1.2012 Federico MorandoFocus Group Open Source 25.1.2012 Federico Morando
Focus Group Open Source 25.1.2012 Federico Morando
 
Stato dell'arte delle tecnologie per il riuso degli Open Data
Stato dell'arte delle tecnologie per il riuso degli Open DataStato dell'arte delle tecnologie per il riuso degli Open Data
Stato dell'arte delle tecnologie per il riuso degli Open Data
 

Codemotion 2012 : Accesso e analisi di Open Data: come gestire l'anarchia dei formati

  • 1. Accesso e analisi di Open Data: come gestire l’anarchia dei formati Diego Banchero Eugenio Minardi Matteo Picozzi dbanchero@wellnet.it eugenio.minardi@gmail.com picozzi@elet.polimi.it PM / Analista Web Developer home.dei.polimi.it/picozzi Wellnet S.r.l. Wellnet S.r.l. PhD Student Politecnico di Milano Dipartimento di Elettronica e Informazione domenica 25 marzo 12
  • 2. { Agenda } • Acquisizione Dati • Reasoning • Visualizzazioni Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI 2 domenica 25 marzo 12
  • 3. { Open Government } • Insieme di linee guida date dal governo americano • definizione di Open Data: – indipendente dalla piattaforma – disponibile al pubblico – riutilizzabile – elaborabile da dispositivi automatici Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI 3 domenica 25 marzo 12
  • 4. { I dati aperti } • Abbiamo i dati aperti, questi sono i formati più comunemente a disposizione • Ci troviamo elenchi interminabili di numeri e CSV termini • sono disponibili ma NON necessariamente fruibili dal pubblico • Sono difficili da correlare perché non strutturati e non solo... Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI 4 domenica 25 marzo 12
  • 5. { Come rendere fruibili i dati? } • Esporre i dati in un formato più ricco: – Necessita di maggior lavoro da parte di chi espone – Implica l’uso di piattaforme specifiche • Arricchire il formato non strutturato – Prevede strumenti di annotazione, filtri e semantica – Richiede forte intervento manuale Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI 5 domenica 25 marzo 12
  • 6. { Arricchire il formato tabellare } • Selezione delle colonne di interesse • Annotazione con meta dati • Selezione del tipo (non solo primitivo) • Eventuali suggerimenti sulla presentazione del dato • Esportazione dei dati in un formato riusabile da elaboratori Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI 6 domenica 25 marzo 12
  • 7. { Il nostro strumento } Estratto della tabella Selezione Colonne Annotazione Colonne Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI 7 domenica 25 marzo 12
  • 8. { Mashup per Open Data } Web UI UI View Controller Components Mashup Framework Client Binding Composition Event Data Controller Controller Handler Manager Reasoner Data Proxy RDF Sources mQuery mQuery Result Set SPARQL registry Interpreter Dispatcher Formatter Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI 8 domenica 25 marzo 12
  • 9. { DEMO } Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI 9 domenica 25 marzo 12
  • 10. {L’importanza delle Visualizzazioni} Visualization of data makes it possible for researchers, analysts, engineers, and the lay audience to obtain insight in these data in an efficient and effective way, thanks to the unique capabilities of the human visual system, which enables us to detect interesting features and patterns in short time. (Jarke J. van Wijk, The Value of Visualization, Visualization 2005) Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI 10 domenica 25 marzo 12
  • 11. { Visualizzare Open Data } • Gli Open Data sono dati “grezzi” • Perché siano veramente utilizzabili da un essere umano è necessario: – mostrarli in un formato human-readable – fornire visualizzazioni che ne aiutino la comprensione – poterli arricchire e confrontare con altre fonti – poterli aggregare Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI 11 domenica 25 marzo 12
  • 12. { Mashup e Open Data } • Gli Open Data vengono messi a disposizione perché altri utenti possano: – analizzarli – riusarli – creare valore a partire dalle informazioni contenute in essi • I mashup sono un valido strumento per semplificare questo processo di integrazione di Open Data con sorgenti, servizi ed API pubbliche o private, proprietarie o di terze parti Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI 12 domenica 25 marzo 12
  • 13. { Mashup } def mashup = I mashup sono applicazioni che combinano, integrano e sincronizzano dati, funzionalità e visualizzazioni di più sorgenti dati, servizi o Web API • Sui tre layer applicativi (data, logic e presentation) • Applicazioni Web, recentemente anche mobile • Termine spesso abusato, i mashup che si possono trovare in giro non esprimono al massimo le potenzialità del paradigma di composizione Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI 13 domenica 25 marzo 12
  • 14. http://www.housingmaps.com Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI 14 domenica 25 marzo 12
  • 15. { Pro e contro } Facile da sviluppare per chi Situazionale conosce le tecnologie giuste Verticale Alto riuso del codice Poco investimento di tempo Modulare da parte degli sviluppatori Flessibile Funzionalità limitate Arricchisce i dati di una Spesso non si adatta a diversi sorgente con dati di un’altra scenari sorgente senza dover integrare le diverse sorgenti Un utente generico non è in grado di sviluppare un proprio Migliora l’esperienza degli mashup utenti Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI 15 domenica 25 marzo 12
  • 16. { Mashup 2.0 } • Gli utenti sono protagonisti del Web 2.0 – Producono contenuti – Sono abituati ad usare strumenti lightweight per produrli • Vedendo un mashup vorrebbero poterlo modificare ed adattare alle proprie esigenze ma non ne hanno le capacità • Per questo sono nati diversi tool per la creazione facilitata di mashup (per esempio Yahoo! Pipes) Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI 16 domenica 25 marzo 12
  • 17. {Strumenti per l’End User Development} • Visualizzazioni – grafiche – tabellari – tree map – UI Component (per es. Google Maps) • Possibilità di aggiungere grafici e di DashMash sincronizzarli tra loro Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI 17 domenica 25 marzo 12
  • 18. {Strumenti per l’End User Development} • Composizione a livello di presentazione • Crazione di mashup basata su linguaggio visuale • Orientato agli utenti finali PEUDOM Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI 18 domenica 25 marzo 12
  • 19. { Conclusioni } • Uno degli scopi per cui esistono gli Open Data è proprio quello di favorire la cultura della partecipazione • Open Data hanno grandissime potenzialità – tecnologiche – sociali (cooperazione) • Limiti di Open Data – scarso numero di fonti – difficoltà nel reperimento – soprattutto in formati destrutturati – non utilizzabili per il calcolo automatico – senza visualizzazioni • I destinatari di Open Data sono gli utenti finali – hanno diversi background e competenze – possono generare valore a partire da essi • Necessità di strumenti che aiutino gli utenti finali ad utilizzare gli Open Data Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI 19 domenica 25 marzo 12
  • 20. { Work in Progress } • Acquisizione dei dati da fonti eterogenee • Conciliazione ed omogeneizzazione dei dati • Ragionamento sui dati • Knowledge Discovery • Visualizzazioni complesse • Aggregazioni, Correlazioni e Mashup • Esposizione dei dati importati Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI 20 domenica 25 marzo 12
  • 21. { Domande } Diego Banchero, Eugenio Minardi, Matteo Picozzi dbanchero@wellnet.it, eugenio.minardi@gmail.com, picozzi@elet.polimi.it Wellnet S.r.l. e Politecnico di Milano - DEI 21 domenica 25 marzo 12